Creato da inchiostro77 il 19/01/2006

........SenzaVirgola

...E ho guardato dentro un emozione e ci ho scritto con tutto il mio Amore... il tuo piccolo nome. Il fato comunque vuole attaccarmi le pulci...Nonsai che significa un sorriso del tuo cuore tutto per me

 

 

SENZA VIRGOLA...

Post n°176 pubblicato il 14 Febbraio 2008 da inchiostro77

FAREI PRIMA A DIRLO A VOCE PERCHE' SEI DI LA', MA VUOI METTERE TROVARLO?

SENZAVIRGOLA SEI TU CON ME. SENZAVIRGOLA E' DALL'INIZIO UGUALE FINO A OGGI.

LA COSA PIU' BELLA E' CHE PIU' PASSA IL TEMPO PIU' E' SENZAVIRGOLA

 
 
 

IL QUAQUARAQUA77

Post n°175 pubblicato il 13 Febbraio 2008 da inchiostro77

Il Quaquaraqua77 è una figura della mitologia, metà uomo e metà divano.

Nella mitologia, all'origine è dipinto con carattere delinquenziale e rapitore di Veneri, incapace di dire no al cibo.

Solitamente raffigurati armati di telecomando o di joypad, cacciavano urli spaventosi quando perdendo 4-0 a FIFA 2008 segnano il gol della bandiera

La figura del quaquaraqua77 ha origine dall'amore di due panzerotti (Don't Try This At Home), dalla cui unione nacque, appunto, Quaquaraqua77, capostipite di una grande famiglia.

Il quaquaraqua77, nel II millennio D.C., non era ancora conosciuto nella Ciurma. Perciò è possibile supporre che questo, la cui importanza era davvero notevole per un popolo di grigliatari migratori, fosse oggetto di culto. È anche probabile che in alcune regioni lontane, quali l'Alessandrino, vivessero delle tribù semiprimitive di Veneri che si dedicavano all'ammaestramento dei Quaquaraqua. Per questo si sarebbe potuta creare l'immagine di un essere mitico che univa il divarancio ad un umano.

Certi Quaquaraqua77 acquisiranno anche leggende proprie,, diventando in seguito - in epoca moderna e contemporanea - personaggi tipici dei fumetti.

Sulle loro straordinarie fattezze ironizzò, nel III millennio d.C., Cornacchia Cornacchionis, creature  immaginarie da lei descritte come brutte.

La loro particolarità è che possedevano tutti i pregi e tutti i difetti del genere umano, portati però a livelli elevatissimi, tanto che nella mitologia sono stati riservati loro ruoli completamente contrastanti: dall'estrema saggezza all'incredibile voracità. E tale idea perdura tuttora . È rappresentato spesso con i capelli in fiamme, per lo più armato , soprattutto di telecomando. Talvolta l'obiettivo è una pizza, tal altra un cinghiale, entrambe facili prede spesso raffigurate mentre vengono trascinate via dopo la cattura.

Ma il vero specchio del pensiero in merito è rappresentato da Dante, che nella Divina Commedia colloca Quaquaraqua77 nell'inferno (Inf. XII) come custode-giustiziere di chi butta via il cibo.

 
 
 

SEMPLICEMENTE: FORSE ANCORA MEGLIO.

Post n°174 pubblicato il 08 Febbraio 2008 da inchiostro77

 
 
 

SEMPLICEMENTE: LA MIA PREFERITA

Post n°173 pubblicato il 08 Febbraio 2008 da inchiostro77

 
 
 

O'PESCE

Post n°172 pubblicato il 12 Gennaio 2008 da inchiostro77
Foto di inchiostro77

La famiglia Tetraodontolide comprende 1 specie di pesce d'acqua dolce e salata, appartenenti all'ordine Tetraozittiformes, conosciuti comunemente come pesci palla.
E' diffuso nella maggior parte  del globo. Pur essendo un pessimo nuotatore, per via della rigidità del proprio corpo, non è predato, poiché dispone di due particolari sistemi di difesa: è in grado di ingurgitare rapidamente grandi quantità di acqua, diventando molto grande e difficile da inghiottire anche per predatori di grosse dimensioni, inoltre la femmina contiene un acido molto potente, la tetradotossina, una neurotossina che inibisce la funzione respiratoria, portando rapidamente ad accendersi una sigaretta, e la funzione vocale, che si disconnette automaticamente.
Animale asociale e poco collaborativo, predilige procacciare da solo la sua preda. Non è i grado di cambiare le squame ed è sempre presente il microchip dellì'addestratore sul suo manto. Dotato di squame caduche sul capo, spesso utilizza la pinna per scartavetrare pasassiti che lo distraggono. Spesso in fase riproduttiva è solito lasciare liquame e materiale riproduttivo sul comodino.

 
 
 

Post N° 171

Post n°171 pubblicato il 09 Gennaio 2008 da inchiostro77

non potevo non copiaincollarla...


The bellissim Story of Cappuccett Red (Only per chi conosc l’english)


One mattin her mamma dissed: “Dear Cappuccett, take this cest to the
nonn, but attention to the lup that is very ma very kattiv! And torn
prest! Good luck! And in bocc at the lup!”
Cappuccett didn’t capish very well this ultim thing but went away, da
sol, with the cest.
Cammining cammining, in the cuor of the forest, at acert punt she
incontered the lup, who dissed: “Hi! Piccula piezz’e girl! ‘Ndove do you
go?”
“To the nonn with this little cest, which is little but it is full of
sacc of chocolate and biscots and panettons and more and mirtills”, she
dissed.
“Ah, mannagg ‘a Maruschella (maybe an expression com: what a cul that
had) dissed the lup, with a fium of saliv out of the bocc. And so the
lup dissed: “Beh, now I dev andar because the telephonin is squilling,
sorry.”
And the lup went away, but not very away, but to the nonn’s House.
Cappuccett Red, who was very ma very lent, lent un casin, continued for
her sentier in the forest.
The lup arrived at the house, suoned the campanel, entered, and after
saluting the nonn, magned her in a boccon.
Then, after sputing the dentier, he indossed the ridicol night berret
and fikked himself in the let.
When Cappuccett Red came to the fint nonn’s house, suoned and entered.
But when the little and stupid girl saw the nonn (non was the nonn, but
the lup, ricord?) dissed:
“But nonn, why do you stay in let?”
And the nonn-lup: “Oh, I’ve stort my cavigl doing aerobics!”
“Oh, poor nonn!”, said Cappuccett (she was more than stupid, I think,
wasn’t she?), then she dissed:
“But…what big okks you have!! Do you bisogn some collir?”
“Oh, no! It’s for see you better, my dear (stupid) little girl”, dissed
the nonn-lup.
Then cappuccett, who was more dur than a block of marm: “But what big
oreks you have! Do you have the Orekkions?”
And the nonn-lup: “Oh, no! It is to ascolt you better”.
And Cappuccett (that I think was now really rincoglionited) said:
“But what big dents you have!”
And the lup, at this point dissed: “It is to magn you better!” And
magned really tutt quant the poor little girl.
But (ta dah!) out of the house a simpatic, curious and innocent
cacciator of frod sented all and dissed:
“Accident! A lup! Its pellicc vals a sac of solds”.
And so, spinted only for the compassion for the little girl, butted a
terr many kils of volps, fringuells and conigls that he had ammazzed
till that moment, imbracced the fucil, entered in the stanz and killed
the lup.
Then squarced his panz (being attent not to rovin the pellicc) and tired
fora the nonn (still viv) and Cappuccett (still rincoglionited).
And so, at the end, the cacciator of frod vended the pellicc and
guadagned honestly a sacc of solds. The nonn magned tutt the leccornies
that were in the cest.
And so, everybody lived felix and content (maybe not the lup!)

 
 
 

Post N° 170

Post n°170 pubblicato il 04 Gennaio 2008 da inchiostro77

 
 
 

Post N° 169

Post n°169 pubblicato il 18 Dicembre 2007 da inchiostro77

tengo a precisare che non sono responsabile di eventuali nevicate.. Ma son riuscito a commettermi col cellulare! Post scritto col t9?? Si.. Ed è un macello perché sto qua da mezzora.. Alla prossima!

 
 
 

REPORT- SABATO SERA A CENA  S.P.A.  (senza possibili alternative)

Post n°168 pubblicato il 12 Ottobre 2007 da inchiostro77

Dopo la sigla e i consueti fuochi d'artificio l'inchiostro vi da il benvenuto da casa sua  dove sta per iniziare il report del sabato sera dello stesso ink con le S.P.A.
Attratto con l'inganno di una succulente porzione di polenta e cervo il vostro eroe accetta la proposta di passare una serata con le S.P.A, un terzetto di allegre zitellone di collinacompagnia. Sebbene l'associazione sia nata sotto i migliori propositi umanitari, come scoprire l'esistenza del grande bamboo, pianta tanto miracolosa quanto rara, il fine è stato trasformato dalle fondatrici esclusivamente a scopo di lucro. Da notare che in questa associazione non è un requisito di base essere zitelle, perchè a quanto pare una delle tre fondatrici si definiva zitella a tempo, in quanto il moroso la lasciava a scadenza prestabilite ( voci di corridoio narravano l'esistenza di un insano uomo che, dopo essere stato stregato da una pozione di estratto di lasagna al ragù, aveva perdutamente smarrito la retta via, chiedendo aiuto stradale alla prima persona sopraggiunta, appunto la capozitella della S.P.A, senza sapere che quest'ultima accende il navigatore anche per raggiungere il bagno di casa sua ). Il ritrovo è stato fissato in un distinto negozio di arredamento astigiano. Appena varcato l'ingresso la situazione si è fatta subito chiara. Non si tratta di un semplice negozio, ma del centro arruolamento SPA, poichè una giovanissima iscritta veniva addestrata a dovere. Le tre megere hanno iniziato a insegnare i loro potenti anatemi per renderla prototipo della SPA del domani. Il povero padre, perso sulla scrivania nei suoi intenti lavorativi veniva bersagliato via chat, orale, labbiale, fisica, psicologia.com con messaggi subconsci. "Papà, comprami il nokia". Ripetuto all'infinito. Vedendo me come possibile aiuto morale, si è passati subito al piano di attacco, partendo ad un orario improbo con direzione cena. Erano le 4,13. Dopo essere arrivati al ristorante, e dopo aver letto e riletto 56 volte il giornale per aspettare quei pochi attimi che mancavano alla cena... finalmente la mia fine è arrivata. Non appena hanno iniziato a servire le olive, le tre, come arpie, iniziavano il loro trattato sugli arnesi di piacere maschili. Sembrava di avere tre istruzioni per montare un mobile IKEA come commensali. Questo va qua, quello va la, lei ha la teoria del fagiano arruffato, l'altra quella dell'aquila cieca, l'ultima la teoria del nono, che non è la teoria del nono postulato di qualche saggio scienziato, ma quella del a me i maschi dicono tutti di no. Liberatomi dalla stretta mortale, me ne esco a uccidermi cercando di fumarmi tutto il gas di scarico della macchina, ma anche li, come se il destino stesse giocando al gatto col topo con me, mi ritrovo in un altro meeting di zitelle, stavolta più stagionate e quindi ancor piu importanti del loro gusto descrittivo, che parlavano della stessa cosa. VOLATILI a tutto spiano.
Ma una volta il cacciatore non era l'uomo? Adesso mi sa che sia il cacciato da casa e basta. E alla fine... pure il cervo mi hanno fregato dal piatto....

La prossima volta, me ne vado a giocare a scopa da Quaquaraqua....

 
 
 

Post N° 167

Post n°167 pubblicato il 26 Settembre 2007 da inchiostro77

Eccomi ancora una volta qui a scrivere qualcosa per giustificare la mia assenza. Ovviamente ho tutti i certificati medici che comprovano pienamente la mia assenza, giorno per giorno... e suvvia, non blaterate che il mio medico è un quaquaraqua... lui è quaquaraqua!!! Che dire dopo tanto tempo???

L'inchiostro nasce in una ridente cittadina piemontese svariati anni fa.
Ma, sia quel che sia, se li porta bene. ( osate contraddirmi.... ho il martello in mano)

Già in tenera età manifesta i primi sintomi di inchiostrite acuta: si narra che il primo pacco cha abbia mai tirato sia quello subito dalla sua ostetrica, che invece del solito marmocchio, ha estratto dall'utero materno un post-it con la scritta "mi spiace, avevo già un altro impegno".

Da piccolo, si mostra uno scolaro vispo (sebbene venisse puntualmente - ehm - bocciato, per via delle assenze) che, a detta delle maestre, invece di limitarsi a scaldare il banco e le sedie, ci dava pure una bella piallatina (attività che registrava come "extra-curriculare", e che gli ha permesso, in seguito, di conferire l'importante titolo di diploma di scuola materna). Era un campione a tutti gli sport, manco a dirlo, ma a detta sua, preferiva giocare a nascondino. 

Alla prossima puntata....

 
 
 
Successivi »
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: inchiostro77
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 45
Prov: AL
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pinofedyQuaquaraqua77alessandro.t85fioterlinovittorio.valleropuce76lzdpdmarix40nontantopiccolapulcealessandro.gottainchiostro77ginfizz56hotwoman1coccodrilo2cecilia96
 

AREA PERSONALE

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

TAG