Vittima di uno stupro va a denunciare i suoi aggressori e viene violentata dal poliziotto

Share on FacebookShare on TwitterShare on LinkedInPin it on PinterestSubmit to redditShare on Tumblr

4431242_1126_vittima_stupro_violentata_poliziotto_pakistan (1)

Non è facile denunciare uno stupro, ci vuole molto coraggio e in alcuni casi si è consapevoli che le pene inflitte ai propri aggressori non saranno mai adeguate e proporzionate al trauma vissuto.

Quello che è accaduto a una donna, però, ha dell’incredibile. Vittima di uno stupro di gruppo, si è recata alla stazione di polizia per sporgere denuncia, ma è stata violentata dall’ufficiale di polizia in servizio. È successo ad Ahmedpur East, in Pakistan.

L’agente l’avrebbe attirata in disparte con l’inganno e il pretesto di raccogliere le sue dichiarazioni e poi avrebbe abusato di lei, secondo quanto riporta il Daily Mail. L’uomo avrebbe anche filmato tutto minacciandola se l’avesse denunciato. La vittima non ha ceduto all’intimidazione e ha raccontato di entrambi i crimini. Il poliziotto è stato poi arrestato.

La polizia pakistana è sotto la lente di ingrandimento da un po’ per aver abusato del suo potere in altre circostanze. Le autorità, infatti, stanno indagando su sparatorie sospette e presunte operazioni contro il terrorismo. In un recente scontro a fuoco sono rimaste uccise quattro persone. Per la polizia si è trattato di una risposta necessaria per placare i ribelli, ma i familiari delle vittime e i testimoni hanno raccontato che la polizia ha ucciso a sangue freddo.

La sparatoria ha suscitato indignazione e centinaia di persone in lutto si sono radunate a Lahore intonando slogan contro la polizia.

Vittima di uno stupro va a denunciare i suoi aggressori e viene violentata dal poliziottoultima modifica: 2019-04-15T13:44:24+02:00da denisamariutei97

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.