Abisso delle memorie

...da grande voglio iscrivermi all'università bovina

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Quaquaraqua77il_tempo_che_verraBluEyes_BlueSkyNoxferathclaudia.sognolacky.procinobetaeta7Sky_EagleElemento.Scostantemaresogno67anima_on_lineLolieMiukaimy1annaincantoDJ_Ponhzi
 

 

« Gli ultimi panzerotti….Antichi ricordi.... »

C'era una volta....

Post n°119 pubblicato il 17 Agosto 2012 da Quaquaraqua77

C'era una volta un riparatore di computer spaziali di nome Riccardo Tafuri che viveva in una cybercasa nel pa

rcheggio del megavoltron 3000 di Heidenheim, Germany.A Riccardo piaceva Diego Armando Maradona e Birre.com, ma il suo piu' grande sogno era sempre stato conquistare e sposare la fiammante Anna Amato.Un giorno Riccardo senti' bussare forte alla porta e corse ad aprire. Sulla soglia c'era il suo minirobot parlante che disse: - Riccardo!!! Riccardo!!! Ho un'importante notizia da darti! -.- Cosa succede? - rispose Riccardo. Allora il suo minirobot parlante con gli occhi bassi e la voce tremante esclamo': - la fiammante Anna e' stata rapita! -.E aggiunse: - Dietro tutto questo c'e' il cyber ciclope Alessandro Bovone-. Quindi Riccardo raccolse tutto il fiato che aveva in corpo e urlo': - Finalmente! Erano 22 anni che aspettavo! Grazie Napoli!. Oh Anna, io ti salvero'! -.L'indomani Riccardo si mise in viaggio con la sua macchina volante per raggiungere lo spazio dove viveva il cyber ciclope Alessandro e sfidarlo per salvare la fiammante Anna. Quando giunse sulla cintura di orione decise di fare una pausa per riposarsi e si fermo'.All'improvviso apparve la suprema Anna Virciglio che disse: - Ciao Riccardo! Io posso aiutarti a salvare la fiammante Anna, ma prima devi superare una prova per dimostrarmi il tuo valore! -. -Cosa vuoi che io faccia? - chiese Riccardo. - Dovrai non bere acqua per almeno 8 giorni rispose Anna. Cominciò a non bere, ma soffriva molto per via del caldo e perchè poco prima, mentre faceva il bagno in mare aveva leccato uno squalo allo sfinimento, ed era salato. Comunque Riccardo riuscì ugualmente e gridò: -Salato mi fu quest'ermo colle. ma come posso sconfiggere il cyber ciclope Alessandro? -.- Complimenti Riccardo! Sapevo che ce l'avresti fatta! Ora ti diro' la formula magica che dovrai urlare a Alessandro il cyber ciclope. Non appena incrocerai il suo sguardo urla forte "Proposta per FERRAGOSTO... Non sai cosa fare??? Tutti in campagna a raccogliere le nocciole, economico e salutare!!! ;-)" e il cyber ciclope Alessandro scomparira'. E ora corri! -. Riccardo ringrazio' la suprema Anna e si mise rapidamente in viaggio.Il giorno seguente Riccardo riuscì a raggiungere lo spazio dove viveva il cyber ciclope Alessandro. Scavandosi un cunicolo con un temperamatite elettrico raggiunse l'hardisk di Alessandro. Riuscì a sconfiggere le guardie all'ingresso con una boccetta di collirio e arrivo' da Alessandro che stava massaggiandosi le ginocchia. Vide la fiammante Anna in una gabbia fatta di stecchette del gelato, prese delle tenaglie e corse li'. -Oh Anna! Mio amore! Che emozione..... grazie ragazzi! E' la mia prima finale di Champions.... Grande Inter!!!!- disse Riccardo - Finalmente qualcuno e' arrivato per salvarmi! Grazie Riccardo! INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER INTER................................ - rispose Anna. Poi Riccardo guardo' il cyber ciclope Alessandro e urlo' fortissimo: -Proposta per FERRAGOSTO... Non sai cosa fare??? Tutti in campagna a raccogliere le nocciole, economico e salutare!!! ;-)-. il cyber ciclope Alessandro, contorcendosi per il dolore, svani' urlando: - CHE PPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPIVA -. La gabbia si apri' e Riccardo e Anna si abbracciarono appassionatamente. Il giorno successivo, davanti a tutto il popolo nel parcheggio del megavoltron 3000 di Heidenheim, Germany si sposarono e vissero il resto della loro vita felici e contenti.
 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Quaquaraqua77
Data di creazione: 17/05/2006
 



 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 11