Creato da: meninasallospecchio il 28/04/2012
un concept blog (non so che voglia dire, ma mi sembra figo)

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

marabertowgiuseppe_minunnoorchideapois0luci600suarez65sparusolavittoriormarinovincenzo1958cassetta2giamposacchiIlViolinistaSulTettolalistadeidesideri79debby.1971MAGNETHIKANeVeRmInD89
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 44
 

 

 
« Arca di NoéPsychiatric help »

100 sms

Post n°63 pubblicato il 06 Agosto 2012 da meninasallospecchio

Com'è noto sono una babbiona. E' altresì noto che noi babbioni abbiamo scarsa familiarità con i moderni mezzi di comunicazione. Nel mio caso l'idiosincrasia si manifesta in modo particolare nei confronti di quelle forme di comunicazione che prevedono sintesi estrema, nella fattispecie SMS e Twitter, quest'ultimo non ho ancora capito bene che cosa dovrei farci.

Questo per dire che fino a pochi mesi fa 100 sms li avevo mandati sì e no in tutta la mia vita.

Tuttavia viene il momento nella vita di una babbiona single di ritorno in cui fai cose che mai avresti pensato di fare, tipo arrampicarti su pericolosi tacchi di altitudine via via crescente, estirparti peli che non sapevi neanche di avere o arrivare alla tragica constatazione che 100 sms al mese sono troppo pochi.

Vediamo come si scivola lentamente in questa follia.

Conversazione via sms con Chéri del 27 luglio:

C.: Ciao gioia. Come va? Un bacio

Io: Ciao, tutto bene, a parte che sono in post sbronza :-)

C.: Wow. Hai fatto sesso?

Io: No, solo bevuto e fatto molto la cretina :-)

C.: Mi piacerebbe vederti :-)

Io: Quando faccio la cretina intendi? O è una proposta?

C.: Entrambe le cose :-) ma direi che è più una proposta

Io: Lunedì tagliando (riferito al mio post-operatorio) , dopo di che, se è tutto a posto io sono sempre disponibile :-)

C.: Ottimo :-) attendiamo esito tagliando

31 luglio:

Io: Tagliando fatto, tutto ok, la gine dice che sono come nuova

C.: Wow. Sono molto contento per te tesoro

(Io: Sei molto contento per me????!!! Verme bastardo, ma non dovevamo vederci???)

Quest'ultimo l'ho solo pensato, i pensieri non vengono conteggiati nel piano telefonico.

1 agosto:

C.: Ciao. Come va?

Io (con le balle un po' girate, ma non lo do a vedere): Bene, quando vai in ferie?

C.: Da lunedì per 15 giorni, ne ho bisogno

Io: Bene allora. Io anche sono "in ferie" nel senso che sono senza figlio ma non ho programmato niente. Da me ho messo la piscinetta :-)

C.: Spero di riuscire a liberarmi per venire a trovarti

(lo sapevo che non era un verme)

Io: Quando?

C.: Dopo l'11

Io: Ma non sei via?

C.: Sono via fino al 10

Io (comincio a essere preoccupata per i miei 100 sms): Va be', poi mi racconti meglio, magari ci vediamo in chat in questi giorni

C.: Magari dopo ci sentiamo

Io: Ok

Più tardi:

C.: Posso? (nel senso se può chiamarmi)

Io: Sì

Mi chiama, gli dico che avrei fatto volentieri il collaudo post-intervento con lui, mi dice che l'indomani probabilmente non può, ma forse...

Più tardi:

C.: Ma eventualmente domani quando sei libera?

Io: Uhm... dalle 10.30 quando va via la colf fino alle 14.30 circa

C.: Ok :-) secondo me un collaudo ci vuole

Io: Va be', dai, vedi cosa riesci a fare e fammi sapere

Il giorno dopo di Chéri nessuna traccia.

Ecco. 14 sms e non si è neanche trombato.

Chéri è un uomo meraviglioso. E' bello, molto simpatico, leggero, dolce, affidabile. Sua moglie è una donna fortunata, lo dico senza ironia. Però ci siamo visti una volta a maggio e siamo ancora qui che ce la meniamo. Per carità, lui va benissimo, ma di uomini come lui dovrei averne mezza dozzina, per avere una vita sessuale appena appena decente.

E a questo punto la domanda è: ma che cazzo di piano telefonico mi serve?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog