Creato da tatisposi il 08/05/2009
 

AmOrE&vItA

...in cammino verso l'eterno...

 

 

Essere felice porta sfortuna?

Post n°10 pubblicato il 23 Giugno 2010 da tatisposi

Ci siamo sposati! Un giorno fantastico, che non dimenticheremo mai. Le lacrime, i sorrisi…lo scambio della promessa, l’anello al dito…il riso tra i capelli…decine e decine di palloni nel cielo! Per tutta la vita ho sognato quel giorno, quel momento. In mille modi diversi me l’ero immaginato, come in una favola. Ma mai avrei potuto immaginare che nella realtà, sarebbe stato ancora più bello e magico.

 

Tutto procede per il meglio… e poi, in pochi secondi… pochissimi…tutto crolla.

E rimani lì, incredulo.

 

Da qualche mese soffro di alcuni problemi, legati al ciclo mestruale… e ti dici: ma che vuoi che sia, troppo lavoro, lo stress del matrimonio, i farmaci presi per andare in viaggio di nozze, insomma, mille se…mille ma. Poi la cosa non migliora, allora prendi il coraggio a due mani, con la ferma convinzione che tanto non ci sarà niente di preoccupante e vai a fare una visita dal ginecologo. Lui, con il sorriso sulla bocca ti saluta, ti chiede come stai, ti fa gli auguri per il primo mese di matrimonio…ma poi quel sorriso si spegne e quello scambio di futili chiacchiere di routine si interrompe perché la causa di tutto è lì, nel mio utero, chissà, forse da qualche mese: un tumore benigno. Un mioma. Da operare il prima possibile.

Mio marito ed io ci siamo guardati in faccia ammutoliti, saremmo dovuti andare a festeggiare il mio compleanno, nel ristorante dove ci siamo sposati…

Fortunatamente siamo nel 2010…e questi tumori si asportano, salvando l’apparato genitale di una donna che, come me, vorrebbe fortemente dei figli… È un intervento delicato perché il mioma è proprio all’interno dell’utero, in una posizione un po’ difficile. Ma la settimana prossima dovrò fare un esame, l’isterografia, dove vedremo tutto più chiaramente dopo di che si deciderà come procedere.

 

Lo so, ci sono così più gravi al mondo, alla fine è “benigno”…operabile, ecc…ecc…ma ci sono rimasta comunque con un palmo di naso. Più che altro perché non appena assapori la felicità, qualcosa va storto. Sentirsi felici porta forse sfortuna? Non lo so, ma mi viene da pensarlo…

 
 
 

Fra tre mesi...

Post n°9 pubblicato il 08 Febbraio 2010 da tatisposi

…a quest’ora sarò sposata!! Saremo al pranzo… e forse, l’ansia che si fa sentire ogni giorno di più nel mio stomaco, sarà passata e potrò godermi la festa! Come volano i giorni…tutti i pezzi del puzzle si stanno incastrando…e poco alla volta, il mio matrimonio, il giorno in cui legherò la mia vita a quella del Pirata, per sempre, prende forma. Venerdì scorso ho fatto la prima prova dell’abito. Non mi sembrava vero. Mia mamma e mia sorella erano in adorazione, mentre io, sulla passerella, sfilavo avanti e indietro. Mi sentivo una scema! La sarta mi rincorreva con spilli e tulle…ed io, mi specchiavo ancora incredula. Una bella emozione. Questo fine settimana mia mamma ed io abbiamo scritto i nomi degli invitati sulle buste delle partecipazioni…ho sempre adorato la calligrafia di mia mamma…così calda e morbida. La mia, in confronto, è una zampa di gallina. Mio papà, in mezzo a questo vortice di donne impazzite, resta ai margini e se la ride compiaciuto. Martedì 16 febbraio alle ore 20.30, il Pirata ed io, avremo il consenso con il parroco…ed un altro passo sarà fatto. Mia sorella mi ha regalato una bellissima scatola per portare in giro i confetti!! Fatta a mano, tutta ricoperta di girasoli, è stupenda! Me ne sono innamorata subito. Insomma…tutto scorre per il meglio…Ma c’è una cosa che maggiormente mi terrorizza: l’addio al nubilato che stanno organizzando le mie amiche, capitanate da mia sorella, appunto!!! Aiutooooooo!! Ho chiesto loro di fare le brave, ma nei loro ghigni ho percepito qualcosa di diabolico! Io lo so che mi pentirò di aver lasciato fare a loro!! Lo so.

 

 
 
 

La invito o non la invito?

Post n°8 pubblicato il 11 Gennaio 2010 da tatisposi

È crisi ! Dinnanzi ai nomi degli invitati. A parte a quelli ovvi, che per nulla al mondo dimenticherei dalla mia lista, esiste anche qualche persona che l’idea di dovere invitare, mi fa arricciare non poco il naso. Ma esistono davvero, anche per il giorno più bello della nostra vita, le persone che BISOGNA PER FORZA INVITARE? Una su tutte è la figlia del mio capo! Lavoro in questo ufficio da 12 anni… diciamo che sono cresciuta qui… allora avevo solo 21 anni. Bè, in tutti questi anni, lei mi ha sempre e dico sempre umiliata. Mi ha offesa, mia ha sgridata per cose assurde, mi ha fatta piangere decine e decine di volte, mi ha sempre messa in cattiva luce, non mi ha MAI fatto un complimento e non ha mai perso occasione per ferirmi. In ogni modo, con ogni mezzo! Io negli anni ho imparato a diventare impermeabile alle sue offese, ho imparato a vederla come un persona “malata” e devo dire che questo mi ha molto aiutata, soprattutto ad evitare gli scontri diretti che lei cerca sempre di avere. Mi sono sempre detta superiore a questo genere di cose. Un po’ perché ricorrere a certe reazioni non fa parte del mio carattere ed un po’ perché ho sempre avuto paura delle sue di reazioni, spesso spropositate ed assurde. Più di una volta ne ho parlato con suo fratello, che ora è il mio capo diretto, ed il padre. E loro che devono fare se non difenderla?? Per loro è sorella e figlia, ed io, infondo, sono una sconosciuta. Quando le ho detto che mi sposavo, anziché essere felice per me, per noi, non ha perso tempo ed ha risposto subito dicendo: “tanto andrà male, ti conosco”. Lasciandomi con un palmo di naso. Ora mi trovo nella seguente situazione: la invito e la faccio schiattare di invidia, perché il suo odio nei miei confronti solo a quello è riconducibile, o invito suo fratello ed il padre (+madre) e lei la ignoro completamente, scatenando sicuramente altre cattiverie? Sono combattuta, perché un lato di me, quello comprensivo e “Cristiano” dice: perdonala, non sa quello che fa, dimostrale che sei migliore di lei (e falla schiattare di invidia). L’altro lato di me, quello che ne ha davvero le tasche piene delle sue cattiverie invece dice: ti rovinerà anche questo giorno, davvero glielo vuoi permettere?? In realtà ho solo paura che non invitandola mi emarginerà ulteriormente rendendomi la vita ancora più impossibile. Ma poi mi chiedo: non è già abbastanza impossibile così? In pratica, del mio ufficio, inviterei tutti tranne lei! Sono combattuta, ed arrabbiata, più con me stessa che con lei, perché da troppo tempo le permetto di farmi del male!  

 
 
 

Sarņ tua moglie...

Post n°7 pubblicato il 15 Dicembre 2009 da tatisposi

Amore mio, mi dispiace non riuscire a dare il giusto peso a quello che ci sta succedendo. Purtroppo, da quando abbiamo deciso di sposarci, sono stata assorbita quasi totalmente dal lavoro. Ma ciò che conta è che tra poco più di quattro mesi sarò tua moglie ed ancora non mi pare vero. Sono così felice che tutto questo stia succedendo proprio a noi. Sono così felice perché sei l'uomo che sposerei ancora, ed ancora, ed ancora. La scorsa settimana ci è arrivata la bozza delle partecipazioni...che emozione vedere i nostri nomi tra i fiori... che emozione leggere la data, la Chiesa, il Ristorante... Tutto, poco alla volta, sta prendendo forma: il mio abito, scelto con mia mamma, il fotografo, le bomboniere che ci rispecchiano fino in fondo... abbiamo iniziato a vedere le offerte per il viaggio di nozze, stretti nel lettone, sognanti... innamorati... Ti ho obbligato ad accompagnarmi a tutte le fiere degli Sposi che si sono tenute tra Como e Milano...e tu, pazientemente, mi hai accontentata... Abbiamo scelto le fedi, che fortuna trovare quell'offerta... sembrava aspettasse proprio noi!! Ma in mezzo a tutto questo, la cosa più bella, è che il nostro amore cresce a dismisura ogni giorno di più. Non sai quante volte guardandoti mi rendo conto che la mia vita senza te non avrebbe senso. È difficile per me spiegare quanto tu sia in grado di riempirla di mille diverse sfaccettature: di te, di me...di noi. Giorno dopo giorno, la certezza che proprio tu debba essere mio marito, si rafforza sempre di più e non vedo l'ora di legare la mia vita alla tua...per sempre.

 
 
 

i miei genitori...

Post n°6 pubblicato il 15 Giugno 2009 da tatisposi

Mia mamma e mio papà sono sempre stati operai, ed ora vivono della loro piccola pensione, a fatica, ma degnamente, molto spesso negandosi quei piaceri che mai nella vita hanno potuto concedersi. Nemmeno ora. A me e mia sorella non hanno mai fatto mancare niente, io ho potuto studiare, anche se con alcuni lavoretti cercavo sempre di non pesare troppo sulle loro spalle… I corsi, i libri, le tasse… erano davvero costi molto alti…ed allora, si tirava la cinghia. In vacanza con le amiche non sono mai potuta andare, ho fatto la mia prima vacanza da sola quando me la sono potuta pagare con il mio stipendio…mentre tutte le mie amiche, durante il mese d’agosto, partivano una settimana insieme. Io, durante le vacanze scolastiche, lavoravo. Barista, benzinaia, babysitter, cura anziani…insomma, di tutto un po’. Forse è per questo che sono così parsimoniosa nello spendere. Da quando mia mamma e mio papà hanno saputo che il Pirata ed io ci sposiamo, non stanno più nella pelle! Ieri mia mamma mi ha confessato che ogni mese, da qui al giorno del matrimonio, lei e papà risparmieranno qualcosina, per potermi aiutare a pagare anche solo una piccola cosa… Mi ha fatto una tenerezza infinita, e mi sono messa a piangere. Ovviamente le ho detto che non ce n’è assolutamente bisogno, che devono pensare a loro stessi e di mettere da parte quei soldi per le loro esigenze! Sono davvero meravigliosi, ed io ringrazio Dio ogni giorno per avermi permesso di nascere in una famiglia come la mia. Ringrazio loro per quella che sono: una donna piena di difetti ma che ha sempre vissuto mettendo l’amore per gli altri davanti a tutto. Un gran bell’insegnamento quello che mi hanno dato….    

 
 
 
Successivi »
 


In passato ero...

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

puxxoladgl0hesse_fMARIATORRESIlPulcioEroticocassetta2twigghi9animafragilexnonsochi69europrotectionsrlrossella.corLeti66frontdeboeufaPUXXOLApunto_videoCicotita
 

FACEBOOK

 
 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20