Creato da adel1961 il 03/09/2007

la cucchiarella

blog di cucina

 

 

Ice cream bread

Post n°693 pubblicato il 17 Settembre 2017 da adel1961
 

E' l'ultimo tormentone del web e non potevo non farla anch'io: la torta che si prepara solo con due ingredienti! Cosa chiedere di più?? Si sa, sono sempre alla ricerca di dolcetti veloci e con ingredienti semplici ma questa torta supera ogni mia fantasia! Passiamo quindi agli ingredienti:

500 gr. di gelato morbido alle creme
180 gr. di farina autolievitante (altrimenti con mezza bustina di lievito)

Che dire? Più easy di così si muore! Mettere il gelato ammorbidito in una ciotola e unire la farina. Con un mestolo mescolare il tutto per bene e mettere il composto ottenuto in uno stampo da 22 cm, infornare a 180° per circa 30 minuti e la torta è pronta!

 
 
 

Briciolini mimosa alla Nocciolata

Post n°692 pubblicato il 17 Settembre 2017 da adel1961
 

Ed eccomi qui con una nuova ricettina per rallegrare e rendere più dolce la nostra colazione. E' una versione leggermente diversa dalla ricetta della mia sbriciolata. Solo un uovo e preparazione speedy con il Bimby. Per renderli golosissimi li ho farciti con ricotta e Nocciolata . Goduria pura! Queste le dosi che ho utilizzato per circa 15 tortini:

300 gr. di farina
150 gr. di zucchero
1 uovo
80 gr. di burro freddo
10 gr. di latte freddo
1 bustina di lievito

250 gr. di ricotta delicata
4 cucchiai abbondanti di Nocciolata Rigoni di Asiago

Ho messo tutti gli ingredienti nel Bimby ed ho azionato 20 secondi a velocità 5. Il risultato sarà un composto molto bricioloso. Ne ho inserito un pochino nei pirottini di carta, ho farcito con il composto ed ho richiuso i tortini con altre briciole. In forno a 180° per circa 20 minuti.
Chiaramente si possono preparare anche tradizionalmente. Mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola e con le mani creare le briciole. Semplice no??

 
 
 

Pollo alle mandorle

Post n°691 pubblicato il 03 Settembre 2017 da adel1961
 
Tag: Secondi

L'altra sera cenetta etnica: il pollo alle mandorle, un classico della cucina cinese. E' semplicissimo da preparare e molto gustoso. Il pollo risulta morbidissimo ed il sughetto che si crea con la soia è buonissimo e da "scarpetta".

Questa la preparazione: ho messo un filo di olio in una padella antiaderente ed ho fatto imbiondire uno spicchio di aglio (che ho poi tolto) ed un pezzettino di cipolla. Ho unito poi i filetti di pollo tagliati in pezzettini piccoli ed infarinati ed ho lasciato rosolare per bene. Una volta che si sono coloriti ho sfumato con 50 ml di soia. Ho lasciato quindi cuocere aggiungendo mezzo bicchiere di acqua. Nel frattempo ho tostato in un padellino le mandorle che ho unito al tutto gli ultimi cinque minuti di cottura. Buonissimo e da rifare assolutamente!

 
 
 

Torta fredda Pandistelle

Post n°690 pubblicato il 03 Settembre 2017 da adel1961
 

Ed ecco un'altra tortina fredda, ideale con questo caldo. Si prepara in maniera velocissima ed è buonissima sia per una merenda che per un dopo-pasto. La base è croccantissima ed al gusto cioccolato fondente ed il ripieno godurioso. Queste la ricettina:

Per la base (stampo rettangolare ma va bene anche tondo da 20 cm.):

240 gr. di biscotti frollini
75 gr. di cioccolato fondente fuso
50 gr. di burro fuso

Per la farcia:

200 ml di latte freddo
75 gr. di Dolceneve
80 gr. di Philadelphia
1 cucchiaio di zucchero a velo
2 fogli di colla di pesce

Nocciolata della Rigoni di Asiago
Pandistelle
Stelline per decorazione

Per preparare la base ho tritato nel mixer i biscotti ed ho aggiunto il burro fuso e freddo e il cioccolato fuso e mescolato per bene. Con questo composto, e con l'aiuto di un cucchiaio, ho foderato uno stampo dal fondo amovibile appiattendo il tutto per bene. Ho messo quindi in frigo a rassodare. Nel frattempo ho preparato la farcia. Ho messo in ammollo i fogli di colla di pesce in acqua fredda e li ho fatti sciogliere in tre cucchiai di latte caldo. Ho montato con le fruste il dolceneve con il latte ben freddo ed ho mescolato il Philadelphia con lo zucchero a velo e la colla di pesce ormai sciolta. Ho unito poi delicatamente i due composti fino ad ottenere una soffice crema ed ho farcito con questa la base ormai compattata. Ho rimesso in frigo per due-tre ore in modo che il ripieno si solidifichi e poi ho decorato con la mitica Nocciolata ed i pandistelle tagliati a metà e le stelline decorative. Bella vero?

 
 
 

Crostata morbida alla marmellata

Post n°689 pubblicato il 03 Settembre 2017 da adel1961
 

Lo spunto per questa tortina mi è stato dato dal Blog di Maria Inventaricette che seguo su Instagram. La sua era farcita con una crema al cioccolato mentre io ho utilizzato per il ripieno di questa crostata morbida, la buonissima marmellata di lamponi Fiordifrutta della Rigoni di Asiago. In realtà questo dolce è una via di mezzo tra una crostata ed una torta bassa morbida ma è fantastica perché la possiamo personalizzare con qualsiasi ripieno: marmellata, crema pasticcera, crema al cioccolato etc. ed il ripieno non fuoriesce mantenendo così la torta bella "pulita". Ultima caratteristica di questa torta è che non contiene né uova né burro: vi ho convinti?? Prepariamola insieme. Le dosi per uno stampo da 22 cm. sono:

250 gr. di farina
100 gr. di zucchero (io ne ho utilizzati 80 gr.)
140 gr. di acqua
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito
30 gr. di rhum (io ho utilizzato del limoncello che ci sta benissimo)
80 ml olio

Marmellata di lamponi Fiordifrutta Rigoni di Asiago

Si mettono le polveri (farina, zucchero, lievito, vanillina) in una ciotola poi si uniscono i liquidi e si mescola il tutto. Dopo aver imburrato lo stampo, si versa metà del composto sulla base e si farcisce con la marmellata. Poi si versa il restante composto su tutta la superficie e si inforna a 180° per circa 30 minuti.

 
 
 

Schiacciatine patate e provola

Post n°688 pubblicato il 26 Agosto 2017 da adel1961
 

Un altro piatto salato "salva-cena" da preparare velocemente ma molto gustoso. Si può farcire con quello che si ha in casa come ad esempio verdure saltate o cotto e mozzarella. Io avevo della provola e le ho farcite semplicemente con questa. Una volta cotte (o al forno o in padella) il formaggio al loro interno diventerà bello filante.

Io negli ingredienti sono andata un po' ad occhio quindi lessate 4-5 patate non molto grandi e una volta cotte pelarle e schiacciarle con una forchetta. Una volta fredde unire un uovo intero, una bella grattugiata di parmigiano, un generoso pizzico di sale e tanta farina quanta ne richiede l'impasto che deve risultare malleabile e compatto (non appiccicoso altrimenti non riusciremo a formare le palline). Lasciamo riposare in frigo per un'oretta in modo da compattarsi per bene poi lo stendiamo sulla spianatoia ben infarinata e con un coccapasta rotondo ricaviamo delle palline (in numero doppio in modo poi da accoppiarle). Su ognuna mettiamo il nostro cubetto di provola (non troppo altrimenti in cottura fuoriesce) e poi sigilliamo per bene. Io le ho cotte in una padella antiaderente con un filo di olio tre minuti per parte ed eccole pronte da gustare!

 
 
 

Galette pomodorini e feta

Post n°687 pubblicato il 26 Agosto 2017 da adel1961
 

Ma quanto sono buone le galette con il loro guscio croccante ed il ripieno godurioso! Si preparano velocemente e si può dare libera fantasia al ripieno che può essere sia dolce che salato. Io stavolta l'ho provata in versione salata con una brisèe all'olio di oliva ed un ripieno di pomodorini e feta. Spettacolo!

Per la brisèe queste le dosi utilizzate:

200 gr. di farina (150 del tipo 00 e 50 integrale di farro)
100 ml di acqua fredda
50 ml di olio evo
pizzico di sale
semi di sesamo per la superficie

Ho impastato rapidamente in tutto (se serve ancora acqua aggiungerne un pochino: dipende chiaramente da quale farine utilizziamo, deve risultare un panetto morbido) ed ho fatto riposare una decina di minuti. Ho poi steso non troppo sottilmente e sulla superficie (tralasciando 3-4 cm dal bordo) ho spalmato leggermente di pesto. Ho ricoperto poi con i pomodorini pachino tagliati a metà e pezzettini di fetta. Ho salato leggermente (considerate che la feta è molto saporita) ed ho poi "rimboccato" il bordo all'interno della galette. Ho spennellato di olio la pasta rimasta in superficie ed ho spolverato di semi di sesamo. In forno a 180° per circa 20 minuti.

 
 
 

Crostata integrale al miele

Post n°686 pubblicato il 21 Agosto 2017 da adel1961
 

Questa ricetta è di Fragole_e_cioccolato un'amica di Instagram che seguo. La sua frolla integrale mi aveva incuriosito molto per l'utilizzo esclusivo di farina integrale ma soprattutto per il fatto che non contiene zucchero raffinato ma solo miele. Ed ecco quindi la mia versione con la buonissima marmellata di limoni Fiordifrutta della Rigoni di Asiago

200 gr. di farina integrale
50 gr. di olio di semi
2 cucchiai di miele Mielbio (io all'Eucalipto)
1 uovo intero
mezzo cucchiaino di lievito
un pizzico di sale

Ho impastato velocemente tutti gli ingredienti ed ho formato un panetto che ho lasciato riposare in frigo per una mezz'oretta. Una volta passato il tempo l'ho steso sulla cartaforno e l'ho sistemato su una teglia di diametro 20 cm. Ho farcito la superficie con la buonissima marmellata Fiordifrutta ed ho infornato a 180° per circa 20 minuti. Buonissima!!

 
 
 

Ciambella bigusto

Post n°685 pubblicato il 21 Agosto 2017 da adel1961
 

Nell'indecisione, tra scegliere la solita ciambella gusto vaniglia o la ciambella al cioccolato, stavolta ho deciso di non farmi mancare nulla pertanto il dolce di oggi è bigusto! Il trucchetto per non far mischiare i due composti all'interno dello stampo a ciambella è di inserire un po' di composto (non troppo altrimenti si spalma nel lato opposto) alla vaniglia ad un lato dello stampo e un altro poco di composto al cioccolato nel lato opposto e così via in modo da creare due gusti ben definiti. le dosi per uno stampo a ciambella da 22 cm sono:

300 gr. di farina
150 gr. di zucchero
2 uova
100 ml di olio di semi
200 ml di latte
1 bustina di lievito
30 gr. di cacao amaro
1 bustina di vanillina

Ho montato le uova con lo zucchero ed ho unito poi il resto degli ingredienti tranne il cacao. Ho suddiviso a metà il tutto e in una metà ho unito il cacao e un goccino di latte in più, per arrivare ad avere la stessa consistenza del composto alla vaniglia. Ho imburrato quindi lo stampo a ciambella ed ho versato come spiegato prima i due composti. Ho infornato a 180° per circa 25-30 minuti (fare sempre la prova stecchino).

 
 
 

Biscotti da latte

Post n°684 pubblicato il 21 Agosto 2017 da adel1961
 

Eccoci qui a preparare una nuova colazione. Questi biscotti da latte sono buonissimi. Avevo già fatto una ricetta analoga ma con l'utilizzo di ammoniaca, questi invece sono preparati con del normale lievito e sono senza burro, pertanto leggerissimi. Le mie dosi per tre grandi teglie di biscotti sono:

500 gr. di farina
200 gr. di zucchero
2 uova
1/2 bicchiere di olio di semi
1 bicchiere di latte
vanillina
1 bustina di lievito
2 cucchiai di miele Mielbio della Rigoni di Asiago
zucchero semolato per la superficie

Ho unito lo zucchero e le uova intere in una ciotola ed ho amalgamato con una forchetta. Ho aggiunto il resto degli ingredienti, compreso il Mielbio (stavolta ho usato quello di castagno che dona al gusto quella marcia in più) ed ho lavorato con un cucchiaio di legno il tutto fino a creare un composto omogeneo leggermente più morbido di una normale frolla. Ho creato poi dei serpentelli che ho tagliato della lunghezza di qualche centimetro. Ne ho passato la superficie nello zucchero ed ho sistemato sulla teglia un pochino distanziati tra loro in quanto in cottura aumenteranno di volume. Ho infornato a 180° per circa 20 minuti (il biscotto deve essere leggermente dorato).

 
 
 

Crostata ipnotica

Post n°683 pubblicato il 28 Giugno 2017 da adel1961
 

Carina vero? Una crostata un po' così.... ipnotica direi con la sua spirale! Una alternativa simpatica alla solita crostata con la griglia. La marmellata Fiordifrutta Rigoni di Asiago ai frutti di bosco fa la differenza! Buonissima con il suo retrogusto un pochino acidulo che a me piace tanto. Le mie dosi per questa tortiera da 26 cm di diametro sono:

300 gr. di farina
150 gr. di zucchero
1 uovo
50 gr. di burro
un goccino di acqua fredda (q.b. per impastare)
1 cucchiaino di lievito
1 vasetto di marmellata ai frutti di bosco Fiordifrutta Rigoni di Asiago

 
 
 

Torta soffice alle ciliegie

Post n°682 pubblicato il 19 Giugno 2017 da adel1961
 

Una semplicissima ma soffice torta allo yogurt con all'interno tante buonissime ciliegie che con il loro leggero sapore acidulo contrastano perfettamente con la dolcezza della torta. Prepariamola insieme:

200 gr. di farina
100 gr. di zucchero
2 uova
1 confezione di yogurt
1 bustina di lievito
1/2 bicchiere di olio di semi

In una ciotola montare leggermente le uova con lo zucchero ed aggiungere poi tutti gli altri ingredienti. Una volta pronto il composto unire le ciliegie denocciolate e trasferire il composto ottenuto in uno stampo da 20 cm. In forno a 180° per circa 35 minuti.

 
 
 

Torta o Cookie?

Post n°681 pubblicato il 19 Giugno 2017 da adel1961
 


Un cookie a forma di torta o una torta a forma di cookie? Direi entrambi! lo prepariamo insieme? Prendete quindi una ciotola ed una cucchiarella e unite tutti questi ingredienti, trasferiteli in uno stampo da 20 cm, inforniamolo a 180° ed il gioco (anzi la torta) è fatto!

230 gr. di farina
70 gr. zucchero di canna (io 60 gr.)
70 gr. zucchero semolato (io 60 gr.)
120 gr. di burro morbido (io 80 gr., in alternativa 100 ml di olio di semi)
1 uovo intero
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
un pizzico di sale
Smarties colorati e chicchi di cioccolato fondente

 
 
 

Lingue di suocera alle mandorle

Post n°680 pubblicato il 19 Giugno 2017 da adel1961
 


Avevo già postato una vita fa questa ricetta sul blog ma ci tenevo a riportarla "in auge": è troppo buona! Sono dei biscotti croccantissimi, senza nessun tipo di grasso.

Ormai ho sempre un barattolo con dentro un pò di questi biscotti buonissimi da sgranocchiare in ogni momento. Si preparano velocemente e in due tempi e si mantengono croccanti per tantissimo. Queste le dosi dei pochissimi ingredienti:

125 gr. di farina
120 gr. di zucchero
2 uova


In una ciotola si miscelano i tre ingredienti semplicemente con una forchetta, quindi non si devono montare assolutamente le uova, e si mette il composto in uno stampo da plumcake ben imburrato e infarinato. In forno a 180° per una ventina di minuti circa. Una volta cotto, si sforma e si mette sulla gratella a raffreddare e si lascia quindi scoperto e all'aria per tutta la notte. Il giorno dopo si affetta sottilmente e si mettono così le lingue a biscottare nuovamente in forno (ventilato) a 200° per qualche minuto, giusto il tempo di colorirli. Appena tolti dal forno saranno ancora morbidi ma appena si raffreddano diventeranno croccantissimi!

 
 
 

Biscotti frutta secca e cioccolato

Post n°679 pubblicato il 20 Aprile 2017 da adel1961
 

Dopo le abbuffate pasquali torniamo a postare una ricettina sana e non troppo calorica. Questi biscotti sono croccantissimi e perfetti da inzuppare. Sono senza uova e senza burro, pertanto li possiamo mangiare senza troppi sensi di colpa. In compenso sono ricchi di nutrienti sani vista la presenza della frutta secca e del buonissimo miele di castagno Mielbio Rigoni di Asiago . Per una trentina di biscotti queste sono le dosi che ho utilizzato:

500 gr. di farina (io ho utilizzato 300 gr. di farina 00 e 200 gr. di farina integrale di farro)
40 gr. di cacao amaro
130 gr. di zucchero di canna
140 ml di olio di semi
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
100 gr. di fiocchi di avena tritati
150 gr. di mandorle tritate
3 cucchiai di miele di castagno Mielbio
latte q.b.

Ho messo tutti gli ingredienti in una ciotola capace ed ho aggiunto il latte fino a creare un composto leggermente appiccicaticcio ma compatto. L'ho steso sulla spianatoia ben infarinata e con un coccapasta ho formato i biscotti che ho adagiato sulla leccarda coperta con cartaforno. Ho infornato quindi a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotti e raffreddati io li ho pucciati in un buonissimo e scenografico "Flower-tea".

 
 
 

Crema leggera Bimby

Post n°678 pubblicato il 09 Aprile 2017 da adel1961
 

Questa è la crema che uso sempre nelle mie preparazioni: è leggerissima, con un solo uovo e, cosa non da poco, velocissima da preparare con il fido Bimby.

500 ml di latte (io uso il latte scremato)
100 gr. di zucchero (anche con 90 è perfettamente dolce)
70 gr. di farina
1 uovo intero
buccia di limone (o vaniglia)

Nel boccale metto la buccia di limone ben lavata (solo la parte gialla) e lo zucchero: 20 secondi, velocità turbo.
Unisco quindi il latte, l'uovo e la farina: 8 minuti, 90° a velocità 4. Pronta da gustare!

 
 
 

Galette alle prugne rosse e mirtilli

Post n°677 pubblicato il 09 Aprile 2017 da adel1961
 


Ho scoperto che mi piacciono tantissimo le galette: ne ho già fatte alcune con base di frolla (sia integrale che non), altre salate ma non ne avevo mai fatto con la pasta sfoglia. Quindi, bando alle ciance, mi sono decisa visto che avevo delle splendide prugne rosse. Questi gli ingredienti che ho utilizzato:

Due rotoli di pasta sfoglia
250 gr. di crema pasticcera
5 prugne
mirtilli
4 cucchiai di marmellata di prugne

Ho tagliato a fettine sottili le prugne ben lavate e le ho messe a bagno qualche minuto in una ciotola con del limone spremuto per evitare che annerissero. Ho srotolato quindi il primo foglio di pasta sfoglia su carta forno ed ho spalmato la superficie (stando attenta a lasciare intatto un centimetro del bordo esterno). In questo modo si impermeabilizza la sfoglia e si eviterà che dopo cotta si ammorbidisca troppo. Ho farcito poi con la crema ed infine ho sistemato le fettine delle prugne un po' alla rinfusa. Ho messo infine anche i mirtilli a decoro. Ho inciso il secondo foglio di sfoglia con un coltello ben affilato con un taglio a croce e l'ho sistemato sopra la frutta. Ho sigillato per bene il bordo ed ho aperto gli spicchi in maniera coreografica. Ho spennellato il tutto con dell'uovo sbattuto con un goccio di latte e via in forno a 200° fino a che la superficie sia ben colorita.

 
 
 

Smoothie ai frutti rossi e Dolcedì

Post n°676 pubblicato il 09 Aprile 2017 da adel1961
 

E per merenda ce lo vogliamo preparare un buonissimo, fresco ed energetico smoothie alla frutta? Io stavolta ho utilizzato dei frutti rossi: fragole, mirtilli, lamponi e delle prugne rosse. Basta mettere in un mixer i pezzettoni di frutta, qualche cubetto di ghiaccio, un pochino di latte e del Dolcedì (il nuovo prodotto che mi ha fatto conoscere la Rigoni di Asiago) per dolcificare naturalmente la nostra bevanda dissetante  ed azionare. Pronta! Vi consiglio vivamente il Dolcedì: io ormai lo uso dappertutto. Per dolcificare la macedonia, il tè, il latte, i miei frullati ed anche i miei biscotti. E' uno zucchero naturale estratto da mele provenienti da coltivazioni biologiche e ha un alto potere dolcificante in poche gocce. Provatelo!

 
 
 

Torta fredda ai lamponi

Post n°675 pubblicato il 09 Aprile 2017 da adel1961
 

Non appena le temperature iniziano a salire mi viene voglia di preparare un dolcetto fresco, veloce, senza dover accendere il forno e, perché no, buonissimo! E allora inizia la mia produzione di torte fredde! Questa è la prima della stagione e l'occasione è stata il compleanno di mia sorella. Vediamo come l'ho preparata.

Per la base di una teglia con stampo amovibile rettangolare:

250 gr. di biscotti secchi
75 gr. di cioccolato fondente al 75%
1 cucchiaio di Mielbio Rigoni di Asiago
50 gr. di burro

Crema Bimby:

500 ml di latte
1 uovo
100 gr. di zucchero
70 gr. di farina
buccia di un limone grattugiata

2 vaschette di lamponi freschi
3 kiwi

Ho messo tutti gli ingredienti per la base, tranne i biscotti, in una ciotola e via in Microonde per qualche minuto in modo da sciogliere il tutto. Ho tritato nel mixer i biscotti e vi ho unito il liquido di cioccolato fuso e non bollente. Ho quindi unito il tutto e con il composto ottenuto ho "foderato" tutta la teglia compattando per bene con il dorso di un cucchiaio. Una volta pronta la base ho riposto in frigo.
Per la crema: ho messo tutti gli ingredienti nel boccale del Bimby ed ho azionato per 8 minuti, a 90°, velocità 4. Una volta pronta l'ho fatta raffreddare perfettamente poi ci ho farcito la base di biscotti e decorato il tutto con dei bellissimi ed enormi lamponi e kiwi.

 
 
 

Carciofi gratinati

Post n°674 pubblicato il 18 Marzo 2017 da adel1961
 

Il mio Blog pullula di ricette dolci e raramente posto qualcosa di salato ma questo solo perché appena sforno o spadello qualcosa, a casa viene divorato immediatamente e non si ha il tempo nemmeno di una foto. Oggi infatti sono a malapena riuscita a fotografare il piatto prima di infornarlo ma lo posto ugualmente perché è buonissimo.

Si puliscono i carciofi togliendo le foglie esterne e il fieno interno e si mettono in una ciotola con acqua acidulata con il succo di mezzo limone per evitare che anneriscano. Nel frattempo si prepara la panure: si mette in un mixer il pane secco, il prezzemolo, un pezzettino di aglio (se piace), del pecorino, un pizzico di sale e si trita il tutto lasciando i pezzetti di pane non troppo fini. In una teglia con un filo di olio, uno spicchio di aglio e poca acqua (meno di mezzo bicchiere) ed un pizzico di sale si da una pre-cottura ai carciofi tagliati in due che dovranno rimanere piuttosto croccanti. Una volta cotti si sistemano in una teglia da forno e si farciscono con la panure. Si infornano quindi a 180° nella parte alta del forno in modo da gratinare il pane.

 
 
 
Successivi »
 

SEGUIMI SU INSTAGRAM

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

CREME, SALSE, BASI

BISCOTTI

DOLCI VARI

LIEVITATI DOLCI

LIEVITATI SALATI

MUFFIN

 

PRIMI

SECONDI

CONTORNI

STUZZICHINI

TORTE DA CREDENZA

 

 

TORTE

TORTE DI COMPLEANNO

TORTE FREDDE E DESSERT

MICROONDE

E-MAIL