Coronavirus, il fondatore di Twitter Jack Dorsey dona un miliardo di dollari

Share on TwitterShare via emailShare on LinkedInPin it on PinterestSubmit to redditShare on Tumblr

Si è parlato molto nelle scorse settimane delle donazioni dei vip per l’emergenza coronavirus, da Berlusconi e Andrea Agnelli che hanno donato 10 milioni di euro, a Giorgio Armani che ha riconvertito i suoi stabilimenti per produrre camici per i medici, e così via. Ma ciò che ha fatto Jack Dorsey, il fondatore e CEO di Twitter, va oltre: Dorsey ha infatti annunciato che donerà un miliardo di dollari, circa il 28% del suo patrimonio personale, per finanziare cause benefiche il cui scopo è di limitare l’impatto della pandemia.

image

Se pensate ad un equivoco, e che la cifra sia in realtà un milione, tranquillizzatevi: nessun equivoco, la donazione sarà proprio di un miliardo. In un post su Twitter (ovviamente), Dorsey ha detto che i soldi proverranno dalla sua quota in Square, l’azienda di servizi finanziari e pagamenti tramite dispositivi mobili che ha fondato e di cui è anche Ceo. Dorsey trasferirà circa 19,8 milioni di azioni Square alla Start Small Foundation che provvederà ad erogare le somme che, oltre all’emergenza legata al Covid-19, successivamente serviranno per finanziare altre cause come l’educazione scolastica e il reddito di base universale.

Dorsey ha spiegato di aver donato azioni di Square e non di Twitter, perchè è in possesso di una quota maggiore dell’azienda di servizi finanziari. Il Ceo ha inoltre affermato che la fondazione opererà in modo ‘trasparente’ e ha linkato un documento dove poter seguire i flussi di denaro. Dorsey ha postato un link a un documento di Google, che ha detto che sarà aggiornato per mostrare dove vanno i soldi nel tentativo di mantenere la massima trasparenza.

«Il reddito di base universale» è una grande idea che necessita di sperimentazione. La salute e l’istruzione delle ragazze sono fondamentali per l’equilibrio», ha sottolineato in una serie di tweet. «Perché ora? Le esigenze sono sempre più urgenti, e voglio vedere l’impatto nella mia vita. Spero che questo ispiri altri a fare qualcosa di simile. La vita è troppo breve, quindi facciamo tutto il possibile oggi per aiutare le persone adesso», ha detto. Il patrimonio personale di Dorsey sarebbe di circa 3,6 miliardi di dollari.

Coronavirus, il fondatore di Twitter Jack Dorsey dona un miliardo di dollariultima modifica: 2020-04-09T17:17:21+02:00da denisamariutei97

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.