Creato da rush1000 il 29/05/2007

Quelli del Sabato

Gruppo Mountain Bike Mugello

 

 

MERENDA A MONTE MORELLO (LE FOTO)

Post n°296 pubblicato il 08 Maggio 2011 da ginolozar
Foto di rush1000

 
 
 

MERENDA A MONTE MORELLO (LE FOTO)

Post n°295 pubblicato il 08 Maggio 2011 da ginolozar
Foto di rush1000

 
 
 

MERENDA A MONTE MORELLO

Post n°294 pubblicato il 08 Maggio 2011 da ginolozar

Bellissima giornata primaverile e quindi giro panoramico. Monte Morello. Alla partenza solita assenza del Capitano e da sottolineare quella di Rolando. Assente anche Tommy, i maligni dicono perché, visto il caldo, non poteva mettersi la maglia termica.

Anche Carlino abbandona la divisa invernale per passare a un pantaloncino super corto per abbronzare la coscia (stile Rolando). 

Gradita presenza di Massimo G. e rientro di "Miguelon" Ayala.

Subito una paura iniziale. Sul ponte di San Piero un'auto invade la nostra corsia di marcia dopo un tamponamento e rischia di investire quasi tutto il gruppo. Si ferma proprio davanti alla testa del gruppo con notevole spavento di tutti (si nota una strana faccia bianca di Beppe).

Nulla da segnalare fino all'inizio della prima salita a Paterno (15% indica un cartello) con il sottoscritto che si stacca subito nonostante la maglia rosa in dosso per onorare l'inizio del Giro. Molto attivo in testa "Miguelon" che regge in scioltezza il ritmo dei primi con Titti che non allunga un granché, si sente un po' solo senza Rolando. Ricongiungimento in vista del Vecchio Ranch e poi inizio di una bella strada panoramica per avvicinarsi alla scalata alla Croce. Al bivio del "Tedesco Morto" ecco i primi rientri. Comiciamo a pensare che più che la scusa familiare, qualcuno non regga la distanza dopo che si fa vedere pimpante con i primi sulle prime asperità. Potete solo smentire completando il giro una volta.

Il resto del gruppo continua sulla panoramica per poi imboccare un single track nel bosco inizialmente molto tecnico (e costringe a spingere la bici più volte), poi meno aspro in vista della vetta (930 m.), raggiunta la quale ci meritiamo una bella merenda.

Il sottoscritto, pensando a tutti, tira fuori due gustosi panini al prosciutto e, godendo di una meravigliosa vista sulla piana fiorentina e le asperità mugellane, ci rifocilliamo prima di intraprendere una discesa molto tecnica. Discesa tecnica con relativo single track che riporta al bivio del "Tedesco Morto". Tutto il gruppo si entusiasma per questo divertente percorso, inutile dire che con la mia poltrona è un piacere andare su e giù per percorsi del genere. Ampia e scorrevole discesa fino a Paterno, sosta alla fonte di Vaglia per fare il pieno e via verso casa con un'andatura sostenuta ma in scioltezza. Forse la soddisfazione per aver portato a termine un bel giro ci fa sentire anche le gambe più leggere!

 
 
 

SFIDE

Post n°293 pubblicato il 06 Maggio 2011 da ginolozar

Alla partenza si presenta il capitano della domenica ma non il Capitano del sabato sempre piu' impegnato in proclami di sfide. Infatti, prima del via, i vari podisti si punzecchiano nel ricordo dei tempi che furono. Ma ecco che voci di corridoio riportano che il nostro glorioso Capitano lancia la sfida a tutti coloro che si definiscono podisti in occasione della Maratona del Mugello includendo anche il semi-prof Bocca dei Runner Barberinesi. Chi la raccoglie? Vedremo.....

Intanto, godiamoci un bel giro tra boschi e sentieri con pochissimo asfalto. Nella salita di Poggio Secco subito in evidenza i pimpanti Rolando e Titti, con un caparbio Cima che non molla le loro ruote. Il resto del gruppo si accoda alla spicciolata per ricompattarsi in zona Piazzano / Macinella. Imboccato il sentiero lungo l'Ensa arriviamo al bivio di Ripafratta. Ancora salita (ripida) per giungere alla vetta delle Ville. In questo tratto il sottoscritto sembra risentire della caduta in scooter del giorno prima tanto che non riesce a seguire le zanelle del percorso con conseguenti sbucciature alle caviglie. Che fossero necessarie le "rotine" più che la poltrona?

Si continua a salire per i boschi di Ronta fino alla sommità di Grezzanello, qualcuno sbaglia strada e buca il bivio (vero Borg?) ma il gruppo si ricongiunge compatto per l'ascesa alla "mezza tomba". Giampa però abbandona per mal di testa.

Discesa verso Gattaia, dove lasciano il gruppo Pietro B. e Tommy, e risalita verso il bosco che ci conduce poi sulla strada di Castellina. Da li', fra sentiero sconnesso e bici a spinta, arriviamo alla sommità che domina su "malnome". Ci godiamo finalmente una bella discesa fino a Rupecanina e poi ancora giù per l'asfalto che ci conduce fino alla ciclabile di ponte a Vicchio. Ormai una tradizione per il rientro in scioltezza a casa.

 

 
 
 

PASQUA IN .... ATTIVITA'

Post n°292 pubblicato il 26 Aprile 2011 da ginolozar

Attività frenetica nel periodo pasquale con diverse uscite.

Cominciamo da giovedì scorso, quando il sottoscritto si ritrova con Cicci e Pippo Bagia per una delle prime sgambatelle serali. Notate, ho scritto sgambatella, non allenamento, come qualcuno fa di nascosto e poi nega l'evidenza anche quando viene salutato! Quindi, piacevole sgambatella con un buon clima mite su e giù per le colline scarperiesi.

Sabato, uscita piu' numerosa (una decina di partecipanti), con varie assenze giustificate (piu' o meno). Andatura lenta fino a Galliano (per aspettare anche il ritardatario Maurizio che, trafelato, raggiunge il gruppo a San Piero), poi inizio della salita di Spazzavento con deviazione verso Montecalvi. Salita sempre rognosa perchè molto tecnica in alcuni punti che costringe la retrovia a mettere i piedi a terra (ma non il sottoscritto che con la poltrona biammortizzata sale come un camoscio).

Discesa verso le "Madonnine" e quindi risalita verso le Isole. Dopo qualche passaggio fra i rovi, piedi a terra nelle sabbie mobili e guado con lavata di piedi (era il sabato santo), nella salita verso le Isole non riesco a fare un resoconto perchè mi ritrovo sempre in retrovia e soprattutto spesso a spinta (la poltrona mi tradisce qui, o forse sono le gambe?!).

Arrivati alle Isole, rientro con strada a favore passando per San Gavino, golf e San Piero.

Infine, lunedì di Pasquetta con ciclo tour del lago per 4 supersititi che devono smaltire i gozzovigli pasquali. Il sottoscritto, Borg, Cicci e Tommy si ritrovano per un tranquilla pedalata pomeridiana. Da segnalare l'incontro con Carlino, a passeggio lungo lago con un abbigliamento prettamente estivo nonostante un vento fastidioso. Ma forse era pervaso da bollenti spiriti per altri motivi.... Mah!

 

 
 
 

Bei tempi quando...

Post n°291 pubblicato il 26 Aprile 2011 da wamorefica

Nonostante sul blog non ci siano tracce evidenti del vero clima che regna nel gruppo sono lieto apprendere dalle varie soffiate raccolte, che la competizione, anche se non solo ciclistica, inizia finalmente a prendere le sue forme. Vorrei porre la mia attenzione sui colleghi del gruppo che da tempo hanno scelto dedicarsi al running e che adesso escono allo scoperto   partecipando a gare podistiche di ogni genere e distanza. Prima Piero, poi Gigio e adesso pure l'onoratissimo ed eccellentissimo capitano ( me la riduci o no questa pena? ) stanno facendo sfraceli con le scarpette da corsa e sopratutto con proclami al limite del lecito e sfide che però non hanno il coraggio lanciare apertamente. Per il momento trattasi di dichiarazioni isolate rilasciate in via non ufficiale ma che contribuiscono ad alzare notevolmente i dissapori. Faccio qualche esempio: Piero che elogia il Conte e ridimensiona i risultati ottenuti dall'amico Cima nei suoi trascorsi podistici, Gigio che considera Piero e il Conte soltanto dei dilettanti della corsa, Il Cima che attacca Gigio ricordandogli che quando lui correva l'attuale oste di " vino in tavola" giocava con gli amici Gas della Pieve, Gino che durante una delle ultime uscite in bici, tra una merolata e l'altra, vigliaccamente dichiara  che se si dedicasse al running come si dedica alla mountain bike e alla fica i vari Conte Piero, Cima e Gigio li prenderebbe di tacco e infine le dichiarazoni  piccanti di un esterno al gruppo ovvero del caro amico Bocca che molti di noi conoscono e che da tempo onora i colori dei Running di Barberino ma che alcune settimane fa ha preso un'autentica sverniciata da parte del Conte sui colli Mugellani senza non pochi strascichi polemici. Ad onor del vero Bocca ha sempre considerato le gare con molta salita come semplice allenamento dato che non è molto propenso a quel tipo di percorsi, tuttavia la sverniciata c'è stata e come tale va documentata.  Insomma si è scatenata una vera e propria lotta intestina al gruppo e non solo.

Vorrei ricordare a tutti coloro sopra menzionati che a Settembre c'è la Maratona del Mugello e se avete il coraggio sarebbe il caso Vi presentaste alla partenza l'uno contro l'altro invece di rilasciare dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano. Facile fare proclami e nascondersi!!! Abbiate il coraggio uscire allo scoperto e sfidarvi come un tempo facevamo pure noi amatori delle due ruote sui pendii della Colla. Quelli si che erano bei tempi: uomini veri, fatti e non parole. 

 
 
 

BUONA PASQUA

Post n°290 pubblicato il 24 Aprile 2011 da pippobagia

BUONA PASQUA A TUTTI ! PIPPO BAGIA 

 
 
 

....DU PEDALATE SU MONTE GIOVI.....

Post n°289 pubblicato il 19 Aprile 2011 da caffeine4

Mentre il nostro capitano si IMPEGNAVA a fare quattro passi nel mugello, cosa che il 90% dei pensionati borghigiani fa tutti i giorni, il gruppo si ritovava come al solito per una fresca girata su monte giovi.   La consueta discussione e' il meteo da alcuni sentito in maniera particolare e quindi per lo ZAR "TUTTO CALDO SU" tenuta completamente estiva mentre al contrario Carlino in pieno inverno sicuro di trovare la neve e quindi la solita divisa da carabiniere invernale e immancabili scarponi..... ma!    La verita' e' che il meteo non ha dato ragione a nessuno dei due infatti il primo non si sarebbe fermato mai per non assiderare mentre laltro arrivati  a collefertile sembrava avesse fatto la doccia.... apparte questo ancora un bel giro borgo ciclabile san quirico collefertile il tamburino le casacce barbiana vicchio ciclabile borgo.  I baiker BORG, ZAR, CARLINO, PIETROBORGHETTI, PIPPO, PAMPA, ROLANDO, GIAMPA

a sabato bucaioli.............

 
 
 

Il Capitano alla 4 passi, grande prestazione

Post n°288 pubblicato il 18 Aprile 2011 da rush1000

Ieri si correva la storica 4 passi nel Mugello, 38° edizione, al via grandi nomi del podismo, Giovanni Zorn dell'Atletica Marciatori che si e' aggiudicata la gara in 45" netti, ma anche stranieri come Dakhchoune Abdelilah 6 assoluto, MA il dato piu' importante e' che al via si e' presentato in perfetta divisa podistica il nostro capitano, si e' piazzato 123° assoluto in 1' 06" 45

Si e' saputo amministrare bene in una gara molto dura e muscolare, ha fatto la corsa crescendo e ha finito con tanto di sprint.

Come al solito il nostro capitano a dimostrato doti atletiche di tutto rispetto, grande versatilità e una naturale propensione allo sforzo e alla competizione.

 

Capitano Conte Leopoldo SEMPRE 

Classifiche e report su PIAZZADELLENOTIZIE

 

 
 
 

IL PRIMO GUADO DI STAGIONE

Post n°287 pubblicato il 11 Aprile 2011 da ginolozar
Foto di rush1000

In una giornata prettamente estiva la notizia è che il Capitano si è rivisto in gruppo. La presenza ha sopito le insubordinazioni che iniziavano a trapelare, soprattutto tramite i mezzi di comunicazione. Infatti, con la sua presenza, non abbiamo notato il mormorio del passato e, per la prima volta, il gruppo si è presentato all'appuntamento fotografico al completo (nella foto manca solo, per ovvi motivi, il fotografo che potete immaginare voi chi sia).

Dicevamo dell'appuntamento fotografico dopo il primo tratto (più duro) della Romanica che da Barberino porta a Montecarelli. Prima di lì, abbiamo attraversato San Piero, Bosco ai Frati, deviazione a destra verso Galliano, pochi Km di sterrato e poi deviazione a sinistra per andare ad imboccare un sentiero che porta alle Maschere. Fuori programma di Tommi che in una curva per niente pericolosa riesce a scivolare e mettere il culo a terra suscitando l'ilarità degli altri. Forse dovuto al fatto che si è presentato senza la solita imbottitura invernale ma deve ancora abituarsi al clima estivo.

Dalle Maschere, attraversata la strada, picchiata verso il primo guado stagionale superato in scioltezza (ma sempre con i piedi molli) e poi risalita verso Barberino. Imboccata la Romanica e dopo la foto di rito, arrivati a Montecarelli ecco che il gruppo si dimezza. Una metà torna verso la base (e non si hanno notizie di loro), l'altra metà prosegue con la pedalata verso S.Lucia per poi discendere a Panna, risalire verso la Castellana e Marcoiano, ridiscendere a Lumena e poi, tramite lo sterrato di San Gavino arrivare a Scarperia, dove abbiamo lasciato Carlo e Piero, e continuato il rientro a casa. Un su e giù che alla fine dei 50 km si è fatto sentire sulle gambe. Ma che aiuta a fare il fondo per la prossima tappa. 

 
 
 

caffeine ha legato il suo puledro !!!!

Post n°286 pubblicato il 04 Aprile 2011 da pippobagia
Foto di rush1000

 
 
 

PIERO COME E' ANDATA LA GARA ????

Post n°285 pubblicato il 04 Aprile 2011 da pippobagia

PIERO DACCI NOTIZIE DELLA GARA ..... 

 
 
 

IL GIRELLO DI CORELLA (2 parte)

Post n°284 pubblicato il 03 Aprile 2011 da ginolozar
Foto di rush1000

E questo è il resto del gruppo a Corella

 
 
 

IL GIRELLO DI CORELLA (1 parte)

Post n°283 pubblicato il 03 Aprile 2011 da ginolozar
Foto di rush1000

Si riparte in una bella giornata semi estiva anche se qualcuno si presenta appesantito da un abbigliamento semi invernale. Nonostante i 27° abbiamo Tommi con una sottomaglia pigiamata in pile e Carlo che fa spiccare le scarpe invernali su un abbigliamento prettamente estivo.

Per il resto, gruppo numeroso (ma Capitano ancora assente) che inizia passeggiando sulla ciclabile fino a Vicchio. Poi prima asperità con la salita di Ampinana adatta a tutti (piu' o meno) con il sole che concede la prima abbronzatura di stagione. Da segnalare un Carlo in gran spolvero che, dopo aver fatto il taglialegna, si mantiene costantemente con i primi. Da notare il rientro di Cicci dopo i lavori di manovalanza a casa (e si vede visto che è costantemente nelle retrovie) e un Cima inusualmente con gli ultimi dopo averlo visto pimpante durante l'inverno (o erano i primi che andavano piano?). Boh.

Arrivati al primo scollinamento, ecco che qualcuno fa marcia indietro, gli altri proseguono in discesa per Corella dove è previsto il rifocillamento e un "girello" fuori programma.

Si affronta poi la salita di Campogianni dal versante meno ostico e poi rientro verso la ciclabile con Rolando in costante difficoltà per la perdita di pressione alla ruota posteriore. Meno male, così il rientro è stato abbastanza tranquillo. Anche se qualcuno l'ha accusato comunque (vero Carlo?).

 
 
 

Gino capitano se...

Post n°282 pubblicato il 28 Marzo 2011 da wamorefica

Dopo la splendida escursione di sabato scorso vorrei riproporre Gino a capitano del nostro gruppo. Credo che il ragazzo sia maturato e tutte le critiche alle quali si era esposto lo scorso anno lo abbiano aiutato a capire lo spirito di un vero capitano. Inoltre l'attuale in carica  non si fa vedere e sentire, ditemi voi se un condottiero debba lasciare sempre il proprio esercito abbandonato a ser stesso.  

Ovviamente la mia proposta è subordinata  ad una condizione, ovvero che presto Lo Zar si decida a cambiare bicicletta. Gino scusami ma con quella poltrona con le ruote non ti si può guardare. W amorefica sempre

 

 
 
 

GIUBBINI SOFT SCHELL

Post n°281 pubblicato il 22 Dicembre 2010 da pippobagia

CIAO A TUTTI SONO PIPPO VOLEVO DIRVI CHE SONO ARRIVATI I GIUBBINI E SONO DA MASSIMO BORG. BUON NATALE A TUTTI .

 
 
 

IL CAPITANO DOV'E'?

Post n°280 pubblicato il 10 Dicembre 2010 da ginolozar

Ha ripristinato d'autorità l'orario di uscita, ha paventato una divisione nella squadra, ma continua a non presentarsi alle uscite lasciando il gruppo in balia di molti aspiranti capitani che vogliono dire la loro incuranti dell'autorità suprema.

Ne viene fuori sempre un giro a singhiozzi dove ad ogni bivio gli ultimi non sanno mai se i primi hanno mantenuto la direzione indicata all'inizio.

Capitano, presentati il sabato alle 13.45!!!!!

 

 
 
 

RITORNO AL VECCHIO ORARIO

Post n°279 pubblicato il 29 Novembre 2010 da ginolozar

VISTE LE PRESE DI POSIZIONE DELLE AUTORITA' DEL GRUPPO, L'ORARIO DELLE USCITE RESTA INVARIATO.

RITROVO ORE 13.45, PARTENZA ORE 14.00.

Vorremmo però che il capitano si presenti alle uscite del sabato, non usi solo il carisma per decidere gli orari di uscita e lasciare poi il gruppo in balìa di se stesso.

 
 
 

NUOVO ORARIO USCITA DEL SABATO

Post n°278 pubblicato il 27 Novembre 2010 da ginolozar

DA DICEMBRE NUOVO ORARIO PER LE USCITE DEL SABATO.

RITROVO ORE 13.30, PARTENZA ORE 13.45.

 

 
 
 

IL NUOVO CAPITANO

Post n°277 pubblicato il 24 Ottobre 2010 da ginolozar
Foto di rush1000

Che poi è un ritorno al passato.

Un passo indietro: venerdì 15 ottobre, cena sociale (grazie a Giampa che ha messo casa a disposizione) a base di spaghetti alla carrettiera e carne alla brace. Buon vino con il Conte che ci illustra le qualità di ogni bottiglia.

Sarà stata la sua capacità di "ubriacare" il pubblico che lo ascolta, fatto sta che è stato acclamato CAPITANO.

La votazione per i consiglieri si è risolta con la nomina di Borg e Carlo (4 voti ciascuno).

Ed ecco che, puntualmente, il giorno dopo il gruppo si ritrova, con il capitano in testa, per dare l'assalto alla salita che porta al Montesenario. Ma il vino della sera prima ancora in circolo si fa sentire e, caracollando, pian piano ci inerpichiamo su per Valdastra arrivando alla meta dopo non poca fatica. E perdendo molti pezzi per strada che, con le più disparate scuse, cercavano di giustificare un ritorno alla base anticipato.

Discesa al Mulinaccio e risalita verso Cercingoli per poi rientrare da S.Ansano e Salaiole. E all'arrivo gambe più pesanti del solito.

 

 
 
 

CLASSIFICA CRONO COLLA 2010

GALLERIA IMMAGINI

Visita la Mia Galleria Immagini

 http://picasaweb.google.com/rushpiero/
 

AREA PERSONALE

 

FILM DEL MESE


Il grande Piero Didona all'arrivo
della Decima edizione della
CronoScalata della Colla, 2007

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIMI COMMENTI

Non più troppo alta non ci arrivo LAPUCCI
Inviato da: laposcout
il 17/03/2013 alle 21:03
 
era in prestito non si ripeterà. ma come filava...
Inviato da: laposcout
il 06/01/2013 alle 20:59
 
I cugini della domenica ci hanno copiato il giro . Lorenzo...
Inviato da: laposcout
il 07/12/2012 alle 19:05
 
forse era grezzo o grezzano!
Inviato da: laposcout
il 02/12/2012 alle 22:59
 
rozzo? io cosi gentile!
Inviato da: laposcout
il 02/12/2012 alle 22:55
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

buddysceres.10caffeine4stumpjborgviola1235cavallopazzo590Speeedopeperivamauri7311DJ_PonhziCherryslbelladinotte16MarquisDeLaPhoenixpsicologiaforense
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.