semplicità

la mia mente in viaggio

 

QUANTIII??!

 tracker
 

 

VITA...

Dietro la perfezione c'è quasi sempre tanta sofferenza... non si arriva all'apice senza lasciar dietro di sè qualche pezzo... never give up.

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

spettro81annamatrigianolupo239lab79molto.personaleqmrfrancy_62xMiriadexlo_1971andrew_mehrtensfeli92.modicsabrina.angelinobanderas.83pinnamariafranc.m1
 
 
 

 

Se..

Post n°319 pubblicato il 03 Febbraio 2018 da spettro81

Se mettessi la stessa energia che metti nel parlare ed attaccare, nell' ascoltare... sarebbe un'altra vita...

 
 
 

Vite moderne...

Post n°318 pubblicato il 27 Gennaio 2018 da spettro81

Dietro una immagine di perfezione c'è quasi sempre una realtà ben diversa.

Nei social network  le persone  mostrano sempre e solo vite perfette, sorrisi, foto bellissime, cocktails in compagnia, selfie favolosi, chi ha figli pubblica le foto di bimbi meravigliosi e sorridenti, chi ha una fidanzato/a mostra amori da cinema ... e chi porta un fardello  che fa?

Guarda in silenzio e macera nella sua vita.

Non tutto ciò che sembra perfetto lo è davvero? viviamo nell'era della finzione in cui mostrare quello che si prova e che si è diventa qualcosa di cui vergognarsi... viviamo in pubblico da casa nostra, con Facebook che dice tutto di noi, ma che non ne sa niente... perchè? chi è quello che mostra davvero sè stesso in facebook ? ci vergognamo di mostrare una debolezza o un pensiero elaborato, entriamo a far parte di un sistema sterile e vuoto, ma se ne esci sei fuori dalla società, una libera prigione... ci svuota e spaventa, mostra noi in versione menomata, pecore che mostrano perfezioni inesistenti tra commenti superficiali, perchè le cose importanti si devono dire i privato..

Il nido che ci creiamo è importante per essere protetti e compresi , la nostra situazione personale, la famiglia, l'amore dei bambini (chi ne ha) sono il riparo delle nostre anime, essere liberi di essere quello che si è, di mostrare debolezza, forza, vigore o lacrime, di lamentarsi o ballare senza musica...

E così si può fa uso dei social, senza perdersi... ma per i ragazzi: fate attenzione a quello che costruite, alle persone di cui vi circondate, a chi scegliete... rappresenterà le fondamenta su cui la vostra anima costruirà il suo futuro...

 
 
 

Cambio Cambio Cambio...

Post n°317 pubblicato il 22 Marzo 2014 da spettro81

Quello che non succede in una vita poi succede in un attimo.

Cosa guida i cambiamenti nella vita? siamo noi che facciamo tutte le scelte? ci lasciamo portare o guidiamo noi? 

Per me ci sono cose che capitano e basta, problemi che vanno accettati, gestiti e risolti con calma e pazienza, coraggio e testa dura. Ci sono altre cose che sono semplicemente un gran colpo di fortuna, una ragazza che ti ama e tu ami lei, quella ragazza che diventa il tuo centro di gravità, la ragione per essere felici, che ti rende migliore ogni giorno, che investe la sua vita in me, dandomi fiducia, diventando mia moglie. Facile sceglierle, facile dire quel sì che spaventa tanti uomini e che si rivela invece il punto di inizio di un viaggio fantastico, emozionante, forte e a volte difficile.

Basta avere un pò di coraggio e lasciarsi andare... vivere e le cose accadono... e anche quando sembra ferma la ruota gira, sempre.

 
 
 

Quando un giudizio silenzioso fa male...

Post n°316 pubblicato il 20 Maggio 2012 da spettro81

 

La storia da raccontare è abbastanza comune... immaginate una piccola comunità abruzzese, età media 60-70 anni... immaginate una famiglia ben vista e considerata dalla gente, 2 ottimi genitori, una bella casa e un figlio... unico... sopra i 30... un persona allegra, un pò "pazza" dicono alcuni... ma buona e sincera...

Immaginate le aspettative dei genitori, una laurea in giurisprudenza, una moglie per lui e poi un nipotino per loro...

Immaginate ora una notte in discoteca, qualche bicchiere di troppo, un rapporto occasionale... immaginate lei che rimane incinta.... ed ora immaginate la bigotta comunità che circonda la famiglia di lui.... le aspettative infrante.... immaginate che si scopra che lei è divorziata e già ha una figlia... immaginate lui che comunica l'accaduto ai suoi genitori...

Immaginate adesso che vadano a vivere a 900 Km dalla famiglia di lui... figlio unico... non vuole spostarsi ... Lei... neppure a metà strada...

Quello che voglio dire è che spesso il dolore nasce da circostanze fortuite che ci trovano incolpevoli... alcune volte abbiamo delle responsabilità piene e paghiamo... ma di fronte al dolore ci vuole amore e comprensione...

Una comunità dovrebbe stringersi intorno ad una famiglia che subisce traumi più o meno gravi e non dovrebbe metterci il carico sopra spezzando cuori e dignità... e poi le cose dipendono sempre dalla prospettiva da cui vengono viste: Immaginate adesso un bimbo biondissimo, il suo sorriso... lui che gioca con la cavalla del nonno, gli da una corota, la cavalla la mangia e lui è fuori di sè dalla felicità.... ride, corre ed abbraccia il nonno... 

Adesso ditemi: è davvero così terribile quello che è accaduto quella notte... i miracoli hanno le forme più inaspettate... bisogna però saperli vedere..

 

 

 
 
 

Pensieri sparsi...

Post n°315 pubblicato il 01 Gennaio 2012 da spettro81

I primi giorni di riposo dopo tanto tempo mi hanno dato modo di riflettere riguardo diverse cose... in genere credo di essere uno che pensa troppo, che stà lì a sviscerare con la testa e con il cuore qualsiasi cosa accada o qualsiasi evento diretto o indiretto che lo riguardi... forse però a volte vale la pena farlo... Stamattina per esempio mi sono domandato come mai non riuscissi ad esprimere come ho sempre fatto quello che sento, i miei pensieri nelle pagine di questo blog. Dopo un pò di disordine mentale è venuto fuori che probabilmente deriva dal fatto che questo era un posto nato solo per me... di punto in bianco per casualità varie altre persone del mio passato e del mio presente hanno avuto accesso alla lettura di queste pagine, sanno che questo è un posto di confidenze, indiscrezioni, un posto dove ci sono io... libero e trasparente... o almeno così è stato fino a questo momento.

C'è chi come me sente il bisogno di conoscere se stesso ogni giorno, verificare che tutto dentro sia a posto, che non ci sono cambiamenti negativi che possano compromettere il mio modo di essere... quello che mi piace e mi è sempre piaciuto di me. Non vorrei smettere di farlo per paura di essere giudicato o di finire sulla bocca della mia vita "reale", non voglio preoccuparmi delle conseguenze, voglio solo scrivere, sentire, scambiare idee se possibile, amare, odiare, ridere e scherzare ed essere introspettivo quando ne sento il bisogno.

Per me il blog è questo per cui chiedo a chiunque passi di qui e si renda conto che sono IO a scrivere in queste pagine, per favore siate discreti, se volete accedere alle informazioni ai pensieri ed alla mia intimità fate pure, non ho scheletri dell'armadio, potete viaggiare nel mio passato e nel mio presente leggendo queste pagine, ma non create una catena per favore, fate in modo che tutto ciò che leggerete rimanga a voi. E' tutto ciò che chiedo...

Per voi cosa è il vostro blog? Perchè lo avete creato o distrutto? sarebbe interessante avere uno scambio su questo argomento...

 
 
 

...in viaggio...

Post n°314 pubblicato il 12 Dicembre 2011 da spettro81

Di nuovo in viaggio, la seconda volta in un mese... stamattina lei al telefono col nodo in gola... il distacco in amore è sempre una forte emozione uno strattone all'anima... giochi di cuore che ci strapazzano un pò, e ci fanno sentire di nuovo adolescenti... perchè in amore... non si matura mai...

 
 
 

...quale è il problema?

Post n°313 pubblicato il 09 Dicembre 2011 da spettro81

Primo giorno di ferie dalle vacanze estive... primo giorno che potrei fare quello che voglio senza pensare a nulla... mi sveglio accendo il telefono e trovo una chiamata da lavoro... passo le successive 2/3 ore a sbrigare cose di lavoro... una volta finito faccio barba e doccia... mentre mi vesto suona di nuovo il telefono... è lei che prima ancora di un "buongiorno", acidognola mi fa: "sei sveglio da molto?" ed io "no". Lei: "certo che se aspetto che mi chiami tu sto fresca!". Non mi va di discutere e non lo farò, ma se ha un problema con me farebbe bene a parlare chiaro, valgo di più di una frase acidognola, e non mi va di sentirmi uno stronzo per aver tardato a chiamare qualche ora.. tutto è normale e tutto è dovuto e guai fallire un'aspettativa.. il problema è che sta lì a Rieti da sola? Io ci ho passato più di un anno da solo... e con questo? ...il problema è che deve lavorare durante le vacanze di Natale, e quando il lavoro non c'era non era comunque peggio?... ed io forse non lavoro tutti i giorni santissimi del creato? ...e con questo?

Il punto non è questo il punto è che se la luna non gira, non gira e basta, il punto è che il non sono un sacco per la boxe, sono una persona, una risorsa, ma di tanto in tanto lo si scorda... o si pensa troppo a ciò che non va, vedendo solo quello che non faccio... bah.. 

 
 
 

...amore e parole...

Post n°312 pubblicato il 20 Novembre 2011 da spettro81

Non so se a voi capita, ma a me ultimamente capita spesso di pensarci, a una serie di domande tanto banali quanto complicate: per cosa vale la pena vivere? cosa desidero veramente dalla mia vita? in cosa voglio investire il mio tempo? ... sembra facile risponedere e dire cosa voglio, ma lo è davvero? ...

Posso solo guardare dentro di me, osservarmi. Ora! perchè le mie insicurezze hanno delle conseguenze forti sulla persona che amo... lei non merita insicurezze, ma risposte, chiare e semplici... Da quando sono nato non  faccio altro che riflettere sulle scelte giuste da fare, ho represso sempre l'istinto con lo scopo di decidere con la testa e non con lo stomaco... questo finora mi ha sempre portato bene, almeno per le cose importanti... ma il troppo storpia sempre... e questa indecisione ne è l'ennesimo esempio...

Quanto di migliore c'è e c'è sempre stato nella vita è l'amore, il dare senza aspettarsi nulla in cambio, il concedere la propria anima in cambio di un momento di gioia infinita e questo è nel mio quotidiano, un sogno ad occhi aperti che sembra non finire mai... lei merita di essere felice... in un modo o nell'altro... su questo non ho dubbi...

A presto

 
 
 

Giochi di potere...

Post n°311 pubblicato il 14 Novembre 2011 da spettro81

Persone che non sono quello che sembrano... quanto spesso possiamo dire di poterci fidare veramente di una persona... di quante persone possiamo dire di poterci fidare veramente... ci sono ambienti in cui non c'è posto per l'amicizia, dove un qualsiasi genere di rapporto è precluso... dove la competizione ed il proprio tornaconto sono l'unica cosa da perseguire... dove il fine giustifica i mezzi, dove lo spirito machiavellico trova la sua massima forma. E questo è l'ambiente in cui mi trovo per la maggior parte della mia giornata, dove il fuoco della forza può bruciarti... se non sai controllarlo, può ridurti in cenere... e farti perdere chi sei.

Ma io non sono uno che cambia... io sono così semplice e prevedibile... da sempre.

 
 
 

I'm running in the rain

Post n°310 pubblicato il 05 Novembre 2011 da spettro81

Stamane corsetta usuale, dopo un pò che non mi andava ho ripreso quest'abitudine... oggi pioveva, per cui mi sono fatto qualche scrupolo all'inizio... poi ho detto: al massimo che può succedere? che mi bagni? ...bella!!! e sono uscito.

...il cielo è grigio e l'acqua scende calma e regolare, sento il cuore pompare forte la vita nelle mie vene... tip tap tip tap, i miei piedi sull'asfalto bagnato, odore di acqua e campagna nelle narici... tip tap tip tap... sensazioni infinite ed indefinite nel cuore, pensieri, rabbie, dolori gioie e malinconie si alternano con una facilità critallina dentro di me... ma tutto è scandito ritmicamente dal respiro dal calore e dalla fatica... la fatica... in un momento sembra prendere il sopravvento, ma la mente mantiene il ritmo e la fatica passa... in un momento la mente rende un dono al corpo ed il corpo alla mente... la mente che vacilla sostenuta da un corpo... un corpo che vacilla sostenuto da una mente...

..forza e calma....

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: spettro81
Data di creazione: 11/05/2007
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

NIENTE DI VERO TRANNE GLI OCCHI

...il buio e l'attesa hanno lo stesso colore...
 

ONE BY ONE

 

DIMMI COSA LEGGI E TI DIRÒ CHI SEI...

- Misery - S. King
- Shining - S. King
- Il Talismano - S. King
- L'ultimo cavaliere - S. King
- La chiamata dei tre - S. King
- Terre desolate -  S. King 
- Tommyknocker le creature del buio -  S. King 
- Niente di vero tranne gli occhi -  G. Faletti
- La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo -  A. Niffenegger
- Frankenstein - M. Shelly
- It -  S. King 
- Il conte di Montecristo - A. Dumas
- Io uccido - G. Faletti
- Dracula - B. Stoker
- Non buttiamoci giù - N. Hornby
- I diari della famiglia dracula - J. Kalogridis
- Il profumo - P. Suskind
- Il nostro viaggio
-
Il Dio del fiume - W. Smith
- Fuori da un evidente destino - G. Faletti
- Innocente (una storia vera) - J. Grisham

- I pilastri della terra - K. Follett

- La casa del buio - S. King
- Il giro del mondo in 80 giorni - J. Verne
- Un posto nel mondo - F. Volo
- Mondo senza fine - K. Follett
- Scelti dalle tenebre - A. Rice
- Io sono leggenda - R. Matheson
- Uomini che odiano le donne - S. Larsson
- La casa del sonno - J. Coe
- Il codice da vinci - D. Brown
- Lultima legione - V.M. Manfredi
- L'ombra del vento - C.R. Zafon
- Il gioco dell'angelo - C.R. Zafon
- Io sono Dio - G. Faletti
- Crypto - D. Brown
- Marina - C.R. Zafon
- L'uomo di Pietroburgo - K. Follett 

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.