Creato da serialantipatia il 18/10/2007
chi vuole giochi
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Ultime visite al Blog

m.aminifaber962aries090wertherdgl0raushana78nessunadirezionetiziana.diiorioneoforyougiuliocrugliano32autminrikfacartechpantaleoefrancaDAVIDOFFF1981keta76calefazione
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Fuori dai coglioni :-)))

Post n°805 pubblicato il 10 Agosto 2010 da serialantipatia

Pure a letto :-))))

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

bu bu

Post n°804 pubblicato il 10 Agosto 2010 da serialantipatia

Siamo su RAI DUE :-)))))

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ahahahahah

Post n°803 pubblicato il 10 Agosto 2010 da serialantipatia

ahahahahahahahahahaha

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un mito

Post n°802 pubblicato il 07 Agosto 2010 da serialantipatia

doppio ahhhahahahahahaha

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mito

Post n°801 pubblicato il 07 Agosto 2010 da serialantipatia

ahahahahahahaahahah

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Contro le donne ?

Post n°799 pubblicato il 04 Agosto 2010 da serialantipatia

Roarrrrrrrrr.... bisogna sempre leggere il giornale dei nemici in fondo.... che non sono poi diversi dagli amici. Si dice che siano il rovescio della stessa medaglia.... mah... concezioni comunque diverse della vita, delle abitudini e della società.... ma alcune cose si possono condividere....

Non condivido i rasta (li prenderei ad olio di ricino), i cannaroli (pure), chi fa le battaglie per la salvezza del lombrico rosso e se ne frega dei bambini che muoiono nel mondo, chi sciopera perché Israele ha bombardato l'iran (prima o poi succede) ed altre cagate simili proprie di una sinistra OTTUSA, vetero-comunista-pretoide e radicaloide.

Ma a prescindere c'è una battaglia che si può condividere.... LA DIFESA DELL'ONORE DELLA DONNA.

L'unità riporta oggi in edicola questo articolo..... MOLTO SIGNIFICATIVO

Te la do gratis», «Fatti il capo», «Montami a costo zero...»: continuano le segnalazioni dei lettori sulle pubblicità offensive contro le donne. Oggi in edicola su l'Unità uno speciale di quattro pagine con articoli e analisi di Lorella Zanardo, Manuela Modica, Emanuela Valente.

Dopo l'invito de l'Unità a segnalare pubblicità offensive nei riguardi delle donne, ci sono arrivate moltissime foto. Il caso di Milazzo, «Montami a costo zero», sembra dunque aver fatto scuola: segnalazioni dalle città di Torino e Roma, spot contro il corpo delle donne anche a Udine (segnalazione di Michele Lembo) e in tutta Italia, dove il liquore  “Vecchio amaro del capo” viene pubblicizzato con un cartoncino intorno al collo della bottiglia riportante la foto del viso di una “segretaria” con lo slogan «Fatti il capo». «Personalmente - ci dice il lettore Roberto Cena Lombardi, che ci ha mandato la segnalazione - ho smesso di acquistare questo prodotto».

Continuate a mandare le vostre segnalazioni, segnalateci con una foto, le pubblicità choc della vostra città.

Una volta le donne erano viste con occhio benevolo, le si dava del LEI, gli si apriva lo sportello della macchina, la si trattava con rispetto, gli si cedeva il passo e spesso gli si offriva anche il posto a sedere sull'autobus. Anche nei luoghi lavorativi alle donne venivano affidate le mansioni tipiche da donna evitando di sottoporle a lavori gravosi, pesanti, stressanti ed usuranti.

Vi siete chiesti mai il perché ?

Perché la donna era in primis una mamma, una persona che oltre all'eventuale lavoro, cresceva dei figli, cucinava, faceva la spesa e tante altre cose che oggi non esistono più.

Adesso le si sbatte in TV e sui giornali con le tette di fuori per pubblicizzare uno spazzolino da denti.... e tutti a fare gara per togliergli le mutandine.... e poi scappare innanzi ad eventuali responsabilità.

Perché nessuno oggi vuole le responsabilità.... è un mondo ed una società irresponsabile ove tutto salta come tappo di bottiglia.

Mi associo alla BATTAGLIA IN DIFESA DELLE DONNE.... ho detto donne.... non OCHE.... leggete bene... le oche io le MALTRATTO.

Roarrr roaarrrrr roarrrrrrrr vado a giocare a SNAKE (la serpa mangia mele) :-))))

MA primaaaaaaaaa vi lascio con un augurio..... O voi chattoner che vivete nella vita reale senza combattere in quella reale che la CAGARELLA INTESTINALIS PUTRENS vi colga il 15 di agosto.... con grande spargimento di feci :-)))))) ahahaahahahahaha

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il duce era il duce

Post n°798 pubblicato il 02 Agosto 2010 da serialantipatia

Roarrrrrrrr si inizia la settimana :-)))) con notizie gustosissime..... brutti chattoner della malora.... volete lavorare per 40 anni e prendere una pensione da fame ????? bene leggete sotto.

Pare che ........ "La casa di Montecarlo dove oggi vive Giancarlo Tulliani, cognato di Gianfranco Fini, è valutata dalle principali agenzie immobiliari del principato di Monaco 3milioni di euro. Fino al 2008 è stata di Alleanza nazionale che l’aveva ricevuta in donazione testamentaria nel 1999 dalla contessa Anna Maria Colleoni. Quell’anno è stata venduta. Il bilancio di Alleanza Nazionale ne fa un rapido cenno nella nota integrativa per spiegare un provento straordinario di 67.445 euro: “inerisce la dismissione di un residuo cespite immobiliare del lascito Colleoni”. Che si tratti dell’alloggio a Montecarlo è evidente per due ragioni. La prima viene degli stessi bilanci di An.

Con 67.445 Euro non ci si compra neppure un box alla periferia di Roma .... pensare una casa a Montecarlo a due passi dal Casinò e che mezza montecarlo voleva comprare o affittare a prezzi esorbitanti..... non so perché ma questa vicenda mi ricorda molto la vicenda SCAJOLA (che Dio lo abbia in gloria).

Quello dell’anno precedente, relativo al rendiconto finanziario che si è chiuso al 31 dicembre 2007, citava indirettamente l’appartamento fra le immobilizzazioni materiali spiegando che nell’eredità Colleoni esisteva un “fabbricato (appartamento) ubicato in altra Nazione” e sostenendo che era stato iscritto “al valore di mercato fornito da stimatore del luogo di ubicazione, comprendendo in ogni caso tutti gli oneri accessori di diretta imputazione”.

C’è da dubitarne però perché in bilancio di An figuravano terreni e fabbricati per un totale di 1.169.504 euro in tutto, ed esistevano ancora della sola eredità Colleoni terreni e fabbricati fra Roma e provincia di una certa importanza. Difficile che una perizia di mercato nel 2007 potesse stimare così poco un appartamento che oggi viene valutato intorno ai 3 milioni di euro. Tanto più che proprio alla fine di quel 2007 Alleanza nazionale ha venduto alla società Panorama2000 un terreno a Monterotondo registrando una plusvalenza rispetto al valore catastale di 417.281 euro. C’è evidentemente qualcosa che non quadra in quell’appartamento.

Ad An finiscono 67.445 euro di proventi straordinari per la vendita di Montecarlo.

Stranamente.... oggi.... venduto l'appartamento.... in quell'appartamento ci dimora il cognato acquisito di Gianfranco Fini, il nostro presidente della Camera, terza carica dello STATO.... ma guarda un pò :-)))) ahahahahaahahahahaahahaha

Chattoner.... mica penserete che lavorando e sudando come bestie si comprano gli appartamenti a Montecarlo al prezzo di un box ??????

Una massa indistinta di magnoni, truffatori, ladri, approfittatori, mazzettari, corruttori e corrotti, mignottari, piglia in culo dai trans siano essi di destra o di sinistra (con auto blu si capisce)...... mafiosi, criminali, contigui ad ambienti criminali.....

Ma che è sta MONNEZZA ?????? La MONNEZZA in un PAESE serio si butta.... non li votate più.... sputateli in faccia.... tirategli le cocce di banane a sta gente..... (anzi saprei io dove mettergli la banana a sta gente).

Quando li incontrate per strada... avvicinateli e ditegli ... sei un mio eletto (anche se non lo avete votato).... sei il rappresentante che io ho posto al parlamento... cosa fai per noi ? Quali progetti di legge hai avviato ? Cosa hai fatto per il bene della collettività ? Per gli operai, gli infermi, le famiglie, il commercio, l'industria e quant'altro ?

                                                                 RISPOSTA

Se la scorta non vi prende a botte e se lui non vi prende a fanculi.... dovrebbe dire.... con le migliaia di Euro che mi pagano, il mio assenteismo, e le mazzette che prendo (che si chiamano gettoni di presenza, consigli di amministrazione di enti pubblici e municipalizzate, con quello che mi passano in valigette colme di denari e quant'altro... ho in effetti....

Pagato zoccole

pagato trans

stretto interessanti rapporti di collaborazione con alcuni mafiosi

truffato, grassato, sistemato i cazzi miei nel migliore dei modi

investito in appartameti... sa il mattone tira..... comprando ad un ventesimo o ad un trentesimo quello che un operaio ci mette 40 anni a pagare con un mutuo....

Mi consenta.,... ma lei cosa cazzo vuole ????? Invece di fare l'elettore poteva fare l'eletto no ? Ma guarda questi come scassano le balle volendo sapere i FATTI NOSTRI....

IL LEONE GLIELO TIREREBBE IN FRONTE IL MATTONE.... VISTO CHE TIRA..... ma quelli di cemento pressati.... da 40 kg.

Meditate CHATTONER ahahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MUSSOLINI ha sempre ragione

Post n°797 pubblicato il 19 Luglio 2010 da serialantipatia

Brutti chattoni debosciati e bolscevichi... tutta mamma ed agi.... vi dedico una canzoncina sentendo la quale GIù IL CAPPELLO.....

Tenetevi voi i marrazzo ed i politici corrotti che vi meritate.... noi LEONI vogliamo MUSSOLINI.... almeno lui non rubava.... e quando i vostri figli andranno a scuola.... pensate che quel palazzo lo ha fatto lui.....  che se era per questi di oggi.... erano cavoli vostri.

SI MAGNANO TUTTO e di PIU' e voi a pagare le tasse aahahahahahaahahahahaah

W IL DUCE (strappo alla regola)

Ve l'ho messo come karaoke chattoni bavosi e debosciati.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ci vogliono i leoni.....

Post n°796 pubblicato il 06 Luglio 2010 da serialantipatia

Ci vorrebbero i LEONI di mussolini per toglierci dalle palle sti accattoni di politici... ladri e corrotti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Strappo... alla regola

Post n°795 pubblicato il 06 Luglio 2010 da serialantipatia

Giù il cappello chattoni,........

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Non succederà più

Post n°794 pubblicato il 06 Luglio 2010 da serialantipatia

Non succederà più che scriverò un post in questo blog.... né che sarò in questo mondo... la vita reale conta più di quella virtuale... e son sicuro che sei il sogno della mia vita per sempre.

Possono saltare in aria in 1.000 modi.... non esiste nulla che possa allontanarmi dal mio amore dolce.... nulla e nessuno.

Addio chattoni.....

SEI STATA LO SEI SEMPRE ... LO SARAI ...... LA DONNA CHE HO VOLUTO E CHE VORREI

 

DIFENDERMI..... CAMBIARE PER TE LO FAREI....

Io mi perdo nella dolcezza dei tuoi occhi e del tuo sguardo.... mi perdo nel sapere che siamo legati con il cuore... nella massima libertù e nella massima fiducia.... anche se il SOLE ha portato offesa alla tua pelle dolce.

Il tuo profumo mi fa impazzire.... il profumo della donna che amo e che adoro e dalla quale non potrà separarmi se non la morte.....

Ma il LEONE non morirà.... si aggrappa a questa vita per te amore mio.... per noi... per i nostri figli e per ciò che Dio ci vorrà donare da oggi in poi....

Mi sei mancata.... mi manca l'aria ed il respiro quando non ti sento... quando ti penso e quando dormo lontano dalle tue braccia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ti amo

Post n°793 pubblicato il 06 Luglio 2010 da serialantipatia

Sei la donna dei miei sogni... sei l'amore che ho sempre cercato... sei la persona più importante della mia vita... sei tutto.... e non esiste altro.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Forte

Post n°792 pubblicato il 06 Luglio 2010 da serialantipatia

Troppo forte......

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Pasquale.....

Post n°791 pubblicato il 05 Luglio 2010 da serialantipatia

Notare le scritte in arabo.... e chi li capisce :-))))))

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

:-))))))

Post n°790 pubblicato il 03 Luglio 2010 da serialantipatia

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il figlio lazikale

Post n°789 pubblicato il 03 Luglio 2010 da serialantipatia

Mario carotenuto......

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il regolamento di culi

Post n°788 pubblicato il 03 Luglio 2010 da serialantipatia

ahahahahaahahahahahahahahahah non si può fare più il ladro.....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I mitici filmati.....

Post n°787 pubblicato il 03 Luglio 2010 da serialantipatia

Troppo divertente.......

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I doppiaggi

Post n°786 pubblicato il 03 Luglio 2010 da serialantipatia

Ma che consigli da padre...... ahahahaahahaha

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mitico VILLAGGIO

Post n°785 pubblicato il 02 Luglio 2010 da serialantipatia

MILANO - La Corazzata Potemkin», capolavoro di Sergej Ejzenstejn arriva in Dvd. Ma Paolo Villaggio, che lo rese celebre con una celebre denigratura nel «Secondo tragico Fantozzi» (ascolta l'audio) non smentiscce il suo personaggio: «Il film resta "una cag... pazzesca", il frutto del tabù intoccabile della sinistra, tipico degli anni '70, della supremazia del cinema sovietico». Lo sfogo di Villaggio e' contenuto in un'intervista esclusiva alla testata online dvdweb.it

NOIA - «La Corazzata Potemkin è un film di una noia mortale - racconta Villaggio -. Mi ricordo che quando ero giovane, era quasi obbligatorio vederlo. Soprattutto per noi di sinistra. Subivamo l'influenza culturale dell'Unione Sovietica, e c'erano due tabùintoccabili: la Resistenza e, ancora di più, la superiorità culturale del cinema e della letteratura sovietica. Il Dvd? Lo compreranno in due, e se lo meriteranno. Anche in digitale rimane una boiata!». Insomma, nonostante gli anni il ragionier Fantozzi non si pente delle sue parole. E ancora oggi rivedrebbe il film "solo se costretto in ginocchio sui ceci".

AL CONTRARIO - Poi l'autore di Fantozzi racconta la sua prima volta con la «Corazzata»: «Fu durante un cineforum a Genova. C'eravamo io, De André, e tanti altri. Ricordo che la scena della fucilazione sulla scalinata di Odessa venne proiettata dopo appena dieci minuti dall'inizio del film. E il responsabile del cineforum si alzo' e dichiarò "Questo è il piu' bel film di tutti i tempi!". Noi del pubblico eravamo senza parole - prosegue Villaggio -, assolutamente attoniti. A quel punto, l'addetto alla proiezione si alzò e confessò di aver proiettato il film al contrario. Prima il secondo tempo, poi il primo. Il responsabile, imbarazzatissimo, non si lascio' prendere dal panico: "Bene, allora lo riguardiamo dall'inizio". Fu un momento terribile».


 

 

DIECI MINUTI DI APPLAUSI

- Precisa Villaggio: «Il film in sé non è terribile, quanto il fatto che allora non si potesse dire niente contro il diktat culturale del partito. Quando in Fantozzi dissi che la Corazzata era una boiata pazzesca, attaccai proprio quel mondo. Per la prima volta da sinistra si levava una voce contro la santificazione di certi miti. Uno dei momenti più emozionanti della mia vita, racconta ancora l'attore, fu quando andai a presentare Fantozzi in Unione Sovietica. Allora si era in pieno regime Brezneviano. E quindi Staliniano. C'erano seimila persone ad ascoltarmi. E quando dissi che la corazzata era una boiata, si scatenò davvero l'entusiasmo. La gente applaudiva davvero per decine di minuti. Travolsero le sedie, gridarono il loro entusiasmo. Fu davvero commovente».

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso