TUTTO DI BLUES

Benvenuti nella casa del blues. Spero vi sentiate a vostro agio tra i grandi personaggi del genere.

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTI...

Qualcosa di più?
Spazio riservato ai vostri commenti con pubblicazione di "alcune" E-mail su questo blog.

Contattami a: cridelgro@hotmail.it

 NON FATEVI SCAPPARE LA SECONDA PARTE DI "TUTTO DI BLUES". BASTA FARE UN CLICK SU:

ontheroad

immagine

NOVITA'! CLICCA SUL NUOVO BLOG:

THE ROCK

 

immagine

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

n.zappatoreGLAMYAdavid.evangelistisguancicentrotesiadore1998fmitalianjobpinaxidiscepola2007donsena71ben82giuspiemontesePolia22mikey88mpgiovanni.lovesioLEIarabaFENICE
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CURIOSITA' E...

 http://www.thanatos.it/societa/curiosita/curiosita_musica.htm                                                                                          

 http://www.torritablues.it/links.htm

http://www.torritablues.it/links.htm

http://www.almostbluesband.com/

http://www.armadilloclub.org/giordano.html

http://www.robertociotti.com/

www.laster.it

www.burgundyrecords.com

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

ULTIMI COMMENTI

Bellissimo blog :)
Inviato da: Giulio Maceroni
il 29/04/2014 alle 13:44
 
Grazzie!
Inviato da: Keel toys
il 15/08/2013 alle 09:46
 
Ciao Wenda! Mi scuso se rispondo solo ora ma ho avuto...
Inviato da: Moses75
il 01/02/2010 alle 19:34
 
ciao.stasera ho scoperto questo blog del blues.era quello...
Inviato da: Cicap_Wenda
il 06/04/2008 alle 00:46
 
Fantastico. Il blues mi scalda l'anima e scioglie le...
Inviato da: dott_Guerrieri
il 01/04/2008 alle 19:06
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DEDICATO A:

            immagine                    

 Janis Joplin

Woodstock Fest. '69        

    Tre giorni di Pace & Musica.

 

QUESTA SETTIMANA

Son Houseimmagine


 

PROSSIMAMENTE


David Honeyboy Hedwars

Prossimamente sul blog

Prossimamente sul blog                   

Non perderlo!

 

GUITAR

immagineGli strumenti più presenti nei gruppi di Blues sono sicuramente quelli a corda e, tra questi, soprattutto la chitarra. Non si sa per quale ragione ma la chitarra è arrivata a simboleggiare una qualità semplice e onesta della musica Blues.
La chitarra può cantare, piangere, parlare, ridere, grugnire, urlare, fluttuare, gridare, sciogliere, rabbrividire. Forse è la natura semplice e allo stesso tempo complessa della chitarra che l'ha resa lo strumento preferito tra gli artisti Blues.

Per quanto concerne l'uso della chitarra nel blues diversi sono i motivi, la semplicità di trasporto,il basso costo ovvero uno strumento popolare, strumento solista e di accompagnamento, ma sopratutto la possibilità di esprimere le "blues notes" affiancando la voce umana. Utilizzando al scala pentatonica minore con la terza e la settima della scala maggiore calanti di un mezzo tono, sfruttanto il "bending" overo il "tirare le corde" per ottenere "sfumature" tra le note, si ha una possibilità espressiva pari solamente alla voce umana. (R. Pareschi)

Le chitarre sono divise in:

immagine

immagine

Alain Queguiner - Francia
Cort - USA
Hill Guitar - USA
Martin Guitar - USA
Taylor - USA

immagine

immagine

Cort - USA
Fender - USA
"Ascolta" le Stratocaster
Gibson - USA
National Guitars - USA

immagine

 

THE BEST

  

 

UMBRIA BLUES

Trasimeno Blues


dal 24 luglio al 3 agosto
Trasimeno Blues
24 luglio - 3 agosto
il programma sarà on line la prossima primavera.

 

 

ON THE ROAD

 

ULTIME VISITE AL BLOG

n.zappatoreGLAMYAdavid.evangelistisguancicentrotesiadore1998fmitalianjobpinaxidiscepola2007donsena71ben82giuspiemontesePolia22mikey88mpgiovanni.lovesioLEIarabaFENICE
 
 

BLUES BROTHERS - JAILHOUSE ROCK

B.Brothers

 

 

« Messaggio #10Messaggio #12 »

Post N° 11

Post n°11 pubblicato il 31 Gennaio 2007 da Moses75

B.B. KING                                                          Luogo di nascita: Itta Bena (Mississippi)
Data di nascita: 16 settembre 1925
Strumento: Voce, Chitarra Elettrica

immagineRiley King, nacque il 16 settembre 1925 in una piantagione di cotone nel Mississipi.Cominciò a suonare la chitarra con sua madre che era una predicatrice e che morì quando King aveva sette anni.Allevato dai nonni ottenne la sua prima chitarra a quattordici anni e cominciò a suonare in gruppi di gospel.Fu durante il servizio di leva che decise di suonare il blues.Nel maggio 1946 da Indianola, dove lavorava come trattorista, decise di trasferirsi a Menphis, il più importante centro commenrciale e culturale del sud. Lì, King si mise in contatto con suo cugino, Bukka White, con il quale suonò ed apprese alcune tecniche tra le quali quella del "bottleneck", nella quale un'asta di metallo, mossa con un dito, scivolava sulle corde , meglio conosciuto ora come "slide".Suonarono insieme per dieci mesi, poi King fece ritorno a Indianola, per tornare alla fine del 1948 di nuovo a Menphis con un pò di denaro.Si diresse subito a Beale Street, una via piena di locali aperti 24 ore, e si presentò ad un concorso di dilettanti al teatro Palace. Nel 1949, avvennero due fatti che segnarono la sua vita.Suonando a Twist (Arkansas), due tipi in rissa per una donna, fecero cadere un contenitore di cherosene, usato dal locale come stufa, mandandolo in fiamme. I due uomini morirono; King salvò la sua chitarra e la battezzò con il nome di quella donna per non dimenticare che si era giocato la pelle per non perderla. Il secondo evento, fù l'opportunità che gli diede il bluesman Sonny Boy Williamson II di cantare una canzone nel suo programma alla radio.Fu un grande successo e poco dopo, King aveva già un suo spazio di dieci minuti nell'emittente WDIA, sponsorizzato da un tonico chiamato Peptikon.Fu allora che cominciò ad essere conosciuto come "The Blues Boy King from Beale Street", convertito in "Blues Boy King", ed infine in "B.B. King".Raggiunse grande popolarità ed una profonda conoscenza della musica che stava nascendo in quel momento. I suoi idoli erano Bukka White, Sonny Boy Williamson II e Blind Lemon Jefferson.Nel 1949 realizzò la sua prima rgistrazione: quattro canzoni che furono registrate in due singles, uno dei quali comprendeva i brani "Miss Martha Brown" (dedicato a sua moglie) e"When Your Baby Packs Up And Goes", mentre l'altro includeva "Take A Swing With Me" e "Got The Blues". Poco dopo i fratelli Bihari arrivarono a Menphis per ingaggiare nuovi talenti per la casa discografica Modern, e B.B.King fù uno degli eletti. Dopo aver firmato il contratto con la Modern, si trasferì in California, dove fondò diverse band, introducendo fiati e utilizzando sassofoni per il blues. Nel 1953 si trasferì a Huston, dove suonò nella banda di Harvei, diventando poi leader in seguito ai suoi problemi di salute. Da allora cominciò a fare grandi ed interminabili tournee ch e gli diedero la possibilità di avere molti beni e di fondare la casa discografica B. B. Kingdom. Elaborò una brillante e sciolta tecnica impostata su temi di indole romantica e brani che parlavano di amori infelici come "Sweet Little Angel" e "Ten Long Years". Negli anni sessanta ebbe vari successi con canzoni come "Sweet Sixteen", "Rock me Baby","Mr. Blues" ed altri. Negli anni settanta ebbe guai econimici e problemi con l'alcool, ma il boom del Rhythm & Blues in Gran Bretagna, gli fece ritrovare l'equilibrio perduto. Da allora ci ha regalato numerosi dischi e registrazioni, diventando uno dei più grandi bluesmans esistenti. immagine

Discografia

1956 Singin' the Blues Crown 1960 The Blues Crown 1960 B.B. King Wails Crown 1961 Sing Spirituals Crown 1961 More Crown 1962 Blues in My Heart Crown 1962 Twist with B.B. King Crown 1962 Blues for Me United 1962 Easy Listening Blues Crown 1962 Heart Full of Blues United 1963 Mr. Blues [ABC] ABC 1963 Swing Low United 1964 Rock Me Baby [Kent] Kent 1965 Boss of the Blues United 1965 Confessin' the Blues ABC 1965 Let Me Love You United 1965 Live! B. B. King on Stage United 1965 Live at the Regal ABC/MCA 1966 The Original Sweet Sixteen United 1966 The Soul of B. B. King United 1966 Turn on to B.B. King Kent 1966 9 X 9.5 United 1967 The Jungle Kent 1967 R&B Soul Ember 1967 Blues Is King [MCA] MCA 1968 Blues on Top of Blues BGO 1968 Lucille MCA 1969 The Feeling They Call the Blues, Vol. 2 Trio 1969 Completely Well MCA 1969 Live & Well BGO 1969 B.B. King [Crown] Crown 1969 From the Beginning Kent 1970 Back in the Alley MCA 1970 Take a Swing with Me Blue Horizon 1970 The Incredible Soul of B.B. King Kent 1970 Indianola Mississippi Seeds MCA 1971 In London ABC 1971 Live in Cook County Jail MCA 1972 Guess Who MCA 1972 L.A. Midnight ABC 1973 To Know You Is to Love You MCA 1974 Friends ABC 1974 Together for the First Time Dunhill 1974 Together for the First Time...Live Dunhill 1975 Lucille Talks Back MCA Special 1976 King of the Blues [MCA LP] MCA 1976 Together Again...Live Impulse! 1977 The Electric B.B. King ABC 1977 King Size ABC 1978 Midnight Believer MCA 1979 Take It Home MCA 1980 Rarest B.B. King Blues Boy 1980 Live "Now Appearing" at Ole Miss MCA 1981 There Must Be a Better World Somewhere MCA 1982 Love Me Tender MCA 1983 Blues 'n' Jazz MCA 1985 King of the Blues Guitar ACE 1986 Ambassador of the Blues Crown 1987 Blues Is King [See for Miles] See for Miles 1987 Introducing B.B. King MCA 1987 One Nighter Blues ACE 1988 King of Blues: 1989 MCA 1988 Six Silver Strings MCA 1988 Doing My Thing, Lord Kent 1988 Live at the Regal/Live in the Cook Country... MCA 1988 Across the Tracks ACE 1988 Lucille Had a Baby ACE 1989 Got My Mojo Working MCA 1990 Live at the Apollo GRP 1991 Live at San Quentin MCA 1992 There Is Always One More Time MCA 1992 Why I Sing the Blues MCA 1993 Better Than Ever Kent 1993 I Just Sing the Blues Kent 1993 You Done Lost Your Good Thing Now Kent 1993 Blues Summit MCA 1993 Mr. Blues [King] King Blues 1994 B.B. King/Mayfield/Flack Castle 1994 Kansas City 1972 [live] Charly 1995 Catfish Blues Drive 1995 B.B. King & Friends [Allegro] Allegro 1995 Lucille & Friends MCA 1997 Paying the Cost to Be the Boss Delta 1997 Deuces Wild MCA 1998 King Biscuit Flower Hour Presents B.B. King [live] King Biscuit 1998 Blues on the Bayou MCA 1999 Live in Japan MCA 1999 Let the Good Times Roll: The Music of Louis... MCA 2000 Deuces Wild [Import Bonus Tracks] Universal 2000 Makin' Love Is Good for You MCA 2000 All over Again Magnum / Door to Door Vogue / Everyday I Have the Blues JCI / Live at Newport Intermedia / Swing Low Sweet Chariot Prime Cuts / Lonely Nights Trace

Dal sito: www.bluesandblues.it

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/BUESHOUSE/trackback.php?msg=2228849

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Keel toys il 15/08/13 alle 09:46 via WEB
Grazzie!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: Moses75
Data di creazione: 28/01/2007
 

PHOTOGALLERY



immagine

immagine

 

 

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

DA CONOSCERE...

immagineimmagineimmagineimmagineimmagine

Info su "GUN CLUB/Fire Of Love (Slash) 1980 blues-rock":


Il disco racchiude quindi un ampio catalogo di linguaggi musicali, ma riesce nell'intento di miscelare tutte queste forme sonore ricavandone un esplosivo concentrato di punk-rock rurale, che si rifà ampiamente alla macabra iconografia tipica delle regioni del profondo sud degli Stati Uniti. Il basso di Rob Ritter e la batteria di Ted Graham forniscono una base che sa essere sia veemente che morbida, a seconda che Pierce si produca in accelerazioni mozzafiato verso l'ignoto o in ipnotiche cantilene blues. La chitarra di Dotson è sempre perfetta, nel suo geniale accoppiamento di stili diversi e apparentemente contrastanti, swamp blues e frenesia punk in primis. Rifacendosi al lato più oscuro e demoniaco del rock, i Gun Club riescono ad appianare divergenze apparentemente insormontabili, a unire la violenza e la velocità dei punk urbani alle lente e inesorabili cadenze del sud degli States, regalandoci un adrenalinico e grandioso capolavoro del male.
Dal sito: www.ondarock.it

 
 

VIDEO SOUND


ENTRA NELLA VIDEO GALLERY!
CLICCA SUL
TUO VIDEO PREFERITO
 

 

 

VIDEO GALLERY BLUES

- Rory Gallagher-To Much Alcohol
- Rory Gallagher-Banker Blues
- Big Bill-I Wonder When I'll Be Called A Man
- Bessie Smith-St. Louis Blues
- Muddy Waters-Hoochie Coochie Man (1970)
- Muddy Waters-Long Distance Call
- (Cover)Kokomo Arnold-Busy Bootin'
- (Cover)Robert Johnson-Sweet Home Chicago
- Robert Johnson-Crossroad
- LED ZEPPELIN - Since I've Been Loving You
- Janis Joplin - Piece Of My Heart
- Janis Joplin - Maybe
- Janis Joplin - Mercedes Benz
- Janis Joplin-Me and Bobby McGee
- Janis Joplin - Cry Baby (live in toronto 1970)
- Janis Joplin - Summertime
- Janis Joplin Kozmic Blues (live in Toronto 1970)
- BB King&Gary Moore-The Thrill Is Gone
- B.B. King-Thrill
- B.B.King-How Blue Can You Get?
- BB King&Tracy Chapman -The Thrill Has Gone
- B.B. King & David Gilmour
- JOHN LEE HOOKER-BAD LIKE JESSE JAMES
- John Lee Hooker live in 1964-Boom Boom Boom
- John Lee Hooker - Hobo Blues
- John Lee Hooker & Bonnie Raitt
- AC/DC-The Jack
- Johnny Winter - Mama Talk To Your Daughter (Live)
- Jimi Hendrix - Little Wing
- Jimi Hendrix-Hear My Train A Comin' (Acoustic)
- Jimi Hendrix - Fire (Live at Woodstock)
- Jimi Hendrix-All Along The Wachtower
- Jimi Hendrix- Little Wing(Images Story)
- Buddy Guy - Sweet Home Chicago
- Buddy Guy - Good Morning Little Schoolgirl
- Buddy Guy - Crawlin Kingsnake
- Buddy Guy: At Home and Acoustic
- Buddy Guy-Cerdanyola Blues
- Buddy Guy - First Time I Met The Blues
- Buddy Guy&Junior Wells
- Rock Me Baby-BB King, Eric Clapton, Buddy Guy & Jim Vaughan
- Skip James-Crow Jane
- Skip James-All Night Long
- Muddy Waters & Sonny Boy Williamson II
- Sonny Boy Williamson:Your Funeral and my trial
- Sonny Boy Williamson II - Bye Bye Bird (1963)
- Sonny Boy Williamson - Nine Below Zero
- American Folk Blues Festival 1983 feat. Carey Bell
- CAREY BELL & KING BEES
- Carey Bell Playing Harmonica
- James Cotton - Slow Blues
- James Cotton - The Creeper
- James Cotton - Rocket 88
- Jimi Hendrix-Woodoo Chile
 

MUSICA E OLTRE...


immagine
Dischi in vinile pregiati dal 1993

Earth Wave Records è nel commercio via posta di dischi in vinile di qualità fino dal 1993. Il nostro sito è dedicato to a chi è veramente entusiasta del vinile, specialmente nelle stampe orginali americane e giapponesi of R&B, Rock, Jazz, Blues, Soul e ANCORA... dal 1950 al 1990. I nostri uffici principali sono a Rohnert Park, California e abbiamo un ufficio a Tokyo, Giappone.

Dal sito www.earthwaverecords.com

 

RIVISTE E SITI

Riviste

immagine

BluesGuitar.it
Nazionalità: Italia

 

immagine

Elettroacustico
Nazionalità: Italia

immagineAccordo
Nazionalità: Italia

 

immagine

La Pagina della Chitarra
Nazionalità: Italia

immagine

SoundMe
Nazionalità: Italia

 

immagineAXE
Nazionalità: Italia

Dal sito: www.bluesandblues.it

 

NOVITA'

AMANDA SHAW

Da casa Rounder, novità al femminile sull’onda del successo di personaggi come Allison Krauss. La formula del mix tra bluegrass, rock, country e pop-music esalta personaggi come la cantante violinista Amanda Shaw e l’avvenente cantante-mandolinista Rhonda Vincent. 

- Amanda Shaw – Pretty Runs Out  (Violinista di New Orleans con un originale blend di roots-based Louisiana music con accenti country e rock) Feat. Cute Boys.

 

Dal sito www.ird.it

 

DA CONOSCERE...

immagineimmagineimmagineimmagineimmagine

Info su "GUN CLUB/Fire Of Love (Slash) 1980 blues-rock":


Il disco racchiude quindi un ampio catalogo di linguaggi musicali, ma riesce nell'intento di miscelare tutte queste forme sonore ricavandone un esplosivo concentrato di punk-rock rurale, che si rifà ampiamente alla macabra iconografia tipica delle regioni del profondo sud degli Stati Uniti. Il basso di Rob Ritter e la batteria di Ted Graham forniscono una base che sa essere sia veemente che morbida, a seconda che Pierce si produca in accelerazioni mozzafiato verso l'ignoto o in ipnotiche cantilene blues. La chitarra di Dotson è sempre perfetta, nel suo geniale accoppiamento di stili diversi e apparentemente contrastanti, swamp blues e frenesia punk in primis. Rifacendosi al lato più oscuro e demoniaco del rock, i Gun Club riescono ad appianare divergenze apparentemente insormontabili, a unire la violenza e la velocità dei punk urbani alle lente e inesorabili cadenze del sud degli States, regalandoci un adrenalinico e grandioso capolavoro del male.
Dal sito: www.ondarock.it

 

LUCA GIORDANO


Bio - ITA
Luca Giordano, nato a Teramo nel 1980, inizia a suonare la chitarra all’ età di vent’anni da subito colpito da una grande passione per il Blues. E’ all’ Aquila che conosce i musicisti con i quali formerà l’affermata band Jumpin’Eye Blues Quintet, e si esibisce nei più importanti circoli blues Abruzzesi, e in numerosi festival di livello nazionale come Campli nel Blues, Vicenza Blues, Subiaco Rock and Blues Festival, Aventino Blues Festival aprendo i concerti di Lurrie Bell, Big Jack Johnson, Nathaniel Peterson ed altri. La Band riceve riconoscimenti come migliore gruppo alla rassegna ADSU 2003 l’Aquila e band vincitrice al Tornimparte Rock Festival 2004 e viene sempre più spesso coinvolta in manifestazioni che vedono la presenza di artisti come Joe Galullo, Nick Becattini, Vince Vallicelli, Pippo Guarnera, James Thompson. Con questi bluesmen nasce subito un rapporto di amicizia, e Luca viene spesso invitato a partecipare come chitarrista ai loro concerti. Nel 2005 partecipa al National Guitar Workshop di Chicago per un Blues Summit dove ha modo di seguire un seminario con il grande Chris Cain. In questo periodo di permanenza a Chicago suona in alcuni dei più famosi locali Blues della Windy City come il Buddy Guy’s Legends,il Rosa’s Lounge, la House of Blues, Andy’s Jazz Club, Kingston Mines. Nel 2006 collabora a Chicago con diversi artisti di fama nei circuiti locali come la cantante Blues Soul Sharon Lewis, il chitarrista di vecchia scuola James Wheeler, il cantante Charlie Love e diversi altri fino ad esibirsi al Chicago Blues Festival 2006 insieme alla leggendaria band di Muddy Waters composta da Willy “Big eyes” Smith alla batteria, Calvin “Fuzz” Jones al basso, Bobby Dixon, figlio di Willie Dixon, al piano e Terry Harmonica Bee per tre pomeriggi consecutivi al Mississippi Juke Joint Stage. Tornato per un breve periodo in Italia è in tour con Shirley King, figlia del Re del Blues BB King, poi con la cantante Nelle Tiger Travis, 2006 Chicago Blues Diva, ed infine con uno dei suoi più grandi idoli e maestri, icona per tutti i chitarristi Blues, Mr. Chris Cain, e in ultimo con il grande sassofonista Sax Gordon Beadle. Attualmente viaggia tra gli States e l’Italia collaborando con numerosi musicisti nostrani e d’oltreoceano. Sul palco con Big Jack Johnson, Billy Branch, Bob Stroger, Bonnie Lee, Carlos Johnson, Les Getrex, Linsey Alexander, Peaches Staten, Matthew Skoller, Junior Watson, Enrico Crivellaro ed altri.
DA:
http://www.myspace.com/lucagiordanoblues

 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.