Creato da Monsieur_Peugeot il 25/09/2007
Perchè l'auto sia sempre un piacere
 

Archivio messaggi

 
 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Armand Peugeot

 
 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
leocorrenteiusmakkomaregianfri72claudiotosoliniWIDE_REDcunicricacciolina0bzzz2bal_zactrimigangbocciadrdlaganaangelomora71tuttautonoalecampre
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

Marchi Automobilistici

 
















































 

Tag

 
 

Peugeot 308 - Dettagli

 
 

Ultimi commenti

 
AuGuRi Di BuOnE FeSte E tAnta GioIa!!!
Inviato da: rickycanaja
il 23/12/2008 alle 14:28
 
io lo consegno..chissà se ritorni..passa sul mio post...
Inviato da: lightdew
il 26/06/2008 alle 13:20
 
TONIGHT... WRESTLEMANIA XXIV...
Inviato da: metrlor
il 30/03/2008 alle 11:31
 
c'è un premio a simbolo del nostro legame..come una...
Inviato da: lightdew
il 23/02/2008 alle 17:25
 
passa sul blog a commentare i pronostici per No Way Out
Inviato da: metrlor
il 15/02/2008 alle 17:33
 
 

Peugeot - L'Origine di un Mito

 

Nel 1810, sotto impulso dell'imperatore Napoleone I che aveva bisogno di divise per il suo esercito, i Peugeot (originariamente dei mugnai) aprirono un'impresa per la trasformazione del cotone ad Audincourt. In seguito vi installarono anche una fonderia.

La fonderia lasciò il posto ad una fabbrica di lame per seghe. Nel 1842 i Peugeot si associarono ai fratelli Jackson di Manchester e, a partire dal 1846, produssero seghe a nastro, utensili e stecche per ombrelli con la ragione sociale "Peugeot aînés et Jackson frères".

Nel 1848, dopo la crisi economica seguita alla rivoluzione, l'impresa prende il nome di "Peugeot Frères" e fabbrica delle montature in acciaio per le crinoline, accessori di moda lanciati dall'imperatrice Eugenia.

Le prime automobili sono prodotte a partire dal 1890, hanno quattro marce, 8 CV e raggiungono la velocità di 25 km/h. Il motore a benzina dell'epoca, costruito su licenza di Daimler, verrà in seguito sostituito da un motore Peugeot.

Originariamente l'impresa fabbricava anche i ben noti macinapepe e macinacaffè (dal 1876 al 1935), biciclette (attività indipendente dal 1926), elettrodomestici ed utensili elettrici (ceduto nel 1996, il marchio Peugeot è scomparso in questo settore). La "Société Anonyme des Automobiles Peugeot" nasce nel 1896 per mano di Armand Peugeot.

Diffusa in molti siti industriali in Francia e nel mondo, il marchio è strettamente legato alla città di Sochaux, nei pressi di Montbéliard dove si trova il suo più grande stabilimento e dove si concentrano le attività di ricerca e sviluppo e la produzione in serie di automobili.


 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Leone Blu

 


Francia ed Italia in testa alla classifica delle nuove auto a ridotte emissioni di Co2 (anidride carbonica). Sono infatti Peugeot, Citroen, Fiat e Renault le case automobilistiche che nel 2006 e nel 2007 hanno dato un taglio all’inquinamento da gas di scarico (in media meno 1,6%). Al Giappone i progressi più significativi (meno 2,8%), in particolare con la Toyota (meno 5% rispetto al 2005). Di segno opposto i gruppi tedeschi, che hanno registrato un aumento pari allo 0,6%. I dati si riferiscono al mercato europeo dello scorso anno, preso in esame dall’Istitute for European Environmental Policy (IEEP) per conto di Transport Environment, rete Ue sul trasporto sostenibile di cui Legambiente è partner italiano.



I veicoli meno inquinanti sono nell’ordine la PSA Peugeot Citroen (con una media di emissioni di CO2 di 142 g/km), la Fiat Spa (144 g/km), la Renault SA (147 g/km), la Toyota Motor Corp (153 g/km) e la Honda Motor Company (154 g/km). In fondo all’elenco la Daimler Chrysler con 188 g/km. La politica interna del Leone Blu ha portato Peugeot a primeggiare anche nel settore delle basse emissioni di anidride carbonica, divenendo leader mondiale nel rispetto dell'ambiente.
 

Avviso ai Naviganti

 

Invitiamo i gentili utenti della rete a non limitarsi alla semplice lettura dei post presenti in questa pagina web ma a visitare gli archivi del blog DIVISIONE PEUGEOT consultando l'elenco dei tags per intraprendere una ricerca specifica.

Per ricerche più generiche sarà invece sufficiente selezionare il link "Pagine Precedenti" posto in basso a sinistra, o consultare il calendario dei post collocato in cima a questa colonna.

 

Discografia Consigliata

 




























 

Volante d'Oro 2007

 

La Peugeot 308 ha conquistato il Volante d’Oro 2007, prestigioso riconoscimento che dal 1976 viene assegnato annualmente da Bild am Sonntag, settimanale tedesco di grande diffusione. Prima di aggiudicarsi il titolo, la nuova berlina del Marchio ha dovuto superare una preselezione effettuata dai lettori del giornale, per approdare alla pool delle cinque finaliste. Queste sono state sottoposte alla valutazione di una giuria costituita da piloti, da professionisti del mondo dell’automobile e di quello dei media.

Peugeot 308 ha primeggiato in nove dei quindici criteri di giudizio presi in esame dai 23 giurati, conquistando il gradino più alto del podio della categoria “compatte”. Ha preceduto Toyota Auris ed Hyundai I30. È la sesta volta che il Leone si aggiudica il Volante d’Oro (Goldene Lenkrad): nel 1979 con la 505, nel 1983 con la 205, nel 1987 con la 405, nel 1993 con la 306 e nel 1998 con la 206.

 

Disclaimer

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini ed i dati sono reperiti nel Web, quindi valutati di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo al creatore che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

Blog Anti-Pedofilia

 
    


   


   

S T O P !!!!!!
 
 

 

 

Peugeot 308 - "Nature Efficace"

Post n°62 pubblicato il 17 Gennaio 2008 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

La ricerca della massima efficacia ambientale è stata alla base di tutte le fasi di sviluppo della Nuova Peugeot 308. Il 99% della massa può essere raggruppata in sole cinque grandi categorie di materiali facilmente riciclabili o valorizzabili: metalli (70% della massa), plastiche (14%), fluidi (5%), gomme (5%), vetro (5%).



L’aerodinamica (Cx 0,29), le sospensioni, l’utilizzo di pneumatici Michelin Energy Saver (che ottimizzano la resistenza al rotolamento del 20%, riducendo la quantità di energia necessaria all’avanzamento del veicolo con un risparmio di quasi 0,2 litri di carburante per 100 km nel ciclo misto, pari ad una riduzione di 4 g di CO2 al km), il controllo del peso (con l’utilizzo di materiali compositi, alluminio e lamiere ad elevata resistenza) contribuiscono ad ottimizzare i consumi di carburante e limitare le emissioni di CO2.

 
 
 

Peugeot 807 - Affinamento Estetico

Post n°61 pubblicato il 13 Gennaio 2008 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Peugeot toglie i veli al suo monovolume 807: più che di restyling, parlando delle modifiche apportate dal Costruttore francese al suo celebre multispazio, si dovrebbe parlare di un affinamento estetico dato che l’aggiornamento riguarda soltanto alcune migliorie. Nel frontale troviamo infatti una nuova griglia del radiatore con gli indicatori di direzione posizionati sotto ai gruppi ottici, mentre al posteriore la fanaleria modificata è posta al centro dell’imponente portellone.



Nell’abitacolo nessuna rivoluzione, la collocazione dei comandi rimane invariata rispetto al precedente modello, mentre le migliorie riguardano i nuovi materiali utilizzati oltre ad inediti equipaggiamenti. Quest’ultima voce verte in particolare sull’intrattenimento di bordo: il sistema integrato GPS ed audio ora può contare sul recente multi-media system che annovera nel suo equipaggiamento anche un hard-disk da 30 gb, una memoria disponibile a memorizzare tracce audio, dati e itinerari per la navigazione.



Se le modifiche apportate all’estetica possono essere definite modeste, così non si può dire per il nuovo arrivato sotto al cofano di Peugeot 807. L’ultima evoluzione del 2.2 HDi dotato di filtro antiparticolato eroga infatti 170 CV ed è abbinato ad un cambio meccanico a sei rapporti che verrà opzionalmente affiancato da una nuova trasmissione automatica a sei rapporti. Invariate le altre motorizzazioni.

 
 
 

Il Grande Balzo del Leone Rampante

Post n°60 pubblicato il 07 Gennaio 2008 da Monsieur_Peugeot
 
Tag: Mercato
Foto di Monsieur_Peugeot

Il 2007 ha fatto registrare un'ulteriore espansione del mercato automobilistico in Italia, confermando Ford e Volkswagen come leader esteri di vendite e ravvisando una costante avanzata da parte del gruppo Toyota/Lexus. Oltre agli ottimi risultati conseguiti da Fiat, è obbligatorio segnalare anche un inatteso progresso di Alfa Romeo, probabilmente dovuto ai forti sconti effettuati sul vecchio cavallo di battaglia 147.



Tra le francesi, la Renault registra invece una perdita del 2,30% a 120.347 unità, mentre le vendite di Citroen aumentano del 6,89% a 131.402 unita' e Peugeot brilla con +10%, a 114.449. Il continuo successo di vendite della piccola 206 e della sua erede 207, l'interesse costante sulla piccola monovolume 1007, l'eleganza e la qualità prezzo di 407, nonchè le ben 100.000 unità vendute in Europa in soli tre mesi della neonata 308 hanno contribuito ad un incremento esponenziali della quotazioni del Leone Rampante.

 
 
 

Peugeot 608 - Immagini dal Futuro

Post n°59 pubblicato il 29 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Da alcuni mesi si sono scatenate indiscrezioni riguardo alla possibile uscita sul mercato automobilistico di una nuova ammiraglia marchiata Peugeot, un modello extra lusso destinato a sostituire l'ancora eccellente 607, avvalendosi delle linee sinuose ed accattivanti che hanno fatto la fortuna di 407 e, soprattutto, 308. L'auto in questione dovrebbe chiamarsi 608, con evidente segnale di continuità con la neonata generazione "8" che sta vedendo assoluta protagonista la già citata 308.



La Peugeot 608, la cui data di uscita sul mercato resta ancora totalmente indefinita, dovrebbe condividere il proprio pianale con un'altra vettura in progettazione nel gruppo PSA, la fantomatica Citroen C7, veicolo gemello con cui la società automobilistica francese pare intenzionata ad inaugurare un attacco deciso al settore delle macchine di lusso, finora territorio appannaggio esclusivo delle case tedesche



La 608 dovrebbe pesentare nel frontale la grande bocca di squalo presente su tutte le Peugeot recenti: nelle immagini qui presenti si possono anche notare la linea di cintura alta, le piccole superfici vetrate, la scolpitura laterale, i gruppi ottici posteriori che proseguono sulla fiancata ed i doppi terminali di scarico.

 
 
 

Peugeot 308 - Successo Eclatante: 100.000 Esemplari Prodotti in Tre Mesi

Post n°58 pubblicato il 27 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Nonostante sia stata lanciata solo da pochi mesi, la Peugeot 308 ha ricevuto una ottima accoglienza sui mercati Europei e sono già stati costruiti 100.000 esemplari della due volumi francese. I mercati di maggior successo sono stati, oltre alla Francia, l’Inghilterra e la Spagna ed è importante notare che la gamma è solo all’inizio della propria evoluzione: debutteranno a breve la Station Wagon, la coupè-cabriolet ed anche la 308 RC-Z, coupè sportivo derivato dalla concept car presentata al salone di Francoforte nel settembre di quest’anno.



In futuro vedremo anche le versioni ibride diesel-elettrico, annunciate anche per la “cugina” Citroen C4: il costante successo raccolto da questo nuovo modello che esalta un design sportivo correlato da interni da vera ammiraglia è emblematico del nuovo corso di altissima qualità intrapreso da Peugeot. Si attendono ulteriori balzi in avanti nel settore vendite, considerate le elevate prenotazioni rilevate anche in Italia.

 
 
 

1893: Peugeot Tipo 3 è la Prima Auto guidata in Italia

Post n°57 pubblicato il 26 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

La prima autovettura a circolare sulle strade del nostro paese è stato un quadriciclo Peugeot Tipo 3 vis à vis, provvisto di motore Daimler ed acquistato dal vicentino Gaetano Rossi, importante impresario tessile veneto. Il 2 gennaio del 1893 viene consegnata al signor Rossi quella che rappresenta la venticinquesima macchina costruita da Armand Peugeot.



Per ricordare la prima auto a circolare in Italia è stata realizzata negli scorsi mesi una cerimonia ufficiale presso la Sala consiliare del Comune di Piovene Rocchette (Vicenza), luogo di nascita del proprietario di questo gioiello, l’impresario Gaetano Rossi. Per celebrare l’avvenimento, il Comune in oggetto ha deciso di dedicare uno spazio cittadino ad Armand Peugeot, chiamato per l’appunto “Largo Armand Peugeot”.

 
 
 

Peugeot 308 SW - Family Feeling

Post n°56 pubblicato il 25 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Al Salone di Francoforte, Peugeot aveva presentato non soltanto la nuova 308, ormai in vetta alle prenotazioni anche in Italia per le vetture di segmento C, ma anche l'anticipazione della 308 SW, denominata "Prologue". Il nome stava ad indicare che non si doveva trattare esattamente della versione commercializzata nei mesi successivi ma di un'automobile certamente molto simile, una via di mezzo fra una concept car e un modello di serie. Ad oggi possiamo affermare che il prototipo mostrato in quella sede non si discosta eccessivamente dal modello in imminente uscita. La Peugeot 308 SW rappresenta senza ombra di dubbio una delle vetture famigliari dall'aspetto maggiormente sportivo e dinamico dell'intero mercato odierno, nonchè un'auto dalla linea fortemente accattivante.



Il frontale, che resta quello della 308, è abbinato ad un'originale coda con lunotto monoblocco che si estende fino alle fiancate. Gli interni sono estremamente flessibili: i sedili posteriori sono tutti singoli, ripiegabili e smontabili e i 4,5 metri di lunghezza permettono di accogliere altri due sedili in una terza fila supplementare. Il motore proposto a Francoforte sulla 308 SW Prologue era il consueto 2.0 HDi da 136 CV dotato di filtro antiparticolato ma l'auto verrà ovviamente equipaggiata delle medesime motorizzazione della versione berlina.

 
 
 

Grande Successo del Peugeot Competition

Post n°54 pubblicato il 23 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Il Peugeot Competition, trofeo rally riservato ai clienti privati del Leone, ha trovato la sua ideale conclusione al Motor Show di Bologna con la premiazione della stagione agonistica 2007. Lo stand Peugeot del padiglione 25 della Fiera di Bologna, trasformato nell’occasione in palcoscenico, ha visto “sfilare” piloti e navigatori, accompagnati dalle più belle del concorso di bellezza di Miss Italia, guidate dalla vincitrice Silvia Battisti.

Il Peugeot Competition 2007, sponsorizzato da Total, BF Goodrich, Sparco, Mercurio, Peugeot Finanziaria e Fiamm, si è articolato su quattro famiglie di vetture (dalla 206 RC Gr.N sino alla 206 Formula Start, passando per le 106 Gr.N e Gr.A) e su quattro tipologie (Top, Trendy, Sporty, Happy) abbinate a gare di differente difficoltà dalle gare del Campionato Italiano Rally fino ad arrivare ai Rallysprint per principianti. In chiusura è stato dato appuntamento alla prossima edizione del Salone di Bologna, per scoprire insieme la 207 LW, la prossima Peugeot per le competizioni dei privati.

 
 
 

Volvo C30 - Sportività per Giovani

Post n°53 pubblicato il 18 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

La Volvo C30 è un'automobile dalle soluzioni tecnologiche raffinate ed innovative, prodotta dalla casa automobilistica d'eccellenza svedese ed appartenente al segmento delle medie compatte a due volumi. È disponibile solamente in versione tre porte e quattro posti nella configurazione classica delle vetture hatchback. Il modello colma il vuoto lasciato nel listino della casa svedese dall'uscita di scena nel 1995 della Volvo 480.

La Volvo C30 rappresenta uno dei modelli di punta del segmento C e la sua carrozzeria filante e sportiva testimoniano ulteriormente il carattere giovanile che la casa svedese ha voluto conferire a questo veicolo. Originale e comoda nel posto di guida, si dimostra però avara di spazio sia nei sedili posteriori, sia nel bagagliaio, davvero scomodo e poco capiente. Parca nei consumi e valida nelle accelerazioni, quest'automobile vanta una linea forse eccessivamente originale, soprattutto nel posteriore, mentre la plancia e gli interni, sempre di eccelsa qualità, risultano fin troppo canonici.

Nella sua progettazione è stata utilizzata una base comune anche alle Volvo S40 e Volvo V50 oltre che ad altre vetture del gruppo Ford come la Ford Focus. Sono disponibili quattro motori a benzina: 1.6 16V da 101 cavalli, 1.8 16V da 125 cavalli, 2.0 16V da 145 cavalli e un 2.5 da 220 cavalli. Per quanto riguarda le motorizzazioni a gasolio sono disponibili tre versioni: un 1.6 da 109 cavalli, un 2.0 da 136 cavalli e, infine, un 2.4 da 179 cavalli. In definitiva Volvo è riuscita a dare vita ad un'automobile che bilancia in maniera perfetta prestazioni e consumi, creando un veicolo capace di primeggiare in solidità e sicurezza.


VOTO: 7,5

 
 
 

Peugeot 505 - Berlina Leggendaria

Post n°52 pubblicato il 16 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Presentata il 16 maggio 1979, la Peugeot 505 nacque per sostituire la Peugeot 504, un'auto dagli enormi volumi di vendita che avrebbe continuato ad essere prodotta e venduta in alcuni Paesi in via di sviluppo ancora per molti anni. Rispetto alla 504, della quale condivideva il pianale, la 505 risultava più moderna nella linea ma leggermente più convenzionale: la coda spiovente e sfuggente tipica della 504 lasciò infatti il posto ad un terzo volume più squadrato e classico, che rientrava in pieno negli standard costruttivi dell'epoca. Nel complesso la 505 appariva come una versione macro della Peugeot 305, nata solo un anno prima.



La 505, come la 305, vantava una trazione posteriore: sarebbe stata l'ultima Peugeot in assoluto ad adottare tale soluzione. Ufficialmente la 505 era una vettura di categoria medio alta ma la gamma di motori e di allestimenti era tale da permetterle di rivaleggiare anche e soprattutto con vetture di categoria superiore. Questa vettura è ricordata da molti per le sue doti di tenuta di strada e di confort anche su fondi sconnessi che hanno reso la Peugeot 505 un'auto leggendaria per almeno due generazioni. All'interno dell'abitacolo lo spazio era notevole, i sedili erano confortevoli, molto più che sulla 504: quelli anteriori erano provvisti di schienale abbattibile, per consentire il riposo del conducente o del passeggero a fianco durante eventuali lunghi viaggi.



Di versione in versione l'equipaggiamento cambiava e diveniva sempre più completo: già negli allestimenti base, comunque, la dotazione era soddisfacente per l'epoca, risultando orfana soltanto dei cerchi in lega e dei vetri elettrici, presenti invece su tutte le altre versioni. Negli allestimenti break e familiare la linea era ovviamente meno slanciata che sulla berlina ma queste versioni erano in ogni caso molto più pratiche per chi aveva bisogno di una vettura capace di trasportare voluminosi carichi. Le 505 break e familiare, infatti, offrivano la possibilità di abbattere le file di sedili posteriori, in modo da ottenere un fondo piatto ed aumentare notevolmente il vano di carico.

 
 
 

Leone Rampante - Doppia lode da Deutsche Bank 

Post n°51 pubblicato il 13 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Tag: Mercato
Foto di Monsieur_Peugeot

Il target price a dodici mesi calcolato da Deutsche Bank su Peugeot fa un salto di qualità e passa da 62 a 72 euro per azione, così come il rating che sale di un gradino ed arriva a "buy" da "hold". "Nell'attuale contesto di mercato - affermano gli analisti della banca d'affari tedesca - Peugeot presenta due vantaggi a livello 'difensivo': il fatto di essere limitatamente esposta alla debolezza del dollaro statunitense e il programma di forte riduzione dei costi implementato".



Secondo gli esperti di Deutsche Bank sulla base del nuovo prezzo obiettivo il titolo della casa automobilistica d'oltralpe potrà offrire ancora un 30% di rendimento agli investitori. La valutazione di Borsa, infatti, appare poco cara anche perché l'azione negli ultimi tre anni ha sottoperformato il settore di riferimento.

 
 
 

La Musica Italiana preferisce Peugeot

Post n°50 pubblicato il 09 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Continua inarrestabile il sodalizio fra Peugeot e mondo della musica. Dopo aver legato il proprio nome alle tournée di Elisa ed Enrico Ruggeri e  dopo essere stata presente alla quinta edizione di "O'Scià" di Claudio Baglioni, la casa francese affianca oggi il tour di Biagio Antonacci che ha scelto per sé e per il suo staff le monovolume Peugeot 807 che viaggeranno per tutta Italia con il logo del tour. La presenza delle vetture non si limita solo a un ruolo passivo poiché nei piazzali delle location dei concerti le Peugeot 207, 308 e 407 SW esposte saranno protagoniste di un concorso i cui vincitori potranno incontrare e conoscere personalmente l'artista prima del concerto.



Inoltre in questi giorni prende il via la seconda edizione di "Talenti per natura", l'evento dedicato all'incontro tra musica e natura, che si svolge a Roma fino al 18 dicembre: la manifestazione vuole portare musica di alta qualità in luoghi come le stazioni della metropolitana ed anche qui il marchio del Leone Rampante giocherà il suo ruolo di protagonista. Ma ancora non basta poiché Peugeot ha scelto di essere presente con una 308 "Nature Efficace" ad ogni tappa del tour dello spettacolo musicale "Peter Pan" che attraverserà tutta l'Italia fino al prossimo 27 aprile.

 
 
 

Christian Streiff nuovo Presidente ACEA

Post n°49 pubblicato il 08 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Tag: Mercato
Foto di Monsieur_Peugeot

Christian Streiff, Amministratore Delegato  PSA (Peugeot-Citroën) diventerà presto il nuovo presidente dell’ACEA, l’organizzazione che riunisce le Case automobilistiche europee. I notevoli risultati commerciali ottentuti da Peugeot ed il rilancio economico di Citroen hanno suggellato nell'arco di quest'anno l'oculata linea direttiva imposta imposta da Streiff, facendo registrare progressi nelle vendite in Europa, in Cina e in America Latina. Il successo costante della piccola 207 ed il lancio di due nuovi prodotti di eccelsa qualità come il suv 4007 e la berlina sportiva 308 hanno rappresentato alcuni dati slaienti del percorso intrapreso in questo 2007 dall'Amministratore Delegato del Leone Rampante.



Streiff raccoglierà l’incarico a partire dal prossimo primo gennaio, prendendo le consegne da Sergio Marchionne, pariruolo della Casa del Lingotto, che ha ricoperto la carica negli ultimi due anni. Si tratta di un incarico di notevole responsabilità, tramite il quale Mr.Streiff avrà modo di conferire una maggiore eco al proprio estro ed alla propria inventiva. 

 
 
 

Peugeot 308 RC Z - Produzione in Serie

Post n°48 pubblicato il 07 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

La splendida concept car Peugeot 308 RC Z, presentata dalla casa francese a fine luglio e mostrata in anteprima mondiale al Salone di Francoforte in settembre, avrà molto probabilmente un futuro di serie. Sembra infatti che in Francia abbiano dato disco verde al progetto di produzione della coupè che monterà motori sia diesel che benzina.

Secondo i piani dell'azienda, il modello dovrebbe affacciarsi sul mercato già nel 2009, quando le linee di assemblaggio che verranno allestite negli stabilimenti della Magna-Steyr a Graz (dove nasce la BMW X3) inizieranno a funzionare a pieno regime.

 
 
 

Peugeot Beep Beep al Motor Show di Bologna

Post n°47 pubblicato il 05 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

La nuova famiglia di Mpv compatti costituita da Fiat Fiorino, Peugeot Beeper e Citroen Nemo sarà presto disponibile sul mercato ed il Motor Show di Bologna ospiterà alcune variazioni sul tema. Dopo la Citroen Nemo Concept è la volta della Peugeot Beep Beep Concept, dedicata al mondo delle competizioni ed ai successi della 908 V12 HDI FAP nelle competizioni di durata.

Peugeot Beep Beep Concept

La livrea è proprio quella della sport prototipo, con i colori nero, rosso e bianco, mentre inediti cerchi da 18″ neri con bordo rosso e gomme 225/45 18″ completano il colpo d’occhio esterno. I vetri ricevono speciali pellicole con effetto dorato, mentre sulle fiancate sono riportati i numeri di gara 7 ed 8 che hanno contraddistinto le 908 impegnate a Le Mans e nel campionato LMS 2007. Il motore è il 1.4 HDI FAP 70Cv, con emissioni limitate a 119 g/km di CO2 e 160Nm di coppia, i freni maggiorati presentano dischi anteriori da 313mm ed il cambio è il robotizzato a 5 marce, disponibile come optional.

 
 
 

Peugeot 207 Energie e Peugeot 407 Australian

Post n°46 pubblicato il 04 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Al Motor Show di Bologna 2007 Peugeot presenterà due versioni speciali legate al mondo della moda. Uno sarà l'elettrizzante Peugeot 207 Energie che avrà come tratti distintivi cerchi da 15″, loghi speciali della versione, impianto radio RD4 compatibile MP3 ed il nuovo navigatore satellitare Geosat 6 con funzione Bluetooth, ingresso USB ed I-Pod. Il navigatore potrà avvalersi di un aggancio magnetico che renderà lo strumento  estraibile a piacimento del guidatore. La 207 Energie sarà disponibile con motori benzina 1.4 8 valvole da 75Cv, 1.4 16V da 95Cv, 1.4 HDI da 70Cv e 1.6 HDI 90Cv, quest’ultimo solo sulla station wagon, il tutto con prezzi compresi tra 13.800 € e 17.400 €.

L'altra osservata speciale sarà la Peugeot 407 Australian che proporrà di serie alcuni accessori extra, tra cui il sistema multimediale RT4 con vivavoce Bluetooth integrato, navigatore ed hard disk da 30Gb. L’allestimento sarà disponibile con tutti i motori della gamma berlina e station sagon, mentre per la coupè debutterà una versione inedita che, per la prima volta, incorporerà il 2.0 HDI 16V FAP da 136Cv. Per tutte le 407 Australian l’aumento di prezzo sarà di circa 200 € rispetto alla corrispettiva versione in allestimento Tecno.

 
 
 

Peugeot 206 - Istantenee Indimenticabili

Post n°45 pubblicato il 03 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Il grande successo della piccola Peugeot 206, uno dei veicoli di segmento B più venduti nel Vecchio Continente è indubbiamente dovuto alla linea filante e dinamica della carrozzeria, agli interni giovanili e funzionali ed all'affidabilità meccanica di un prodotto capace di catturare l'attenzione di ogni fascia di consumatori.



Una piccola parte di questo grande risultato commerciale ottenuto da Peugeot deve essere attribuita anche alla geniale campagna pubblicitaria di ambientazione indiana lanciata per promuoverne l'uscita sul mercato.

Chiunque di voi gentili utenti fosse interessato a ripercorrere le emozioni legate a questo simpatico spot pubblicitario è pregato di selezionare il link sottostante:

http://www.youtube.com/watch?v=E7eOVpBCtPo

Buona visione a tutti.

 
 
 

Galerie Peugeot - Museo del Leone nel Cuore della Toscana

Post n°44 pubblicato il 02 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

A San Gimignano (Siena) è recentemente stato allestito un interessante mostra permanente dell'auto esclusivamente deidicata al Marchio del Leone Rampante: si tratta di "Galerie Peugeot – Museo di auto e non solo", prima mostra al mondo dedicata esclusivamente a Peugeot fuori dai confini d'oltralpe.



"Galerie Peugeot – Museo di auto e non solo" propone una splendida esposizione permanente di circa trenta modelli, provenienti dalla collezione di Daniele Bellucci, collezionista fiorentino trapiantato da tempo nel territorio di San Gimignano. La mostra illustra l’evoluzione tecnico-stilistica del Marchio del Leone nell’arco di quasi un secolo: dalla Bebé del 1916 alla 604 limousine del 1980 usata dal Papa Giovanni Paolo II. A questi si aggiungono “prestiti” di valore storico notevole, come la Tipo 3 (prima auto a circolare in Italia, proveniente dal Museo C. Biscaretti di Torino), i prototipi 406 Toscana e Tuareg (dal Museo Storico di Sochaux) e la 205T16 Grand Raid (dominatrice della Parigi-Dakar della seconda metà degli anni Ottanta, per la prima volta in Italia), la Griffe del 1985, imprestata dalla Collezione Pininfarina, alla pari della 104 Peugette del 1976.

"Galerie Peugeot – Museo di auto e non solo" è aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 19, nella sua sede di Via Fugnano, a San Gimignano (Siena).                 

 
 
 

Opel Astra - Spartana Spaziosità

Post n°43 pubblicato il 01 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

Opel Astra rappresenta da alcuni anni uno dei modelli di riferimento nell'ambito del segmento delle medie/compatte. Rivaleggiando a lungo con modelli leader del settore come Ford Focus, Volkswagen Golf o Peugeot 307, questa vettura è stata capace di ritagliarsi uno spazio di primo rilievo, forte delle oltre 1.200.000 unità vendute dal suo debutto nel 2004. Ad oggi Astra è in assoluto il modello più venduto della Casa di Rüsselsheim, che può annoverare nella propria scuderia un'altra automobile di buon successo come Corsa.



I designer tedeschi ne hanno recentemente rivisto alcuni particolari, specialmente di frontale e posteriore, rendendoli più filanti ed eleganti, con l’adozione di alcuni elementi cromati nelle versioni cinque porte e station wagon. Il tallone d'achille di questo modello restano gli interni estremamente spartani che sono specchio di una plancia degradata ed impersonale, decisamente insufficiente per un'auto di questo livello. La discreta qualità dei materiali utilizzati non può infatti compensare in alcun modo la linea anonima della plancia e la scarsa visibilità delle spie del cruscotto.

Dal punto di vista tecnico le attuali migliorie nelle prestazioni e nei consumi derivano dall’adozione di un nuovo sistema di fasatura variabile che equipaggerà anche l’altro 1.6 benzina, dotato di turbocompressore, che sostituisce il 2.0 turbo con prestazioni superiori: 180 cavalli contro i 170 del precedente propulsore di maggior cubatura. Per i diesel saranno disponibili due nuovi 1.7 CDTI da 110 e 125 cavalli, entrambi associati a una trasmissione manuale a sei velocità e dotati di filtro antiparticolato privo di manutenzione. Rimpiazzeranno i 1.9 CDTI e avranno una coppia superiore, rispettivamente di 20 e 40 Nm. Rimarrà naturalmente in listino il top di gamma 1.9 CDTI da 150 cavalli.



Auto solida, sicura (5 stelle al crash test EuroNcap) e piacevole da guidare, vanta un notevole rapporto qualità/prezzo, pur essendo penalizzata da interni di livello non eccelso. Al pubblico più giovane ed esuberante è vivamente consigliato l'acquisto della versione a tre porte, la GTC, che vanta una linea più accattivante e mantiene prezzi analoghi alla berlina.

VOTO: 6,5

 
 
 

Peugeot 207 - Simbiosi di Navigazione

Post n°42 pubblicato il 01 Dicembre 2007 da Monsieur_Peugeot
 
Foto di Monsieur_Peugeot

In occasione della trentaduesima edizione del Motorshow, AvMap e Peugeot Italia presenteranno una versione speciale del Geosat 6, studiato appositamente per la Peugeot 207 ed utilizzata per la prima volta sulla serie speciale Peugeot 207 “Energie” lanciata proprio in concomitanza del Salone di Bologna.

Avmap è fornitore di Peugeot Automobili dal 2005. La partnership ha dato vita in passato a diverse serie speciali di auto Peugeot, tra cui la 206 Geosat, la 107 Sweet Years, la 1007 Freddy e la 307 Australian edition. A partire da dicembre 2007 la Peugeot 207 includerà una grande novità: l’integrazione della staffa nel vano din della vettura.

La staffa, appositamente studiata per la Peugeot 207, permetterà di avere un navigatore portatile facilmente estraibile che allo stesso tempo risulterà totalmente integrato con la vettura. Non vi saranno più ventose o difficili agganci.
Basterà appoggiare il navigatore all'innovativa staffa magnetica per collegare automaticamente il navigatore.

 
 
 
Successivi »