Community
 
ricrubbiani
   
 
Creato da ricrubbiani il 20/10/2007

Ploja

giorni dopo giorni

I MIEI LINK PREFERITI

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ricrubbianiricballondorfalco58dglsemplicementecomplicferruccio.masnataLara_999kutterboyelliy.writerLorenzoCostanzinisoulplacebarteliocristy8812gigiettina83robbymusic
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Riflessione a base di cibo in scatola

Post n°81 pubblicato il 17 Febbraio 2009 da ricrubbiani




No, niente.
E' che con il tempo anche il tempo successivo rimane cambiato.
Ho sentito in un telefilm abbastanza di merda "Solo i morti non cambiano".Non l'ho mai fatto,ma stavo per toccarmi robustamente le palle.
No, niente.
Rimani un po' così,solamente asciutto,connesso a pochi fili.
"Fili?Ma che cazzo stai dicendo?".
No, niente.
Rimane fermo lì il paesaggio,un po'.
Anche se là poteva ogni tanto annoiare.
Adesso la noia del ricordo si spezza in tante disillusioni.
"Disillusioni?Ma che caqzzo spari?".
No, niente. Un muro.Sì,un muro.Hai presente un muro?eh,un muro!.
No, niente.Là era bello e di tanto in tanto torna a galleggiare l'ombra del ricordo.
Andrea arrivò solo gli ultimi giorni.
Tornò a casa da solo,in automobile.
Ci risentimmo al telefono solo dopo una lunga galleria,lungo l'autostrada.


 
 
 

Winter Supermarket

Post n°80 pubblicato il 08 Gennaio 2009 da ricrubbiani

Di avere mille anni,pare
sembra il tempo arginarsi sui fiori
chissà quanti occhi per stelle,ieri
per i disegni di natale,oggi
di avere mille anni,è già stato detto
lo sai lo so
ma le stelle le guardo anche dal nostro cielo
la nebbia il fumo gli alberi storti,tristi sulla terra
l'erba in mano senza fiori
i fiori,le tue unghie di notte
dormono il gatto e il paese

 
 
 

La ferrovia di silenzio

Post n°78 pubblicato il 19 Dicembre 2008 da ricrubbiani

Sulla strada
senza leggere libri
Chopin nelle orecchie degli alberi
via,lungo la Porrettana
l'estate che dondola sugli occhi
viaggio di ritorno
Giulia non voleva farlo
avrebbe sentito malesseri dell'estate dell'auto
via,lungo la Porrettana
il ristorante di panini al formaggio
la ferrovia di silenzio
sulla destra,in basso
Giulia si addormentava
sulla ferrovia di silenzio.

 
 
 

Post N° 77

Post n°77 pubblicato il 26 Novembre 2008 da ricrubbiani

GRAZIE PER IL PEZZO,STEFAN!!

 
 
 

Post N° 76

Post n°76 pubblicato il 20 Novembre 2008 da ricrubbiani

E' stato un caso
perdere a carte la luna
piangere con gli occhi,il vino
a metà strada tra il silenzio e il dormire soli
non sono stato io a mandare la voce della notte,con il vento
trascinare il televisore verso il muro,sgretolato
la sagoma del paese si sgonfia,che non senti più
a metà strada dici cose,sgretolate
mio fratello si avvicina al violoncello,per la notte

 
 
 

 

Post n°75 pubblicato il 20 Novembre 2008 da ricrubbiani

 I was dreaming of the past
and my heart was beating fast.
I began to lose control
I began to lose control.
I didn't mean to hurt you
I'm sorry that I made you cry oh well
I didn't want to hurt you
I'm just a jealous guy.
I was feeling insecure
you might not love me anymore.
I was shivering inside
I was shivering inside.
I didn't mean to hurt you
I'm sorry that I made you cry oh well
I didn't want to hurt you
I'm just a jealous guy.
I didn't mean to hurt you
I'm sorry that I made you cry oh well
I didn't want to hurt you
I'm just a jealous guy.
I was tryin' to catch your eyes
thought that you was tryin' to hide.
I was swallowing my pain
I was swallowing my pain.
I didn't mean to hurt you oh well
I didn't mean to make you cry.
I didn't want to hurt you
I'm just a jealous guy. oh well
I'm just a jealous guy. oh well
I'm just a jealous guy.
I'm just a jealous guy.

 
 
 

Post N° 73

Post n°73 pubblicato il 08 Novembre 2008 da ricrubbiani

Un saluto .
Per primo, a Titì.
Congelato dalla strada.
E poi le foglie che cadono.Sono tutte piccole parti di Rico.
Che ride per l'ultima volta di fronte al mare.
Ti saluto, Rico.
Magari ci rivediamo a
Marsiglia.
Rico.

Rico.

 
 
 

Post N° 72

Post n°72 pubblicato il 01 Novembre 2008 da ricrubbiani

 
 
 

Post N° 71

Post n°71 pubblicato il 28 Ottobre 2008 da ricrubbiani

Vittorio Ballondor

 
 
 

Post N° 70

Post n°70 pubblicato il 17 Ottobre 2008 da ricrubbiani

 Appuntamenti con i Guernica

A breve, il disco.

 
 
 

Post N° 69

Post n°69 pubblicato il 04 Ottobre 2008 da ricrubbiani

beh...sai...caro Tom,tu non sei uno qualunque...

 
 
 

Post N° 68

Post n°68 pubblicato il 30 Settembre 2008 da ricrubbiani




Prima di cena



C'è quell'albero che copre la strada

ci si potrebbe fermare
proprio sotto e vedere cosa succede
ma sì!, proprio quell'albero
quello di fronte al cielo

e se piove
prendiamo il primo treno
lo abbracciamo
e ci addormentiamo

 
 
 
 
 

Post N° 66

Post n°66 pubblicato il 25 Settembre 2008 da ricrubbiani




eh...prima la busta, poi...
eh...

 
 
 

Italia mon amour?

Post n°64 pubblicato il 20 Settembre 2008 da ricrubbiani

Le nuove veline...
anzi, tutte le veline e i loro protettori e imprenditori fuori dalla televisione e dentro le fabbriche.
I governanti-showmen-soubrette in acciaieria.
Le governanti-veline a fare le centraliniste.

Gli operai e tutti i lavoratori (quelli veri) in vacanza-festa a tempo indeterminato.

 
 
 
Successivi »
 

CINEMA ALL'APERTO



Takeshi Kitano  "Il silenzio sul mare"

 

SALA DA BALLO

 

Tom Waits
'Cold cold ground'

 

MUNDIAL