Mercato immobiliare in crescita, torna ad attirare il risparmio

Arrivano buone notizie dal mercato immobiliare. Le compravendite sono in aumento da diverso tempo, mentre anche i prezzi continuano ad avere un andamento sostenuto. Una cosa positiva, visto che avevano perso tra il -40’% e il -25% dai massimi pre crisi 2007-2008. Secondo le ultime stime di mercato, le operazioni di compravendita immobiliari sono cresciute nel primo semestre di quest’anno in tutte le maggiori città italiane. A Milano sono salite dell’8%, a Roma hanno registrato un +7%, bene anche a Napoli dove sono salite del 9% e a Torino del 5%.

I numeri del mercato immobiliare

risparmio mercato immobiliareRiguardo l’ascesa dei prezzi, nel corso del primo semestre le quotazioni del settore immobiliare sono andate in diminuzione dello 0,4%. Notizia positiva perché evidenzia una certa stabilità il che potrebbe preannunciare una futura ripresa dei prezzi, in particolare per le grandi città. La stima sotto questo punto di vista è che ci si può attendere un incremento fino a due punti percentuali. Un discorso analogo va fatto anche per il mercato delle locazioni. Se consideriamo in special modo le grandi città, gli affitti potrebbero registrare un ulteriore aumento con rendimenti lordi annui superiori al 4%.

L’andamento generale dell’economia e dell’occupazione ha rappresentato un bel fattore di spinta per il settore immobiliare. Dopo anni di profonda crisi si vede inoltre anche una predisposizione favorevole da parte degli istituto di credito a concedere mutui e prestiti alle famiglie. Del resto va anche ricordato che l’investimento nel mattone è sempre stato la prima scelta dei risparmiatori italiani. Nel medio periodo potrebbe recuperare una parte di quell’appeal perso dopo la grande crisi. Del resto tutti i fattori che abbiamo enunciato in precedenza fanno sì che l’impiego immobiliare potrebbe tornare attraente per il risparmio degli italiani.

Mercato immobiliare in crescita, torna ad attirare il risparmioultima modifica: 2017-12-30T11:48:41+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.