Creato da Web_London il 15/04/2015

L'ora di follia

Come l'istinto quando si impone e la verità diventa brutale

 

A ripensarci con calma, mi sa tanto che mi sono messo in un grosso casino ...

Post n°779 pubblicato il 21 Settembre 2020 da Web_London

 


"Ma tu, come caspita hai fatto a diventare così?"
"Non è stato difficile, un'ottima grappa e delle pessime decisioni"


...

Primo giorno d'autunno e prime decisioni per cambiare un po' di cose e andare avanti.
Per il lavoro ne ho in mente qualcuna, e per il resto qualche cambiamento sta già girando tra i miei pensieri.
Tutte cose legittime e legali per carità a parte una di cui mi sto gia pentendo e cioè quella di iscrivermi ad una scuola di boxe.
Stasera per avere delle informazioni sui corsi sono stato nella palestra in cui fanno ste cose qui e che già dal nome mi inquetava, un nome inglese, "Fighters" e qualcosa che non mi ricordo bene.
Alla reception, fin che chiedevo informazioni è passato qualche ragazzo per andare ad allenarsi e, credetemi, anche il più piccolo che ho visto metteva paura!
(Ma che ci faccio qui ...)

Tornando a casa con tutte le informazioni che mi servivano oltre a pensare che era la peggiore idea che mi fosse mai venuta in mente, pensavo anche alle bastonate che prenderò in allenamento e sinceramente non è mica una bella cosa e il pensiero che tutto fosse protetto non è che mi tranquillizzasse più di tanto.

Ma in che razza di casino mi sono messo?
(già, me lo chiedo anch'io ...)
Ancora me lo chiedo e sinceramente non so darmi una risposta che mi faccia cambiare idea all'istante e tornare in me.
Mi andava di farlo, i corsi sono alla sera, posso provare a organizzarmi e poi c'è un po' di forma da recuperare, la pancetta da tirar via e cosi, ho pensato io, perchè non abbinare un po' di esercizio ad uno sport e annoiarmi di meno?
Certo, potevo iscrivermi ad un corso di nuoto, fare tennis, al limite iscivermi ad un corso di ballo Country, è vero, perchè allora provare a cimentarmi in uno sport in cui so già che ne prenderò un sacco?
Avercela la risposta!
Forse per mettermi alla prova, scaricare tutte le tossine che si accumulano durante la giornata, forse trovare il mio limite, provare a difendermi con i provetti Rocky di ventanni più giovani di me che ho visto passare davanti a me stasera, mah, eccheneso io, non posso mica sapere il perché di tutto quello che faccio, no?
In vita mia ho fatto tante di quelle cose che erano mezze follie ma poi , alla fine, non me ne sono mai pentito, anzi.
Certo, all'inizio qualche dubbio che non sia nel pieno della mia sanità mentale c'è stato ma poi ne è sempre valsa la pena.

Comunque sia, la cosa mi intriga, la segretaria che mi ha dato le informazioni mi ha anche detto che se non mi piace o non mi trovo posso cambiare disciplina; bella consolazione, in quella palestra fanno solo cose in cui si prendono botte, non cambia niente!

E se invece mi iscrivessi ad un corso di scacchi o di bridge oppure provassi a frequentare una di quelle cose che arrivano dall'oriente e che vanno tanto di moda adesso tra noi occidentali, che ne so, un corso di campane tibetane oppure un corso di massaggio con le pietre calde o imparare a fare i massaggi Shiatsu?
Magari fare un corso di cucina oppure frequentare un Club di Yoga della risata, conosco un sacco di donne che lo hanno fatto e dalle mie parti va molto di moda.
Di sicuro non prenderei le bastonate che prevedo di prendere con la boxe, farebbe bene all'anima e sarei circondato da donne dai 40 in su, sai che meraviglia per un uomo di 50 anni!!
Potrebbe essere interessante e ... naaaa, nono, a pensarci meglio i pugni, fanno meno male e creano meno lividi delle donne! ^__^

Evabbè dai, proviamo con sta cosa qui di prenderle e poi, chissà, potrebbe anche scattare l'innamoramento
Per ora è curiosità e interesse, poi si vedrà.

 

 

Il filosofo taoista Lao Tzu ha scritto:
"Chi controlla gli altri può anche essere potente
ma chi controlla se stesso è ancora più potente"

 
 
 

Cosa ci fai in mezzo a tutta quella gente, sei tu che vuoi o in fin dei conti non te ne frega niente?

Post n°778 pubblicato il 19 Settembre 2020 da Web_London

 

"Cosa ci fai in mezzo a tutta quella gente,
sei tu che vuoi o in fin dei conti non te ne frega niente?

Tanti ti cercano, spiazzati dalla loro luce senza futuro,
altri si allungano e vorrebbero tenerti nel loro buio"

(L. Ligabue)

 

...

Viveva la vita come stesse andando su e giù da un altalena.

Nel lavoro, negli affetti, nell'amore, si sentiva sempre in corsa, perennemente sospesa su un filo sottilissimo che si sarebbe potuto spezzare in qualsiasi istante.

Scendeva a patti tra la realtà dei suoi giorni sempre estremi e le sue follie, sempre pronta a buttarsi in qualche cosa di nuovo che la portasse un po' più in là di un momento prima e le scaricasse violento un brivido lungo la schiena.
Era una donna pronta alla vita, rapida e veloce a dirle sempre di si.
(A me piaceva questa cosa qui)

A volte le capitava di cadere e di farsi male ma potevi stare certo che in un modo o nell'altro avrebbe sempre trovato la forza di rialzarsi e di rimettersi in corsa.
Le bastava poco, una sistemata ai capelli, un po' di trucco e via, ritornava in pista più veloce di prima come non fosse successo niente.
(A me piaceva questa cosa qui)

Ci potevi mettere la mano nel fuoco, anche quando tutto le giocava contro lei si rialzava sempre più forte e più determinata di prima.

Lei era semplicemente cosi, viveva la vita come stesse andando su e giù da un altalena.


 

"Chi è sazio sta fermo,
chi ha fame non si ferma un attimo"

Proverbio Zulu

 

 


Dream Theater
Far from heaven

 
 
 

Il mio è "Pisello Sporcaccione"

Post n°777 pubblicato il 18 Settembre 2020 da Web_London


E' venerdi, era ora.

Sono stanco, zero idee e allora ri-pubblico, come faccio ogni tanto, un vecchio Post...
Ola

 

 

Il mio è "Pisello Sporcaccione"

E il tuo?

 

 

 


Lady GaGa
Bad Romance

 
 
 

Preparò il caffè e lo versò su un bicchiere. Con un gesto naturale ci aggiunse un po' di latte freddo e me lo porse

Post n°776 pubblicato il 16 Settembre 2020 da Web_London


"Alcuni pensano che tenere duro renda forti,
ma a volte è lasciarsi andare che lo fa"

Hermann Hesse

...

Una sera la mia amica Francesca mi invitò a cena.
Era da molto che non ci trovavamo a passare un po' di tempo assieme e raccontarci a che punto eravamo con le nostre vite.
Alla fine, mentre sparecchiavo lei preparò il caffè, prese una tazza per lei e un bicchiere per me e quando il caffè venne su me lo versò nel bicchiere.
Con un gesto naturale ci aggiunse un po' di latte freddo e me lo porse.
Sorrisi, non molti sapevano che a me il caffè piace berlo così, in un bicchiere e con un po' di latte freddo.
Fece quel gesto con una naturalezza che m'intenerì e provai una rapida fitta in fondo allo stomaco.
Non dissi niente, mi limitai a guardarla come non mi fosse successo niente e ci sedemmo su due pesanti sedie del grande tavolo di legno della cucina, uno di fronte all'altro
"Come stai?" mi chiese.
"Sto così. E tu invece?"
"Con le lacrime in tasca"
rispose con un filo di voce e abbassando gli occhi in cerca del pensiero successivo o forse di quello precedente.
Non ne trovò nessuno lei, non ne trovai io e restammo lì, in silenzio.

E ogni volta mi ritorna alla mente penso che, da quando ci conosciamo, quel momento fu il più meraviglioso scambio di pensieri che io e Francesca abbiamo mai avuto.

 

"La vita può essere capita solo all'indietro,
ma va vissuta in avanti"

Soren Kierkegaard

 

 
 
 

Nulla è eterno. Il caffè si raffredda, la sigaretta si spegne, il tempo passa, le persone cambiano

Post n°775 pubblicato il 15 Settembre 2020 da Web_London

 


"E' sempre in volo, è sempre in corsa
senza un biglietto di ritorno nella borsa.
E' una gatta al sole, una straniera
e
se fa del male non lo fa apposta.

C'è chi la vedrà sorridere tra sé
passando a piedi un posto di frontiera,

semplicemente né per bene né diversa
cattiva o buona, è una persona"

...

Nulla è eterno.
Il caffè si raffredda,
la sigaretta si spegne,
il tempo passa,
le persone cambiano

(Fernando Abreu)

 

 

 "Dobbiamo essere pronti a liberarci della vita che abbiamo programmato
per poter avere la vita che ci aspetta"

Joseph Campbell

 


 
 
 
Successivi »
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nadiaemanuSignorina_GolightlyWeb_Londonmoon_Iandreawolf13lb.architettodaunfioreoltre.lo.specchioNoRiKo564uldankbluiceeeandrix110367david2600b.fulli