Creato da steelglass il 10/01/2010

ON THE ROAD

Microchips emozionali

AREA PERSONALE

 

TAG

 

                                                  

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sols.kjaerelektraforliving1963si85siSTREGAPORFIDIAmisaiPerturbabiIecuorediselvaggiaWIDE_REDevacalaveraT_Lombardoemozione_delicatasteelglassMarquisDeLaPhoenixnovantunennetiger10dgl
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

« La tavola dei coloriEscape »

TIME TO GO

Post n°22 pubblicato il 16 Settembre 2013 da steelglass
 

Voglia di andare,partire, restare.
Strano mese quelle di Settembre, con la sua malinconia per l'estate ormai alle spalle e quel fermento di chi sta per partire o ri-partire.
un'altalena di sentimenti contrastanti, una danza tra il volere potere dovere.
Volevo, potevo, dovevo..ora ricordo.
Ricordo quando con Settembre per mano, Agosto mi dava un calcio e Ottobre mi tendeva la mano. Era bello volere, era bello potere. Stavo titubante con un piede sulla porta e la valigia in mano, la calda luce dell'autunno mi chiamava..e timida e tremante mi affacciavo. Un piccolo passo, una lacrima sul viso ed ero gi avvolta nel caldo abbraccio di un maglione di lana e sorridente camminavo per strada, tra i caminetti accessi e le foglie cadenti.
Settembre la fiducia, settembre la speranza. un passo verso l'ignoto. Settembre un viaggio a Parigi, una passeggiata lungo la Senna, lo shopping sulle Quinta e una corsa a Central Park. Settembre amore, amore per la vita.
la ripresa di tutto quello che avevi messo in attesa. Anche quando quell'attesa durata anni. E quel settembre arriva per tutti prima o poi. Arriva quando meno te lo aspetti, come un "Bentornato" quando avresti giurato di essertene andato per sempre.
Ci sono partenze necessarie e altrettanti necessari ritorni. Come non esiste la notte senza il giorno, non esiste partenza senza ritorno. Ogni addio soltanto un arrivederci travestito da morte. La morte che ogni cuore si porta dietro ogni volta che si allontana da se stesso. La distanza cambia la prospettiva ma non l'essenza, quella resta. E a volte proprio la distanza ad essere necessaria per vedere l'essenza, ma a volte ci che si scopre soltanto l'assenza. L'assenza di te, degli altri, del cuore e del coraggio. Ed proprio il coraggio che spesso ci manca, il coraggio di salvarci da soli, perch nessuno pu salvarti tranne che te stesso..e tu, sei degno di essere salvato.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/steelglass/trackback.php?msg=12363334

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
zero_complicazioni
zero_complicazioni il 17/09/13 alle 11:52 via WEB
non ti salva nessuno, su questo puoi... contare :-))
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.