Creato da Bridigala il 08/05/2008

E' un Bridimondo

Di tutto un po', ma soprattutto... mio

 

 

Tutto bene...

Post n°738 pubblicato il 20 Giugno 2017 da Bridigala

...anche se non è finito ancora niente.

nel senso che, finalmente, il dramma canino sembra aver preso delle dimensioni gestibili, e non mi par vero, ovviamente la bestiola che amiamo rimarrà al suo legittimo proprietario, ma ce ne stiamo facendo una giusta ragione. Sopratutto la mia mamma, che era riuscita ad affezionarsi a quel cane peggio che se fosse stato nostro. Nonostante sapesse che non lo era. Comunque la ragione si è fatta strada nei nostri cuori, e quella è una cosa che stiamo ben digerendo. Ho finalmente prenotato le vacanze, trovandomi non troppo bene con la agenzia viaggi da me scelta, ma alla fine raggiungendo una scelta. Poiché viaggio sola, mi appoggio a viaggi organizzati, me ne avevano consigliato uno di un tour operator piccolino della zona, ma dopo più volte che mi presentavo all'agenzia per chiedere e mi dicevano che sembrava non sarebbe partito, l'ultima volta mi han detto che era già pieno, e di provare a versare un acconto che magari un posto riuscivamo a scucirlo. Ovviamente non è stato possibile, e io avevo versato soldi, per cui ero comunque legata li, almeno finché non mi avessero restituito l'acconto. Volevo partire proprio quella settimana perché ormai mi ero fissata ad andar via in quei giorni, così alla fine, con un tour operator nazionale, ho trovato più o meno lo stesso viaggio. E me ne vado a visitar la Scozia. 

Si, lo so, ho uno stipendio tra il triste e il penoso, non navigo nell'oro per permettermi chissà che vacanze tutti gli anni, però sono tantissimi anni che sogno di vedere il mondo mentre non ne ho la possibilità. Per cui, ora che comunque posso, mi sfogo. Una vacanza all'anno in cui sbircio quel mondo che la vita non mi ha permesso di conoscere prima. E per me è importante, quindi lo faccio, e buonanotte al secchio. Castelli, laghi, brughiere... Aspettatemi, che non vedo l'ora! 

Il lavoro procede, anche bene, sto monitorando l'accesso ai prestiti di e-book, un servizio nuovo che la rete deve cominciare a dare in questi giorni. Spero di imparare in fretta, perché serve anche quello.

I nipotini stanno tutti bene, compresa la principessina nuova di zecca, che per ora mangia e dorme, beata. E la sua sorellina maggiore la veglia. 

Vi saluto, ci sentiamo presto

 
 
 

E'nata!

Post n°737 pubblicato il 11 Giugno 2017 da Bridigala

Venerdì finalmente è arrivata la mia splendida nipotina numero 5, la piccola Lia. Emozionantissimo, soprattutto per i fratelli, in particolare modo la bimba più grande, N., che racconta con le lagrima agli occhi il momento in cui la mamma le ha permesso di prendere tra le braccia la sorellina. La meraviglia e l'amore. In questi giorni ho fatto la vice mamma di scorta, dispensando coccole e rimbrotti in tutte le direzioni e affiancando mio fratello per cercare di aiutarlo un poco, che quattro sono comunque una folla. Meno gioiosa la novità relativa al cagnetto dei vicini, mia madre sognava di potercelo portar via definitivamente, ovviamente con le giuste compensazioni, la realtà è che non ce lo daranno, e lei l'ha presa male. In questa altalena emotiva io stamattina sono crollata un poco, niente che un bel pianto e qualche goccia (poche, a me funziona ancora mezza dose) di ansiolitico non possano rimettere in bolla. A presto

 
 
 

Vola, colomba!

Post n°736 pubblicato il 07 Giugno 2017 da Bridigala

Che non c'entra niente ma almeno il titolo è sistemato. Weekend lungo piuttosto rilassante, venerdì sono andata a Pranzo con il mio gruppo di lettura, loro hanno prima fatto la marcia, io che non posso camminare tutti quei km sono andata dritta alla mangiatoia, ma ci siamo divertiti. Sabato sera invece piacevole concerto di un duo con arciliuto e arpa barocca, meraviglioso, anche se estremamente scomodo da raggiungere. La location era in mezzo al verde, sotto meravigliose piante, in una azienda agricola, ma a saperlo non avrei messo i sandali, accontentandomi delle scarpe chiuse (ed evitando di tirar su terra come se dovessi farmi l'orto in casa). Problemi miei, il concerto e' stato meraviglioso. Ricominciare la settimana ha portato all'ennesimo problema di opportunità nell'abbigliamento della ragazza disabile che lavora da me, purtroppo la bimba ancora non capisce che lavorare con il pubblico prevede un abbigliamento irreprensibile, per rispetto di se e degli altri. Non so neanche se si veste così perché non ha altro da mettere, oltretutto, però non credo di potermi permettere io di regalarle un paio di abitini dignitosi. Il lavoro prosegue, i feedback che ricevo sono sempre incoraggianti, non ho mai faticato tanto con l'aspetto stage, o meglio, tutto a posto per lo stage in essere, la ragazza che mi affianca e' figlia di amici, per cui quello funziona, invece quello che deve cominciare mi sta già esaurendo: la ragazzina non ha voce né volontà, ci pensa la mamma, in tutto e per tutto, ma in modo indolente. Hanno le carte a casa, non pensano neanche di doverle consegnare in anticipo perché l'operazione passi sotto il vaglio della politica, non sia mai che si facciano le cose come si deve, sono anche stanca di cercare quelle persone come se interessasse a me l'alternativa scuola lavoro... Cominceremo quando si potrà, se non si sbrigano. Da fine mese la biblioteca darà un nuovo servizio, per cui dovrò correre ad un corso lunedì, anche se mi scoccia chiudere la biblioteca. Fermiamoci, per ora, darò presto mie notizie

 

 
 
 

Imagine all the people...

Post n°735 pubblicato il 31 Maggio 2017 da Bridigala

ed il tempo passa, io non annoto nulla su questo mio diario virtuale, le cose succedono e via, si passa oltre. Ho scelto il prossimo libro, Alice nel paese delle meraviglie, ho ripreso a leggere anche libri per ragazzi, insomma, la vita prosegue. Sono stata ad una mostra in centro città, insieme ad una coppia di utenti che ormai sono diventati più amici che altro, e con i quali sono molto a mio agio. Si tratta di una mostra sugli illustratori, che siano per riviste, libri per l'infanzia, copertine o altro, ci siamo lasciati coinvolgere e l'abbiamo assai apprezzata. Mi hanno invitato ad altri due eventi ai quali desiderano partecipare, definendomi "l'irrinunciabile Chiara", come si fa a non squagliarsi? Questa settimana è cominciata con l'arrivo di una studentessa in stage, figlia di amici miei, che mi darà una mano per un po'. Bella lei, una ragazzina con valori d'altri tempi, anche se i suoi genitori l'hanno avuta giovanissimi, per un eccesso di entusiasmo, come bilancia hanno tirato su una ragazza quadratissima. Con gli entusiasmi e tutto quello che fa parte dell'età, normalissima, non una bacchettona maledetta, ma brava. Sana. Equilibrata. Ormai la ragazza disabile che è la mia aiutante in prima e' diventata una scheggia ad etichettare, costringendomi a prepararle mucchi di almeno una quarantina di libri a volta, in modo che abbia abbastanza materiale per impegnare la mattinata. Presto dovrò insegnarle qualcosa di nuovo, e ne sono felice. Sto mostrando il lavoro alla stagista, e anche se tendo ad usarla più come gambe, (la faccio alzare, la faccio muovere, così io posso restare spiaggiatasi sulla mia poltrona) le spiego anche altri aspetti importanti. Ieri è passata la tutor scolastica, ed io non ho potuto far altro che un cenno con la mano, perché ero al telefono e facevo ricerche in internet per dare i dati richiesti, mentre cercavo di caricare e scaricare libri agli utenti in fila. Parlare anche era fuori discussione. La settimana scorsa sono stata in piscina, volevo tornarci anche oggi, ma sono troppo stanca. Domani ultimo giorno lavorativo della settimana, ed ennesimo appuntamento dal dentista. 

A presto!

 
 
 

Everybody is looking at me...

Post n°734 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Bridigala

Va beh, mi è venuto in mente questo verso di canzone, canzone che amo tra l'altro, così ho risolto la maledizione del titolo, che odio. Ieri sono stata ad un interessante seminario sulla salute dei libri e sulle regole per aggiustarli, visto che in biblioteca i libri combattono una guerra difficile. È stato affascinante, l'ambiente era assolutamente "libroso", non so come spiegarmi meglio, eravamo in una scuola di legatoria artigianale e restauro del libro, che fa corsi anche di carattere professionale (magari mi sostituisse la laurea, in termini di punti), e sto comunque pensando se sfasciarmi una decina di sabati per fare almeno il primo modulo, sempre in cerca di punteggi ulteriori in caso di necessità. A parole gli interventi proposti sembrano facili, non sono così convinta che per una negata come me lo siano, però... Sia come sia, faremo del nostro meglio per migliorare la salute dei libri che ci sono stati affidati. La questione del moccioso scrittore sembra superata, chi di dovere ha alzato la voce  e rimesso a posto il piccolo borioso, ma la spocchia di questo ragazzino mi disgusterà per un pezzo. Insieme al fatto che nessuno ha pensato di suggerirgli un comportamento consono come ragazzino verso adulti che non conosce. Ma pazienza. Nel weekend sono stata ad una degustazione, per dare uno spessore letterario alla questione,(epic fail....) e all'inaugurazione di una mostra, un tantino inquietante, ma va ben. Sono, anche, riuscita a lasciar giù una coscia a messa, prendendo una botta spettacolare contro lo spigolo di un banco. Giuro, credevo di essermi lacerata un muscolo, ma sembra che la situazione stia rientrando, a parte il meraviglioso viola dell'ematoma, ma tanto per ora pantaloni e via! 

Come al solito ho fatto la mia gelida cronaca, un elenco di fatti accaduti, poco altro. Sono felicissima del risultato della serata del libro, sul Mastino di Baskerville, serata che è piaciuta moltissimo, ovviamente, e ora sto cercando di capire cosa proporre per la prossima volta, ho poco tempo, devo capire se davvero vogliono un classico, o preferiscono qualcosa di meno complicato. So che ho alcune proposte intelligenti anche per il futuro, ma non posso proporre subito un altro giallo, che è un genere che non piace a tutti, i classici sono, ripeto, sempre belli, ma non alla portata di tutti,  corro il rischio che più di qualcuno abbandoni la tenzone, crollare miseramente su un romanzo rosa o simil rosa può essere un'altra forma di autogol, visto che si tratta comunque di libri troppo "poco". Devo scegliere qualcosa di non nuovissimo, perché le novità non hanno copie sufficienti, al giorno d'oggi, per soddisfare un gruppo di lettura, è evidente che le acquisizioni al giorno d'oggi sono fatte con il contagocce, ed io ne so qualcosa, dovendo sempre destreggiarmi tra i bisogni di tutte le fasce di utenti (bambini piccoli, bambini che iniziano a leggere, bambini che leggono e vogliono Geronimo, bambini a cui è stato ordinato di superare Geronimo, ragazzini, adulti che amano il rosa, adulti che amano il giallo, adulti che amano la narrativa non di genere, ...) con un budget piuttosto limitato. Insomma, se oggi il Mal di testa mi dà tregua avrò parecchi argomenti su cui riflettere, e parecchie scelte da chiarire. 

Buona settimana!

 
 
 

C' un grande prato verde...

Post n°733 pubblicato il 08 Maggio 2017 da Bridigala

più che altro c'è una marea di lavoro , Acciderbolina. E spesso e volentieri mi trovo a dover mediare e a dover fare letteralmente cose che vanno al di là del mio compito "minimo". Non mi dispiace, ma già lo sapete. Sono appena riuscita ad evitare un potenziale disastro, perché un incauto ha pensato bene di proporre la presentazione di un libro di argomento controverso da parte di un autore troppo giovane per potersi difendere adeguatamente in caso le cose prendessero chine scivolose. E' un sollievo, anche se trovo quanto meno curioso che il pensiero alla tutela sia da parte di estranei più che da parte di chi questa tutela la dovrebbe esercitare. Ma forse io ho esperienza di come il pubblico possa renderti la vita difficile, e quindi so quando magari non sarebbe il caso. Quello che faccio mi piace, mi  appassiona, mi coinvolge, mi commuove, mi fa arrabbiare... Ecco, insomma, il mio lavoro sembra incredibilmente una cosa così bella che la farei anche senza essere pagata, (ma non ditelo a nessuno, grazie). Ora sono qui, stanca dopo aver passato una settimana a limare una serata di letture, selezionare i lettori, preparare i brani e quant'altro, e alla fine di questa settimana ci sarà l'evento. Mancano alcune cose da sistemare, ma per fortuna non sono sola ed ho il resto del lavoro, quindi non mi annoio comunque. Ora smetto di scrivere perché ho finalmente quel famoso appuntamento dal dentista per il dente maledetto... (E io ho paura del dentista...)

 
 
 

E ogni tanto ci aggiorniamo...

Post n°732 pubblicato il 26 Aprile 2017 da Bridigala

non sia mai che vi impedisca di farvi i fatti miei ! Il dente aspetta l'intervento, dando poco fastidio, che gli antibiotici qualcosa avranno fatto. La Pasqua e' andata bene, cantato tanto, come al solito, il giorno di Pasquetta ero invitata da un mio vecchio amico, che non vedevo da quasi cinque anni, che nel frattempo oltre al primogenito ha avuto altri due bimbi. Ci siamo allontanati per varie ottime ragioni, ma ora sono proprio preoccupata, visto che uno dei bimbi purtroppo ha delle difficoltà. Sono stata a Pistoia con il programma, una stancata folle, ma interessante, ho fatto una visita guidata, cantato ancora, visto un film al cinema. Una ca... Volata pazzesca, che i guardiani della galassia più di così non danno. E' un poco che non scrivo e si vede, sono nuovamente iper sintetica. Portate pazienza, mi riprenderò. 

A presto

 
 
 

AUGURI!

Post n°731 pubblicato il 14 Aprile 2017 da Bridigala

Buona Pasqua a tutti, la mia sarà bella, ma sotto antibiotico perchè ho scoperto che la caduta di dicembre mi ha ucciso un dente, che ora ha fatto partire un piccolo ascesso, e quindi antibiotico e poi cura canalare, bella forza!

Auguri!

 
 
 

Se sei un amico, ti stringo la mano...

Post n°730 pubblicato il 11 Aprile 2017 da Bridigala

È un altro weekend che se n'è andato, quello delle Palme, con la messa cantata, e i rami d'ulivo. Con il pranzo di compleanno della nipotina numero due, quella che disegna da dio, che ha un'intelligenza pronta e tante abilità, un amore sfegatato per i dinosauri,, e non le è parso vero che la zia le abbia regalato un libro (strano, vero?) molto dettagliato con tutte le spiegazioni su ogni dinosauro, e schede aggiuntive, e tantissime illustrazioni (che lei sono certa copierà con molta attenzione). Le ho già dato tutti i miei libri da colorare, che avevo acquistato perché colorare mi rilassa, ma mia nipote adora colorare, ed è davvero bravissima, una bimba di sette anni che colora alla perfezione un mandala con figure piccolissime e ripetitive, vuoi non incoraggiarla? Ora, che quei libri non si vedono più, dovrò mettermi a cercarne almeno uno, perché colorerei volentieri. Venerdì sera, poi, mi hanno invitata ad una cena della cooperativa che si occupa dell'inserimento lavorativo della ragazza disabile che viene da me, e ho ricevuto tanti ringraziamenti, perché hanno capito che io la sponda gliela offrirò sempre, in fin dei conti l'inserimento lavorativo costa, allo stato, un quarto rispetto ai centri diurni in cui sbattere i disabili. Unica pecca è che sono molto pochi gli enti nei quali ai ragazzi è permesso fare pratica, meno ancora quelli in cui il responsabile è determinato a dare una vera formazione e una vera assistenza al disabile in questione, oltre che, come nel mio caso, un tentativo di educazione tramite la lettura. La mia ragazza è ad esempio una lettrice appassionata... Essenzialmente di libri rosa. Che, però, le danno delle aspettative irrealistiche dal punto di vista romantico, e finiscono per farcirle la testa di stupidaggini, per cui ho cominciato a farle leggere altri testi, in particolare modo per preadolescenti e adolescenti, così da costringerla a fare un percorso educativo utile. 

Magari ogni tanto cedero', permettendole di leggere qualche cosa di suo gusto, ma per ora tengo duro, coadiuvata dalla bravissima educatrice che le ha affiancato la comunità. Oltre, ovviamente, a cercare di prepararla un poco professionalmente, in modo che non possa sostituirmi, ma che possa svolgere qualche compito gratificante (oltre ad etichettare libri, che è comunque un po'meccanico). 

 
 
 

E di nuovo cambio casa

Post n°729 pubblicato il 04 Aprile 2017 da Bridigala

Il titolo dice tutto, ormai la casa e' acquistata, quindi non occorre più tacere.

Fa male che la casa in cui andremo ad abitare sia stata costruita, voluta e arredata con molto amore, e lasciata tra mille ripicche, mille tentativi di avere il sopravvento sull'altro. A noi mette tristezza, ma i loro bambini? A quelli chi ci pensa, mentre loro sono occupati a scannarsi? La speranza è che appunto finisca tutto in fretta, in modo che i piccoli subiscano meno danni (e sono separati da diversi anni, se fosse una cosa fresca...). Il lavoro mi da' un sacco da fare, compresa una trasferta Pistoiese ed un corso di formazione sulla riparazione dei libri, che la biblioteca è un posto dove i libri vengono tanto usati, e il primo soccorso serve. (Che poi... Qualcuno mi spiega come sia possibile che libri che costano venti euro durino un prestito? Certo, utenti savatoni (ciabattoni, maldestri) ce ne sono, ma il punto non è quello, il punto sta nella fragilità delle legature). La primavera finalmente è arrivata, non vedevo l'ora, anche se più il tempo passa più si avvicina il pensionamento della responsabile, la mamma dell'ente. Una persona squisita che ci lascerà sgomenti. Non perché non sia sostituibile (ammesso e non concesso che assumano), quanto perché la sua umanità non è replicabile in alcun modo. Arriva la Pasqua, ossia un camperaggio intensivo in chiesa per cantare a tutte le celebrazioni, e non abbiamo fatto abbastanza prove, per i miei gusti, non fosse che sono presa per il collo da tutto e in tutto, e quindi va benone così. Per ora vi saluto, a presto!

 
 
 
Successivi »
 

PRETERIZIONE

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, comunicatelo all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. Non sono responsabile per i commenti terzi inseriti nei post, così come per il contenuto di siti e blog eventualmente segnalati. Nel rispetto del diritto di opinione di tutti, libertà implica responsabilità (individuale).

 

BRIDIGALA

Meez 3D avatar avatars games
 

I MIEI LIBRI PREFERITI


1) Il Signore degli anelli
2) Il mastino dei Baskerville
3) Morte di luned
4) Dell'amore e di altri demoni
5) L'ombra del vento
6) La ballata del vecchio marinaio
7) La signorina Tecla Manzi
8) Il diavolo nella cattedrale
9) Il nome della rosa
10) Il pendolo di Foucauld
11) I Pilastri della terra
12) Il ciclo della tavola rotonda di Chretien de Troyes
13) Quando il mare si ritira
14) Scandalo al sole
15) Il giro di boa
16) Eragon
17) Lo hobbit
...

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 38
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Narcysselacky.procinoBridigalaarchetyponCiaoGi_57Elemento.Scostantemgf70lalistadeidesideri79ali.555Sky_EagleNadiababy7slavkoradicprocino995moon_Imohamed21
 

ULTIMI COMMENTI

fine luglio. E non vedo l'ora. ;)
Inviato da: Bridigala
il 22/06/2017 alle 18:39
 
Dicono che la Scozia sia veramente un posto che merita di...
Inviato da: CiaoGi_57
il 22/06/2017 alle 12:08
 
Eccomi!!!! Scusa il ritardo, ma il tablet che mi ero...
Inviato da: CiaoGi_57
il 19/06/2017 alle 12:43
 
Grazie a tutte!
Inviato da: Bridigala
il 17/06/2017 alle 12:18
 
bello essere zia
Inviato da: lalistadeidesideri79
il 16/06/2017 alle 17:09
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

VENTUNO LUGLIO


per te che sono verdi gli alberi
e rosa i fiocchi in maternit
per te che il sole brucia a luglio
per te tutta questa citt
per te che sono bianchi i muri
e la colomba vola
per te il 13 dicembre
per te la campanella a scuola
per te ogni cosa che c' ninna na ninna e...
per te che a volte piove a giugno
per te il sorriso degli umani
per te un'aranciata fresca
per te lo scodinzolo dei cani
per te il colore delle foglie
la forma strana della nuvole
per te il succo delle mele
per te il rosso delle fragole
per te ogni cosa che c' ninna na ninna e...
per te il profumo delle stelle
per te il miele e la farina
per te il sabato nel centro
le otto di mattina
per te la voce dei cantanti
la penna dei poeti
per te una maglietta a righe
per te la chiave dei segreti
per te ogni cosa che c' ninna na ninna e...
per te il dubbio e la certezza
la forza e la dolcezza
per te che il mare sa di sale
per te la notte di natale
per te ogni cosa che c'
ninna na ninna e...
(Jovanotti)

 

IL MIO NICK ANCESTRALE



 

I MIEI FILM PREFERITI

1 Pane e tulipani
2 Blade Runner
3 Minority Report
4 Matrix
5 Il signore degli anelli (trilogia)
6 Chocolat

7 Stardust
8 Harry ti presento Sally
9 Io ballo da sola
10 La tigre e il dragone
11 Hero
12 Shrek
13 Kung fu panda
14 X-men (trilogia)

 

NEWS ANSA

Caricamento...
 

CULTURA E SOCIET ANSA

Caricamento...