Creato da bluewillow il 31/03/2006

L'angolo di Jane

Tutto su Jane Austen e sui libri che mi piacciono!

L'ANGOLO DI JANE

Benvenuti nel mio blog!

Questo spazio è dedicato a recensioni di libri e film, ai miei racconti,  a riflessioni personali di varia natura e soprattutto a Jane Austen, una delle mie scrittrici preferite.

Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nella propria luce.
Sono il mare che di notte si infuria,
il mare che si lamenta, pesante di vittime
che ad antichi peccati, nuovi ne accumula.
Sono bandito dal vostro mondo
cresciuto nell'orgoglio e dall'orgoglio tradito,
sono il re senza terra.
Sono la passione muta
in casa senza camino, in guerra senza spada
e ammalato sono della propria forza.

(Hermann Hesse)

 


 

 

JANE AUSTEN -RITRATTO

immagine
 

SLIME BOX

Slime adottati dal blog grafico amico Stravaganza

(clicca sul nome degli slime per leggerne la descrizione)

 

Pink Slime


 

Ink Slime

 


 

IL MIO ANIMALETTO BLOG-DOMESTICO

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 


 immagine


immagine

 

 

immagine

 

 

« Istruzioni per rendersi ...Cap.9 - Invidia »

La congiura della faccina :)

Post n°206 pubblicato il 10 Dicembre 2006 da bluewillow
 

Qual è il miglior comportamento da tenere quando qualcuno tenta ostinatamente di deprimervi, annoiarvi, provocarvi in qualche modo, insomma fa di tutto pur di togliervi il buon umore? La prima spontanea reazione sarebbe quella di arrabbiarsi e reagire in maniera brusca. Purtroppo credo sia proprio il metodo peggiore. Perché lo scopo finale di chiunque sia perniciosamente fastidioso è proprio quello di mandarvi in collera, di turbare la vostra serafica serenità. Non ho idea del perché ci siano persone a cui dia tanto fastidio l'altrui felicità, ma so per certo che ce ne sono parecchie. Mi capita di incontrane sia nel mondo reale che nel virtuale. Ne ho incontrate talmente tante che ho cominciato a chiedermi che cosa faccio di sbagliato per meritarmelo. Ho capito che il mio problema è la mia capacità di rallegrarmi di cose che mi rendono felice: io non sono mai moderatamente soddisfatta o mediamente allegra, o sono contenta come una Pasqua o sto in stato vegetativo ( che spesso viene scambiato per tranquillità). Non parlo dei miei problemi agli altri, perché sono abbastanza abituata a risolvermeli da sola o a passarci sopra fino al momento che non riesco a trovare una soluzione. Se qualcuno mi fa notare che dovrei preoccuparmi di qualcosa, io gli rispondo che la questione è per me assolutamente di nessun conto e che è di facile soluzione. Che lo sia o meno. E siccome ho un certo grado di incoscienza, certe volte ci credo pure. C'era una pubblicità delle gomme da masticare in cui un meteorite stava per cadere su un ragazzo: il ragazzo guardava in alto e prendeva una mazza da baseball, come se con quella potesse respingere il meteorite. Ecco, credo che fondamentalmente il mio atteggiamento verso i problemi che possono attraversare la mia vita sia lo stesso di quel ragazzo.
Se incontrate il tipo di persona che vuole per forza cavarvi fuori le vostre debolezze o il vostro lato peggiore, vi dò un consiglio: non cadete in tentazione. La vostra presunta felicità dà fastidio a qualcuno? Ridete più forte. Secondo me una buona risata per tante persone è peggiore di uno schiaffo. E a forza di ridere magari troverete anche pò di soddisfazione.
Anche su internet è accaduta una cosa simile: su forum che si chiama I quindici un gruppo di troll ha talmente tormentato la community, da spingerla quasi alla chiusura. Proprio quando gli utenti stavano per arrendersi, hanno avuto la brillante idea di smettere di ribattere malamente ai disturbatori, che non volevano altro, e di rispondere solo con una faccina sorridente questa ----> :) . I troll hanno dovuto arrendersi di fronte alla impertubabilità dei partecipanti al forum e le cose sono migliorate. Questo episodio è noto come "la congiura della faccina" e se volete saperne di più potete trovare tutti i dettagli a questo indirizzo di wikipedia, dove si parla diffusamente di come comportarsi con i troll. Secondo me si tratta di consigli validi anche nella vita reale...i troll sono fra noi e non solo su internet!

immagine

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

BANNER

I miei banner

immagine
immagine
immagine

immagine

(Realizzati per me in esclusiva dal blog grafico Stravaganza)

 

ROMPERE IL VETRO IN CASO DI EMERGENZA

 

BANNER LINK

 


 

 

 

 

I MIEI PROGETTI PER IL FUTURO

 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

____________________


Metto questo disclaimer molto alla moda su quasi tutti i blog, già mi sento più importante solo per averlo messo! Comunque la mia personale opinione al di là della legge è che non sono una testata giornalistica perchè :
-non vedo il becco di un euro, ma in compenso a scriverlo sto andando alla neuro
-nessuno mi regala i libri
-nessuno mi regala i biglietti del cinema
-nessuno mi paga per scrivere e per dire quello che penso...
- e nemmeno quello che non penso!
- perchè se il "Giornale del Grande Fratello" èuna testata giornalistica, va a finire che io sarei la CNN! (questa l'ho quasi copiata da un altro blogger!).
Se volete leggere altre definizioni simili e più divertenti (magari vi torna comodo) potete trovarle QUI

____________________

 

 


Si fa il più assoluto divieto di utilizzare o citare il materiale contenuto in questo blog su siti di natura pornografica, illecita o immorale, pena denuncia alla polizia postale.

 

Relativamente al contenuto dell'intero blog, vale il seguente copyright:
TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

Le citazioni da libri, all'interno delle recensioni dei libri stessi o in altri post, appartengono ai relativi autori.

 
Citazioni nei Blog Amici: 228
 

LE TRADUZIONI DI BLUEWILLOW - FREE TEXT

La maschera della morte rossa - Edgar Allan Poe

L'ingratitude (L'ingratitudine) - Charlotte Brontë 

Disclaimer
Non sono una traduttrice professionista, quindi le mie traduzioni potrebbero contenere errori. Vi raccomando di adottare riguardo a questi testi le stesse precauzioni di una installazione di Windows e cioè: non basate il software di aerei sulle mie traduzioni, non impegnate il vostro patrimonio in scommesse sul fatto che siano esatte, non usatele per delle tesi di laurea e soprattutto non spacciatele per vostre! Declino ogni responsabilità riguardo (e fate i vostri compiti onestamente, diamine!)

Anche se si tratta di traduzioni su di esse valgono gli stessi diritti di qualsiasi altra opera di ingegno. Naturalmente potete leggerle, stamparle, regalarle ai vostri amici e anche farci delle barchette di carta, ma non potete in nessun caso ricavarne un profitto o ometterne i crediti.