Creato da saradesso il 23/11/2014
 

Ritrovarsi

My life

 

 

stai su...

Post n°11 pubblicato il 28 Novembre 2014 da saradesso

 

.. Forse.... e se tu lo domandi domani ci trovamp all'incrocio delle tue braccia grandi per correre a gridarci ti amo, e cosa ci vuoi fare se tutto questo non è ancora un paradiso, se non c'è abbastanza notte per sognare e stai cercando pure tu un sorriso, ti basta entrare in memoria di qualche buona storia e poi cliccarci su.... 

Se anche tu suoni lo stesso accordo non siamo poi cosi lontani, se ti rimetti su l'ultimo mio ricordo se gia pronta per domani.....

Se del domani no, nessuno la certezza , io son nessuno e tu domani ma domani chiunque tu sarai, ovunque tu sarai ... Stai su.....

Momento di vuoto. Troppe emozioni, troppi pensieri. 

Ancora.. Mi siedo e aspetto. Ho bisogno di un contatto. Accoglienza, abbracci senza muri..

 

 
 
 

con il cuore andai..

Post n°10 pubblicato il 28 Novembre 2014 da saradesso

Mai non odiarmi mai

Se mi allontanai perché

potessi appartenerti

Mai non ti ho vissuto mai 

E ti rinunciai 

Già rassegnato a non saperti....

Chiudero' la porta 

A far star bene la tua assenza

Ci sarà fedele sempre 

Il cane del rimorso

I cavalli origliano

Quest'aria di impazienza

A metà della speranza

Ed io cambiai percorso 

E po non ho più corso.....

 

Le emozioni sono quelle di una 15 enne.. Mi inebriano, mi trapassano, mi sconvolgono.

L'attesa , questa folle sensazione con cui ho sempre combattuto. Il mio demone.

Siediti e aspetta. Ma vivi! Vivi vivi e ancora vivi!

 

 
 
 

io non ho paura

Post n°9 pubblicato il 27 Novembre 2014 da saradesso

Questa si chiama vita. 

È una sola.

la voglio attraversare sfidare, mi voglio far lacerare da lei, e poi curarmi le ferite. 

Amare, proteggere,  scendere e poi risalire.

si chiama vita, ed è la mia.

ed io non ho paura.

 
 
 

a domani...

Post n°7 pubblicato il 25 Novembre 2014 da saradesso

 
 
 

trattengo il fiato

Post n°6 pubblicato il 25 Novembre 2014 da saradesso

Il processo della sua crescita somiglia un po' a quello delle perle, più grande e profonda è la ferita, più forte è la corazza che si sviluppa intorno. Poi però con il passare del tempo, come un vestito portato troppo a lungo, nei punti di maggiore uso comincia a logorarsi, fa vedere la trama, ad un tratto per un movimento brusco si strappa. In principio non ti accorgi di niente, sei convinta che la corazza ti avvolga ancora interamente, finché un giorno, all'improvviso, davanti ad una cosa stupida senza sapere perché ti ritrovi a piangere come un bambino. E così all'improvviso la mia mia corazza si è sbriciolata... e ora brucia!!! Fa male, fa paura.. ma devo necessariamente passarci attraverso, per tornare a me stessa. oggi è il giorno delle lacrime. . Che vorrebbero scendere, ma si vergognano anche loro di questa nudità dell'animo.

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

saradessoanmicupramarittimagioiaamorepsicologiaforensechristie_malrySTREGAPORFIDIAgatta433oscardellestellemagica.bloomWATLATORINTALCULAllure.Sensuellelascrivanablanche.fbelladigiorno_m
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20