Blog
Un blog creato da maddelaine.green il 27/03/2009

Scatola Nera

Scatola Nera è un contenitore di tutte le idee che mi passano per la testa nel momento sbagliato o che non mi vengono in mente quando dovrebbero, dei viaggi indimenticabili e dei sapori da scoprire, di tutti quei pensieri che non si pronuncerebbero mai a voce alta ma che, se scritti, riempiono le pagine...

 
 

AREA PERSONALE

 

IN QUESTO BLOG...

 
Citazioni nei Blog Amici: 42
 

 

Migrazione...

Post n°208 pubblicato il 16 Agosto 2011 da maddelaine.green
 

nuovo blog

Il mio nuovo blog [link]

 

E' successo anche a me! Potrei provare a dare la colpa al trasloco, allo stress e alla voglia di novità, ma la verità è che Libero aveva cominciato già da tempo a crearmi qualche problemino e mi son lasciata tentare da un'altra piattaforma.

Certo, questo posto mi mancherà e non è detto che non scelga di tornarci o di portare avanti due blog contemporaneamente, ma ora come ora vorrei provare con qualcosa di nuovo e di diverso. Vedremo come va.

Spero di continuare a sentire tutte le splendide persone che ho conosciuto negli ultimi due anni su Scatola Nera. E' un peccato perdersi di vista, anche se mi rendo conto che è più facile scambiarsi saluti e commenti quando si fa parte della stessa community.

Che altro dire... un abbraccio e a presto...

Madie

 

P.s. Per chi fosse interessato a continuare a seguirmi, eccovi l'indirizzo del nuovo blog [link]

 
 
 

Non sono sparita, sto solo traslocando...

Post n°207 pubblicato il 25 Luglio 2011 da maddelaine.green
 

moving

 

Lo so, lo so, anche questa volta mi ci è voluto più di un mese per farmi risentire. Ovviamente sono profondamente dispiaciuta ma sapete anche voi come funzionano le cose nel mondo "reale". Basta distrarsi un'attimo, allontanarsi dalla blog-sfera e come niente ecco che le settimane volano e, quando vorresti metterti a scrivere qualcosa, manca il tempo o la voglia o l'ispirazione (o tutte e tre).

Comunque, tornando al motivo della mia recete scomparsa: non mi trovo in una meta caraibica a far delle meritatissime ferie, ma bensì sommersa da un mare di scatoloni di forme e misure strane (perchè quando si ha fretta di traslocare, anche i sacchetti dell'ikea fanno comodo).

Tornerò presto a salutarvi con qualche aggiornamento in più, per ora vi auguro una buona serata. A presto...

Madie

 
 
 

60 cose da fare per i 60 anni...

Post n°206 pubblicato il 28 Giugno 2011 da maddelaine.green
 

carrello elevatore

 

Lesley Evans è una persona normale, fa una vita semplice in un paesino del Kent, lavora come bibliotecaria e ha compiuto 60 anni quest'anno. Perchè allora, vi chiederete, sto per scrivere un post su di lei? Perchè ha fatto qualcosa di semplice che però mi ha molto colpito e ho pensato di condividere questa storia con voi.

All'avvicinarsi del 60° compleanno, Lesley ha scritto una lista di 60 cose che le sarebbe sempre piaciuto fare ma che poi, per un motivo o per l'altro, non è mai riuscita a provare. Non c'è niente di troppo stravagante nella sua lista, nessun lancio col paracadute e nemmeno una tinta di capelli rosso fuoco, solo cose che pensava di poter realizzare e per cui aveva spesso nutrito un pochino di curiosità.

A guardarla nella foto, in posa, sorridente, a bordo di un carrello elevatore che si era ripromessa di provare a guidare, non riesco a trattenere un sorriso.

Ad oggi ha già smarcato 43 voci dalla sua lista.

Tra gli obiettivi raggiunti ci sono: partecipare alle selezioni per un quiz, imparare a giocare a sudoku, fare una maschera, bere un bicchiere di Sambuca, protestare per "Save our Libraries", tenere in mano una Tarantola, giocare alla Wii, assistere a un concerto dal vivo, vedere "Il Discorso del Re"... e molte altre piccole cose che a noi potrebbero sembrare insignificanti ma che le hanno dato qualcosa di bello a cui pensare, da aspettare.

"Mi ha permesso di rendermi conto di ciò che alcune persone fanno quotidiamanente ma mi ha anche permesso di apprezzare quanto ho raggiunto nella mia vita, perchè è difficile dimenticarsene. [...] Penso che aver fatto esperienze diverse, ti renda una persona più interessante ed è qualcosa che chiunque può fare a qualsiasi età."

I prossimi obiettivi sulla sua lista contano imparare a giocare a Bridge, diventare una suocera (sua figlia dovrebbe sposarsi a breve), provare lo smalto nero e fare un giro in tandem.

Leggere questa storia mi ha fatto pensare a tutte quelle piccole cose che vorrei fare e che continuo a rimandare senza un vero motivo... pigrizia, stanchezza, fretta... quante belle esperienze mi sarò persa senza rendermene conto?!

Forse uno di questi giorni anch'io scriverò la mia lista... vorrei prendere il treno del Bernina... e farmi truccare da un professionista... e far volare un aquilone...

A presto...

Madie

 
 
 

Cercando la rotta giusta...

Post n°205 pubblicato il 27 Giugno 2011 da maddelaine.green
 

question mark

 

Avete mai la sensazione che ciò che state facendo non è esattamente quello che fa per voi? ... che da qualche altra parte c'è un posto di lavoro più adatto e in cui potreste davvero dare il massimo?

Visti i tempi che corrono, potrei scommettere che un buon 90% di chi legge questo post, stia annuendo e sospirando dopo questa domanda. In quel 90% ci sono anch'io, disperatamente alla ricerca della mia strada in un labirinto di annunci, rinnovi, curricula e chi più ne ha più ne metta.

Beh, ho deciso che, in attesa che la nebbia si diradi e che il mio percorso appaia un pochino più chiaro, voglio concentrarmi su ciò che conta per me, su ciò che mi da soddisfazione e su ciò che mi permette di esprimermi. In un paio di categorie rientra anche questo blog.

Con l'idea di migliorarmi e di migliorare "Scatola Nera" mi permetto di farvi un paio di domande a voi, che leggete, commentate o semplicemente date un'occhiata ogni tanto a queste pagine.

  • Quali post/argomenti vi interessano maggiormente fra quelli che propone Scatola Nera? 
  • Ci sono alcuni altri argomenti che vorreste trovare tra queste pagine?
  • Trovate che "Scatola Nera" sia facile da navigare e sfogliare o preferireste alcuni gadget/accessori per facilitare la navigazione?
  • Apprezzate il nuovo aspetto sobrio e minimal del blog o preferivate i colori accesi delle prime versioni?
  • Dal punto di vista dell'esposizione, trovate che i post siano chiari e leggibili o pensate che siano troppo lunghi e che sarebbero necessarie delle migliorie?

Spero che riuscirete a trovare un paio di minuti per rispondermi e magari per spiegarmi cosa vi piace di questo piccolo salotto personale e cosa posso fare per renderlo più gradevole.

A presto e grazie...

Madie

 

 

tiger

Per rallegrare un pochino questo lunedì, eccovi un'immagine davvero interessante dalla rete. E' stata scattata in Thailandia dal fotografo Hendro Hioe.

 
 
 

Un Assaggio di... Siviglia

Post n°204 pubblicato il 24 Giugno 2011 da maddelaine.green
 

Come molti di voi avranno immaginato, oggi vi parlo di Siviglia, una città che ho avuto modo di visitare in più di un'occasione e che mi ha accolto splendidamente appena un mese e mezzo fa.

Per evitare di riempire il blog con tutto quello che ci sarebbe da vedere in città e nei dintorni, mi limiterò a darvi qualche dritta nel caso voleste passarci per un weekend. Buona lettura.

 

plaza de espana

La prima tappa secondo me imperdibile è Plaza de Espana (foto sopra) insieme al Parque Maria Luisa. Costruiti per l'Expo Iberico Americano del 1929, questa splendida costruzione ed i padiglioni hanno un sapore moresco e risultano davvero impressionanti. Sconsiglio la visita nel primo pomeriggio (il sole a picco può rendere la passeggiata meno piacevole) ma mi permetto di consigliarvi un giretto in Risciò a pedali (bici a 2 o a 4 posti) nel parco. La durata minima per il noleggio è mezz'ora ed è sicuramente un modo simpatico per girare.

 

river

Siviglia è bagnata dal fiume Guadalquivir che divide il centro dal quartiere di Triana. E' possibile fare delle escursioni in battello della durata di un'oretta. Noi l'abbiamo provata. Da un punto di vista prettamente panoramico, non è stata troppo soddisfacente, ma confesso di aver davvero gradito la brezza (visto che siamo saliti durante le ore più calde). Molto rilassante e ideale per un pisolino, anche se non credo che questa fosse l'idea originale degli organizzatori. Da citare anche l'apparizione di un'enorme tartaruga che si stava concedendo una nuotatina rinfrescante durante il nostro passaggio e che ci ha completamente ignorati.

 

alcazar

Di sicuro impatto è l'Alcazar, lo splendido palazzo reale nel centro della città. D'ispirazione moresca, è un trionfo di cortili interni e stucchi a effetto pizzo. Apre intorno alle 9.00 e, agli interessati, consiglio di arrivare al mattino presto per evitare la ressa dei gruppi turistici che rendono il giro meno gradevole. Accanto all'Alcazar si trova inoltre la Cattedrale di Siviglia che fa la sua degna figura, specialmente illuminata dalle luci soffuse dei faretti durante le calde serate. Molto romantico.

Per quanto riguarda la città in generale, vorrei aggiungere che il centro è perfettamente visitabile a piedi, senza dover ricorrere ad altri mezzi di trasporto (a dire il vero noi abbiamo girato TUTTA la città a piedi). Se vi capita di camminare per le vie centrali non potrete non notare due caratteristiche chiave dei palazzi sivigliani: le balconate in ferro battuto e le splendide piastrelle decorate a mano. Nel complesso Siviglia è uno splendido mix tra architettura moresca e occidentale.

 

flamenco

Una visita in Andalusia non sarebbe completa senza uno spettacolo di Flamenco. Noi abbiamo scelto di prenotare uno spettacolo con Tapas da "El Arenal", un minuscolo locale nella zona vicino al fiume. Tabaccai e negozi di Souvenir in giro per la città vendono biglietti per gli spettacoli, in generale ci sono diverse opzioni tra cui scegliere: solo spettacolo, con Tapas o con Cena. Ho trovato l'esibizione davvero intensa e mi permetto di consigliare questo locale, tenete però presente che viste le dimensioni ridotte, potreste trovarvi a sedere ad un tavolo con altre persone (non è stato un problema per noi, ma potrebbe esserlo per qualcun altro). Lo spettacolo dura circa un'ora e mezza e, da dove eravamo seduti, si vedevano perfino le assi di legno del pavimento che vibravano. Merita.

 

tapas

Un aspetto dell'Andalusia che amo è senza dubbio la cucina. Le tapas sono ottime e penso che me ne sentirete parlare molto nelle prossime settimane insieme ad alcune preparazioni un pochino più particolari... Volete un'anticipazione?! Vi darò solo un indizio: "Conventi di Clausura". Per la storia completa dovrete aspettare uno dei prossimi mercoledì.

Per ora direi che è tutto... A presto...

Madie

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

marilena65mochevallmister.wolfgregoribilancemulas.simonenadia_63sols.kjaerkoala111975corgiancamanuxxxepoltrelapelle5sensifatalmenteleila72ripartodazero0LuigiQuaggiottoistrice63
 

ULTIMI COMMENTI

thank you
Inviato da: diyet
il 02/07/2014 alle 09:52
 
grazie.!
Inviato da: diyetler
il 02/07/2014 alle 09:51
 
good site
Inviato da: oyun
il 02/07/2014 alle 09:50
 
thank you
Inviato da: online diyet
il 02/07/2014 alle 09:50
 
thanks
Inviato da: ramazan diyeti
il 02/07/2014 alle 09:49
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom