Creato da: meninasallospecchio il 28/04/2012
un concept blog (non so che voglia dire, ma mi sembra figo)

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

marco.ferriosimona_77rmgabar68giovanni80_7kora69wxzycalaazzurrPat_962tetro65impelgioanima_on_linevirgola_dfFLORESDEUSTADladyhamletcassetta2
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 44
 

 

 
« Vendemmia - E' oraCosa vi avevo detto dei veneti? »

Quello che le donne non dicono

Post n°72 pubblicato il 30 Agosto 2012 da meninasallospecchio

Avevo detto che la piantavo con questi argomenti, ma poi giro per i profili, i blog, chatto, e continuo a trovare uomini inviperiti per il fatto che le donne in rete non dichiarano mai esplicitamente di desiderare sesso o avventure, ma dicono invece di cercare il principe azzurro o, eventualmente, semplici amicizie. Così mi prude la tastiera di rispondere a queste provocazioni: mi sembra bizzarro che gli uomini si rodano così tanto per la questione, ma ne prendo atto e cerco di portare il mio contributo di chiarezza.

Ci sono due buoni motivi per cui le donne non dicono "cerco solo sesso". Il primo è che non è vero. Oddio, può darsi che esista un'esigua minoranza di mangiatrici di uomini che hanno soltanto quella finalità, ma permettetemi di dubitare che gli uomini sarebbero poi così entusiasti di incontrarne un esemplare. Nella maggior parte dei casi quello che le donne cercano si trova su un asse che va dall'Amore con la A maiuscola al sesso trivialmente animale, situandosi in qualche punto più spostato da una parte o dall'altra a seconda della propensione individuale.

Per gli uomini questo segmento da A a S sembra non esistere, pare ci siano soltanto i punti A e S, persi nello spazio. Parlando a titolo personale, ci può essere una sola ragione per la quale con un uomo desidero fare solo sesso, ed è che lo considero una gran testa di cazzo, anche se magari fisicamente mi attrae. In che modo questa condizione sia da ritenersi auspicabile mi sfugge. In ogni altro caso, se gradisco la sua compagnia, può farmi piacere andare una volta a sciare insieme, o a una mostra, a un cinema, un concerto, fare un weekend da turisti. "Allora vuoi un fidanzato", mi dicono. Bah. Perché qualsiasi cosa che non sia trombare fa di un uomo un fidanzato, fosse anche uno che vedi ogni 2 mesi e senti una volta ogni 15 giorni. E anche questo per gli uomini sembra non esistere, la linearità questa sconosciuta, o ti chiamano e messaggiano ogni 5 minuti oppure spariscono per mesi.

Comunque in definitiva tutte le donne vogliono qualche forma di relazione a contorno del sesso. Per molte questa assume una forma romantica, ma una cospicua minoranza di donne, tipicamente non giovanissime, gradisce anche una relazione lasca, non troppo impegnativa.  In ogni caso esternare il desiderio di relazione espone a critiche feroci, malevoli inganni e insidiose manipolazioni. Per contro, esplicite dichiarazioni di poligamia, ricevono da parte dei maschi un'accoglienza non propriamente benevola. Che fatica!

Il secondo motivo ha a che fare con una certa tendenza all'aggressività propria del maschio in balìa del testosterone. Ovvio, si tratta di un'indebita generalizzazione, per fortuna ci sono molti uomini civili al mondo. Ma ci sono anche molti pezzi di merda e non ce l'hanno scritto in fronte, tanto più in rete dove la fronte manco gliela vedi :-) Il problema è che tutto quello che dirai potrà essere usato contro di te. E questo accadrà nel momento in cui dirai all'interlocutore, in modo chiaro e conciso, "non mi piaci" o, se preferite, "non te la do".

Le ragioni del gran rifiuto, possono essere contorte, inesplicabili o persino idiote, ma sono SEMPRE insindacabili. Capisco il disagio provocato dall'asimmetria nell'uso del 2 di picche, ma questo è anche colpa dei maschi. Francamente troverei rassicurante sentirmi dire qualche volta "non mi piaci" e non dover temere che uno stia pensando fra sé "non mi piace ma ormai già che ci sono..." Perché questo è quello che si sente raccontare dagli uomini, pare che a tutti sia capitato qualche volta di dover fare la famigerata scopata di cortesia. Non fatela!!! Ecchecazzo.

Comunque, nel momento in cui una donna estrae dal mazzo il 2 di picche, se avrà recitato la parte di Maria Goretti, l'uomo si limiterà a commentare stizzito che è una che se la tira. Se invece aveva precedentemente esternato la disinvoltura del suo comportamento sessuale, il commento sarà più del genere "sei un gran troione". Ora, una robusta autostima (di cui malauguratamente le donne sono spesso carenti) consente di sopravvivere agevolmente a questi commenti, ma nella maggior parte dei casi le donne preferiscono evitare il problema alla radice, scegliendo il ruolo della sentimentalona, della diffidente, della frigida o di quella che se la tira. In attesa di sviluppi, che nella maggior parte dei casi non ci saranno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog