Fisco, l’Iri slitta di un anno. PMI danneggiate

Ancora una volta sono le medie e grandi imprese a beneficiare delle riduzioni di carico fiscale. Per le piccole attività – che in Italia rimangono ancora la grande maggioranza – occorrerà invece attendere ancora un altro anno per ottenere dei benefici con il Fisco. E’ quanto afferma l’ufficio studi della Cgia di Mestre, che evidenzia come il taglio dell’Ires (ovvero l’imposta sui redditi delle società di capitale) abbia consentito alle grandi imprese un risparmio di quasi 4 miliardi di euro. Invece lo slittamento dell’introduzione dell’imposta sui redditi (Iri) per le piccole e medie imprese non consentirà a queste ultime di ottenere il tanto sperato risparmio da 1,2 miliardi di euro sulle tasse.

Ires sì, Iri no

fiscoL’operazione di taglio delle imposte voluta dal governo Renzi nel 2016 è stata portata avanti solo parzialmente. Le attività che sono state interessate dalla contrazione dell’Ires sono appena il 13% del totale delle aziende che operano in Italia. Complessivamente parliamo di 630mila attività. Da quest’anno, infatti, l’Ires è scesa di 3,5 punti attestandosi al 24%. Va detto che comunque a fronte di questa contrazione, alle società di capitali è stata ridimensionata l’Ace (Aiuto alla crescita economica), per cui l’effetto benefico complessivo del taglio è circa 2,2 miliardi di euro (e non 3,9).

Le uniche piccole imprese che hanno potuto beneficiare di questa riduzione sono quelle che hanno adottato la forma delle società di capitali. Per la stragrande maggioranza delle attività – che non pagano l’Ires – non ci sono stati vantaggi fiscali. Queste ultime dovrebbero ottenere un vantaggio dall’introduzione dell’Iri, prevista nel 2017 con un’aliquota del 24% ma rinviata al 2018. Il problema è che il Governo non ha trovato 1,2 miliardi di euro per alleggerire il carico fiscale alle micro imprese, e per questo ha spostato tutto al futuro. Il debutto viene rinviato all’anno d’imposta 2018 e quindi la prima opzione si potrà esercitare nella dichiarazione dei redditi da presentare nel 2019.

Fisco, l’Iri slitta di un anno. PMI danneggiateultima modifica: 2017-11-05T10:25:26+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.