Creato da ilike06 il 01/04/2006

anch'io

ci provo

 

rabbia

Post n°936 pubblicato il 12 Settembre 2019 da ilike06
 

le cose purroppo non vanno...

vi racconterò tra qualche giorno. devo capire che succede.

 
 
 

delusione, gioia e paura

Post n°935 pubblicato il 08 Settembre 2019 da ilike06
 

Non so da dove cominciare, ma ciò che ho scritto nel titolo è ciò che, nell'ordine, ho provato il 7 agosto scorso, quando non ho potuto debuttare il ruolo di Alice poiché mi mancava na "ndicchia" per poter essere davvero pronta e in serata mi è stato comunicato che mio figlio stava entrando in sala operatoria per il tanto agognato trapianto.

Ma cominciamo dall'inizio... 

Io ero a Oriveto dal 14 luglio impelagata tra prove e costumi.

il 3 agosto mio figlio parte per le vacanze sul Gargano. A vieste prenota anche la dialisi quando va in vacanza.

Appena arrivato scrive un post su fb con annessa foto di mare calmo:

"Da questo momento in poi non mi chiamate per nessun motivo, tranne nel caso in cui:

- arrivi il trapianto
- ci sia una cospicua eredità
- vi chiamiate Diletta Leotta"

Il tempo di postare un piatto di spaghetti e un gioco aperitivo e il martedì 6 riceve la fatidica telefonata: domani mattina alle 6 devi essere al policlinico. Devi dializzare subito perché c'è un rene per te!

5 minuti per realizzare ciò che la dottoressa ha appena detto ed eccolo di nuovo in auto, armi e bagagli per tornare a casa. alle 2,45 del 7 mi chiama e mi comunica la notiziona. Dice "faccio una doccia e vado al policlinico"

Io gli rispondo che al mattino, sarei andata in agenzia a cambiare il biglietto del treno che avevo prenotato per il giorno 9. E lui tranquillo: "ma no, che vieni a fare... qui non ti fanno nemmeno entrare"

E così io resto... il giorno prima mi avevano comunicato che non sarei stata io a cantare... la delusione era stata forte... questa notizia ha ribaltato il mio umore! Da delusione a gioia. 10 anni di dialisi sono un inferno. Dieci anni di attesa, anche.

Ora si torna a vivere.

Resto a Orvieto. Il giorno 8 ho un concerto. 

Intanto il 7, mio figlio lo trascorre in ospedale insieme ad altri 2 convocati (si, quando c'è un rene disponibile , vengono convocate più persone perché può sempre a ccadere che il primo, quello a cui era destinato il rene, sia impossibilitato ad affrontare l'intervento, per un imprevisto) e alla sua nuova ragazza (e si, da poco aveva trovato una ragazza che non si è spaventata per il suo stato di dializzato).

Poverina... dopo poche settimane catapultata nel mondo della dialisi e dei trapianti!...

Ogni tanto, Antonio mi comunica la scomodità delle sedie su cui sono seduti, la noia e l'ansia dell'attesa di tutti e tre i "candidati"

Alle 23,30, mentre assisto allo spettacolo in teatro (mi ha aiutato ad allentare la tensione e sarebbe stato un disastro se io avessi dovuto cantare), Miriam, la sua ragazza, mi comunica che il rene è suo il cross match è negativo! Sta per entrare in sala operatoria!!

Lo spettacolo era nell'intervallo tra il II e il III atto. Sono scoppiata a piangere per la gioia e la tensione e ho abbracciato il primo collega che mi sono trovata davanti!!!

Alle 2,30 la dottoressa responsabile mi ha chiamato per dire che l'intervento era finito, che era stato effettuato dal primario in persona tornato apposta da una gita in barca e che tutto era andato bene (dal punto di vista chirurgico). Miriam mi ha fatto poi sapere che Antonio è tornato in stanza alle 4,30

Per farla breve, il rene ha  iniziato a urinare  e questo è il primo passo.

Nei giorni successivi, qualche problemino c'è stato, tanto che è rimaato in ospedale fino a giovedì scorso. Ma, in fondo, Anna, così Antonio ha voluto chiamare la sua donatrice mistriosa, sta facendo il suo dovere e siamo fiduciosi che cntinuerà sempre meglio e a lungo, anche se ha bisogno di un po' di rodaggio.

 Comunque vadano le cose, ad un mese dall'evento, io  ringrazio Anna per aver dato un'opportunità a mio figlio. La ringrazio per aver avuto la forza di donare.

 E credo di poter affermare, senza troppi dubbi, che sia una bella persona. Generosa.

E la sua famiglia non dev'essere da meno.
Se ha dei figli, dico loro di essere orgogliosi della loro mamma.
Grazie, Anna!

 

 
 
 

Promesse

Post n°933 pubblicato il 02 Settembre 2019 da ilike06
 

Non ho mantenuto le promesse fatte a me stessa. Devo trovare il tempo di scrivere di Orvieto.

E anche di mio figlio. 

Devo farlo per me. Ne ho bisogno.

Ciao

 
 
 

NEWS

Post n°932 pubblicato il 16 Agosto 2019 da ilike06
 

Vi ho lasciati troppo tempo senza notizie, ma un evento bellissimo mi ha travolto: mio figlio, finalmente, dopo 10 anni di dialisi, è stato trapiantato nella notte tra il 7 e l'8 di agosto!

E io ero a Orvieto. Per fortuna non ho cantato proprio quella sera quando mi è giunta la notizia che stava entrando in sala operatoria, perché non avrei potuto. È stato un momento bellissimo e terribile al contempo. 10 anni di sofferenza e di schiavitù volati  unavia grazie a una donna di 59 anni di Como che ha deciso di donare i suoi organi!

Il rene ha iniziato subito a funzionare. Ora occorre attendere per capire se il corpo lo accetti e sia scongiurato il pericolo di rigetto. Tengo ancora le dita incrociate!

 
 
 

Orvieto

Post n°931 pubblicato il 30 Luglio 2019 da ilike06
 

Immersa nel turbine delle prove, non trovo ol modo di postare.

Lo farò alla fine e vi racconterò la mia esperienza orvietana 2019.

Ciaoooo

 
 
 

Incubi da viaggio

Post n°930 pubblicato il 13 Luglio 2019 da ilike06
 

Che scherzi fa la mente....

Mette in scena, di notte, le nostre ansie.

Io che di solito non ricordo ciò che sogno, ho il preciso ricordo di ciò che la mia ansia ha deciso di farmi sognare in due diverse, ma pur simil ioccasioni. 

Il primo marzo scorso ho avuto l'occasione di andare a cantare il ruolo di Marcellina ne Le nozze di Figaro, a Bacau, in Romania. Avere l'opportunità di cantare all'estero è stata un'esperienza fantastica. 

Domenica prossima partirò per Orvieto dove mi aspetta il Falstaff verdiano. Non è la prima volta che vado a Orvieto, ma, per me, è sempre una conquista. 

Bene, queste due esperienze hanno dato l'imput alla mia mente di mettere in scena la mia paura che un imprevisto mi impedisse di partire.

Per diverse notti, prima della partenza per Bacau, ho sognato con terrore di arrivare in aeroporto e di sentirmi dire che non sarei potuta partire perché non avevo il passaporto (e questo, pur sapendo che, per la Romania, il passaporto non occorre).

La notte scorsa, invece, mi ritrovavo in una grande stazione dove avrei dovuto prendere un treno. Ero accompagnata da mia madre e, all'improvviso, realizzavo di aver dimenticato a casa, il cellulare, lo spartito e i soldi. Disperata, cercavo di raggiungere i binari, scoprendo che il percorso era stranamente lungo e contorto (c'erano scale da salire,uffici fa oltrepassare) e, nel contempo pensavo che avrei voluto chiamare mio marito per farmi portare ciò che avevo dimenticato, ma non potevo perché non avevo il telefono; pensavo che avrei potuto comprare un telefono per chiamare, ma non avevo i soldi; poi pensavo che, se anche mio marito mi avesse portato ciò che desideravo, sarebbe arrivato troppo tardi o io avrei perso il treno per aspettarlo e, inoltre, non mi avrebbe mai trovata poiché la stazione era un labirinto.

 Insomma... Un vero e proprio incubo e tutto perché il mio inconscio teme l'imprevisto che possa bloccarmi. Sarò scema? 😂 

 
 
 

EMOZIONI

Post n°929 pubblicato il 19 Giugno 2019 da ilike06
 
Foto di ilike06

"Cara Annalisa , non lo so cosa dirti ma veramente Grazie di tutto il mio cuore
ti voglio tanto bene, 
Grazie che sei venuta per sostenermi ieri con la tua gamba ,
ero molto emozionato quando ti ho visto
Grazie mille 

Voi siete la mia famiglia qui e ho saputo adesso che non sono da solo qui in Italia"

Parole che mi hanno commosso.
Parle di un collega egiziano che risiede in Italia da qualche anno per studire canto.
Per coltivare al meglio la sua meravigliosa e possente voce di tenore.
Vedermi in teatro per assistere alla sua Butterfly, il suo Pinkerton nonostante il mio piede ingessato, gli ha ispirato queste parole.

E io ho pianto.

Non deve essere affatto facile essere da soli in un paese straniero.
Fare sacrifici per sbarcare un magro lunario per poter studiare.
Fare Ramadan da solo.
E studiare studiare studiare.... per raggiungere quella CARRIERA che sta decollando e che merita appieno.

Grazie Ragaa El Din

 
 
 

Cantare

Post n°928 pubblicato il 17 Giugno 2019 da ilike06

Il piedone non mi ha fermato. Oggi concerto a Sori.

Suor Angelica e Zia Principessa.

E domani si replica a Santa Margherita Ligure

 
 
 

calma e gesso

Post n°927 pubblicato il 12 Giugno 2019 da ilike06
 

Imprigionata nel mio piede ingessato, provo a organizzarmi la valigia: vestiario per 4 giorni, abito da concerto, eparina, spartiti..... 

 
 
 

Il dado è tratto

Post n°926 pubblicato il 08 Giugno 2019 da ilike06
 

Eh sì il dado è tratto

E che dire: ho preso la decisione di cui vi parlavo ieri.

Ho rinunciato alla mia gita a milano. Ho voluto rendere il viaggio più semplice per potermi garantire la possibilità di partire e cantare. Ho prenotato un viaggio in treno da Genova a casa. Ho speso circa €68 e ho buttato nella pattumiera €20 del biglietto del treno Genova-Milano e il costo del biglietto del volo Milano Bari.

Non mego che mi dispiaccia non andare a Milano. Era un sogno nel cassetto. E chissà se se ne ripresenterà l'occasione.

Ma l'importante è cantare!

Bye bye

 
 
 

Tutto nel mondo è burla...

Post n°925 pubblicato il 07 Giugno 2019 da ilike06
 

DESTINO BURLONE

Del resto sto studiando il Falstaff, e chi meglio di lui, o meglio, del Peppino nazionale (Verdi n.d.r.), sa che "tutto nel mondo è burla".

Bella burla, infatti, mi ha riservato!

Una storta, ina caduta rocambolesca e... Frattura del V metatarso del piede destro.

Grrrr!

A 10 giorni dalla mia partenza per l'ultima lezione e annessi concerti finali, dell'accademia 2018-2019, eccomi qui con un piede ingessato.

Avevo programmato, al ritorno, una capatina a Milano per vedere, sebbene frettolosamente, il Duomo e la Scala, per conoscere 2 amiche adottanti, e, invece, eccomi qui, bloccata, con una gamba in scarico.

Inutile dire che spero di partire ugualmente. Ho attivato il servizio assistenza sia per l'aereo che per il treno. Io voglio partire, nonostante le rimostranze di mio marito ;)

Prenderò la decisione finale tra mercoledì e giovedì prossimi. Al massimo sono disposta a rinunciare a Milano per rendere tutto più semplice. Potrei trasformare il viaggio in treno Genova-Milano in Genova-Bari per non fare troppi cambi in una città sconosciuta.

Vi farò sapere. Voi, intanto, incrociate le dita!

 
 
 

Blog

Post n°924 pubblicato il 30 Maggio 2019 da ilike06
 
Tag: blog, io, vita

Mi rendo conto che, nonostante l'impegno, oggi è molto più difficile di ieri gestire un blog. La vita frenetica e l'immediatezza di facebook, rendono difficile anche trovare 5 minuti per una riflessione e un giro tra blog amici.

Ma intendo resistere.

Questo blog è stato una fetta molto importante della mia vita. Ignorarlo mi sbra una cattiveria contro me stessa.

Buongiorno a chi passa di qua. Un saluto particolare a @elyrav e a @massimocoppa

 
 
 

Una brava suocera

Post n°923 pubblicato il 06 Maggio 2019 da ilike06
 

E si, la nonnina di cui parlavo nel post precedente, se n'è andata il 27 aprile scorso.

E come è stata discreta per tutta la vita, lo è stata anche quando è arrivato il momento di andar via. Pochi giorni di sofferenza, pochi giorni di impegno da parte nostra. È volata in fretta.

Ciao, Antonietta

 
 
 

Nonninq

Post n°922 pubblicato il 19 Aprile 2019 da ilike06
 

Ancora una volta, nonostante le buone intenzioni, sono stata assente dsl blog. Ma la vita ti travolge. E ora sono anche alle prese con mia siocera. 95 anni. Autonoma fino a un paio di settimane fa, credo che ora abbia gettato la spugna. Non mangia piu. La teniamo su con le flebo. Ma.... Quanto durera? 

 

 
 
 

Mangiare

Post n°921 pubblicato il 01 Aprile 2019 da ilike06
 

Vorrei che oggi, 1 aprile 2019 fosse l'inizio di un nuovo periodo di alimentazione sana e ben gestita. Devo riuscire una volta per tutte a perdere peso e mantenere il peso raggiunto. La mia testa non deve più mollare questo obiettivo. 

E non è solo un problema estetico (a quest'età...). Sono piena di dolori... La schiena è a pezzi, il ginocchio operato fa più male di prima e spesso zoppico... Dimagrire e mantenere il peso sarebbe solo positivo per la mia salute in generale. Ma porca paletta! Sgrunt!

 
 
 

Compleanno

Post n°920 pubblicato il 01 Aprile 2019 da ilike06
 

È appena terminata la giornata del mio 57esimo compleanno e non è dtata una giornata memorabile. Non ho festeggiato. Noiosa. Banale. E ho studiato poco. Mi pesa la consapevolezza dell'età che avanza, della vecchiaia che incombe.

Come ha detto un amico, questa e l'opzione migliore. E si  perché altrimenti, sei già morto. 

 
 
 

Cantare

Post n°919 pubblicato il 29 Marzo 2019 da ilike06
 

Non canto.musica vicale da camera da qualche anno. Mi manca molto, nonostante stia studiando e cantando opera con.una certa regolarità. Vorrei riuscire a priporre il programma su Mignon, argomento della mia tesi laurea, a qualche ente che mi consenta di cantarlo. E' musica fantastica e ne sento proprio il bisogno. 

Mignon, abbi fede. Prima o poi ci ritroveremo.

 
 
 

Tutto nel mondo è burla...

Post n°918 pubblicato il 26 Marzo 2019 da ilike06

L'uomo è nato burlone...

Falstaff e un osso duro.

Forse non andrò a Orvieto. O ci andrò e non debutterò. O ci andrò ma  farò altro.

Ma il ruolo riuscirò a domarlo!

Alice! Meg! Nannetta! Escivo appunto per ridere con te... ;-)

 
 
 

La fame nervosa

Post n°917 pubblicato il 24 Marzo 2019 da ilike06
 

Ma si può passare il pomeriggio (non certamente nell'ozio) a desiderare di mangiare qualcosa, possibilmente di dolce, ma anche dei taralli non guasterebbero, lottando con il desiderio e la consapevolezza di dover dimagrire, visto che i chili persi stanno tornando, uno dietro l'altro, inesorabilmente?

La mia nutrizionista ha pubblicato un post che parla di questo. Delle cause di questa fame non fame, di questa voglia di mangiare che nulla ha a che vedere con la fame, quel segnale del corpo che ti comunica che ha bisogno di energia per vivere.

Parla di male di vivere, di carenza di affetto, di rifiuto delle nostre emozioni.

E allora? Che facciamo? Ci rassegnamo? Mangiamo e ci accontentiamo di essere grassi?

Andiamo dallo psicologo a capire qual è il nostro male di vivere? CoseC che non funziona?

Io non voglio questo. Non sono affatto a mio agio con me stessa quando sono grassa. Io VOGLIO dimagrire e non reingrassare, ma è una lotta impari col mio cervello.

È facile dire: la dieta non esiste. Occorre far diventare le nuove abitudini uno stile di vita e non un sacrificio. È facile dirlo quando non si vive questo dilemma interiore per tutta la vita. 

Uff

 

 
 
 

Io e me

Post n°916 pubblicato il 23 Marzo 2019 da ilike06
 

Ogni volta che torno sul blog, parto dall'idea di raccontare. Di raccontarmi. Ma poi qualcosa mi frena. Pudore? Timore che mi legga chi non vorrei lo facesse?

Si. Probabilmente. Fatto sta che sono qui a scrivere banali considerazioni.

Spero di riuscire a sciogliermi. Un bacio a chi passerà di qua.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

 

 

 

 

LEGGERE!

 

LINK AMICI

QUESTO È IL MIO FRATELLINO

PER ME

A VOLTE IL SOGNO…

…a volte il sogno ti raggiunge all’improvviso….aggirando la
tua distrazione …..mentre sei coinvolto nel circo di quel mondo che ti
circonda….
Uno sguardo che ti appare sul monitor …. Dei capelli che
racchiudono un volto…..occhi tristi e sorridenti insieme….una voce
che immagini e che ti risuona comunque dentro….
…a volte il sogno disegna la tua immaginazione….avvolge i tuoi
sensi….. ti riporta a vivere EMOZIONI che credevi sopite….
….a volte il sogno si fa strada nei tuoi sogni….non serve fermarlo…invade la tua pelle…diventa cuore anima e si insedia nei
tuoi occhi
….a volte il sogno è lì…di fronte a te
…a volte il sogno ti scopre bambino…imprime il suo messaggio a
lettere cubitali: MAI SMETTERE DI SOGNARE

Primo Leone

 

ULTIME VISITE AL BLOG

elyravilike06massimocoppalennon927diogene51wader1dolcefondentebeppenotarodolcesettembre.1daunfiorebimbayokoje_est_un_autreD_E_U_Stastoexplora
 

ULTIMI COMMENTI

Spero vada meglio
Inviato da: elyrav
il 14/10/2019 alle 08:57
 
Serena giornata
Inviato da: elyrav
il 08/10/2019 alle 08:13
 
buongiorno
Inviato da: elyrav
il 30/09/2019 alle 08:29
 
buon fine settimana
Inviato da: elyrav
il 27/09/2019 alle 08:08
 
Ciao
Inviato da: elyrav
il 25/09/2019 alle 08:14
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 
 

CONTATORE

 
Citazioni nei Blog Amici: 89
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom