Creato da RedLilith il 10/04/2009

de honesta voluptade

"Quello che facciamo noi... è LEELA. GIOCO DIVINO, ALTO E BASSO YIN E YANG, IL GIOCO DEGLI OPPOSTI, COME FACEVANO SHIVA E SHAKTI" [FRANCESCA ROMANO - L'AMORE IN GINOCCHIO]

 

 

Vòlvere!

Post n°127 pubblicato il 03 Luglio 2009 da AsmodaeusNero.71

Molti, molti si illusero di poterci usare per le rivoluzioni. Le loro rivoluzioni. Ma libertà non è cambiare Padrone. Non è parola vana ed astratta. È dire senza timore, È MIO, e sentire forte il possesso di qualcosa, a cominciare dall'anima. È vivere di ciò che si ama. Vento forte ed impetuoso, in ogni generazione rinasce. Così è stato, e così sempre sarà...
Carmine Crocco

 
 
 

L'Odore

Post n°125 pubblicato il 01 Luglio 2009 da RedLilith


Sei il suono, le parole
di ogni certezza persa dentro il tuo odore.
Siamo gli ostaggi di un
amore
che esplode ruvido
di istinto e sudore...
Ma voglio che tu
tu piano piano scivoli dentro me,
ma voglio che poi
nell’insinuarti sia incantevole.
Ma voglio che tu
tu piano piano faccia strage di me
in un incerto compromesso
tra la mia anima e il suo riflesso.
Sei il suono, le parole
di ogni certezza persa dentro il tuo odore...
Quanti graffi da accarezzare
per tutti i cieli che possiamo tracciare,
tutte le reti del tuo odore
dentro gli oceani che dobbiamo affrontare.

Subsonica - L'Odore

 
 
 

La Cura

Post n°124 pubblicato il 30 Giugno 2009 da RedLilith

Ascoltati...
interpreta i segni delle tue ferite,

decifrati.
Osservati.
elimina lo stucco che ti rieveste,
dipingiti.
Distruggiti e accarezzati,
ucciditi e rinasci.
E ri-ucciditi e ri-nasci ancora.
Bizzarrie di un Angelo ribelle
accecato da lontani bagliori di brace.
Le cose migliori arrivano senza preavviso
nell'anima, o fra le gambe,
mentre la testa arranca in un vicolo cieco.

RedLilith

Muse - One

 

 
 
 

...

Post n°123 pubblicato il 29 Giugno 2009 da RedLilith

"Soltanto i bambini esprimono apertamente le loro antipatie"

Francesca Romano - L'amore in ginocchio

 
 
 

Affonda

Post n°122 pubblicato il 25 Giugno 2009 da RedLilith

Il mio sguardo ti sta cercando.
Stropicciami la pelle
Affonda, ancora,
profondamente nella mia carne.

Leggimi sempre. Non qui.
Ma nella mente
e negli spasmi, silenziosi,
dei miei nervi protesi.

RedLilith 

...Con te...

 
 
 

Affinità elettive

Post n°120 pubblicato il 25 Giugno 2009 da RedLilith

Essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Pubblicità Pampero (Pablo Neruda da Lentamente muore)

 
 
 

...

Post n°119 pubblicato il 25 Giugno 2009 da RedLilith

Cos'era quella beatitudine sottile e rodente che malgrado la sua preoccupazione le scavava il corpo fino a lasciarlo morbido e carezzevole come una capsula sottile? Desiderò spogliarsi. Solo per farlo, soltanto per la sensazione di sentirsi più vicina, di rimanere sola con se stessa in una stanza oscura. Si sentiva eccitata mentre le vesti le cadevano a terra frusciando silenziosamente; era una dolcezza che avanzava come se ella cercasse qualcuno, poi si pentiva e tornava indietro per stringersi al proprio corpo. E quando riprese i vestiti lentamente con un piacere titubante, quegli abiti che nell'oscurità le si raccoglievano intorno con rigonfiamenti e con pieghe dove indugiava ancora indolente il suo calore come stagni in oscure caverne, quegli abiti erano come dei nascondigli in cui poteva rannicchiarsi; e quando il suo corpo di qua e di là misteriosamente toccò il suo involucro, venne percorso da un brivido di sensualità come da una luce nascosta che vaga irrequieta per la casa, dietro le imposte chiuse.

Robert Musil - La casa incantata

Straight To Number One - Touch And Go

 

 
 
 

Tra le Ombre

Post n°118 pubblicato il 24 Giugno 2009 da RedLilith

Adoro le Ombre calanti. I luoghi oscuri. Vi ho sempre trovato cose che decidono di non svelarsi al mondo. Sento cose che nessun altro sente. Godo di bellezze ancora vergini. Cammino ad occhi chiusi. La vista non serve. Basta un’anima e incantata e un corpo in grado di sentire. 
Le Ombre nascondo sempre cose dolorose, ma belle. Le attraversi e ti attraversano. Le scopri e ti scarnificano. Le Ombre si allungano, come mani nere, penetrando in punti profondi e vitali. E sempre, ciò che nasce nel profondo è qualcosa di prezioso.      
C’è un punto. Deve esserci un punto, nell’intimo più intimo, dove corpo e anima sono ancora uniti. Un punto, piccolissimo, dove si incontrano piacere e dolore, carnalità primitiva e spiritualità estrema.  [Ed è lì che risiedi].         
Adoro le Ombre calanti. Adoro quello che nessun altro vede... che nessun altro immagina. Adoro avere nella mia mente la sola proiezione reale di ciò che la luce deforma. E che il buio, complice, custodisce. Le Ombre mi raccontano di una altra pace, di altri movimenti, di altri passi... Su terreni così preziosi da essere quasi sacri.
[E Tu, sei l'Ombra più preziosa che la luce abbia mai creato].

RedLilith

Moby - Everloving

 
 
 

...

Post n°117 pubblicato il 24 Giugno 2009 da RedLilith

Perché ci sarà bene un benedetto segno
che più oltre di lì non si può andare,
quando il cielo è così pieno di luce
che un'altra luce lo farebbe scoppiare,
qualcosa che assomigli a un limite
perché l'
amore
avrà bene un confine,
qualcosa come una fine...
E invece non finisce mai,
si fa più piccolo che può
e ti sta dentro e cresce sai,
com'è possibile non so,
e più ne perdi e più ne hai
e più ne incontri e più ne dai.

E invece non finisce mai - Roberto Vecchioni



 
 
 

Sintropia

Post n°116 pubblicato il 24 Giugno 2009 da RedLilith

Ci sono sensazioni inscindibili dal loro equivalente esteriore. Emozioni che urlano il bisogno di corporeità. Ci sono legami così stretti che aggiungere anche un solo, ulteriore nodo, sembra essere una follia per alienati in cerca di uno strumento di contenzione. Ci sono affinità elettive che crescono esponenzialmente quando credevi avessero già raggiunto il loro apice. Ci sono cieli che spostano di continuo il loro limite estremo, cancellando vecchi orizzonti e mostrandone di nuovi.
Senza ali, insegnami a volare.

RedLilith

 
 
 

Nodi

Post n°115 pubblicato il 24 Giugno 2009 da RedLilith

"Una bottom tende a sentirsi inquieta, ansiosa ... Il bondage la tranquillizza, le permette di misurare l’intensità della mia passione attraverso la forza dei miei nodi".

Pat Califia

Jethro Tull - Aqualung

 
 
 

...

Post n°114 pubblicato il 23 Giugno 2009 da RedLilith

M'annoio molto, sempre; non ho mai conosciuto nessuno che si annoiasse così tanto come me. 

  Arthur Rimbaud

Soft Cell - tainted love

 
 
 

Botta e risposta

Post n°113 pubblicato il 23 Giugno 2009 da RedLilith

Quando la sorte ti è contraria e hai mancato del successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul...

Igor in Frankenstein junior


 
 
 

"Dopo"

Post n°112 pubblicato il 23 Giugno 2009 da RedLilith

Sospesa e immobile, in una stanza asettica.
Fino al prossimo pieno.

RedLilith

Led Zeppelin - Babe I'm gonna leave you

 
 
 

ThAnk-YoU

Post n°110 pubblicato il 23 Giugno 2009 da RedLilith

And so today, my world it smiles, your hand in mine, we walk the miles,
Thanks to you it will be done, for you to me are the only one.
Happiness, no more be sad, happiness....I'm glad.
If the sun refused to shine, I would still be loving you.

Led Zeppelin - Thank You

 

 

 
 
 

la mia Guida

Post n°109 pubblicato il 22 Giugno 2009 da RedLilith

...Ed io stasera Ti ringrazio. 
Ti ringrazio perché se qualcuno ha letto devozione nel mio sguardo ed ha sentito sapore di “ultraterreno” nella mia Appartenenza, lo devo a Te che mi sei Maestro.
     
Grazie
          
RedLilith

 
 
 

Profùndus!

Post n°108 pubblicato il 22 Giugno 2009 da AsmodaeusNero.71

Essa lo aveva sempre adorato. Fin da quando venne in casa ... e cominciò ad imporle la sua volontà e a dominarla, ... lo aveva sempre considerato l'essere più meraviglioso del mondo. Fin da allora lo aveva servito di tutto punto ed era stata volontariamente la sua umile schiava.

Ruby Mildred Ayres da Un marito scapolo

 
 
 

In una bolla

Post n°107 pubblicato il 22 Giugno 2009 da RedLilith

Timore e eccitazione,
sulla mia pelle imperlata di umori.
Il mio sguardo per il Tuo sguardo,
il mio corpo per la Tua testa.
Ed è la sintesi di tutto.
La mia mano stringe e si aggrappa
il Tuo sguardo orienta i miei gesti.
Spasmi dolenti.
Leggo orgoglio nel Tuo volto
ed è un pensiero che
si stringe al Tuo pensiero
e tira. E mi trascina.

RedLilith

Depeche Mode - Never let me down again

 

 
 
 

...

Post n°106 pubblicato il 18 Giugno 2009 da RedLilith

La mia mente vagabonda senza fine
Per i sentieri dove Lui mi conduce
Con i giochi che piacciono a Lui
E con le parole che Lui non dice
Quando siamo soli.
...

Cadono ombre su di me
Mentre Lui sta lì fermo sopra di me
Ed aspetta di circondarmi
Ed io sono stesa qui, senza difese...

Depeche Mode - Dressed in black

 

 
 
 

Eleonora Duse...

Post n°105 pubblicato il 18 Giugno 2009 da RedLilith

Con l'ultimo compagno, il dettaglio fatale mi fu rivelato da una frase, una semplice frase che si è incuneata nella memoria. Fu durante un momento difficile, uno di quei momenti in cui la mia luna muta forma e colore, barattando il suo pallore perlaceo, la sua forma rotonda, come il profilo di una collina, con una lancia appuntita, irrorata di sangue, con la quale invece di ferire gli altri ferisco me stessa. Mentre mi dibattevo nel mio dramma interiore, lui mi disse, semplicemente: "Piantala di fare Eleonora Duse appesa alla tenda". Eleonora Duse appesa alla tenda? ...Eleonora Duse appesa alla tenda.
Quando qualcuno rovescia sulle nostre tragedie il sale dell'ironia, e ci fa apparire ridicoli, all'improvviso muta in noi  lo sguardo sul mondo perché ci vediamo da fuori, non dall'interno. E lui aveva ragione, accidenti.  Aggrovigliata nel mio malessere, nell'enfasi  teatrale di quella condizione uggiosa, mi sentii  in quell'attimo "tirata fuori", scaravantata all'esterno. Quella che guardavo, agganciata al suo dolore, somigliava tremendamente a Eleonora Duse aggrappata a una tenda. Fu uno schiaffone. Ma mi fece bene.

Aurora Semente, Dove tace il tempo

 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

ÁLPHA!

 

UNA LACRIMA, UNA GOCCIA DI SANGUE, UN CAPELLO.


Tra me e la mia coscienza
c'è un abisso
riempito dal tuo orgasmo violento,
dal suono rauco della mano che mi avvinghia.
Deve esserci, in qualche punto del mio corpo offerto,
caldo e bianco e incredibilmente affranto,
deve esserci, in se stesso,
un accenno della tua esistenza.
Una lacrima, una goccia di sangue, un capello.
Questo, si. E’ questo che mi resta nella bocca
l’eco di un dolore che mi bagna,
il suono sordo del cuoio che mi sfiora,
una lacrima, una goccia di sangue, un capello.
RedLilith

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ZOSO

 

ANIME SALVE

 

ULTIMI COMMENTI

...un bravo fotografo sei....definirei artista i miei...
Inviato da: sl.rimini
il 25/08/2010 alle 15:45
 
quello che ci interessa della liberta' e' la sua...
Inviato da: immatur_el_kap
il 18/06/2010 alle 01:32
 
Mi sa che questa donna non è il mio tipo :)
Inviato da: Arvalius
il 12/04/2010 alle 16:22
 
buona PASQUA!!!!!!
Inviato da: tempestadamore_1967
il 04/04/2010 alle 19:07
 
.....
Inviato da: tempestadamore_1967
il 08/12/2009 alle 18:36
 
 

IMPRONTE

Citazioni nei Blog Amici: 18
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31