Creato da: laura561 il 04/02/2009
Blog personale
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

introduzione caso sandro marcucci

Tutto quanto qui pubblicato è scritto da Laura Picchi che ne ha l'esclusiva responsabilità.

 

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

laura561SEMPLICE.E.DOLCECocociokRosecestlavieFicolessonodopurpureoles_mots_de_sableOxumare81Fanny_WilmotMadameNoiredonella.burzimgf70il_ramo_rubatoblack.whaleLSDtrip
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Commissione d’inchiesta per Cervia. Ministro, quando invece qualcosa avverrà per Ciancarella?

Post n°2038 pubblicato il 21 Gennaio 2019 da laura561

Commissione d’inchiesta per Cervia. Ministro, quando invece qualcosa avverrà per Ciancarella?

La Ministra della Difesa Trenta, seguendo sulla strada annunciata mesi fa su facebook, ha annunciato che sulla scomparsa di Davide Cervia verrà istituita una commissione d’inchiesta. Davide, esperto di guerra elettronica, fu rapito nel 1990. Per anni la ricerca della verità fu negata e resa impossibile da una catena di omissioni e depistaggi che in qualsiasi Stato normale sarebbe impensabile. La lotta per la verità della sua famiglia,come Associazione, la riconosciamo e sentiamo vicina. Omissioni e depistaggi, insabbiamenti da parte di chi dovrebbe rappresentare le Istituzioni con verità e giustizia, nella storia repubblicana italiana hanno colpito spesso, troppo spesso. Per questo crediamo, e ci battiamo da anni perché accada, tutti gli armadi della vergogna, gli scheletri delle trame e dei depistaggi vanno aperti, scoperti, rendendo giustizia alle vittime e a chi ha subito una gravissima violenza anti-democratica. Come la famiglia Cervia, come i familiari delle vittime delle stragi da Portella della Ginestra al 1992-1993.

Riteniamo che sia meritevole di una commissione di inchiesta anche la falsificazione di un Presidente della Repubblica (Sandro Pertini) e di un Ministro (Spadolini) su un decreto illegittimo di radiazione. E’ la storia di Mario Ciancarellache da decenni è vittima di una catena di omissioni e depistaggi. E ormai documentato e certificato (dal Tribunale di Firenze) che la sua radiazione dall’Aeronautica è avvenuta con firma falsa del Presidente Pertini. Quanto sta accadendo sulla vicenda di Davide Cervia deve rappresentare la speranza di uno spiraglio di luce per lui e per tutti coloro che hanno subito ingiustizie simili. Che, finalmente, si possa far luce sulle zone buie della storia repubblicana italiana e i suoi Palazzi.

Nella precedente legislatura il M5S che ha scelto proprio la Ministra Trenta ha fatto interventi parlamentari, ha partecipando a conferenze stampa, ha gridato all’indignazione. Ci è stato risposto “purtroppo non siamo noi al governo”. Oggi sono al governo e ci chiediamo quale sia la motivazione di questa palese inversione ad U seguendo il solco di tutti i precedenti governi e poteri.

Chiediamo al Presidente della Commissione Difesa, Gianluca Rizzo, di rispettare gli impegni che si era preso nella precedente legislatura e di non scrivere anche lui una brutta storia sulle pagine oscure di questo Paese.

Invitiamo la Ministra Trenta a leggere attentamente il contesto nel quale si muove la vicenda Ciancarella e ad avere un atto di coraggio politico nell’affrontare la vicenda con la sola motivazione della giustizia e non di altri equilibri che non possono e non devono trovare spazio in un Paese che si definisce democratico.

Associazione Antimafie Rita Atria

 

http://www.ritaatria.it/RadiazioneCiancarella.aspx

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

caso ciancarella: torna a commentare su fb l'associazione antimafie rita atria

Post n°2037 pubblicato il 18 Gennaio 2019 da laura561

Tra il pubblico c'era un esponente del M5S. Indignato. Esterefatto. "Quando andremo noi al governo". Oggi il M5S detiene la Presidenza della commissione difesa con l'on. Gianluca Rizzo (ovviamente indignato solo nella precedente legislatura) e il ministero della Difesa con la Ministra Trenta che tace e, anzi, continua l'opera del precedente governo. Per la Ministra Trenta evidentemente la falsificazione di una firma del Presidente della Repubblica (Sandro Pertini) e di un Ministro (Spadolini) non è meritevole di una commissione di inchiesta. Questa è l'Italia. Paese dove la Verità e la Giustizia sono optional irrilevanti. Caro Mario, amico mio, è "Impossibile Pentirsi". Grazie a Davide Mattiello che non ha avuto paura di portare la "Giustizia" e la Verità in Parlamento.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il commento dell''avvocato D'Antona sulla sentenza Cga che permette al muos abusivo di continuare a funzionare

Post n°2036 pubblicato il 16 Gennaio 2019 da laura561

Il mio account fb è chiuso per non avere distrazioni per rifare da zero la mia carriera universitaria. Continuo a seguire l'avvocato d'antona e l'associazione antimafie rita atria dagli account dei miei familiari che mi ospitano. laura picchi


Nonostante l'impegno del M5S e dell'avvocatura dello Stato che rappresenta il ministero della difesa ( m5s) impegno che nessuno ha visto il CGA ha dichiarato inammisibili i ricorsi contro il MUOS.
Come è stato affermato da tanti 5 stelle, di Muos non ne capisco niente ( tralasciamo che per conto dell' ASSOCIAZIONE ANTIMAFIE RITA ATRIA fu accolta la mia istanza di sequestrare il Muos il 1 aprile 2015) è noto pure che io forse non sono avvocato.
Voglio dire solo una cosa la non presenza in udienza dell'Avvocatura dello stato tutto era tranne un atto a favore dei NO MUOS.
L'abbiamo sempre detto e siamo stati derisi.
La lotta continua

L'immagine può contenere: 6 persone, persone che sorridono, persone in piedi

 

...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LAVORO STRAGE DI USTICA LAURA PICCHI

Post n°2035 pubblicato il 13 Gennaio 2019 da laura561

13 GENNAIO 2019
il mio lavoro sulla strage di Ustica è finito a novembre 2018. ne ho consegnato una copia alla magistratura di Roma se utile alle indagini visto che governo e la stessa Procura cercano la verità chiedendola agli alleati francesi e pare anche ai marinai della Saratoga che parlarono con Purgatori. Io colgo l'occasione per ringraziare l'associazione antimafie rita atria , l'avvocato D'Antona, il capitano Ciancarella, i nostri morti uccisi per tutto l'Amore che ho ricevuto. Grazie agli amici e amiche che mi hanno dato sostegno psicologico nei 10 anni di ricerche a cominciare dalla famiglia di Mario Alberto Dettori. Tutto il resto lo tengo per me. LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IN MEMORIA DI ERMINIO BOSO VICEPRESIDENTE COPASIR 1994 NEMICO AMATISSIMO AUDIZIONE SULLA STRAGE DI USTICA

Post n°2034 pubblicato il 11 Gennaio 2019 da laura561

http://www.radioradicale.it/scheda/72715/72785-commissione-parlamentare-di-inchiesta-sul-terrorismo-in-italia-e-sulle-cause?fbclid=IwAR0SjYjpmUrr7jYG_l7vTKsKGAxqf5XCsNYld-S9JvOTIaxd1YXT4asPIfA

in memoria di Erminio Boso la sua audizione in commissione stragi sulla strage di Ustica... PERCHE' IL NOSTRO DESTINO E' CHE ALLA FINE LA VERITA' CE LA DICONO QUELLI CHE DOVREBBERO ESSERE I NOSTRI NEMICI. ERMINIO ERAVAMO POLITICAMENTE NEMICI MA SU USTICA QUEL CHE HAI FATTO TU NON L'HA FATTO NESSUN POLITICO NEMMENO DELLA NOSTRA PARTE. RIPOSA IN PACE. LAURA PICCHI

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL BILANCIO 2018 DI LAURA PICCHI

Post n°2033 pubblicato il 29 Dicembre 2018 da laura561

SU DI ME Cari amici, care amiche,
mancano due giorni alla fine del mio anno horribilis. Ho perso mia nonna a Marzo, devo ricominciare da zero nella carriera universitaria, ho dovuto lottare contro vuoti e solitudine, ma anche contro la mafia politicomilitare. Alla fine dell'anno ho delle persone da ringraziare per non essere naufragata:
chi mi ha mandato messaggi e email di sostegno,
chi mi ha detto la verità storica che cercavo da un decennio,
chi è ancora in prima linea nonostante i down della vita.
Infine volevo ringraziare quelle anime che pur essendo morte ammazzate non si arrendono e ti portano in braccio all'aeroporto della giustizia quella vera quando tu sei stremata.
BUONA FINE DEL 2018 A CHI RESISTE NONOSTANTE TUTTO, A CHI SI ARRENDERA' PERCHE' TROPPO STANCO E LE HA PROVATE TUTTE, A CHI TI COMUNICA AMORE QUANDO TU SEI IMPEGNATA AD AFFRONTARE I TUOI DESERTI. GRAZIE. LAURA

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUTOPUBBLICITA' PER POTER CONTINUARE A STUDIARE VISTI I MIEI ATTUALI SCARSISSIMI MEZZI ECONOMICI

Post n°2032 pubblicato il 20 Dicembre 2018 da laura561

QUESTO E' IL MIO EBOOK CON LE RICERCHE SULLA STRAGE DI USTICA FINO A MARZO 2016 PER CHI LO VOLESSE ACQUISTARE:

ibs.it
La strage di Ustica è un eBook di Picchi, Laura pubblicato da Elison Publishing a 3.99. Il file è in formato EPUB: risparmia online con le offerte IBS!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Piazza Fontana 49 anni fa di Laura Picchi

Post n°2031 pubblicato il 13 Dicembre 2018 da laura561

Piazza Fontana 49 anni fa di Laura Picchi
le vittime sono senza verità e giustizia 49 anni dopo.

Sono senza giustizia Valpreda e Pinelli.

Rauti è morto da intoccabile.

Avanguardia Nazionale è tornata a fare riunione. Ordine Nuovo è tornato . Freda tifa Salvini e noi abbiamo un governo che fa politiche naziste contro migranti, barboni e i cd diversi, nonchè repressione contro gli oppositori politici.

Mattarella senza un fiato ha firmato il decreto incostituzionale cd sicurezza a prima firma Salvini simil stile leggi razziali.

FORSE UN ESAME DI COSCIENZA LO DOVREBBERO FARE IN TANTI. CI PARE CHE A DISTANZA DI 49 ANNI LE VITTIME DELLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA SIANO STATE UCCISE UNA SECONDA VOLTA.

ORMAI IL RICORDO E' UNA STANCA COMMEMORAZIONE DI UNA STORIA CHE SI STA RIPETENDO IN ALTRE FORME.

PERCHE' LE VERE MENTI DEL TERRORE SONO LIBERE E I SOLDI NEI CONTI AI TERRORISTI NON SI E' MAI SAPUTO DA DOVE ARRIVAVANO DAVVERO O MEGLIO NON SI E' MAI VOLUTO SAPERE.

ANCHE LA MINISTRA DELLA DIFESA ATTUALE DICE SIAMO I MIGLIORI ALLEATI DEGLI USA, PURTROPPO FACCIAMO PARTE DEI SERVI USA E FACCIAMO QUELLO CHE E' LORO INTERESSE FARE. QUESTO E' IL PROBLEMA DEI PROBLEMI.

GLI OPPOSITORI CHI E' IN UNA TOMBA, UCCISO, CHI A LECCARSI LE FERITE PER UNA VITA DISTRUTTA DALLA MAFIA POLITICO MILITARE E CHI ANCORA NELLE PIAZZE A PRENDERSI DENUNCE, BASTONATE , IDRANTI SOLO PER DIRE SIGNORNO.

SPERIAMO CHE QUELLE VITTIME DEL 12 DICEMBRE 1969 UN GIORNO AVRANNO GIUSTIZIA, PER ORA MOLTO LONTANA E ANCHE QUESTO DISGRAZIATO PAESE UN GIORNO SIA MIGLIORE.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA PAGINA DEL NOSTRO LAVORO SULLA STRAGE DI USTICA

Post n°2030 pubblicato il 29 Novembre 2018 da laura561

questa è la pagina dove c'è il lavoro nostro sulla strage di ustica x chi volesse leggere approfondire studiare condividere diffondere. GRAZIE.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Raiola reintegrato nota di Laura Picchi

Post n°2029 pubblicato il 23 Novembre 2018 da laura561

Raiola era nello stesso documento dei 5 stelle di Ciancarella, al tempo del governo Renzi chiedevano i 5 stelle il reintegro per entrambi.Raiola è stato reintegrato. x trenta ci sono militari e militari..la differenza la fa Ustica e se non stai zitto sul Muos abusivo, sulle giravolte dei 5 stelle.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in piedi

Elisabetta Trenta

13 min ·

 

Oggi al ministero ho accolto con grande piacere Francesco Raiola. In molti di voi conosceranno la sua storia: costretto a vivere un calvario per sette anni dopo essere stato coinvolto per errore in un’inchiesta giudiziaria. Nei giorni scorsi, dopo tanta fatica, è stato reintegrato nell'Esercito ed oggi l’ho ricevuto per esprimergli personalmente tutta la mia soddisfazione.
Nei suoi occhi ho visto un amore e una lealtà verso le Forze Armate che deve essere di esempio. Francesco non ha mai mollato, anzi, ci ha creduto fino alla fine e questo gli fa onore. Gli mando un altro abbraccio, anche al papà, che oggi era presente e che lo ha supportato nei momenti più difficili.
Una vero Paese non lascia mai soli i suoi militari!
Viva le Forze Armate!
Viva l’Italia!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Caso Ciancarella aggiornamento

Post n°2028 pubblicato il 20 Novembre 2018 da laura561

Il ministero della Difesa ieri ha presentato al Consiglio di Stato una memoria contro Ciancarella.

Ricordo nell'ordine che :

nel 1994 la lega Nord con il vice presidente del copasir Boso ha sostenuto su Ustica la stessa tesi del Ciancarella

durante il governo Renzi il movimento 5 stelle ha detto era una vergogna essere da parte dell'ex ministro della difesa Pinotti contro Ciancarella al Tar

non si puo' essere acquiescenti a documento inesistente come dice essere Ciancarella la sentenza del Tar

infine io e il mio lavoro su Ustica siamo il convitato di pietra al Consiglio di Stato, come la lotta al Muos abusivo dell'associazione antimafie rita atria e avvocato d'antona. Il governo attuale per vendetta contro tutti noi si scaglia contro Ciancarella e famiglia, Ciancarella mai radiato da Pertini, la sua firma di Pertini sull'atto di radiazione in corso di adempimento è stata falsificata.

Noi siamo con Ciancarella e famiglia, diciamo che siamo tra quelli che la sera vanno a letto con la coscienza a posto e si possono guardare allo specchio.

Questo governo forse non ha una coscienza o forse gli rimorde ma non viene ascoltata per la ragion atlantica Usa Italia.

Auguri Italia. Laura Picchi

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Muos aggiornamento

Post n°2027 pubblicato il 14 Novembre 2018 da laura561

il 26 ottobre 2018 erano ancora in tempo per la rinuncia l'avvocatura dello stato è stata inerte e sono scaduti i termini per rinunciare. la colpa è piu' dell'avvocatura dello stato che non ha fatto la rinuncia comunicandola alle parti celermente avuta la comunicazione del ministero che era nei termini ancora per poter rinunciare. un pasticciaccio brutto . ma a livello politico possono sempre agire perchè venga abbattuto in quanto abusivo il muos con gli opportuni provvedimenti se non è una farsa quella della trenta. la possono risolvere a livello politico di smantellare il muos e le antenne

L'immagine può contenere: testo
FACCIO PER DIRVELO: IL MUOS E' SEMPRE FUNZIONANTE CI SARA' UN MOTIVO NO? VEDIAMO I FATTI E PONIAMOCI DOMANDE SCOMODE:
mi chiedo perchè il ministero chiede di rinunciare sul muos ed era in tempo e l'avvocatura dello stato rimane inerte dicendo al governo che era tecnicamente impossibile? era tecnicamente possibile il 26 ottobre 2018.
Questo è il Dispositivo dell'art. 84 Codice del processo amministrativo
1. La parte può rinunciare al ricorso in ogni stato e grado della controversia, mediante dichiarazione sottoscritta da essa stessa o dall'avvocato munito di mandato speciale e depositata presso la segreteria, o mediante dichiarazione resa in udienza e documentata nel relativo verbale. (::.)
3. La rinuncia deve essere notificata alle altre parti almeno dieci giorni prima dell'udienza. Se le parti che hanno interesse alla prosecuzione non si oppongono, il processo si estingue.
A CHI HA RISPOSTO RIMANENDO INERTE L'AVVOCATURA DELLO STATO ? AD ALTRUI SOVRANITA'? DEGLI USA? PERCHE' SE IL GOVERNO CONSIDERA IL MUOS ABUSIVO AL DI LA' DEI TRIBUNALI NON PRENDE I DOVUTI PROVVEDIMENTI A LIVELLO POLITICO PER FARLO ABBATTERE CON LE ANTENNE? ANCORA ORA NON E' SVANITA LA SENSAZIONE CHE TUTTO QUESTO SIA UNA FARSA DELLA DIFESA PERCHE' IL MUOS RESTI FUNZIONANTE. CI SMENTIRANNO? LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

4 NOVEMBRE QUANDO UN MILITARE E' DI SERIE ZETA PER LA MINISTRA TRENTA CHE VUOLE UNA DIFESA DEGLI ANNI TRENTA...DI LAURA PICCHI

Post n°2026 pubblicato il 04 Novembre 2018 da laura561

4 novembre ci sono militari scomodi di serie z che vengono combattuti dallo status quo. oggi ricordo ai gialloverdi la vergogna che Ciancarella aspetta ancora giustizia dal 1983 e loro gli sono contro. loro che nel 1994 con il vicepresidente del copasir Boso dicevano che Ciancarella aveva ragione sulla ricostruzione della verità su Ustica, loro che all'opposizione dei renziani con i 5 stelle dicevano che era una vergogna che a Ciancarella non venisse restituito il grado risarcito e pensionato, LORO CHE ARRIVATI AL POTERE CON IL PEGGIO DEL PEGGIO DELLA LORO INCOERENZA SI SONO COSTITUITI CONTRO CIANCARELLA AL CONSIGLIO DI STATO PERCHE' CE LO CHIEDONO GLI USA IL VERO DOMINUS DI QUESTO PAESE, LORO CHE SONO PER IL MUOS ABUSIVO A NISCEMI IN AMICIZIA CON US NAVY , LORO CHE SONO PER LE MISSIONI ALL'ESTERO IN AMICIZIA CON LEDEEN E SOCIO DELLA DOTTRINA DELLA GUERRA PREVENTIVA, LORO CHE IL PROBLEMA E' IL DIVERSO, LO STRANIERO, L'OPPOSITORE POLITICO. LORO CHE OGGI SI RIEMPIRANNO LA BOCCA DI FORZE ARMATE E L'HANNO GIA' TRADITE NELLA DIGNITA' E NELL'ONORE ACCETTANDO STRAGISTI GOLPISTI CORRUZIONI E MAFIE. AUGURI ITALIA. LA MINISTRA TRENTA E' PER LA DIFESA DEGLI ANNI TRENTA, DAL FASCIO NON NE SIAMO MAI VERAMENTE USCITI.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Casablanca Speciale Mimmo Lucano Riace

Post n°2025 pubblicato il 02 Novembre 2018 da laura561

issuu.com
Numero speciale di Casablanca Le Siciliane dedicato a Mimmo Lucano, sindaco di Riace

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

caso Ciancarella: aggiornamento

Post n°2024 pubblicato il 31 Ottobre 2018 da laura561

Il Consiglio di Stato ha fissato l'udienza pubblica sul caso Ciancarella il 21 febbraio 2019.

Mi pare una buona notizia! laura picchi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

caso ciancarella: viviamo una serie impressionante di fatalità? di laura picchi

Post n°2023 pubblicato il 14 Ottobre 2018 da laura561

Viviamo con il caso Ciancarella una serie impressionante di fatalità?

Sarà una fatalità che Ciancarella viene contattato da Dettori che gli dice siamo stati noi con un missile a guida radar e a testata inerte a commettere la strage di Ustica e sette anni dopo dettori viene ritrovato impiccato?

Sara' una fatalità che nel 1981 Marcucci telefona a Ciancarella e gli dice li abbiamo in pugno, Mario ho un radarista e un pilota che se chiamati dal giudice son pronti a confermare che il Mig è decollato da Pratica di Mare e Marcucci nel 1992 il 2 febbraio muore seguito dopo 33 giorni dall'avvistatore Lorenzini?

Sara' una fatalità che a Ciancarella dopo il processo penale militare viene detto che la radiazione sua è in corso di perfezionamento e che nel 2016 si scopre che la firma di Pertini su quell'atto è falsificata?

Sarà una fatalità che politici e vertici am italia alle lettere di Ciancarella in cui chiedeva giustizia per se' e per le altre vittime di cui si è occupato in vita sua non hanno mai dato risposta? Sarà un caso che quando Ciancarella a Border Nights disse che la strage di Ustica era stata commessa da un f104 di grosseto con la guidacaccia di un awacs americano Pinotti il precedente Ministro renziano della difesa si costitui al tar?

Ce lo chiediamo perchè se fossero episodi frutto del caso, il caso avrebbe colpito di nuovo peggio di un serial killer.

Due giorni dopo che ho inviato il mio lavoro su Ustica in Procura a Roma con le ultime ricerche fino a agosto 2018 il ministero della difesa pensate si è costituito contro Ciancarella e famiglia al consiglio di stato dove Ciancarella ha fatto appello contro la sentenza del tar che ci imputava di essere acquiescenti in pratica a documento inesistente. Anche quella sentenza del tar unico caso in italia di essere acquiescenti a documento inesistente è frutto del caso?

Interrogativi che vi consegno, io non ho piu' parole ad oggi, troppe ne sono accadute per averne ancora. Ognuno si faccia la propria opinione domandandosi: sarà il caso o.....? Chiudo scrivendovi che a volte basta guardare pezzi di vetro dipinti da un essere umano a cui è stato tolto tutto per poter intravedere la risposta e vedersi illuminare di nuovo il cammino vedendo oltre la notte.

 

vi abbraccio. Laura Picchi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

solidarietà a claudio fava di laura picchi

Post n°2022 pubblicato il 08 Ottobre 2018 da laura561

la mia solidarietà per il proiettile ricevuto..mi sa che corrono brutti tempi...claudio fava..brutti tempi!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

casablanca n 55 diretto da graziella proto

Post n°2021 pubblicato il 26 Settembre 2018 da laura561

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A RITA BORSELLINO

Post n°2020 pubblicato il 15 Agosto 2018 da laura561

A RITA BORSELLINO

TE NE SEI ANDATA DOPO ANNI DI LOTTE COMUNI. PROMETTICI CHE ALMENO CON LO SPIRITO RIMARREMO SEMPRE INSIEME IN PRIMA LINEA OLTRE LA MORTE IN LOTTA PER LA VERITA' E LA GIUSTIZIA. SONO TANTI ANNI DI RICORDI , TANTI INSEGNAMENTI CHE HAI DATO , TANTI SEMI DI RESISTENZA PIANTATI. PROMETTIMI COME ULTIMO REGALO CHE RIMARRAI QUI CON IL TUO AMORE CHE CAMMINERA' SULLE NOSTRE GAMBE. IL CORPO SE NE VA CON TUA MAMMA, CON PAOLO, CON AGNESE, CON GIOVANNI E FRANCESCA, CON I CORPI DEGLI ANGELI DELLE SCORTE, CON TUO MARITO. A LORO MANCAVI, A PAOLO MANCAVI, ORA POTRETE RIDERE FELICI TUTTI COME QUANDO ERAVATE BAMBINI. TI POTRAI COCCOLARE TUO FRATELLO DI NUOVO, INSIEME A RITA ATRIA. L'UNICA CONSOLAZIONE E' CHE SIETE INSIEME ALLA LUCE DI DIO. IO TI PIANGO, TI PIANGO RICORDANDO OGNI SINGOLO ATTIMO DI QUESTI 26 ANNI. SEMPRE INSIEME RITA, MAI ADDIO ! LAURA PICCHI

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Appello a casi59 che scrive di mig e ustica nei commenti del fatto quotidiano

Post n°2019 pubblicato il 15 Agosto 2018 da laura561

USTICA MIG Non credi casi59 che dopo 38 anni sia il caso tu ci contatti e ti presenti? VEDO SEI MOLTO PREPARATO SU 38 ANNI FA....CAMMINIAMO INSIEME TI VA DOPO 38 ANNI?
TI ABBRACCIO. LAURA PICCHI
DAI COMMENTI AD ARTICOLI SULLA STRAGE DI USTICA SUL FATTO QUOTIDIANO
casi59

un mese fa
Americani? Un altro depistaggio per allungare il brodo. Le fondamenta per capire la strage di Stato, in argomento, ci sono, basta leggere il "manoscritto" di Ciancarella Mario: Impossibile Pentirsi. Contemporaneamente alla lettura del manoscritto, leggersi gli atti delle varie commissioni di inchiesta e quelle giudiziarie e si arriva facilmente a capire chi è stato e perchè quella sera nei cieli del mediterrano oltre ai nostri ci furono almeno 3 nazioni che oltre ad appoggiare l'azione di guerriglia aerea dei nostri starfighter fornivano assistenza alla riuscita dell'operazione che malgrado l'impegno vide coinvolto il DC9, tutto questo tenendo ben in mente che (nonostante) il periodo degli anni 80 il nostro paese era già un "porto di mare"....dei cieli (spazio aereo) erano controllati benissimo e "che non passasse uno spillo" era cosa risaputa, quindi dei 3 buchi radar, zone d'ombre create appositamente per compiere azioni di pirateria, erano altrettanto risaputi. Ci furono i siti radar che videro tutto e i nastri delle registrazioni cancellati (almeno 5 siti), registri di arrivi e partenze militari contraffatti se non spariti del tutto insieme alle turnazioni di servizio di quel giorno......di cosa voglianmo parlare. Parliamo della Bonfietti, eletta in parlamento per aprire qualche spiraglio sui "milioni" di parti secretate di questi fantomatici "settori deviati" che altro non sono le istituzioni-caste al potere i cui risultati (della bonfietti) sono pari a zero.

un mese fa
"...alcuni settori deviati dell’apparato statale.." Sono 38 anni che continuiamo a sentire boiate, non sono mai esistiti settori deviati, erano tutti al "servizio" istituzionale "abili ed arruolati", appoggiati dai politici e dagli organismi internazionali. Se non la si smette di credere che vi fossero settori deviati, settori in genere e in particolare i Servizi la Verità è ancora lontana, mentre se guardiamo i fatti e gli atti giudiziari con il senno che dietro ci fosse l'allora Stato, forse in tempi brevi si arriva.

un mese fa
Quindi, per lei, io sarei un "depistatore", se affermo che Purgatori con l'esclusiva dei due "americani" imbarcati sulla Saratoga, andata in onda ieri sera insieme ad altre "stupidate" che si sentono in alcuni filmati d'epoca, come la partenza del DC9 in "perfetto orario" da Bologna ecc. ecc. oppure le "stupidate" della trama del film di Martinelli (Ustica) dove Purgatori, in una intervista alla "prima" proiezione solo per gli "addetti ai lavori", prende per buone le tesi (romanzate) mostrate dal film. Per quanto mi riguarda, confermando i miei due commenti, lo scenario della strage è scritto da oltre 30 anni, Lei farebbe bene a considerare seriamente, se appassionato alla verità, oltre a prendere visione degli atti parlamentari, le interrogazioni a cui furono sottoposti alti gradi militari (ma anche quelli di parecchi subordinati) le loro risposte, che oltre a dimostrare scarsissimo senso di responsabilità, professionalità assente, fu coraggiosa la magistratura ad ammettere a processo con l'infamante accusa di attentato allo stato, agli organi politici ecc., quindi, mi ripeto si legga "impossibile pentirsi" di Mario Ciancarella e lasci perdere i depistatori, scenari alternativi non ci sono, nonostante Purgatori e Giovanardi. Un saluto.

Giuseppe Orlando

5 anni fa
Faccio notare che l'aereo libico abbattuto era un Mig 23 codice NATO Flogger E, tale velivolo non è attrezzato per il decollo o l'appontaggio da portaerei ne risulta che la Libia abbia mai avuto una portaerei, inoltre si parlò della partenza del Mig 23 da un'aeroporto militare veneto dove i Mig libici periodicamente venivano inviati per revisioni o aggiornamenti di avionica.

casi59 Giuseppe Orlando

5 anni fa
-
Molto probabile, invece, che sia partito da un aeroporto "romano", sfruttando dei coni d'ombra radar (under 4000ft all'epoca e qualcuno ancora esistente) il velivolo ha avuto la possibilità di inserirsi in "quota" anche con l'ausilio, dell'unico e accertato velivolo (attrezzato ECM) in volo, dopo è storia nota....uno dei due caccia nostrani ecc.ecc.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »