Creato da sarebbe_bello il 20/12/2007
varie ed eventuali

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

LA SOLITUDINE

Post n°16 pubblicato il 22 Luglio 2009 da sarebbe_bello
Foto di sarebbe_bello

Non fatevi ingannare dal titolo, quelle che state per leggere, non sono parole tristi, bensì il giusto riconoscimento a chi vive la solitudine forzatamente, per "colpa" della sua manifesta superiorità intellettiva. Proprio così, a volte, essere superiori, significa essere incompresi e quindi, anche soli. Porto l'esempio del poro_toscano, colui che più di tutti in questo magnifico mondo di Digiland, dà quotidianamente prova della sua forza, della sua sagacia, del suo acume, della sua... solitudine... appunto. Quello che all'apparenza può sembrare un comunissimo arrogante e provocatorio individuo, reso tale dai super poteri (sembra sia difficile trovare traccia di lui prima che diventasse un red-man), in realtà è il riflesso della nostra invidia, del nostro inconscio, perchè anche se non lo ammettiamo, vorremmo essere prorprio come lui. Ci ho messo un po' a capirlo, ammetto anzi, di essere stato in passato uno di quelli che si lamentavano del suo atteggiamento, poi l'illuminazione! Per quest'ultima devo ringraziare anche una mia cara amica, che facendomi vedere le cose dall'esterno, ha reso i miei occhi ed il mio parere più obiettivo. Ora so che tutto ciò che scrive, è mirato, mica a caso eh?! No no no no, è mirato! Lui è furbo e sa come far presa sui poveri ignari popolani. Come si può ben notare nella foto1 allegata al post, egli sembra davvero voler provocare delle persone, quelle che a suo dire, popolano un ghetto (non scendo nei particolari di questo termine, rischierei di chiarire le idee a molti e... lo so, ha scritto preferiscHe, ma nessuno è perfetto), ma in realtà sta solo esternando la sua gioia poichè un cittadino sembra preferire la sua presenza a quella dei frequentatori del ghetto stesso. No, smettetela, state ancora pensando che si tratti di una provocazione, non è così e anche se fosse poi, è mirata, quindi, sinonimo di intelligenza allo stato puro. Cosa lo porta a dare tanta attenzione al ghetto? Beh, forse, la solitudine... Pochi minuti dopo, nemmeno a farlo di proposito, egli stesso illumina il condominio tutto con l'ennesima comunicazione di servizio (vedi foto2), fondamentale per tutti quegli utenti, che stanno liberamente chattando per i fatti loro. Che nessuno mi venga a dire che questi personaggi con la penna rossa, esagerano nel far apprendere a tutta la comunità i fatti loro, no, non è così. Una frase come quella, letta così, potrebbe davvero avallare la tesi della solitudine, in realtà, è un altra prova della nostra incapacità di interagire con un essere superiore, io, me ne scuso... mi scuso con poro_toscano, per non averlo mai compreso, ma ripeto, se uno normale come me, l'avesse capito, lui non soffrirebbe quella solitudine.

p.s.
il racconto è frutto della mia fervida fantasia, ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale (scronch).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

quello che ho fatto stamattina (23-05-2009)

Post n°15 pubblicato il 27 Maggio 2009 da sarebbe_bello

premessa 1)  il sabato, la mia compagna lavora, io no e potrei godermi la casa ed il  giardino per l'ozio  più  scalmanato, ma... ci sono dei compiti da adempiere per far si che l'armonia di coppia non tracolli.

premessa 2) abbiamo 7 gatti, ultimamente un felino sconosciuto, tenta di prendere la residenza nel nostro giardino

premessa 3) a volte, dei giovani merli o piccioni, passeggiano e cercano cibo nel giardino e capita che...

 

08,50 - 09,00: decompressione [smorzo coatto (forzato) dell'effetto tendina mattutino]

09,00 - 09,20: barba

09,20 - 09,25: delirio musicale, sveglio il vicinato con  Shout, canti e scene di danza annesse e connesse e Carota (il gatto  principe di  casa) che mi guarda con perplessità

09,25 - 09,45: lavaggio piatti (quanto mi piace lavare i piatti con la musica ad alto volume)

09,45 - 09,50: programmazione mentale sulle prossime cose da fare

09,51 - 09,53: controllo gabbia per verifica presenza uccello con esito negativo;  soggetto assente ed introvabile nelle vicinanze (vedi premessa 3)

09,55 - 10,00: preparazione e assemblaggio tagliaerba

10,01 - 10,02: prelevamento taglia angoli con sorpresa (sorpresa= quel gattaccio grigio di merda dorme serenamente  nella nostra cantina) (vedi premessa 2)

10,03 - 10,10: tentavivo di blocaggio ed assassinio del gattaccio di merda con esito negativo)

10,11 - 10,13: smadonnamenti in lingue varie accompagnati da gesti esplicativi

10,14 - 11,15: manutenzione e taglio del giardino (p.s. ore 10,21: ritovamento uccello nel prato; ore 10,23: commemorazione e sepoltura uccello; ore 10,38 ferita lacero contusa al dito indice della mano sinistra causa mio uso maldestro del taglia angoli).

11,16 - 11,20: crogiolamento per il lavoro effettuato (fatta eccezione per la zona adiacente alla piscina causa  sciame di api impazzito), con esclamazione finale: "abbiamo proprio un bel giardino!")

11,21 - 11,25: sistemazione attrezzi adoperati

11,26 - 11.36: lavaggio corporale

11,37 - 11,48: colazione

11,48 - 11,50: carezze a Moci (il secondo gatto principe di casa, il mio preferito)

11,51 -          : accendo il pc per masterizzare 2 cd, controllare post@ e cazzeggiare

13,21  -             : mi telefona la mia compagna per avere il resoconto della mia attività mattutina, mi chiede anche  dell'uccello (è consentito ridere e fare allusioni), ovviamente, la mando nel panico dicendole:   "tesoro, ho trascorso una mattinata... movimentata, ma... ho tutto sotto controllo!". Non so perchè, ma ho avuto la netta sensazione che non mi avesse creduto, al suo arrivo ha proferito le seguenti parole: "Dunque, la casa è ancora in piedi, Carota è vivo, quindi... ok, tutto bene!". Ed io: "Grazie amore, grazie! Mi fa piacere che ti preoccupi di me". (scronch!).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Terremoto in Abruzzo

Post n°14 pubblicato il 07 Aprile 2009 da sarebbe_bello

Poche righe per esprimere tutta la mia tristezza riguardo questo tragico evento. Queste cose si possono prevedere o meno? Non lo so, sono ignorante in materia. Posso solo provare ad immaginare il dolore che può provare una persona che in un attimo ha perso tutto quello che aveva, scorrono inesorabili le immagini del disastro su ogni canale, provo rabbia per quei giornalisti che fanno domande tipo: adesso cosa farà? Come trascorrerà la notte? Ha avuto paura? Ma che cazzo di domande sono? Tutti abbiamo visto le tendopoli, che bisogno c'è di entrarci dentro con la telecamera per mostrarci le loro condizioni? Trovo che sia una grave mancanza di rispetto, ma si sa, le tragedie, i litigi, gli scandali, le tette, fanno salire gli ascolti. Complimenti a chi, pur non guadagnando un centesimo, si è mobilitato per aiutare le persone in difficoltà. Noi altri cosa possiamo fare? Questa gente sopravvissuta, non ha più nulla, mandando un sms al 48580, si dona 1 € per loro, certo, non farà tornare in vita nessuno, ma siamo tanti e c'è tanto da spendere per ricostruire. Coraggio...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cronaca

Post n°13 pubblicato il 03 Febbraio 2009 da sarebbe_bello

Ci ricasco ogni volta, cado nello sconforto totale quando apprendo certe notizie di cronaca. Per come sono fatto, nato, cresciuto ed educato, mi da già tanto fastidio il bullo che ruba quotidianamente la merenda e gli spicci al compagno di classe più debole, figuriamoci sapere che per noia o voglia di emozioni forti, si picchi e bruci vivo un essere umano. Io un figlio così non lo voglio. La natura ci ha insegnato che il più forte "mangiava" il più debole, ma... la motivazione era la sopravvivenza, ora invece, prendersela con i più deboli, con gli indifesi è una moda. Sarò strano io, sarò "antico" eppure, quando avevo 16 anni, mi davi degli amici con un pallone, mi facevi vedere un po' di tv ed ero il ragazzo più felice del Mondo. Però è così deprimente notare che anche in queste cose, c'è un'evoluzione, uno sviluppo continuo... fino a poco tempo fa, si tiravano i sassi dai cavalcavia, ma dai, troppo poco divertente, ora bruciano vive le persone, da più soddisfazione! E poi, mandano un bell'sms agli amici e narrano la loro impresa. Io un figlio così non lo voglio. Voglio invece delle pene severe per questi individui. Un'altra cosa mi ha lasciato completamente basito. Hanno intervistato gli amici di uno dei geni incendiari, carini loro, si spintonavano davanti le telecamere, ridevano, una festa insomma... alla domanda: "ma che ne pensi di tutto quello che hanno fatto e di tutto ciò che ne comporta?" , la risposta è stata: "e che ne so io!". Beh, non lo voglio un figlio così.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ho fatto un sogno

Post n°12 pubblicato il 30 Dicembre 2008 da sarebbe_bello
 

Sognate ancora voi? Io si... ma sarei banale se scrivessi che sogno la pace nel Mondo, la guarigione da ogni male, un governo stabile, un telegiornale senza cronaca nera ecc ecc... non che non lo desideri, ma do per scontate queste cose e ne sogno delle altre, tipo... una bionda intelligente, un primo dell'anno senza feriti a causa dei fuochi d'artificio, l'inter che vince con calciatori non scelti da Moggi, strade senza buche, si dai, questi sono sogni più realizzabili o no?! Ecco, le buche... Roma ne è piena, tanta gente percorre ogni giorno sempre le stesse strade, la Romagnoli ad esempio, è stretta, buia e pericolosa proprio per le buche, ciò nonostante, i veri fenomeni sono i motociclisti... loro devono sorpassare, loro devono arrivare prima al semaforo e mettersi in pole position. Beh, la corsia, come detto, è stretta e anche se si va piano, è probabile che si effettuino dei piccoli spostamenti per evitarle ste cazzo di buche. Io non lo so, forse è già successo che un movimento del genere sia stato fatto mentre loro sorpassano imprudentemente e che siano volati per terra. Credo che il fatto di avere 2 ruote, di essere meno ingombranti rispetto alle auto, non autorizzi loro a ficcarsi ovunque, succede anche in autostrada, le corsie sono impegnate, ma loro, loro passano in mezzo, loro hanno le 2 ruote. Enucleato codesto concetto, mi chiedo... è più forte Chuck Norris oppure Jack Bauer? Per me non ci sono dubbi, Jack Bauer! L'uomo dai 1000 caricatori di proiettili! Ma dove cazzo se li tiene? Chuck, tu avrai un gran calcio volante, ma lui... lui resta in piedi 24h consecutive senza mangiare, dormire, pisciare, evacuare (lo so, ormai potevo anche scrivere cagare, ma mi sembrava scurrile) e allora... quando dovrò spiegare a mio figlio perchè i suoi amici parlano di superman, batman ed i fantastici 4, io gli dirò: di loro che tu conosci Jack Bauer e che tutte le cose che fanno quei tizi, gliele ha insegnate LUI!

Buon Anno a tutti...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

lamanodelfatoannamaryhorus1485xxCharlottexxard76xstreghaxemy.7795arsenica_ioFishgirlmaily.77frenck100sono.una.signorasetasericalookina_in_stilettoDgVoice
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

le donne della chat

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963