Creato da paperinaz il 18/05/2007

semplice sognatrice

voglia di normalità

 

BUON COMPLEANNO TESORINO

Post n°59 pubblicato il 11 Luglio 2010 da paperinaz

Ciao a tutti.

E' passato un anno ormai da quando ho scritto l'ultima volta nel mio blog, ma oggi ho piacere di rifarlo per fare gli auguri alla persona più speciale della mia vita.

 

Un anno fa alle 4.45 ho potuto finalmente stringere tra le mie braccia Samuele e da quel momento per me è iniziata una nuova vita.

Sono stati 12 mesi fantastici, con qualche piccola crisi tipica di una neo mamma inesperta, ma grazie a un tot di persone splendide sono passate in fretta. Ogni giorno trascorso con il mio piccolo angelo biondo sono state delle nuove scoperte.

Samuele, sei un bimbo fantastico e non ringrazierò mai abbastanza il Signore per avermi mandato a me.

Ti ho sempre definito una benedizione e ogni momento ne è la riprova, anche se non ne ho bisogno di prove.

 

Ti auguro che ogni giorno possa essere per te pieno di gioia,felicità, amore e tanta tanta fortuna.

BUON 1° COMPLEANNO SAMMY E UN OCEANO DI BACI DALLA TUA MAMMA.

 
 
 

samuele

Post n°58 pubblicato il 01 Agosto 2009 da paperinaz

 
 
 

SAMUELE

Post n°57 pubblicato il 29 Luglio 2009 da paperinaz

Ciao a tutti,

scrivo solo oggi perchè il mio tempo ultimamente lo dedico al mio piccolo grande uomo: mio figlio.

Il giorno 11 luglio alle 4.45 con taglio cesareo ( un' altra cosa diversa da cosa avevo pensato) è nato Samuele, il mio angelo, dopo ben 15 ore di contrazioni inutili.

Samuele è bellissimo, è la mia copia quando ero bambina (almeno visto la situazione assomiglia a me), sono ogni giorno sempre più orgogliosa della scelta che ho fatto e le emozioni che provo a guardarlo sono indiscrivibili. Spesso mi chiedo come ho fatto a stare senza di lui fino ad ora.

Per quanto è difficile modificare la propria vita quotidiana in base alle sue esigenze, per quanto però è bellissimo tenerlo tra le braccia e sentire che Lui dipende da te.

Per una come me abituata a non star mai in casa, o almeno il minimo indispensabile, dormire fino a quanto era possibile, ora invece mi ritrovo tra le mura di casa per tutto il giorno (troppo caldo uscire il giorno), con una passeggiata la sera tra le solite vie vicino a casa con la carrozzina, e svegliarmi nel cuore della notte per soddisfare le sue esigenze vitali.

Per mia fortuna tra mia sorella, alcune zie e amiche non sono quasi mai sola e così la giornata passa prima e non vado in crisi ( gli ormoni la fanno ancora da padroni).

Ma tutto ciò è quello che ho scelto e voluto con tutta me stessa e qualche piccolo sacrificio vale per il mio piccolo.

A volte sono in crisi perchè non capisco di cosa abbia bisogno (alla nascita ci vorrebbe tanto di libretto di istruzioni), e mi sento inadeguata ma so che sto facendo il massimo per dagli il meglio di me e tutto l'amore possibile.

W il mio bimbo che riempie il mio cuore d'amore e le mie giornate con la sua presenza.

 

 
 
 

INIZIA UNA PARTE NUOVA DELLA MIA VITA

Post n°56 pubblicato il 09 Luglio 2009 da paperinaz
Foto di paperinaz

Ogni volta che mi immagino una cosa poi va a finire diversamente.

Da mesi assieme alla mia amica ostetrica ci eravamo immaginate per filo e per segno come sarebbe stato il mio parto, tutto nella massima naturalezza e linearità, il tutto calcolando che tutta la gravidanza era andata a meraviglia.

Oggi invece, dopo l'ultimo controllo e la rassicurazione che tutto stava andando per il meglio mi dicono che hanno però deciso di indurmi il parto per domani (pultroppo la mia ginecologa personale non è presente per un po' di tempo), il tutto perchè devono assolutamente applicare i protocolli che si eseguono in caso di diabete gestazionale (compensato benissimo tra l'altro).

Logicamente sono incazzata come una pantera rabbiosa, non tanto perchè vogliono farmi l'induzione ma solo perchè non ce n'è nessun motivo.

Mi consola solo il fatto che vedrò quasi 15 giorni prima il mio piccolo Samuele, ma pensare che tutto era filato liscio e ora c'è un intoppo e non per colpa mia o per una causa fisica, mi rompe come non mai.

Che buffo se penso che questo è il mio ultimo post da non mamma e il prossimo sarà da mamma. 

 

A presto da parte mia e di Samy

 

 

 
 
 

LIBERTA' DI PAROLA E OPINIONE

Post n°55 pubblicato il 27 Giugno 2009 da paperinaz

E' mai possibile che non si possa più dire la propria, senza aver offeso nessuna che poi ti arrivano critiche cattive?

Con la morte di Michael Jackson mi sono permessa di scrivere un commento su un articolo pubblicato dove dicevo che anche a me dispiace che sia morto per l'artista che era ma che allo stesso tempo non dovevamo dimenticare che persona era (o come si è fatto conoscere). Apriti cielo, offese su offese. 

Ma la libertà di parola e di opinione dove è finita?

Non mi sembra una bella persona una che molesta bambini, ha atteggiamenti strani con i suoi figli, che si trasforma così tanto come ha fatto lui, qualche segno di instabilità mentale mi sembra proprio che li dimostra tutti.

Quindi peccato per la scomparsa dell'artista ma non per la persona.

E ognuno dica la sua senza offendere nessuno.

 
 
 

UNA VERA AMICA MERITA UN POST TUTTO PER LEI.

Post n°54 pubblicato il 01 Giugno 2009 da paperinaz
Foto di paperinaz

Ordinando vecchi giornalini, ho ritrovato quelli di AllFriends ( pochi lo conoscono) e ho ricercato due vecchi articoli che Romina ed io ci eravamo scritte per dare una forma scritta alla nostra amicizia.

Ci siamo conosciute tanti anni fa (ormai siamo a quota 21 anni), durante la scuola infermieri e da allora sia per me che per Lei di cose ne sono successe veramente tante (belle ma soprattutto brutte).

Questi due articoli risalgono al 2002, ma visto che da allora non è cambiato nulla, tranne il fatto che la nostra amicizia si è rafforzata (e non è poco) ho deciso di proporli qui sul mio blog. 

Il primo articolo l'ha scritto Romina su di me, dopo che avevamo affrontato in questo giornalino il tema su Invidia o solidarità tra donne.

"Vorrei approffittare di questo spazio per raccontare di una vera amicizia tra donne, ovvero quella tra Stefania e me.La storia è iniziata nel 1988 in una scuola per infermieri. Da allora sono passati molti anni di vera amicizia. Ci sono stati momenti belli e brutti sempre condivisi, un'estate bellissima sui libri a studiare: si, siamo state rimandate a scuola e abbiamo studiato divertendoci un casino! Abbiamo condiviso talmente tante cose che tutto non ci starebbe in questo spazio. A dire il vero, pensavo di non avere molte cose in comune con lei, ma poi conoscendola ho scoperto che era il contrario. Ora di lei non posso più fare a meno, a lei va il mio pensiero appena sveglia, al messaggio sul cellulare da inviare, e la telefonata quasi quotidiana. Quindi riallacciandomi al nostro vecchio tema "Invidia o solidarietà" dico: NO GRAZIE, solo AMICIZIA VERA E SINCERA.... la parola solidarietà non mi piace!!!

Questo è tuttto per dire a Stefy: T.V.B. Grazie per essere mia amica.

 

Logicamente la sottoscritta si è commossa, conoscendo Romina, che non è certo una persona molto espansiva in fatto di smancerie, quindi il suo mess ha avuto ancora più valore.Quel che segue è la mia risposta al suo mess.

 

" Cara Romy, anche se la nostra amicizia non è nata sullo scambio di baci e abbracci, ma sui libri di una scuola piuttosto dura, sappiamo entrambe che possiamo contare sempre una sull'altra, giorno e notte. Grazie per quello che hai scritto di me!

In tuti questi anni ne abbiamo passate davvero tante, belle e brutte, e chissà quante cose ancora dovremo affrontare.

Ti ringrazio per essermi stata vicina e per avermi sopportata nei momenti peggiori, durante le varie delusioni d'amore e della vita.

Ti prometto che ci sarò sempre per te. Cerca solo di essere felice e di pensare solo un po' di più a te stessa.

T.V.B. Stefy"

 

Penso di dovere questo articolo a Romina, sia perchè le voglio bene sia perchè in tanti momenti della mia vita, senza il suo appoggio o senza il suo parere avrei fatto fatica ad andare avanti ed a prendere certe decisioni.

Volevo dirle che apprezzo molto anche quando "fa la cattiva", come dice lei. Non penso che tu sia Cattiva, ma solo Sincera. Ed è bello che tra due persone ci si possa permettere senza giri di parole di essere Sinceri.

Inoltre sai che ti sarò sempre grata per come mi hai supportato e sopportato in questa mia avventura della gravidanza. Ed è per questo che, vista la tua schiettezza e la tua vera amicizia ti ho chiesto se vorrai fare da Madrina a Samuele quando sarà nato e lo battezzerò. Per me sarebbe molto importante perchè saprei che vicino  avrebbe sempre una persona su cui fare affidamento, sincera e leale e capace di dagli tanto sia spiritualmente che realmente.

 

T.V.B carissima Arterix e non smettere mai di essere come sei stata fino ad ora con me.

 

 
 
 

DOVE PUO' ARRIVARE LA MALVAGITA' DELLE PERSONE?

Post n°53 pubblicato il 02 Maggio 2009 da paperinaz

Ciao a tutti coloro che leggeranno questo articolo.

Da un po' di tempo mi sono iscritta a Facebook e oltre ad utilizzarlo per contattarmi con amiche vecchie, sono riuscita a farmi nuove "amicizie".

Mi sono sempre considerata una buona persona, capace di dare molto e forse troppo sia in amicizia  che in amore,ma questa volta sono riuscita ad avere una tale cantonata da spingermi a cercare persone che erano state trattate nello stesso mio modo da questa persona.

Come dicevo, specialmente in amicizia do tutto quello che posso, ma l'unica cosa che chiedo indietro è la sincerità dei sentimenti e non la classica presa per il c...

Ad ottobre, tramite un sito internet, ho conosciuto un certo G. (appena potrò verrà svelata la sua vera identità per poter mettere una volta per tutte fine a questa presa in giro da parte del suddetto G). Per me era un periodo strano, ero in crisi profonda con il mio ex moroso, e dopo poco tempo avrei anche scoperto di aspettare un bimbo da lui, e tutto ciò che ne ha conseguito ( la fine definitiva del nostro rapporto). G. ha saputo starmi molto vicino in questo momento così difficile per me, era disponibile ai miei sfoghi continuamente, anche di notte facendomi sentire al sicuro e con un nuovo amico a cui fare affidamento. Quando poi gli ho detto che aspettavo il mio bimbo si è commosso, aveva iniziato a fare tanti progetti (sembrava quasi che volesse occuparsene appieno lui, quasi da padre, mantenermi se ne avessi avuto bisogno) Per mia fortuna non ci sono cascata, e l'ho sempre trattato da buon amico e nulla di più. Poi ha iniziato a farmi partecipe della sua vita, dicendomi che aveva in adozione una bimba dalla Colombia e che a Natale sarebbe venuta a trovarlo e sarebbe stata qui un tot di tempo, che lui non poteva andare in colombia perchè era ricercato da malviventi del posto. Questa bimba non è mai arrivata (ed in più è strano che ad una persona con il suo handicap fisico e single venisse data la possibilità di adottare un bambino) Mi sono chiesta perchè questa bimba non vivesse qui, ma le sue spiegazioni erano credibili e gli ho dato fiducia.

Arriviamo verso Natale e G inizia a dirmi che non sta bene di salute e nel giro di pochi giorni mi avvisa che gli è tornato un tumore al collo che aveva già tolto due anni prima, ora deve andare addirittura a Londra a farsi operare perchè l'equipe dei medici di Ravenna e Milano non se la sentono di operarlo visto il grave rischio di paresi facciale (per via della sua tetraparesi) e di afonia. Mi offro sia di stagli vicino a Londra durante il ricovero sia come mediatrice di notizie con la sua bimba visto che non riusciva a venire in Italia. Doveva tel ma la tel non è mai arrivata. Così come anche il giorno della partenza per Londra venira sempre rinviato per motivi sempre più incredibili.

Riusciva a farmi credere benissimo che stava male in quanto la voce e la presenza erano veramente doloranti e ciò che raccontava era credibile fino a...... 
quando ho avuto bisogno io di lui. 

In quel periodo, G si era sempre offerto di farmi parlare con Avvocati di sua conoscenza se mi fossero serviti per qualunque evenienza. Fatto sta che è arrivato il momento che un avvocato mi serviva veramente e non conoscendone ho pensato di chiedere a lui il nome.

Caso strano in quei giorni diceva che stava facendo della terapia molto forte in ospedale come day Hospital, quindi a casa c'era poco e non si faceva trovare sul posto di lavoro. Il num nonostante varie mie sollecitazioni non è mai arrivato, nè tantomeno il nome dell'avvocato. In più ho scoperto (visto che un po' di conoscenze in ambito ospedaliero ce le ho), che nessuno lo conosceva nei reparti che lui diceva di andare. (quindi niente tumore da curare).

E così, senza spiegazioni è uscito dalla mia vita lasciandomi tanto amaro in bocca perchè non sapevo il motivo. Tra l'altro sapendo dove lavoravo, mi aveva dato anche delle news su dei cambi che ci sarebbero stati nel mio reparto che ovviamente non ci sono mai stati.

A me dopotutto è anche andata bene, tramite FB sono riuscita a mettermi in contatto con varie ragazze che hanno avuto un trattamento peggiore. Con una si è presentato come un famoso neurochirurgo, con un altra come un avvocato (con me invece come impiegato Ausl). Con la prima addirittura si era offerto anche di operarla visto che necessitava di un intervento particolare visto che lui lavorava in tutta Europa, poi gli ha fatto preparare tutti gli esami, l'ha illusa di fermare la sala operatoria e quando tutto sembrava pronto ha continuato a farle saltare l'appuntamento. E' arrivato anche a dirle che non poteva più operarla perchè durante un intervento era morto un paziente e quindi era indagato e rischiava il carcere (quando mai i medici vanno in carcere?).


Queste sono solo alcune delle cose che sono riuscita a raccogliere su G, ma già varie persone mi stanno raccontando novità su questa bella persona, quindi, se in questa storia pensate di ritrovarvi e vi sembra di conoscere o aver avuto a che fare con questa persona (il suo nick di solito è soleterra), potete contattarmi. Vogliamo smascherarlo e dagli una bella lezione. Manco più dei disabili gravi ci si può fidare? Dove stiamo andando a finire?

 

 
 
 

BUONA PASQUA

Post n°52 pubblicato il 12 Aprile 2009 da paperinaz

In questa giornata di festa, il mio pensiero corre in Abruzzo.
Mi sarebbe piaciuto essere parte dei soccorsi, ma per vari motivi non ci posso essere, ma credo che ci siano anche altri modi per aiutarli e non mancherò di farlo.

Volevo fare i complimenti di vero cuore a tutte quelle persone che sono state colpite da una simile disgrazia per come si sono comportate. Nonostante che alcune abbiamo perso tutto (sia materialmente che umanamente), non si sono viste scene "terrone" di gente capace solo di piangere e chiedere, ma sono riusciti a far vedere ad ogniuno di noi il coraggio, l'amor proprio e la determinazione nel voler ricominciare e ricostruire la loro città con le loro forze. Sono convinta che a differenza di altri popoli italiani, tra pochi anni ogni famiglia avrà ricostruito la propria casa e rimboccato le mani per tornare quasi alla normalità.

Finalmente anche la macchina dei soccorsi è partita in modo positivo e preciso da subito senza perdere tempo. Grazie a tutte quelle persone che non hanno perso tempo e che hanno portato soccorso e aiuto in così breve tempo. A tutti voi il mio più sentito augurio di

                                         BUONA PASQUA!!!!

 
 
 

FINALMENTE IL SOLE!!!!!

Post n°51 pubblicato il 05 Aprile 2009 da paperinaz
Foto di paperinaz

Finalmente dopo tante giornate di pioggia, è comparso il sole e come tante persone

corro fuori a godermelo.

Adoro la bella stagione, da voglia di vivere e gustare appieno la vita.

Anche solo una bella passeggiata in un parco serve a ricaricarci e a prepararci alla nuova settimana che inizierà presto.

 

 

A tutti coloro che leggono non mi resta che dire:

Buona domenica!!!

 
 
 

DEDICATO A MATILDE O JACOPO (ANCHE SE NON TI HO ANCORA VISTO GIA' TI VOGLIO BENE)

Post n°50 pubblicato il 09 Marzo 2009 da paperinaz

Al mio bimbo ancora non nato ma già molto presente nella mia vita.
PROFUMO DI MAMMA
Sento qualcosa alla pancia e più tonda la guancia che cosa sarà
Oggi mi gira la testa lo stomaco è in festa chissà che sarà
Ora mi faccio un tè caldo più tardi poi scendo e vengo da te
Dopo preparo la cena con quello che c’è
Forse ho capito qualcosa sarà una sorpresa stasera per te
Qui c’è qualcuno che bussa ma non alla porta, è dentro di me
Sento la mia adrenalina salire salire ancora più su,
mentre un profumo di mamma si ferma quaggiù
RIT:già sento battere il suo cuore arriva il frutto dell’amore
è un principino da cullare e poi la notte coccolare
sarà bello come il sole, spero che somigli a me, lo sai che sono bella più di te.

Faccio uno squillo alla mamma le dico che nonna al più presto sarà
sto già pensando al suo nome, ma quello del nonno non credo che avrà
anche se poi non è biondo, il bambino più bello del mondo sarà
quando comincerà a dire mamma e papà

RIT: già sento battere il suo cuore arriva il frutto dell’amore
e il suo pianto naturale sarà musica speciale
la catena per legare questo amore sempre più
se vuoi adesso puoi sentire
..battere il suo cuore il nostro frutto dell’amore è un principino da cullare e poi la notte coccolare

quella stella da seguire nel cammino insieme a me, il gioco da dividere con te..

per ore ed ore nell’amore e nel dolore nella vita che più vita ora c’è

RIT: già sento battere il suo cuore arriva il frutto dell’amore
è un principino da cullare e poi la notte coccolare
sarà bello come il sole, spero che somigli a me, lo sai che sono bella più di te.

 
 
 

ninnandolo ...o...ninnandola...

Post n°49 pubblicato il 09 Marzo 2009 da vallipibis
Foto di paperinaz

 

un mondo meraviglioso..... ti auguro che venendo

al mondo possa trovare veramente questo...

come ninnananna non può essere più dolce ...

un baciotto Valeria

 
 
 

le donne....

Post n°47 pubblicato il 07 Marzo 2009 da vallipibis
Foto di paperinaz

Buon 8 marzo, a tutte le donne
A quelle che non hanno il dono di un sorriso
A quelle che non hanno una carezza sulla pelle
A quelle che non conoscono la dolcezza
A quelle che in silenzio subiscono la violenza.
A quelle che non possono sciogliersi i capelli al vento
Buon 8 marzo, a tutte le donne
A quelle che abbracciano con amore
A quelle che illuminano l’anima
A quelle che parlano dentro oltre lo sguardo
A quelle che sorridono con i colori dell’arcobaleno
A tutte quelle che danno energia alla libertà della vita

 

Michele Luongo
 


Il Coraggio delle Donne

Sono coraggiose le donne,
ci costa caro, ma bisogna ammetterlo.
La fragilità? Solo uno stato culturale,
più che un dato biologico.
Sono forti e coraggiose, le donne.
Quando scelgono la solitudine,
rinunciando a un falso amore,
smascherandone la superficialità.
Sono coraggiose le donne, quando
crescono i figli senza l'aiuto di nessuno,
rivalutando l'ancestrale primato,
quello di essere mamme.
Hanno il coraggio di non chiedere
a uomini che sono anche padri,
la loro presenza,puntualmente assente.
Uomini che rifuggono le proprie responsabilità,
trincerandosi in comodi ruoli o paraventi
infantili di adulti mai cresciuti.
Sono forti e coraggiose, le donne,
quando a discapito di tutto e di tutti
scelgono i propri compagni; costruendo solide storie
spendendo patrimoni sentimentali, contro la morale comune.
Sono forti e coraggiose, le donne, quando sopportano,
violenze di ogni tipo, per salvaguardare quello che resta di famiglie,
che non son più tali
Sono la speranza del mondo, le donne, in qualsiasi
circostanza continuano a far nascere uomini,
che poi le tradiranno.

Bruno Esposito

 
 
 

l'arcobaleno...

Post n°46 pubblicato il 05 Marzo 2009 da vallipibis
Foto di paperinaz

 

La leggenda narra che, quando nasce un bambino,

Dio crea un ponte tra il cielo e la terra: l’arcobaleno,


per perpetuare un patto d’amore con il mondo e l’umanità.

Ogni bimbo è un dono di tenerezza dai colori dell’iride.


L’arco è un mezzo cerchio, una metà di bene regalata da Dio

ad ogni fanciullo, il quale ha come compito,

 

durante il percorso della vita, di completarlo

in un unico insieme rotondo ed armonico.


Il cerchio dell’esistenza è concluso da un ultimo punto,

un atomo indissolubile che, alla fine della vita,


con una scintilla divina ci unisce al Padre,

per ritornare a Lui, tra le sue braccia.


Ogni giorno ha un regalo per i suoi figli...

 

Il mondo con le sue mani di vento

accarezza la mente.


La natura con toni di luce illumina

gli occhi dell’anima.

 

Il tepore del sole fa battere il cuore.


Festa, quando si nasce è un giorno di festa!


Le piante danno ossigeno al respiro.


La musica è il battito del sangue che scorre nelle vene.


Cascate di lacrime per la gioia della vita.


Il profumo della terra, appena baciata dalla pioggia,


s’impregna nella memoria, fino ad arrivare al cuore.


Come creta si plasma il ricordo di un sogno antico.


Un campo di grano bagnato, papaveri spavaldi

fanno capolino qua e là,

 

fiordalisi impauriti spuntano sparuti

con il loro caldo azzurro.


Nell’aria l’odore gradevole dei fiori di campo.


Il dolce sapore del succo della frutta nutre

d’ingenuità il corpo.


Vivere un’essenza concessa, esistere per il creato,


riscaldati dalla rassicurante coperta della natura.


Vivere per la gente, per dare noi stessi a tutti quanti.


La volta celeste notturna è incastonata di stelle dorate.


La luna d’argento nel cielo aspetta un racconto,


un pensiero, il soffio di una favola fatata, incantata.


Ad ogni bambino piccino, si racconta così

la leggenda dell’arcobaleno, come figlio di Dio,

del mondo,

 

della natura umana, si sente persona nell’universo

e con il cuore in mano va incontro al destino, al domani,

 

fino ad arrivare a concludere il suo cerchio d’amore.


Ogni tanto dalla tasca toglie il fazzoletto

per asciugare le lacrime,

ma quando alza gli occhi al cielo

e vede l’arcobaleno,


un sorriso gli si strappa dalle labbra,

rammenta che Dio è vicino a lui

e che lo sta tenendo per mano.

 
 
 

VITA NUOVA, AMORE FINITO!!!

Post n°45 pubblicato il 05 Marzo 2009 da paperinaz
Foto di paperinaz

E' tanto che non scrivo nel mio blog, ma nel frattempo non sono stata con le mani in mano, anzi, ho ben rivoluzionato la mia vita.

Il tutto è iniziato ad inizio dicembre quando ho scoperto di essere incinta. Proprio così, io che ho sempre desiderato di diventare mamma , finalmente potevo gioire perchè lo stavo diventando. Ma restava un piccolo particolare, dirlo a Lui.

Per vari motivi ho dovuto farlo via sms (che tristezza!!) e la reazione è stata pessima, ma plausibile conoscendo il soggetto. Prima di tutto mi ha chiesto: "E adesso cosa fai?"     Logicamente non potevo rispondere altro che "vado avanti". Lui è solo riuscito a dirmi che non era il momento per avere un figlio, doveva pagare il camper appena comprato, non poteva permettersi di prendere una casa in affitto o sistemare casa sua,senza neanche pensare che io una casa ce l'ho e che quindi poteva trasferirsi lui da me, ma nulla. Poi fino al terzo mese non ha fatto altro che chiedermi di aspettare, di rinviare la "cosa", che non era il momento giusto per lui, (cosa vuoi aspettare visto che hai già 40 anni?), che non se la sentiva di diventare padre, che doveva metabolizzare la morte di suo padre avvenuta solo 20 anni prima, ect ect.

A questo punto per me la storia era finita, non potevo neanche immaginare di ricorrere all' aborto per simili scuse, quindi, ho deciso di interrompere subito la storia con lui, al massimo se voleva poteva fare il padre a distanza, dopotutto ci dividono solo 60 km.

Neanche questa soluzione andava bene, Lui voleva solo me.

Ho deciso che io madre lo sarei diventata, mi sento madre da sempre e ora potevo concretizzare ciò che ho sempre voluto, anche se da solo.
Dopotutto sola non mi sento,vicino ho la mia famiglia (che hanno capito benissimo la situazione), i miei amici e non ne ho pochi.

Ho iniziato a rimboccarmi le maniche (ormai sono abituata a farlo), dopo un po' di sconforto per aver perso una persona totalmente diversa da quella che pensavo di aver conosciuto in oltre due anni, e mi sono buttata a capofitto in questa nuova avventura.

Ho iniziato a partecipare ad un corso di musicoterapia in grembo (una vera figata), ad andare a lezione di nuoto per donne gravide (scambi di opinioni non mancano).
A questo punto e prima che la pancia cresca troppo ho voluto anche sistemare la stanza per il piccolo/a. Una bella ripulita e una bella imbiacatura non me la sono fatta mancare, poi sono passata ad iniziare ad arredarla.
Ho deciso di cercare alcune cose in annunci di seconda mano (calcolato i prezzi per il nuovo che sono pazzeschi e che tante cose si usano poco tempo).
Ho trovato ciò che volevo, una bella lavata e pulita a tutto e ho tirato fuori una stanza molto carina ed accogliente.

L'unica cosa triste, ma forse meglio così, ho avuto anche la richiesta da parte di Lui di liberarlo da ogni responsabilità presente e futura verso il mio bimbo. (no comment)

Oltre a questo fatto per il resto procede tutto bene, il mio piccolo cresce, si muove tanto e aspetto di sentirlo darmi i primi calci. E' difficile dire e raccontare cosa si prova in questi momenti, oltre agli ormoni impazziti e a tanti dubbi che sorgono si provano sensazioni troppo forti e belle perchè sai che dentro di te sta crescendo una nuova vita.

Non riuscirò mai a spiegare bene la gioia e l'emozione che ho provato quando con la prima eco ho visto il suo mini cuore battere all' impazzata, già li ti senti mamma e con la seconda che vedi che nel giro di poche settimane si è formato tutto è fantastico.

Tra poche settimane dovrò fare l'eco morfologica e spero che con me possa tornare la mia Amica. (è bello condividere qualcosa di così speciale con una persona che nella tua vita è stata sempre presente sia nel bene che nel male).

Alla prossima puntata.  

  

 
 
 

DOCUMENTARIO VITA UMANA DAL CONCEPIMENTO - VITA(per emozinarci alla vita) 

Post n°44 pubblicato il 23 Novembre 2008 da paperinaz

Anche se lavoro in ostetricia, questo non mi ha permesso di non emozionarmi un tot.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

amy_rBlack.kissetuttoilrestoenoialevoglioperverse0gabilisaeternity770XINTENDITRICIdisilluso70orsobruno20090mostro.inviatoti_voglio_pelosasth27galikaaasuawansiKant_Lover
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom