Creato da: domenicomolinini il 09/02/2010
& dintorni

Area personale

 

link amici

Tempo vivente

Domenico Molinini - Tempo vivente

Concerto per Flauto e Pianoforte
Flautista Michele Bozzi
Pianista Gianni Saponara
29 Giugno 1980 - Corato

I parte

 

II parte

 

Ildebrando Pizzetti, Messa di Requiem

 

Ildebrando Pizzetti, Concerto dell'Estate

 

copertina MN


 

lorca


 

Rota

 

tre liriche

 

Ultime visite al Blog

domenicomolininialphabethaailike06vi_dialinaba2011mpt2003ilGrinch86cassetta2carmelitanopasqualeodio_via_col_ventoStowassapippidomargherita.22MITE_ATTACHET_2lorifu
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

Ultimi commenti

allora? questo libro? questa storia???? ;-)
Inviato da: ilike06
il 18/08/2012 alle 16:09
 
Una storia che merita di essere raccontata.Tra pochi...
Inviato da: domenicomolinini
il 17/06/2012 alle 12:08
 
Già... sono del '51 :-)
Inviato da: domenicomolinini
il 17/06/2012 alle 12:05
 
Grazie!
Inviato da: domenicomolinini
il 17/06/2012 alle 12:03
 
è ancora in fibrillazione per via della copertina che ha...
Inviato da: ilike06
il 16/06/2012 alle 21:28
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

visitors

free counters

 

contatore



 

 

 
« Il tempo...Primo Maggio »

La prima rondine

C'è poco da festeggiare, è vero.
Tuttavia basta anche poco per festeggiare.
Io ad esempio, il mattino dei giorni che concludono il mese di marzo sto a lungo a guardare in cielo, per verificare se sia arrivata la prima rondine.
Ogni anno scruto con attenzione e ogni anno la vedo: la staffetta che volteggia solitaria nel cielo profondo.

Non si trattiene molto, poiché torna velocemente indietro a raggiungere le altre che attendono.
Ma dopo qualche giorno, eccole!
E vedendole mi prende la gioia e già pregusto il loro volo veloce e disordinato e l'aria piena dei loro garriti che fanno da contrappunto al canto degli uccellini e al "basso continuo" delle tortorelle che numerosi affollano gli alberi che circondano la mia casa.

Basta poco per festeggiare.

Intorno a me, i cialtroni, i farabutti, mascalzoni senza scrupoli, materialisti adoratori del dio profitto, cultori della disumana ideologia del capitalismo, folleggiano. Felici nelle loro fuoriserie, pieni i portafogli di soldi mal guadagnati. Cinici e arroganti (e ignoranti aiutatemi a dire quanto), convinti che il mondo sia fatto solo per loro a danno degli altri.
E a tutti costoro fanno da falso bordone gli intelligenti che hanno deciso di mettere la loro intelligenza al servizio di ciò che non è giusto. Alteri, pieni di sussiego (istruiti, ma privi di cultura), anche loro convinti (ancora più colpevolmente) che il mondo sia fatto solo per loro. Sono, questi, come frutti bellissimi, invitanti, lucida e colorata la buccia. Ma, guai ad addentarli, poiché dentro la polpa è marcia e una volta aperti si rivelano fetidi e rivoltanti.
Illusi.
A uno a uno anche loro cadono e tanto più è rovinosa la loro caduta quanto più effimera
sia stata la loro ascesa.

Buona Pasqua a tutti (compreso quel sedicente prete che non ha capito una mazza delle creature di Dio).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/AFFABULAZIONI/trackback.php?msg=11210813

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
massimocoppa
massimocoppa il 06/04/12 alle 09:39 via WEB
ah, come hai ragione! e tuttavia, buona pasqua a te!
(Rispondi)
 
 
domenicomolinini
domenicomolinini il 08/04/12 alle 11:31 via WEB
Grazie! Ricambio :)
(Rispondi)
 
acetosella5
acetosella5 il 12/04/12 alle 16:21 via WEB
Davvero l'unico modo per svelenarsi è alzare gli occhi e guardare il cielo, le nuvole, gli uccelli. La consapevolezza che loro sopravviveranno a queste schifezze un po' pacifica, vero?
(Rispondi)
 
 
domenicomolinini
domenicomolinini il 13/04/12 alle 07:59 via WEB
Sì.
Il cielo, le nuvole, gli uccelli e gli alberi (sapessi come sono belli gli alberi che, sulle coste del Gargano battute dal vento di tramontana e dagli altri venti tutti, crescono a poca distanza dall'acqua) e tutta la Natura; della quale gran parte dell'umanità sembra essere inconsapevole.
Sollevare lo sguardo al cielo per seguire per seguire il volo apparentemente disordinato delle rondini; quello sinusoidale dei fringuelli; quello olimpico dei falchi: quando negli anni settanta insegnavo al conservatorio di Matera dal balcone della mia aula, affacciato sui Sassi, mi perdevo dietro le loro ampie circonlocuzioni.
Abbassare lo sguardo sulla terra e gioire per i fiorellini selvatici, umili eppure meravigliosamente gialli, che in questi giorni illuminano la campagna.
Tutto questo e alro ancora pacifica e incoraggia ad andare avanti.
Buona giornata!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.