Community
 
pacirisoo
   
 
Creato da pacirisoo il 14/02/2010

Paciriso

Di tutto un pò

 

Paciriso

Benvenuti

Min: :Sec

 

 

La mia libertà finisce dove comincia la vostra. Se un uomo non ha ancora scoperto qualcosa per cui morire non ha ancora iniziato a vivere.

 

Martin Luther King

 

CONTATORE ONLINE

 

ONLINE

 

 

 

 

LANGUAGE

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

 

 

maialino

Post n°80 pubblicato il 02 Gennaio 2014 da pacirisoo

 
 
 

.

Post n°78 pubblicato il 24 Marzo 2013 da pacirisoo

 
 
 

auto blu

Post n°77 pubblicato il 13 Marzo 2013 da pacirisoo

Attaccarli davanti ai carri e dargli della frusta altro che auto blu!!!

 
 
 

pensioni

Post n°75 pubblicato il 13 Marzo 2013 da pacirisoo

"Siamo sommersi di macerie. Il cittadino, con i suoi diritti, non è in alcun modo tutelato dallo Stato. Nel 2012 hanno chiuso mille imprese italiane ogni giorno. Il 65% delle famiglie italiane hanno un reddito inferiore al necessario. La disoccupazione giovanile a gennaio è balzata al 38,7%, ai massimi dal 1992. Quasi la metà dei pensionati italiani riceve ogni mese meno di mille euro e uno su dieci non arriva nemmeno a 500 euro al mese. Giuliano Amato, due volte presidente del consiglio, vive su un altro pianeta, dorato. Tra pensione e vitalizio ha diritto a 31.000 euro lordi mensili. Non capisce neppure le critiche che gli vengono rivolte dato che "il vitalizio lo giro mensilmente a una comunità di assistenza" e "ho quindi soltanto la pensione, che è al netto poco più di 11mila euro". Non capisce perchè "tutti sono indignati per i vitalizi e pretendono che vengano elargiti solo al compimento dei sessantacinque anni di età. Un trentenne eletto in Parlamento, dopo due mandati, cioè a quarant'anni, che cosa dovrebbe fare mentre aspetta di compiere i sessantacinque?". Lavorare, Amato. Ritornare a lavorare."

 
 
 

g20

Post n°71 pubblicato il 05 Novembre 2011 da pacirisoo

Berlusconi: ''Italia in crisi? I ristoranti sono pieni''
Post n°12 pubblicato il 05 Novembre 2011 da patrona.dei.bannati

Crisi? Quale crisi? In Italia si sta benissimo! Questo è quanto emerso dalle dichiarazioni di Silvio Berlusconi nella conferenza stampa al termine del G20.

"Se l'Italia oggi ha dei problemi è colpa di antichi pregiudizi, del cambio lira-euro... L'Italia è un paese benestante, i consumi non sono diminuiti: i ristoranti sono pieni, con fatica si riesce a prenotare dei posti negli aerei, posti di vacanza nei ponti iper prenotati".

La più bella è: "Non credo vi accorgiate, andando a vivere in Italia, che l'Italia senta qualche cosa che possa assomigliare ad una forte crisi".

Famiglie sul lastrico, aziende che chiudono o non pagano stipendi, giovani che fuggono dal Paese... Crisi? Quale crisi?

DOPO AVER VISTO QUESTO VIDEO, NON SO VOI, MA IO AVREI UN IDEA DI DOVE METTERE LA LINGUA DI QUESTO ESSERE INUTILE, MA OVVIAMENTE VI LASCIO ALL'IMMAGINAZIONE !!!

 
 
 

.

Post n°70 pubblicato il 12 Ottobre 2011 da pacirisoo

Paolo Fortin ha condiviso una pagina: Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com
Raccogliamo e divulghiamo le notizie e le informazioni che solitamente non trovano spazio nei mass media tradizionali. Cerchiamo di dare risalto alle "malefatte" e ai soprusi della "casta", cercando di stimolare il dibattito, il confronto di idee, e il "senso critico".
 
 
 

Matematica

Post n°69 pubblicato il 12 Ottobre 2011 da pacirisoo

PD+ L = PDL ;
PDL - L = PD ...
Ricordate, ce lo insegnavano alle elementari... "Cambiando l'ordine degli addendi, il risultato non cambia"... è MATEMATICA!!!

Non a caso, sono le assenze dei parlamentari del PD che hanno permesso al governo di avere la maggioranza in 3.000 casi su 9.000!!! VERGOGNA, collusi!
...

 
 
 

italia

Post n°68 pubblicato il 12 Ottobre 2011 da pacirisoo
 
Tag: Italia

GUARDATE QUESTO VIDEO VI PREGO... VALE DAVVERO LA PENA, CONDIVIDIAMOLO TUTTI, FACCIAMOLO GIRARE... anzichè far girare stupide "catene" dovrebbe girare video come questo...!!! - Iscriviti alla nostra pagina Facebook Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com
Durata: ‎3:28

 
 
 

csm

Post n°67 pubblicato il 31 Luglio 2011 da pacirisoo

Si' a processo lungo con la fiduciaCsm: direzione opposta all'europa. Idv: ladri di giustizia

 

ROMA - Il processo lungo passa al Senato con il voto di fiducia, 160 si' contro 139 no

Così i processi ai politici cadono in prescrizzione!!!! (una bella scritta nelle aule dei tribunali cita LA LEGGE é UGUALE PER TUTTI ---------->quelli che hanno avvocati buoni

 
 
 

REferendum

Post n°66 pubblicato il 10 Giugno 2011 da pacirisoo

se ami la vita, il bene comune, la giustizia
il 12 e 13 giugno vota SI al referendum
SI per abolire il nucleare
due SI per abolire la privatizzazione dell'acqua
SI per abolire il legittimo impedimento.

 
 
 

Pasqua

Post n°65 pubblicato il 24 Aprile 2011 da pacirisoo

buona-pasqua-immagini-3

 
 
 

Berlusconi

Post n°64 pubblicato il 19 Aprile 2011 da pacirisoo

"... signor Berlusconi, lei è uno spregiudicato, anzi, un pregiudicato ! ..."


Il video che era allegato è stato censurato!!!!!!!

 
 
 

Referendum

Post n°63 pubblicato il 19 Aprile 2011 da pacirisoo

E' molto importante per me, per te, per i tuoi amici, per i tuoi figli, per i tuoi nipoti, presentarsi al referendum abrogativo del 12-13 giugno 2011. E' l'unico strumento, oltre alle elezioni, che ci fa sentire parte attiva di questo Stato. Il referendum avrà quattro quesiti, uno più importante dell'altro. Eccone l’elenco in maniera molto stringata: Primo quesito (Acqua) Vuoi eliminare la legge che dà l'affidamento a soggetti privati o privati/pubblici la gestione del servizio idrico? SI Secondo quesito (Acqua) Vuoi eliminare la legge che consente al gestore di avere un profitto proprio sulla tariffa dell'acqua, indipendente da un reinvestimento per la riqualificazione della rete idrica? SI Terzo quesito (Centrali Nucleari) Vuoi eliminare la legge che permette la costruzione di centrali nucleari sul territorio italiano? SI Quarto quesito (Legittimo Impedimento) Vuoi eliminare la legge che permette al presidente del consiglio dei ministri e ai ministri di non comparire in udienza penale durante la loro carica? SI Come per ogni referendum, non basterà che vincano i SI ma bisognerà raggiungere il quorum. 25 milioni di persone, il 50% degli aventi diritto, dovrà recarsi alle urne per rendere il referendum valido. La vera unità di noi tutti per far valere i nostri diritti di cittadini, capaci di dare una forte risposta a leggi che remano contro di noi. RICORDA: Condividi questo messaggio con tutti i tuoi contatti, familiari, amici, conoscenti, perchè questa volta abbiamo la possibilità di salvare il paese.

 
 
 

Banca

Post n°62 pubblicato il 19 Aprile 2011 da pacirisoo

La Banca Rasini era una piccola banca milanese, nata negli anni cinquanta ed inglobata nella Banca Popolare di Lodi nel 1992. Il motivo principale della sua fama è che tra i suoi clienti principali si annoveravano i criminali Pippo Calò, Totò Riina, Bernardo Provenzano (al tempo, uomini guida della Mafia) e l'imprenditore e uomo politico Silvio Berlusconi, il cui padre Luigi Berlusconi vi lavorava come funzionario. http://it.wikipedia.org/wiki/Banca_Rasini

 
 
 

Amici

Post n°61 pubblicato il 19 Aprile 2011 da pacirisoo

Ciao amici sono mancato x troppo tempo, vedo che tanti mi hanno cancellato.

Ma voi siete rimasti,vi ringrazio.

 
 
 

Nucleare noo!!!!!!

Post n°60 pubblicato il 19 Aprile 2011 da pacirisoo

se sei contro il nucleare il 12 e il 13 giugno metti una crocetta sul SI per fermare il nucleare. Si segna il SI perchè è un referendum abrogativo, non sbagliamo. Metti questo messaggio nel tuo profilo o blog, informa i tuoi conoscenti, fai girare questo messaggio, chi ama la vita non può amare il nucleare.

 
 
 

*

Post n°57 pubblicato il 26 Ottobre 2010 da pacirisoo

Stragi del 1992-1993 [modifica]

La Procura di Firenze ha indagato per molti anni (fino all'agosto 1998) sui mandanti a volto coperto delle stragi:

La procura di Firenze iscrisse nel registro degli indagati Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri (con il soprannome AUTORE 1 e AUTORE 2), considerati mandanti delle suddette stragi. Il Pm di Firenze chiese l'archiviazione del procedimento al termine delle indagini preliminari, accolta dal giudice per le indagini preliminari competente, in quanto non si era potuta trovare la conferma delle chiamate "de relato" e delle intuizioni logiche, sebbene si evidenziasse nel decreto di archiviazione che vi era «un’obiettiva convergenza degli interessi politici di Cosa Nostra rispetto ad alcune qualificate linee programmatiche della nuova formazione» (ovvero Forza Italia) e che durante le indagini «l'ipotesi iniziale abbia mantenuto e semmai incrementato la sua plausibilità».[47]

A Caltanissetta Berlusconi e Dell'Utri furono iscritti nel registro degli indagati come mandanti delle stragi di Via D'Amelio (Paolo Borsellino) e Capaci (Giovanni Falcone). Le indagini sono partite da:

Il 3 maggio 2002 il fascicolo viene archiviato, su richiesta dello stesso PM, perché il quadro indiziario risulta friabile. Il Gip tuttavia, nel decreto di archiviazione, lascia alla valutazione dei pubblici ministeri di effettuare ulteriori indagini su «piste investigative diverse da quelle sinora perseguite» ritenendo che «tali accertati rapporti di società facenti capo al gruppo Fininvest con personaggi in varia posizione collegati all'organizzazione Cosa nostra, costituiscono dati oggettivi che rendono quantomeno non del tutto implausibili né peregrine le ricostruzioni offerte dai diversi collaboratori di giustizia». Oltre a questo viene evidenziato anche che «gli atti del fascicolo hanno ampiamente dimostrato la sussistenza di varie possibilità di contatto tra gli uomini appartenenti a Cosa Nostra ed esponenti e gruppi societari controllati in vario modo dagli odierni indagati». Ma conclude affermando che «Occorre tuttavia verificare se effettivamente tali contatti vi siano stati e che esito abbiano avuto. Orbene le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia che dovrebbero riscontrare tale ipotesi sono tutte “de relato” e, come si è visto, il più delle volte generiche ed incerte nei contenuti».[48] Tale richiesta di archiviazione, tuttavia, non fu sottoscritta dall'altro pm che si era occupato delle inchieste e dei processi sulle stragi, Luca Tescaroli, contrario alle impostazioni della richiesta di archiviazione, soprattutto nella parte in cui si sostiene che le dichiarazioni dei principali pentiti della strage, Cancemi e Brusca, erano contrastanti.[49] Una tesi che è stata confermata anche nella sentenza d'appello della strage di Capaci dove i giudici scrissero tra l'altro che le dichiarazioni di Brusca e Cancemi erano convergenti e che era necessario indagare ancora «nelle opportune direzioni per individuare i convergenti interessi di chi era in rapporto di reciproco scambio con i vertici di Cosa nostra».[49]

 
 
 

*

Post n°55 pubblicato il 26 Ottobre 2010 da pacirisoo

Indagine su rapporti con società svizzere [modifica]

Il 12 novembre 1979 Silvio Berlusconi riceve la visita di tre ufficiali della Guardia di Finanza nella sede dell'"Edilnord Cantieri Residenziali" s.a.s, società intestata a Umberto Previti ma di cui Berlusconi era proprietario unico.[2] Nonostante ciò, agli agenti risponde di essere «un semplice consulente esterno addetto alla progettazione di Milano 2»[3]; i militari, pur avendo riscontrato più di un'anomalia nei rapporti tra lo stesso Berlusconi e misteriosi soci svizzeri, chiudono così l'ispezione.

I tre finanzieri fanno carriera: si chiamano Massimo Maria Berruti, Salvatore Gallo (iscritto alla loggia P2 insieme a Berlusconi) e Alberto Corrado. Berruti, il capo-pattuglia, lascia le Fiamme Gialle pochi mesi dopo per andare a lavorare alla Fininvest, come avvocato d'affari. Arrestato nel 1985 per lo scandalo “Icomec” (e poi assolto), torna in carcere nel 1994 insieme a Corrado per i depistaggi nell'inchiesta sulle mazzette alla Guardia di Finanza. In seguito viene eletto deputato di Forza Italia e del PdL, e poi condannato in via definitiva a 8 mesi di reclusione per favoreggiamento

 
 
 

*

Post n°54 pubblicato il 26 Ottobre 2010 da pacirisoo

MILANO (25 ottobre) - La Procura di Milano ha chiuso le indagini, in vista della richiesta di rinvio a giudizio, nei confronti di quattro persone tra cui l'ex titolare della Research Control System, Roberto Raffaelli, l'imprenditore Fabrizio Favata, e il fratello del presidente del Consiglio Paolo Berlusconi, per la vicenda del passaggio di mano dell'intercettazione Fassino-Consorte («abbiamo una banca») ai tempi delle indagini sul tentativo di scalata di Unipol a Bnl. Paolo Berlusconi, come si legge nell'avviso di conclusioni indagini firmato dal pm Maurizio Romanelli, è indagato non solo per ricettazione e millantato credito ma anche per concorso in rivelazione e utilizzazione del segreto d'ufficio, in «qualità di editore del quotidiano 'il Giornalè» che il 31 dicembre 2005 pubblicò la conversazione intercettata tra Fassino e Consorte nonostante fosse coperta ancora da segreto istruttorio.

Il contenuto della conversazione telefonica intercorsa tra Piero Fassino e Giovanni Consorte e intercettata nel corso dell'inchiesta sul tentativo di scalata a Bnl da parte di Unipol, venne rivelata anche da Paolo Berlusconi quando era ancora coperta dal segreto d'ufficio in favore del fratello e presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. È quanto emerge dall'avviso di chiusura delle indagini per la vicenda del 'passaggio di manò della intercettazione pubblicata da 'Il Giornalè il 31 dicembre 2005.

 
 
 

*

Post n°53 pubblicato il 26 Ottobre 2010 da pacirisoo

manunnmollamai è stata bannata di nuovo, questo è il suo nuovo profilo manunnmollaeride

 
 
 
Successivi »
 

A MIA MOGLIE

Ho trovato una ragione per cambiare ciò che ero, una ragione per ricominciare… e la mia ragione sei tu!

TI AMO!!!

 

Web stats powered by www.ninestats.com

 

free counters

 

ULTIME VISITE AL BLOG

bal_zacpacirisoocomelunadinonsolopolWIDE_REDfluttuante3piterx0ariafresca_dglacer.250indacoeventihengelblack.63ecodellacoscienzaingegnersalvodeteriora_sequordolcesettembre.1