SERVE ALTRO?

Le avventure di un salumiere esaurito...

 

IO ALLE 19.57 DEL SABATO LAVORATIVO...

 

MA QUANTE NE SAPETE?


 

DEDICATO A COLEI CHE MI DA LA FORZA....

 

PER VOI... DA ME!

CON O SENZA LA COTENNA
LUI CON ME MAI TENTENNA...
SE DI MUCCA E' LA RICOTTA
A PRIORI MAI NON SBOTTA...
SE GLI SERVO L'AFFETTATO
IL SUO APPLAUSO E' ESAGERATO...
FAR LA FETTA PIU' SOTTILE
E' SINONIMO DI STILE,
QUELLO ATTENTO SE NE ACCORGE
NESSUN DUBBIO MAI GLI SORGE...
E SE SBAGLIO E' PIU' CLEMENTE
PERCHE' E' IL MIO CARO CLI
ENTE!!





 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

IL MIO TORMENTO.. HIHIHI!!

immagine
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

SERVE ALTRO?

immagine
 

 

SALUPAZ IN PROGRESS....

Post n°82 pubblicato il 23 Novembre 2012 da salumierepazzo
Foto di salumierepazzo

Cari clienti vicini e lontani, belli e brutti, grandi e piccini, ricchi e poveri, mattinieri e non....

BUONGIORNOOOOOOOO!

Come state? E' un bel po' che non mi faccio vedere nel mio negozio virtuale, ma sapete com'è.... tra una disosso e l'altro è dura avere il tempo per tutto.

Un breve passaggio per dire che, anche Salupaz si è adeguato ai tempi, ovvero ha costruito una PAGINA SU FACEBOOK!!!!!

Chiunque voglia darci un occhiata e aggregarsi sarà il benvenuto...io in cambio pubblicherò post con freddure e stranezze che fanno delle mie giornate lavorative, delle SPLENDIDE GIORNATEEEEEE!!!!

Nell'attesa di ritrovarvi in FACCIALIBRO, vi auguro una porca, ma davvero porca giornata!!!!

 

Suinamente vostro

 

SALUPAZ

 
 
 

UOMINI AL SUPERMERCATO

Post n°81 pubblicato il 17 Novembre 2011 da salumierepazzo
Foto di salumierepazzo

Cari amici, clienti annessi e sconnessi....BENTORNATI NEL MIO NEGOZIO!!!!!

Chi mi segue dalla notte dei tempi, avrà notato che le cose nel mio angolo sono cambiate.

Non perchè mi sia montato la testa (le istruzioni non le trovo più), ma perchè le mie attenzioni sono rivolte ad altre passioni che negli anni mi hanno catturato!

Sono lontani i tempi in cui i miei happy hours erano diventati famosi, dove ne avevo tante da raccontare....ebbene si!

 

SALUPAZ E' DIVENTATO UN SALUMIERE SERIO!

Talmente serio da meritarsi la Palma d'0ro 2011 come Salumiere più pirl...ehm...serio d'Italia!

Ma oggi voglio tornare a scrivere porcate come mio solito ( nel senso di maialate, in quanto prosciuttaio consumato e redivivo)!

Nel post precedente parlavo delle donne al supermercato...ebbene oggi tocca agli uomini!!!!!

Allora...partiamo da una premessa: gli uomini sono diversi in tutto e per tutto dalle donne, anche nel modo di fare la spesa, ma si dividono fondamentalmente in due categorie:

UOMINI SINGLE e UOMINI SPOSATI O CONVIVENTI

 

UOMINI SPOSATI:

Cominciamo dall'ingresso: allora, la maggior parte degli uomini sposati vede il momento della spesa come un immenso smerigliamento di zebedei, da cui purtroppo nulla li salverà, nemmeno la campanella dell'arbitro...quindi sono sempre privi della maledettissima MONETA DEL CARRELLO, e già ancora prima di iniziare si beccano il pistolotto dalle mogli con frasi tipo "Almeno la moneta del carrello ce l'hai?"!

All'ingresso si riconoscono subito dalla faccia giallo scoglionato, di chi al Sabato mattina vorrebbe essere ovunque ( anche al parco nord a ammazzarsi di flessioni) tranne che in quel covo di gente frettolosa e rumorosa.

Li vedi sempre un metro circa dietro le consorti, intenti a chiedersi "che se per comprare una cazzo di carta igienica ci mette 10 minuti, chissà se ce la farò a guardarmi Studio Sport".... e mentre spingono il carrello stancamente, pensano a come uscirne.

Certo care amichhe, perchè sappiate che vostro marito ci metterebbe 15 minuti a fare la spesa, in quanto:

  • Il detersivo è detersivo, più è colorata la confezione e più smacchia...alla faccia delle donne che prima di comprarli li sniffano tutti.
  • Lo shampoo che costa meno è sempre il migliore, tanto non è necessario schiattare con tutti i capelli in testa
  • Il dentifricio alla menta è sempre ganzo...altro che tripla protezione e minkiate "attive" varie
  • L'olio è tutto buono...l'importante è non usare quello sintetico per friggere le patatine
  • La pasta è tutta uguale...è il condimento che la differenzia
  • Il latte ideale è quello che sta davanti, che manco ci si deve abbassare a prenderlo...la scadenza: e chissenefrega! Oggi, domani o dopo se ti deve venire il cagotto ti viene uguale.....
  • Ogni prodotto gastronomico ( salumi,formaggi,carni) diventa ottimo quando è in offerta...finita l'offerta torna a essere un prodotto di merxa.

CAPITO L'ANTIFONA DONNE? CLIENTESSA AVVISATA, MEZZA SALVATA....

UOMO SINGLE

Questo status di vita fa mutare in maniera categorica il modo di fare la spesa, a cominciare dal giorno...infatti, il single predilige i giorni della settimana per comprare solo il necessario a sfamare i desideri animali giornalieri,e di solito il venerdi si dedica alla scorta del week-end...e sempre rigorosamente tra le 13 e le 14, oppure a 5 minuti dalla chiusura del supermercato, con tutti gli addetti che intonano"TE NE VAI O NO, TE NE VAI SI O NO"!

Ora, non voglio dire che sia scazzacaz...ehm, meticoloso come una donna, ma comunque mette più attenzione negli acquisti in quanto:

  • il detersivo migliore è quello che non fa mischiare la miriade di colori  di maglie, mutande, calze, jeans e foto di ex che getteranno nel cestello
  • Sono ufficialmente membri del club "Amici dell'acchiappacolore", quindi questo prodotto non manca mai nel carrello
  • Non possono permettersi di avere la forfora, che se no le tipe li scambiano per una torta margherita....quindi shampoo+balsamo+antiforfora+biglietto cinema d'Essai in omaggio
  • Non credono di avere l'alito in stile fogne di Calcutta, ma una bella scorta di Acquafresh, per slinguatori vincenti, fa sempre comodo....
  • L'olio extra vergine pregiato fa molto figo, così magari fanno colpo sulla vicina maiala (tutti i single ne hanno una)
  • La pasta la vogliono buona e che non scuoce, nel caso la vicina si fermasse a cena
  • Il latte ideale è quello che dura 240 giorni
  • Bresaola, tacchino, petto di pollo al massimo...ogni tanto un etto di mortadella che negheranno spudoratamente di aver mangiato , di fronte alla critiche dell'istruttore della palestra.

Ok, finalmente giustizia è fatta!

Uomini spesaioli del Sabato e non: sappiate che da stasera NON SARETE PIU' SOLI...IO SARO' SEMPRE DALLA VOSTRA PARTE!!!!!!

In conclusione, questo post è stato fatto in pieno rispetto della par condicio, così siamo pari con quello precedente, e mi sono divertito a estremizzare....quindi per salvarmi in corner, adesso devo fare una bella dichiarazione d'amore a tutte le clienti donne:

DONNE, VI AMO QUANDO MI CHIEDETE;

LA BRESAOLA SOTTILE, IL CRUDO DOLCE MA MAGRO, IL COTTO DA FAR MANGIARE AI BAMBINI,50 gr DI MORTADELLA DI FEGATO(tanto la mangia solo mio marito), LA MOZZARELLA DI OGGI, IL SALAME FELINO "BELLO DURO", IL PANE MORBIDO MA CROCCANTE.........CHE VITA SAREBBE SENZA DI VOI?

Mi sono salvato?

Spero di si dai........

Speranzosamente vostro

SALUPAZ

 
 
 

LE DONNE AL SUPERMERCATO.....

Post n°80 pubblicato il 02 Agosto 2011 da salumierepazzo
 
Foto di salumierepazzo

 

 

Dicono che il mondo è sempre più nelle mani delle donne....le donne sono fonte di energia, arte, fantasia...non so se effettivamente l'emisfero si stia dipingendo di rosa, ma io dietro alla mia trincea, accerchiato da maiali stagionati e da latticini d'assalto, le vedo sempre al comando delle operazioni.

 

Alzi la mano l'uomo che non ha mai detto una volta alla propria fidanzata/moglie/compagna “MA SBRIGATI, CHE SONO TUTTI UGUALI I BAGNOSCHIUMA” “MA TI FERMI A OGNI CORSIA? DAI CHE LI NON CI SERVE NULLA” oppure il fatidico “ALLORA, ABBIAMO FINITO?

Diciamo la verità...loro al supermercato cambiano pelle...hanno una metamorfosi in perfetto stile Jekyll-Hyde, assomigliano a dei sergenti di ferro intenti ad addestrare le proprie reclute... “PRENDI IL BURRO PALLA DI LARDO!

E noi , con aria dimessa e rassegnata, spingiamo il carrello come quando da bambini ci portavamo lo zaino pesantissimo sulle spalle, con dentro una biblioteca intera!!!

 

Ma il meglio, lo danno quando arrivano da me...eh si...quando arrivano al banco salumeria alle donne cominciano a brillare gli occhi!

Per prima cosa, con il volantino promozionale in mano, cominciano a ricercare il prodotto in offerta con aria attenta, e quando lo localizzano, si mettono gli occhiali da proferrosessa di italiano e cominciano a scrutarlo...al punto che il povero prosciutto cotto si imbarazza!

 

E quando arriva il loro turno.....comincia lo spettacolo!!!!!!!

 

Numero 50....”Prego signora, mi dica!”

 

La donna, quando sceglie l'affettato, si distingue perfettamente tra “single” e “ammogliata”...andiamo ad analizzarne I comportamenti:

 

La single è la predatrice gastronomica più facile da soddisfare... in genere ha le idee chiare su cosa prendere, anche perchè quasi sempre è attenta alle proteine e quindi privilegia alimenti con pochi grassi, come tacchino o bresaola.

Alcune, quando sono a dieta (in genere questo periodo è compreso tra maggio e luglio, ovvero poco prima della prova costume) esagerano davvero, provocando in me crisi di risa a volte incontenibili...

Buongiorno,mi dia 20 grammi di ricotta...non di più perchè è per una dieta.” Orcocane, e chi te l'ha prescritta sta dieta, Wanna Marchi?

 

Bresaola e tacchino tagliati rigorosamente sottilissimi, in modo che la quantità sembri maggiore, e ci sia quindi l'illusione di mangiarne di più...eh si, le donne ne sanno una

 

di più anche del salumiere!!!

Ma la cosa interessante è la quantità di affettato che comprano.... “Mi dia 80 grammi di bresaola, e 80 di tacchino”.

I motivi di queste quantità sono sostanzialmente due: la prima è il luogo comune secondo il quale il salumiere mette sempre 20-30 grammi in più di quanto gli viene chiesto, quindi facendo una richiesta inferiore di tale quntità, si ottiene il peso giusto (categoria MOGLIE-MAMMA); la seconda è che, 70-80 grammi è la quantità delle confezioni “mono dose”, quelle tristissime con dentro 5-6 fette, talmente in depressione da fare pena pure all'involucro che le ospita (da qui la definizione “CONFEZIONATO IN ATMOSFERA PROTETTIVA”).

 

Se decidono per puro caso, e comunque solo nei giorni prefestivi, di sgarrare con un alimento più “gratificante”, allora passano al prosciutto...che sia crudo o che sia cotto non fa differenza, l'importante è che abbia un unico elemento comune...la totale assenza di grasso!!!!!

Ma l'istinto femminile è qualcosa di straordinario (e qui la donna single fa scuola!), e le fa rendere conto che chi le sta di fronte e ne soddisfa le richieste, in realtà non è molto d'accordo sulle scelte!

C'è la quella che lo capisce subito e mette le mani avanti dicendo la tipica frase “NON DARMENE DI PIU' MI RACCOMANDO...NON PER QUALCOSA, MA DATO CHE SONO SOLA MI SPIACE BUTTARLO!” il tutto condito con quel sorrisetto che le scrive sul volto SINGLE DESIDEROSA DI CHIACCHIERE E COCCOLE.

C'è quella che invece ha la fibra forte, la classica donna in tallieur con tanto di occhialini business, che non dice nessuna frase “airbag”, e con lo sguardo mi invita cortesemente a farmi UN BEL CHILOGRAMMO DI CAZZI MIEI, MAGARI TAGLIATO SOTTILE!

 

Anche nel saluto finale, le due single si distinguono: la tenerona mi saluta con un “GRAZIE CIAO” oppure con un “CIAO BUON LAVORO”, mentre la “voglia di ridere saltem adòs” mi liquida con un “GRAZIE ARRIVEDERCI” che ha molto di formale e poco di confidenziale.

 

Ma in fondo il mio lavoro è anche questo; essere camaleontico nei comportamenti con la clientela, perchè non è vero che bisogna avere lo stesso atteggiamento con chiunque... la confidenza, come la fiducia, è un bene che si conquista nel tempo e in alcuni casi non si conquista proprio, fa parte del gioco....

 

e siamo solo all'inizio.

 

 

 

 

 

 

 
 
 

La Fantastica storia di Salumierepazzo

Post n°79 pubblicato il 28 Aprile 2010 da salumierepazzo
 
Foto di salumierepazzo

Cari amici e clienti.....SONO TORNATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!

E' passato tanto tempo dal mio ultimo post datato 9 Dicembre 2008....e devo dire che mi siete mancati molto, mi è mancato il mio negozio, la saracinesca da alzare ogni (virtuale) mattina, e tutti gli happy hours delle 18!

I motivi che mi hanno spinto a mollare si possono leggere nel post precedente.... i motivi del ritorno sono tanti.....in particolare ho ritrovato dopo tanto tempo la voglia di ironizzare di nuovo su questo nefasto mestiere, su voi clienti che siete la mia DELIZIA E DANNAZIONE (tanto per frasare con un disco di un grande artista emergente...)e in mezzo ci sono stati tanti cambiamenti, viaggi in treno, cambi insegna,cambi punto vendita, novità professionali e "artistiche".....in altre parole mi sono tornati gli stimoli perduti, mi è tornato l'input che avevo perso.

Adesso ,in me scatta la curiosità...voi siete sempre gli stessi?

Chissà se siete ancora qui, in questo angolo di web, se avete ancora voglia di sentire i miei racconti bislacchi e (spero per chi legge) divertenti.

In questo periodo sabbatico che mi sono preso, non mi sono mai allontanato troppo dalla rete.... e nemmenno dalla mia "attività"!

Come svariati milioni di persono mi sono fatto sedurre da Facebook, ma lo "consumo" a piccole dosi, proprio come la mozzarella di bufala...una cosa buona ma che sai che se esageri ti può fare male!

Proprio su Face ho fondato il gruppo SALUMIERI ESAURITI D.O.P., che vanta oltre 100 iscritti...e leggendo le loro testimonianze mi sono reso conto di non essere il solo SALUMIEREPAZZO, ma di essere uno dei tanti!!!!!

Mi è persino venuta l'ispirazione per scrivere una canzone sul nostro mestiere... a questo link potrete ascoltarla www.myspace.com/salupaz

Che dire? adesso sono emozionato e aspetto che il primo cliente strappi il numerino...vi lascio con un anedoto....

Buongiorno, mi da 5 panini morbidi?

SIGNORA, LE DO I MORBIDONI VA BENE?

Non, quel pane no, non lo voglio....quando arriva la sera diventa duro....

E NON E' CONTENTA SIGNORA? MAGARI FOSSERO TUTTI COME LUI.....

Anche se questa non è farina del mio pacc...ehm...sacco, avendo assistito alla scena non potevo non usarla come apripista di una nuova avventura.

Come diceva non so chi..."per aver voglia di tornare devi prima scappare"...beh io sono tornato...e voi ci siete?

SPERANZOSAMENTE VOSTRO.....

SALUPAZ


 

 

 
 
 

IL NEGOZIO CHIUDE...FINO A DATA DA DESTINARSI

Post n°78 pubblicato il 09 Dicembre 2008 da salumierepazzo
 

Ciao a tutti amici e clienti.
Come si può immaginare dal titolo, questo è l'ultimo post del blog di Salumierepazzo.

I motivi sono tanti... potrei dire una balla colossale che accontenterebbe tutti ("Mi manca il tempo"), ma farò a meno... la realtà è che Salupaz, quello che aveva creato questo blog quasi 2 anni fa, non esiste più.

Dico questo perchè allora, primavera 2007, era un'altro periodo... un periodo in cui mi divertivo lavorando e mi piaceva quello che facevo e ciò che il rapporto con la gente mi regalava.
Ultimamente, (ma questo periodo dura da svariati mesi) non vivo bene il rapporto con le persone....sarà per la maleducazione dilagante, per la piega malsana che il commercio sta prendendo (Non escludo che tra una decina d'anni i supermercati staranno aperti 24 ore...),per la società che cambia e ci cambia inesorabilmente, ma non mi riconosco in questa mandria di pazzi che corrono per accaparrarsi il bigliettino n.1 davanti al reparto gastronomia alle 8 del mattino, il giorno del 24 Dicembre...no, grazie.

Il mio negozio è rimasto e rimarrà sempre nella dimensione dove i banconieri sono esseri umani, e clienti sono persone e non sclerati esseri che corrono a destra e a manca incazzandosi dopo appena 30 secondi di attesa davanti al banco...no...questo non è il mio mondo,non è il mio negozio.
Nel mio negozio i clienti salutano con "buongiorno", e non si incazzano se il crudo non è al fiocco...
Ma, aimè, la realtà è che questo mestiere non mi manda più gli input che dovrebbe, nello specifico non mi da più l'ispirazione per scrivere i post in questo blog.

Potrei andare avanti, certo.... cambiare temi, scrivere della mia giornata, parlare delle mie frustrazioni, di politica o di sport... ma il mio blog non è questo e non lo sarà mai.
Preferisco chiudere la mia attività virtuale adesso, con parole dolci e non con parolacce come avrei sicuramente fatto più avanti.

Non pensavo, ai tempi del famoso "decalogo del buon cliente", che sarebbe arrivato questo giorno....ma adesso che sto abbassando la saracinesca per l'ultima volta mi rendo conto che questo post,per me, è solo la punta dell'iceberg, il principio di un malessere che, se non fosse per la mia non più giovanissima età (lavorativamente parlando a 31 anni in Italia sei vecchio!) mi porterebbe a cercare un'altro lavoro.
Ma si sa...di questi tempi, quello che hai devi custodirtelo come un tesoro.... e io che ho una famiglia sul groppone non faccio differenza.

Mi spiace davvero, ma è inutile andare avanti... ricordatemi per il Salupaz dei primi post, e non per l'uomo incazzato e deluso che vi sta salutando adesso.

Il negozio chiude, alla soglia delle 10.000 visite, ma senza happy hours stavolta... gli addii non mi sono mai andati a genio... buona vita a tutti.

SALUPAZ

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: salumierepazzo
Data di creazione: 28/03/2007
 

SALUPAZ SERVE IL NUMERO...

 

SE LO FATE A ME VI LANCIO LA SGORBIA....

 

MAIALE I LOVE YOU...

immagine
 

IL BANCO.. DOPO IL SABATO!!

immagine
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

CARI CLIENTI.....

immagine
 

AVETE DELLE DOMANDE DA "PORCI"?

immagine