Ricci contro Baglioni: è un copione

Claudio Baglioni querela Antonio Ricci per il 'botulino nel cervello' – Tvzap

A quanto pare la querelle tra Claudio Baglioni e Antonio Ricci dura da diverso tempo. Sarebbe interessante capirne il perché, ma almeno per ora bisogna contentarsi del libro scaricabile sul sito di Striscia la notizia, in cui vengono riportati i presunti plagi di Baglioni. A seguire, alcuni esempi tratti da “Tutti poeti con Claudio. Dispensa essenziale per il poeta moderno” (edizioni Zibaglione).

È meglio aver amato e perso che non aver amato mai.

Alfred Tennyson, In Memoriam A.H.H.

È meglio amare e perdere che vincere e non amare mai”.

Claudio Baglioni, Mai più come te

Ti saresti contentato anche di un amore infelice: ti bastava solo che fosse amore.

Evgenij Evtusenko, Così Cominciò

Datele un amore, felice o infelice ma che sia amore.

Claudio Baglioni, Giorni di neve

Ci voltammo dopo dodici passi perché l’amore è un duello e ci guardammo per l’ultima volta.

Jack Kerouac, Sulla strada

E come in un duello far dieci passi e poi guardarci un’ultima volta e via.

Claudio Baglioni, Via

I colori non piangono mai.

Cesare Pavese, Agonia

I colori non piangono mai.

Claudio Baglioni, Isolina

Mentre la baciavo con l’anima sulle labbra.

Edgar Lee Masters, Antologia di Spoon River

E lo baciò con l’anima sulle labbra.

Claudio Baglioni, Loro sono là

Il mestiere di vivere.

Cesare Pavese, Il mestiere di vivere

E vivere è un mestiere.

Claudio Baglioni, Buon viaggio della vita

Ti chiedi cos’è, e sparisce

Mario Luzi, Aprile

Ti chiedi cos’è, ed è passato.

Claudio Baglioni, Notti di note

Ragazzi come mazzi di scarola.

Pier Paolo Pasolini, Una vita violenta

Ragazze ridono come mazzi di insalata.

Claudio Baglioni, L’amico è domani

La melagrana è un cuore.

Federico Garcia Lorca, Ode alla melagrana

Il cuore come un melograno.

Claudio Baglioni, Tutto il calcio minuto per minuto

Il cielo lavato.

Cesare Pavese, Dopo

Han lavato il cielo.

Claudio Baglioni, Quante volte

Ma ovviamente per i più Baglioni resta un intoccabile…

Ricci contro Baglioni: è un copioneultima modifica: 2022-01-25T20:43:51+01:00da VIOLA_DIMARZO

15 pensieri riguardo “Ricci contro Baglioni: è un copione”

  1. mmmm Tennyson, Evtusenko, Kerouac, Pavese, Lee Masters, Pavese, Luzi, Pasolini, Garcia Lorca… va anche detto però che Baglioni è un gran lettore. Di quelli che prendono anche appunti mentre leggono.

  2. E quindi? è autorizzato a fare man bassa della roba altrui? anche a me restano in mente degli aggettivi, dei verbi particolari che poi riprendo, ma non alla sua maniera (comunque ci sono tanti testi di Baglioni che mi piacciono).

    1. vero, un po’ come la musica: le note sono sempre 7, in qualsiasi modo tu le metta. Anche Ron ha vinto un festival di Sanremo con una canzona dove ha preso spunto da Shakespeare. Secondo me prendere spunto non vuol dire essere in malafede, come se si trattasse di un plagio.

    2. mmmm, ero ironico Viola e, leggendo un paio di commenti successivi, concordo con te che una cosa è “prendere in prestito” (magari citando), altra cosa è saccheggiare. Guardando l’elenco poi, se tre indizi fanno una prova qua siamo già a dieci. In questi casi non si va nemmeno a processo, ma direttamente al rogo :)))

      1. pardonne-moi, avrei dovuto saperlo che uno che non solo ama scrivere ma pure sperimentare, non poteva pensarla come l’ho interpretata io 🙂 vorrei farti notare che anche il tuo blog va in “automoderazione”.

          1. Siccome so che tu non ricorri alla moderazione e un mio commento non è andato in onda in tempo reale, forse anche nel tuo blog la moderazione è indipendente dalla tua volontà, così come accade nel mio blog.

  3. esatto. prendere spunto da grandi scrittori per trovare il proprio modo di esprimersi vuol dire copiare ? tutti nella vita prendiamo spunto da qualcuno o da qualche avvenimento che ci coinvolge. credo che Baglioni sia stato un grande ad attingere da personaggi cosi importanti.

  4. Tutto è già stato detto e tutto è già stato scritto ma i grandi, di tutti i tempi, diciamo dai Greci in poi, hanno rimasticato la materia che prendevano in prestito. Gli scribacchini, e non mi riferisco a Baglioni, si limitano a saccheggiare, e quasi mai sanno farlo bene.

  5. Ce la faremo? domanda anzioso il garzone di bottega al suo capo di fronte ad una guarnizione che perde acqua copiosamente…Yes we Can… replica l’idraulico capo (!) . Come idraulico Baglioni e’ zero, come artista non l’ho mai considerato piu’ di zero , ma dai testi riportati e’ certo che come amanuense sarebbe stato forte. Buona giornata

  6. Non ho capito questo attacco gratuito da parte di Ricci verso Baglioni. Per una persona come Baglioni che legge tanto, è normale che possa prendere spunti da scrittori e poeti come fanno tutti gli altri.
    Quindi Ricci farebbe meglio a dedicarsi ad altro invece di attaccare Baglioni o chi come lui.

  7. Da domani mi metto a scopiazzare anch’io, e scommetto che sarete in molti a dire: ma come scrivi bene! E nessuno, in base alla tua linea di pensiero, potrà accusarmi di nulla dal momento che leggo tanto, e se prendo il meglio qua e là che male c’è?

    1. se si tratti di meglio lo decidono i fans. Poi un come Ricci, abituato a fare il doppiogiochista da sempre, dovrebbe fare meno il moralista….. Inoltre credo sia anche poco elegante, sopratutto nei confronti di un Signore come Baglioni. Tra poco qualcuno dirà che anche la sua laurea in architettura è copiata….

      1. Allora, è noto che Ricci di tanto in tanto prende di punta qualcuno e va avanti per settimane, e di certo lui stesso non è immacolato, ma gli esempi che porta a sostegno della sua tesi sono “matematica”, almeno per chi sa leggere. Se poi un giorno qualcuno dovesse sostenere che la laurea di Ricci è copiata, presentasse le prove.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).