Agraria, che boom. I giovani italiani riscoprono la terra

Malgrado tutto, c’è un settore che in Italia continua a resistere a tutte le difficoltà. E’ quello agroalimentare. Soltanto pochi giorni fa la Coldiretti ha annunciato dei dati importanti per la vendita dello spumante italiano all’estero, che hanno fatto segnare un incremento del 25% nel primo quadrimestre del 2016. Tra le geografie, sono Regno Unito e USA che sostengono le vendite.

agraria-spumante-italianoLa Gran Bretagna è diventata nel 2016 il primo mercato mondiale dello spumante italiano. Poco prima della Brexit si era registrato un aumento record del 37% di bottiglie esportate. Negli Stati Uniti si rileva un 14,3% di esportazione, mentre in Germania si registra una sostanziale stabilità delle vendite.

Cibo ricchezza italiana

Oltre a questi dati, già di per sé confortanti, c’è ne sono altri. Uno studio internazionale ha ad esempio eletto l’Italia quale meta enogastronomica preferita da parte dei turisti. Precede Francia e Giappone. Un elemento importantissimo, visto che un viaggiatore su due inserisce il cibo tra gli aspetti chiave della scelta della località di destinazione.

Il boom della facoltà di agraria

Questo vuol dire che una assoluta ricchezza italiana è il suo patrimonio gastronomico. Anche per questo motivo sono sempre di più i giovani che provano a tutelare questa ricchezza. Secondo l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario sono diventati il 3,4%. Sembra poco? allora sappiate che prima erano il 2,2%. in pratica il numero si è quasi raddoppiato. Questo contrariamente a buona parte di quanto è successo in altre facoltà e corsi di laurea, dove invece il numero è drasticamente sceso ( i corsi triennali in meno di dieci anni hanno perso quasi un terzo gli iscritti – oltre 90mila).

Non solo. gli under35 che lavorano nei campi sono aumentati del 35%. Parliamo di 70mila giovani che hanno deciso di ripercorrere le gesta che probabilmente appartenevano ai loro nonni. Discorso non dissimile vale per la fascia di età ancora più giovane, dal momento che molti ragazzi hanno deciso negli ultimi ani di iscriversi agli istituti alberghieri (oltre 40mila).

 

Agraria, che boom. I giovani italiani riscoprono la terraultima modifica: 2016-08-23T12:07:56+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.