Conte di Montecristo

Convoglierò in questo blog ogni forma d'irritazione sociale, d'infiammazione spirituale nonchè d'indolenzimento culturale se non altro per trovare rimedio, al peggio una giustificazione, a questa mia devastante ipocondria.......

 

STUDI VAMPIRICI


La mia passione per il Vampirismo e le sue sfumature artistico-letterarie affonda le sue radici nell'atavica paura del Buio e di tutto ciò che Esso può celare ad occhi umani; ho imparato a percepire il Buio stesso non più come un'entità astratta in grado di partorire mostruosità e di fagocitare ogni mio sguardo nel ventre cieco della Vertigine ma, piuttosto, come una sorta di sacco amniotico ove giacere e farsi scudo dai pericoli che la quotidianità mi pone davanti...Col tempo ho imparato ad amarlo e a tenermelo stretto come il migliore degli amici, un alleato che non tradisce mai, che è capace di nascondere ogni bruttura e che, soprattutto, si fa carico del Silenzio di un Anima Solitaria, il Vampiro...
 

I MIEI LINK PREFERITI

ULTIME VISITE AL BLOG

titi57ma.centinipgmmapsicologiaforensemakavelikaamorino11Stolen_wordsLolieMiupierinolapeste7clock1991GiuseppeLivioL2gioiaamoresybilla_clubopomoon_I
 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Stella cometaLa Verità è che... »

Maledictus sum

Post n°371 pubblicato il 10 Marzo 2015 da stefanosterbini

L’ombra del salice morente

come pastrano abbandonato

svuotato delle ossa del gigante

che sostiene,

curvo sotto la pelliccia di Dio,

le origini del mondo;

umbratile mistero

spalmato di polvere,

messo a dormire

dall’orgoglioso splendore del sole;

asmatico cantore d’incontri furtivi

non esiste modo

d’abbracciare le sue radici

se non scavando 

sotto piedi scabrosi di noia,

se non ingozzando le unghie d’una terra

che, calice bavoso di rigurgiti,

il nome mio vomita in borra di gufo.

Un battito d’ali notturne

a smuovere la cerulea capigliatura,

albero della cuccagna

unto d’olio di sangue

su cui sbatte estremo sentiero

pendaglio

ancora rosso di sistole e diastole;

uno, due, tre palloncini

per rapire il vegetale

colorato d’anidride carbonica,

battezzato a spettrale danzatore,

ballerino del fungo omicida

che raccoglie, in discariche di tramonti,

la cena per la nuova mezzanotte;

demoniaco nuotatore

che tuffa il suo tempo

in stagno di luce cimiteriale,

scorticato

il suo tronco offre

al bacio del negromante;

evocatore di fauni ,

priapico impalatore di streghe

ruggisce

godendo del suo essere

assassino di germogli

e di amori strappati

come mandragora alla terra.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/stefanosterbini/trackback.php?msg=13143161

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
pgmma
pgmma il 01/09/16 alle 08:34 via WEB
difficile commentare appropriatamente, senza banalità
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: stefanosterbini
Data di creazione: 29/01/2006
 

IN LINEA

website counter
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

AREA PERSONALE