Creato da Bridigala il 08/05/2008

E' un Bridimondo

Di tutto un po', ma soprattutto... mio

 

 

E continuano a ritornare

Post n°746 pubblicato il 17 Agosto 2017 da Bridigala

Eccoci per la quarta parte del resoconto. Partendo da Loch Rannoch abbiamo proseguito in direzione delle Lowlands, le terre basse, e dei castelli visitabili. Abbiamo cominciato con lo splendido Blair Castle, ancora di proprietà della famiglia Murray, ma gestito da una società no profit. Contiene ancora molti splendidi ricordi della famiglia, oltre ad una quantità spaventosa di crani e palchi di cervo, in particolare modo tant'è corna del beniamino dei Murray dell'800, il cervo Tilt, che diede il nome anche al fiume che passava dalla proprietà. Proprietà assai bella, che conteneva anche il parco dei cervi, ai quali abbiamo fatto molte foto, perché erano proprio bellissimi. Da Blair siamo partiti per andare a pranzo a Pitlochry, splendida località di villeggiatura amata dalla regina Vittoria, che è rimasta per la maggior parte vittoriana nell'impianto. La giornata era soleggiata, per cui ci siamo godute la splendida cittadina, e siamo diventate ufficialmente i tre orsi. (Che se vedono riccioli d'oro se la magnano, sia chiaro). Secondo indicazioni ci siamo recate in uno splendido pub ricavato da un antico mulino, e li abbiamo ordinato la tavolozza di salmone, una era prevista per due persone... Si, ok, noi ce ne siamo scofanata una a testa, e guai parlare, abbiamo fatto cadere la mandibola dallo choc al cameriere, che in compenso ci ha consigliato una birra ferma (senza bolle) meravigliosa. Eccezionale. Sublime. Fruttata e profumata di fiori, qualcosa di meraviglioso. Poi abbiamo persino trovato un caffè italiano molto piacevole, in una tra room poco lontana. Il pomeriggio è stato invece dedicato alla visita di Glamis Castle, che ancora appartiene alla famiglia della regina madre, e che possiede la bellezza di tre fantasmi, di cui due nella parte più antica, due giocatori di carte che furono puniti per aver voluto continuare la partita di domenica: ancora oggi si sentono gridare mentre bussano alla parete della stanza in cui sono stati murati per l'eternita', mentre L' altro e' il fantasma di una donna ingiustamente uccisa per cospirazione, solo perché il re aveva delle mire sul castello di Glamis. Ci credo, che avesse mire, è davvero stupendo e sarebbe stato bello poter vedere bene anche il meraviglioso parco. Ma il tempo è tiranno. La sottoscritta è ovviamente finita a sedere sulle ginocchia della dama in grigio, il fantasma della cappella, ma nessuno mi ha ancora tirato i piedi, per cui direi che va bene così. Alla ripartenza abbiamo cominciato ad ammirare il panorama, cambiato completamente, e siamo arrivati alla città di Perth, antica capitale della Scozia, circondati da campi d'oro e avena. Perth ci è sembrata piuttosto squallida, ma era passata l'ora di apertura dei negozi per cui era difficile trovare qualcosa di interessante, io stessa nonostante la stanchezza ho fatto un giretto prima di cena, tanto per rendermi conto di dove fossimo. La cena. Punto tristemente dolente, ahimè, un vero menù ospedaliero, mentre chi ordinava a là carte aveva piatti sicuramente meno salutari ma più appetitosi... Nuova arrabbiatura della guida, ma sempre avanti. 

Per ora vi saluto, cari, a presto!

 
 
 

a volte ritornano 3

Post n°745 pubblicato il 15 Agosto 2017 da Bridigala

Non appena siamo scesi dalla barca che ci ha portati sulle nere acque del Loch Ness ovviamente la pioggia e' cessata, quindi la visita della capitale delle Highlands, Inverness, è stata, per quanto veloce, asciutta. Ci siamo immediatamente fiondate, le mie socie e io, nel mercato vittoriano coperto, scoprendo una realtà alla quale non avevo mai pensato: in zone decisamente piovose il centro commerciale esisteva già nell'ottocento, altro che storie. Solo che l'aspetto è delizioso, ça va sans dire. Di lì è stato tutto ritorno (alla fine la strada principale era una), per raggiungere il pub, molto tipico, nel quale ci siamo appollaiate sugli sgabelli (orrore, io tremo quando si tratta di sgabelli) per gustarci un  epico fish and chips, un filetto di pesce enorme fritto in una pastella ottima e croccantissima, insieme ad una carriolata di patate fritte e ad un curioso bicchierino di piselli mezzi crudi. Lì la poca verdura (diversa dalle patate) che si mangia è sempre quasi cruda, evidentemente conoscono le regole per preservarne i valori nutritivi, ma non è che abbiano imparato a renderla gustosa. L'ho battezzato "shottino", e me lo sono bevuto, facendo scompisciare dalle risate le mie socie. Di là, quando ormai aveva ricominciato a piovere, ci siamo recati a visitare una distilleria di whisky, dove abbiamo imparato i segreti della distillazione e le differenze tra single malt, blended e torbato. Di quest'ultimo ho portato a casa una bottiglietta, per far assaggiare il gusto della Scozia (che è innnegabilmente torbato) anche agli uomini di casa mia. Ora mi fermo, perchè non ho sottomano il diario di viaggio, proseguirò in un altro momento. A sera siamo arrivati ad un hotel sul Loch Rannoch, il Mc Donald, una vecchia casa con i pavimenti in legno e moquette di tutti i tipi di scozzese praticamente ovunque. Sinceramente e con mio dispiacere, ero così stanca che non sono andata a cercare i cerchi celtici di pietre, e quindi quelli non li ho visti. Pazienza, dai.  Il caos a cena e la mancanza di dolci a colazione il mattino dopo hanno creato un po'di maretta tra noi (per me problemi zero, ma io mangio tutto quello non si muove)e una certa indignazione da parte della guida, ma a parte quello tutto bene. 

Per ora è tutto,

Arrivederci

 
 
 

A volte ritornano2

Post n°744 pubblicato il 09 Agosto 2017 da Bridigala

eravamo rimasti a Luss, da cui siamo ripartiti per andare a pranzo ad Invereray, dove ho assaggiato la Baked potato con i gamberi e la birra di zenzero, una bevanda analcolica piuttosto particolare. Qui ho cominciato a sedermi insieme alla signora romana e sua figlia per i pasti. Nel pomeriggio siamo stati al castello di Invereray, dove vive ancora un Campbell, il tredicesimo duca di Argyle. Il castello è stato costruito nel XVII secolo in stile neogotico, ed ha dei bellissimi giardini. Da lì siamo risaliti verso la valle di Glencoe, passando per il Glen Orchy, bellissimo, e a Glencoe la guida ci ha raccontata la storia del tradimento che un altro clan Campbell fece nei confronti del clan McDonald, che proprio a Glencoe fu trucidato per non aver rispettato a sufficienza il re d'Inghilterra Edoardo I il plantageneto. Siamo arrivati per la notte a Ballachulish, in un posto splendido su un Loch di mare, un fiordo insomma, dove avevo la camera che dava sul Loch ov'eran ormeggiate due barche a vela. A sera ho cominciato la cura della birra, assaggiando una squisita Caledonia 80, birra torbata davvero ottima. Il giorno dopo partenza immediata per il Loch ness, sotto una pioggia torrenziale. Stavamo risalendo la spaccatura della Scozia, quella lungo la quale è stato costruito il canale di Caledonia per collegare i vari Loch e rendere il tutto navigabile. Ci siamo fermati a visitare le rovine del castello di Urquart, che erano fornite di un apparato di spiegazione davvero superbo, ed è un peccato che ci siamo dovuti accontentare del filmato con la storia del castello, perché dovevamo prendere il battello sul Loch Ness, lago profondo circa 250m, con un fondo di torba, tanto che le acque sono nere. Pare di navigare sulla Guinness... Per ora mi fermo qui, a presto la prossima puntata

 
 
 

A volte ritornano

Post n°743 pubblicato il 06 Agosto 2017 da Bridigala

Ebbene sì, la sottoscritta e' stata in Scozia, e' tornata, ed oggi ha finito le ferie. Domani tornerò al lavoro. In compenso mi sono fatta sette giorni splendidi ed una nuova amica, una signora con la quale abbiamo diviso il tempo libero con grande gioia. Così stasera comincio la serie di post con la quale racconterò la mia bella avventura. In primo luogo e' stata la prima volta che ho preso aerei da sola, completamente da sola, e questo è avvenuto all'andata, soprattutto. Intanto avevo richiesto anche il servizio sotto casa, che ha funzionato alla perfezione: e' arrivato un suv fighissimo con i vetri oscurati, trattamento da star (ok, niente champagne ne' manicure, per fare due esempi), e mi ha scaricata davanti all'aeroporto con un'ora di anticipo sulle due ore di anticipo obbligatorie per check in e simili. Quindi mi son piazzata su un muretto (trovalo un sedile, in questi casi) con le valigie davanti, e ho atteso che venisse chiamato il mio volo, poi mi sono recata al check in, dove ho salutato la valigia, e poi sono passata ai controlli, dove, udite udite, mi hanno perquisita... (Come hanno detto i miei compagni di viaggio, evidentemente ho una faccia da terrorista), sono passata oltre e... Mi si è staccato un manico della borsa del bagaglio a mano. Ovvio. Presentata all'imbarco, mi sono accorta che fuori c'era un mezzo uragano, ed è così che mi hanno ritardato il volo di sole due ore. Peccato che ad Amsterdam avevo solo un'ora per prendere il volo successivo. Panico... L'aeroporto di Schipol e' veramente enorme, ho corso come una matta senza neanche sapere dove fosse il gate d'imbarco, e l'ho trovato pochi minuti prima dell'imbarco, riuscendo ad arrivare a Glasgow all'ora concordata, intorno alle undici e mezza di sera, e ad incontrare il capo gruppo e parte dei miei compagni d'avventura. Le ultime arrivate sono state proprio la mia nuova amica e sua figlia. 

Durante la notte si sentivano ogni tanto strane strida di uccelli, e non mi sono resa conto fino al mattino che si trattava di gabbiani. 

Il mattino dopo, abbiamo girato un poco per la splendida Glasgow, scoprendo l'architettura georgiana e l'abitudine dei giardini al centro delle stesse piazze, magari privati, con la chiave del cancello data solo a chi vive e lavora intorno alla stessa piazza. Per la prima volta ho visto quanti meravigliosi fiori ci sono lassù. Tanti, giuro.  E poi siamo saliti sulla collina dove c'era l'antica cattedrale (ex) cattolica di S.Mungo, e l'ospedale omonimo , da cui ha tratto ispirazione la mamma di Harry Potter per gli ospedali dei maghi. 

Abbiamo proseguito verso nord, raggiungendo uno splendido piccolo borgo, Luss, sulle rive del famoso Loch Lomond, pieno di piccoli deliziosi cottages dai minuscoli giardini stracarichi di fiori splendidi. Qui ho scoperto le orchidee selvatiche scozzesi. Wow... 

Per ora mi fermo qui, la memoria già comincia a vacillare...

a presto

 
 
 

Hippy birthday Mr president...

Post n°742 pubblicato il 20 Luglio 2017 da Bridigala

E' da lunedì che provo a scrivere un post, e per almeno un paio di giorni lo hanno reso impossibile, rendendo altrettanto impensabile provare la nuova piattaforma. Oggi funziona, e ne approfitto volentieri. Da lunedì, intanto, sono in meritatissime ferie, la casa la stanno sistemando, già sabato cominciano a metter giù le piastrelle della cucina, che credevamo le avrebbero messe chissà quando, i mobili cominceranno ad arrivare, insomma, per settembre potremmo essere già nella nuova casetta. Questa settimana sono stata sulle spine per tutto il tempo perché non arrivavano notizie dei documenti di viaggio, ieri sera finalmente mi hanno avvisata che oggi sarei potuta andare a prenderli. Oh gaudio sommo. Quindi le sterline ci sono, i documenti pure, la pazienza quella è andata a spasso, ma non importa, basta che mi recuperi un bagaglio a mano (ma oltre a quello posso avere la borsa oppure no?) e sono a posto. Oggi pomeriggio mi hanno detto che per un periodo mi dovranno decurtare lo stipendio, che mi avevano in passato ingrassato per un errore. Allegria. Quindi invece di essere allegra mi girano un filo, però una volta che mi sarà passata... Spero mi passi anche la strizza per il viaggio. E La citazione di Marilyn Dipende dal fatto che il mio nipote più grande domani compie la bellezza di nove anni. Nove anni di splendido bambino, alto alto e magro magro, biondo, con le guanciotte rosee e gli occhi sognanti. Piccolo mio, tartarugo, ti auguro di superare la tua calimerite acuta, di accorgerti che la tua luce interiore, fortissima, attira tutti i tuoi simili, e chi non riesce a splendere altrettanto finisce per sentirsi più piccolo e più solo, e questo è il motivo per cui c'è chi ti tormenta un poco. Sei bello dentro, buono e generoso, e questo a volte ti fa sentire ferito e tradito da chi non ti somiglia, prende quello che hai da dare, la tua fiducia, il tuo cuore, ed in cambio non dà nulla. Ma capirai, un giorno, i valori in gioco, e ti sentirai finalmente quello che sei, vedrai anche tu che la tua luce indica la strada a chi ti circonda. È questo, il tuo super potere, stella mia, e la tua zia aspetta solo che tu lo scopra. Bacioni

 
 
 

the wind of change

Post n°740 pubblicato il 07 Luglio 2017 da Bridigala

Dunque.

Finalmente si avvicinano le vacanze, cosa bella e oramai necessaria, che sono talmente cotta che mi potrebbero mangiare. Continuo ad amare il mio lavoro, eh, su questo non ci piove, ma sono proprio stanca. In quest'ultimo periodo sono stata ad una cena con i soprani del mio coro, sono stata ad un'apericena con concerto con altri amici, in entrambi i casi mi sono divertita molto, il dramma mamma-cane continua tristemente a svolgersi, visto che il cane, fedele per definizione, riesce ad entrare da qualsiasi pertugio mentre mio padre si smazza a cercare di rendere la recinzione impermeabile, dobbiamo chiuderci dentro noi perchè i suoi padroni non hanno recinzione, e me fermo qua. Questa settimana ho finalmente ricevuto le chiavi della nuova casa, e in questi giorni siamo avanti e indietro tra utenze da mantenere, lavori da fare, decisioni da prendere, insomma, finalmente si parte. Ovviamente, quando arredi una stanza di una certa forma e poi devi trasferirti in una stanza di forma completamente diversa ti trovi leggermente a disagio perchè i mobili non ci stanno, (Argh...) ma si spera di risolvere. L'appartamento ha delle finiture così "coccole" che non ci avremmo mai pensato, siamo gente pratica, noi, così pratica che con due zoppe abbiamo una bella scala a chiocciola appena dentro la porta (per la cantina, ma tant'è). In ogni caso l'appartamento è luminoso e bello, sono molto contenta della scelta, anche perchè è virtualmente di la della strada rispetto a casa nostra, quindi per la mia vita sociale non cambia nulla.Mi sono presa i colori e un album da colorare (di quelli per adulti, che non crediate) per i lunghi trasferimenti che mi aspettano per le vacanze, non mi trovo molto a mio agio con l'agenzia che ho scelto, e sicuramente non intendo ritornare da loro, che non mi piace come lavorano, ma mi sembravano vicini e comodi... va ben così. Intanto vi saluto, e mi tuffo nel lavoro, che è meglio!

 
 
 

Perline

Post n°739 pubblicato il 26 Giugno 2017 da Bridigala

il mio nipote più grande, mentre parla con un amico, con aria di sufficienza :"ma non lo sai che mia zia lavora in biblioteca? Lei Sa tutto!" E con questo gongolo e vi lascerei... Ho finito di pagare la vacanza, sto presiedendo ad un nuovo cambiamento, con i prestiti di e-book, stiamo organizzando il cambio casa, ma con calma.

insomma, ci sono, senza fretta.

 

 
 
 

Tutto bene...

Post n°738 pubblicato il 20 Giugno 2017 da Bridigala

...anche se non è finito ancora niente.

nel senso che, finalmente, il dramma canino sembra aver preso delle dimensioni gestibili, e non mi par vero, ovviamente la bestiola che amiamo rimarrà al suo legittimo proprietario, ma ce ne stiamo facendo una giusta ragione. Sopratutto la mia mamma, che era riuscita ad affezionarsi a quel cane peggio che se fosse stato nostro. Nonostante sapesse che non lo era. Comunque la ragione si è fatta strada nei nostri cuori, e quella è una cosa che stiamo ben digerendo. Ho finalmente prenotato le vacanze, trovandomi non troppo bene con la agenzia viaggi da me scelta, ma alla fine raggiungendo una scelta. Poiché viaggio sola, mi appoggio a viaggi organizzati, me ne avevano consigliato uno di un tour operator piccolino della zona, ma dopo più volte che mi presentavo all'agenzia per chiedere e mi dicevano che sembrava non sarebbe partito, l'ultima volta mi han detto che era già pieno, e di provare a versare un acconto che magari un posto riuscivamo a scucirlo. Ovviamente non è stato possibile, e io avevo versato soldi, per cui ero comunque legata li, almeno finché non mi avessero restituito l'acconto. Volevo partire proprio quella settimana perché ormai mi ero fissata ad andar via in quei giorni, così alla fine, con un tour operator nazionale, ho trovato più o meno lo stesso viaggio. E me ne vado a visitar la Scozia. 

Si, lo so, ho uno stipendio tra il triste e il penoso, non navigo nell'oro per permettermi chissà che vacanze tutti gli anni, però sono tantissimi anni che sogno di vedere il mondo mentre non ne ho la possibilità. Per cui, ora che comunque posso, mi sfogo. Una vacanza all'anno in cui sbircio quel mondo che la vita non mi ha permesso di conoscere prima. E per me è importante, quindi lo faccio, e buonanotte al secchio. Castelli, laghi, brughiere... Aspettatemi, che non vedo l'ora! 

Il lavoro procede, anche bene, sto monitorando l'accesso ai prestiti di e-book, un servizio nuovo che la rete deve cominciare a dare in questi giorni. Spero di imparare in fretta, perché serve anche quello.

I nipotini stanno tutti bene, compresa la principessina nuova di zecca, che per ora mangia e dorme, beata. E la sua sorellina maggiore la veglia. 

Vi saluto, ci sentiamo presto

 
 
 

E'nata!

Post n°737 pubblicato il 11 Giugno 2017 da Bridigala

Venerdì finalmente è arrivata la mia splendida nipotina numero 5, la piccola Lia. Emozionantissimo, soprattutto per i fratelli, in particolare modo la bimba più grande, N., che racconta con le lagrima agli occhi il momento in cui la mamma le ha permesso di prendere tra le braccia la sorellina. La meraviglia e l'amore. In questi giorni ho fatto la vice mamma di scorta, dispensando coccole e rimbrotti in tutte le direzioni e affiancando mio fratello per cercare di aiutarlo un poco, che quattro sono comunque una folla. Meno gioiosa la novità relativa al cagnetto dei vicini, mia madre sognava di potercelo portar via definitivamente, ovviamente con le giuste compensazioni, la realtà è che non ce lo daranno, e lei l'ha presa male. In questa altalena emotiva io stamattina sono crollata un poco, niente che un bel pianto e qualche goccia (poche, a me funziona ancora mezza dose) di ansiolitico non possano rimettere in bolla. A presto

 
 
 

Vola, colomba!

Post n°736 pubblicato il 07 Giugno 2017 da Bridigala

Che non c'entra niente ma almeno il titolo è sistemato. Weekend lungo piuttosto rilassante, venerdì sono andata a Pranzo con il mio gruppo di lettura, loro hanno prima fatto la marcia, io che non posso camminare tutti quei km sono andata dritta alla mangiatoia, ma ci siamo divertiti. Sabato sera invece piacevole concerto di un duo con arciliuto e arpa barocca, meraviglioso, anche se estremamente scomodo da raggiungere. La location era in mezzo al verde, sotto meravigliose piante, in una azienda agricola, ma a saperlo non avrei messo i sandali, accontentandomi delle scarpe chiuse (ed evitando di tirar su terra come se dovessi farmi l'orto in casa). Problemi miei, il concerto e' stato meraviglioso. Ricominciare la settimana ha portato all'ennesimo problema di opportunità nell'abbigliamento della ragazza disabile che lavora da me, purtroppo la bimba ancora non capisce che lavorare con il pubblico prevede un abbigliamento irreprensibile, per rispetto di se e degli altri. Non so neanche se si veste così perché non ha altro da mettere, oltretutto, però non credo di potermi permettere io di regalarle un paio di abitini dignitosi. Il lavoro prosegue, i feedback che ricevo sono sempre incoraggianti, non ho mai faticato tanto con l'aspetto stage, o meglio, tutto a posto per lo stage in essere, la ragazza che mi affianca e' figlia di amici, per cui quello funziona, invece quello che deve cominciare mi sta già esaurendo: la ragazzina non ha voce né volontà, ci pensa la mamma, in tutto e per tutto, ma in modo indolente. Hanno le carte a casa, non pensano neanche di doverle consegnare in anticipo perché l'operazione passi sotto il vaglio della politica, non sia mai che si facciano le cose come si deve, sono anche stanca di cercare quelle persone come se interessasse a me l'alternativa scuola lavoro... Cominceremo quando si potrà, se non si sbrigano. Da fine mese la biblioteca darà un nuovo servizio, per cui dovrò correre ad un corso lunedì, anche se mi scoccia chiudere la biblioteca. Fermiamoci, per ora, darò presto mie notizie

 

 
 
 
Successivi »
 

PRETERIZIONE

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, comunicatelo all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. Non sono responsabile per i commenti terzi inseriti nei post, così come per il contenuto di siti e blog eventualmente segnalati. Nel rispetto del diritto di opinione di tutti, libertà implica responsabilità (individuale).

 

BRIDIGALA

Meez 3D avatar avatars games
 

I MIEI LIBRI PREFERITI


1) Il Signore degli anelli
2) Il mastino dei Baskerville
3) Morte di luned
4) Dell'amore e di altri demoni
5) L'ombra del vento
6) La ballata del vecchio marinaio
7) La signorina Tecla Manzi
8) Il diavolo nella cattedrale
9) Il nome della rosa
10) Il pendolo di Foucauld
11) I Pilastri della terra
12) Il ciclo della tavola rotonda di Chretien de Troyes
13) Quando il mare si ritira
14) Scandalo al sole
15) Il giro di boa
16) Eragon
17) Lo hobbit
...

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 38
 

ULTIME VISITE AL BLOG

BridigalaStolen_wordsChiaraT73CiaoGi_57paneghessachiarasanylacky.procinoSky_Eaglecile54fl.degiovanniantonio.natonivolami_nel_cuore33antonio.capurso80federicascarsini
 

ULTIMI COMMENTI

Nessie... magari! Eravamo tutti pigiati nella cabina...
Inviato da: Bridigala
il 10/08/2017 alle 14:31
 
E quindi non hai visto Nessie????
Inviato da: CiaoGi_57
il 10/08/2017 alle 11:42
 
grazie..
Inviato da: ok gzel oyunlar
il 08/08/2017 alle 14:24
 
Potrebbe essere... Mica colpa mia se ho una faccia da...
Inviato da: Bridigala
il 07/08/2017 alle 22:49
 
Se ti pu consolare anch'io vengo perquisita ad ogni...
Inviato da: Dolcezze di mamma
il 07/08/2017 alle 21:55
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

VENTUNO LUGLIO


per te che sono verdi gli alberi
e rosa i fiocchi in maternit
per te che il sole brucia a luglio
per te tutta questa citt
per te che sono bianchi i muri
e la colomba vola
per te il 13 dicembre
per te la campanella a scuola
per te ogni cosa che c' ninna na ninna e...
per te che a volte piove a giugno
per te il sorriso degli umani
per te un'aranciata fresca
per te lo scodinzolo dei cani
per te il colore delle foglie
la forma strana della nuvole
per te il succo delle mele
per te il rosso delle fragole
per te ogni cosa che c' ninna na ninna e...
per te il profumo delle stelle
per te il miele e la farina
per te il sabato nel centro
le otto di mattina
per te la voce dei cantanti
la penna dei poeti
per te una maglietta a righe
per te la chiave dei segreti
per te ogni cosa che c' ninna na ninna e...
per te il dubbio e la certezza
la forza e la dolcezza
per te che il mare sa di sale
per te la notte di natale
per te ogni cosa che c'
ninna na ninna e...
(Jovanotti)

 

IL MIO NICK ANCESTRALE



 

I MIEI FILM PREFERITI

1 Pane e tulipani
2 Blade Runner
3 Minority Report
4 Matrix
5 Il signore degli anelli (trilogia)
6 Chocolat

7 Stardust
8 Harry ti presento Sally
9 Io ballo da sola
10 La tigre e il dragone
11 Hero
12 Shrek
13 Kung fu panda
14 X-men (trilogia)

 

NEWS ANSA

Caricamento...
 

CULTURA E SOCIET ANSA

Caricamento...