Creato da arabafelice59 il 24/03/2007
nè il bene, nè il male....il giusto.

STOOOOOOOP !!!!


 

Click here for english version  

 

Il mio ideale di terrorista.....

immagine
 

ADORO BANKSY

 

 

 

 

 



io sono BlogAttivo

 

 

 

Click here for english version       

 

 

 

Area personale

 

Ultimi commenti

Grazie Aldo, serena notte anche per te.
Inviato da: arabafelice59
il 27/10/2015 alle 23:25
 
CIAO ARABA FELICE, COMPLIMENTI PER IL POST. UNASERENA...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 27/10/2015 alle 23:23
 
Ciao Aldo! Grazie! :-)
Inviato da: arabafelice59
il 27/10/2015 alle 22:54
 
ruba quello che vuoi.
Inviato da: sagredo58
il 21/10/2015 alle 21:20
 
CIAO ARABAFELICE, COMPLIMENTI PER IL POST. UNA BUONA...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 21/10/2015 alle 11:45
 
 

Ultime visite al Blog

arabafelice59sagredo58labodentantares.matiIsola_possibile6foxpamanJON.Ldecurtata.koplatefDottJekylleMrHydevelodicristallolubopochristie_malry
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 
 

 

 

alla faccia della sinceritą...

 

Profile Visitor Map - Click to view visits 

 

 

« .Già! »

.

Post n°460 pubblicato il 01 Ottobre 2015 da arabafelice59

Ricordate il "caro diario"?

  • memoria per l'annotazione, di eventi, stati d'animo, cambiamenti d'umore, confidenze,
  • raccoglitore intimo, con una dimensione assolutamente personale,
  • custode di situazioni, solitamente di discutibile rilevanza (se non per lo scrivente).

Il "caro diario" era strumento attraverso cui verbalizzare per prendere coscienza, come se:

  • fissare i propri pensieri su carta aiutasse a fare chiarezza,
  • un evento fosse di maggiore importanza, più ricco di spessore, per il solo fatto di essere stato registrato.

Il "caro diario" era rigorosamente riservato:

  • fisicamente, attraverso una chiave ed un lucchetto;
  • concettualmente, appellandosi nei confronti di genitori curiosi ad un inviolabile diritto alla privacy.

La pratica del "caro diario" è stata diffusa:

  • ha accompagnato la crescita di numerose generazioni di adolescenti,
  • fino all'avvento dei "nativi digitali".

 

I "nativi digitali" hanno:

  • conservativamente ereditato la pratica,
  • banalmente modificato lo strumento di gestione, prima cartaceo ora digitale;
  • spudoratamente cambiato l'uso, prima privato ora pubblico;
  • innovativamente rintracciato una platea, fino a quel momento del tutto assente.

(post di Sagredo58)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/PASSAPENSIERI/trackback.php?msg=13284534

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
sagredo58
sagredo58 il 01/10/15 alle 09:27 via WEB
Urca che onore :-)
(Rispondi)
 
arabafelice59
arabafelice59 il 01/10/15 alle 19:01 via WEB
ma figurati....in effetti lo avevo rubato per pubblicarlo principalmente su FB come in effettti ho fatto e spero che non ti dispiaccia...so che non ami FB...ti ho comunque citato come autore con nome,cognome e aka :-) Comunque, visto che non amo scrivere ma leggere si, non nego che potrei rubare altre volte...autorizzi?
(Rispondi)
 
 
sagredo58
sagredo58 il 21/10/15 alle 21:20 via WEB
ruba quello che vuoi.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.