Community
 
habral
   
 
 
 

Ultimi commenti

Grazie!
Inviato da: Chiens en peluche
il 10/01/2014 alle 15:54
 
a Roma
Inviato da: puzzle bubble
il 29/04/2012 alle 11:18
 
tutti a chiedersi se Bin Laden fosse 'il male' o...
Inviato da: sandro
il 09/05/2011 alle 17:08
 
sono d'accordo con te. quando sono davanti ad un...
Inviato da: sandro
il 09/05/2011 alle 17:04
 
io dipingo per il mio piacere.. non mi sento un artista,...
Inviato da: TheLilyAngel
il 07/05/2011 alle 11:19
 
 

Ultime visite al Blog

cile54christie_malryDisoccupandahabralestremalatitudineWIDE_REDcomelunadinonsolopolpaolo_teresanavighetortempopetalinudidas.silviaborotRepiero0alberto9s.t.e.f.y5
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Creato da: habral il 09/08/2006
stretta la foglia, larga la via, dite la vostra, che ho detto la mia.

 

 
« idea o realizzazione?La Moratti ha perso la testa »

Festeggiare

Post n°802 pubblicato il 02 Maggio 2011 da habral
 

Mi è capitato di festeggiare per una vittoria della mia squadra. per una gara di sputo in salita. per chi la fa più lontano, per un sacco di stupidaggini, per la nscita di mio figlio, per la salvezza di un amico da una malattia (o per soffrirne per la morte), per un sacco di cose intelligenti e per alcune stupide, ma per un morto ammazzato no. mai successo e mai succederà. solo un popolo come gli americani possono godere e festeggiare perché un nemico è stato ucciso. in europa c'è comunque tristezza. cattolicesimo? non credo. credo in Beccaria. credo in Hobbes. Credo in Voltaire. Anche in Dio, certo, nel nostro Signore, ma il non festeggiamento, il rammarico per un uomo che poteva essere preso e non sparato alla tempia, giustiziato prima che un tribunale si pronunciasse, ecco proprio per un morto ammazzato, festeggiare qui in europa no, grazie.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Rispondi al commento:
Utente non iscritto alla Community di Libero
sandro il 09/05/11 alle 17:08 via WEB
tutti a chiedersi se Bin Laden fosse 'il male' o 'il bene' (ultimo Wiesel sul Corriere), ma da secoli non e' questa la prima domanda: la prima domanda e', nella scienza come nel vivere civile, se per appurare un fatto abbiamo seguito la procedura corretta. intervenire in territorio terzo, senza dire nulla alle autorita' del paese ospitante, per ammazzare un uomo e' la procedura giusta? secondo me no. e' barbarie alla barbarie. e' chi di spada ferisce, di spada perisce. la legge del taglione. secoli di diritto calpestati.
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

immagineimmagine

 
 
 
 

Pubblicità occulta

Ho stampato due librini di una ventina di pagine l'uno: il primo con alcune mie poesie, illustrate da i miei quadri, e il secondo con il poemetto su Gaugin, illustrato dalle riproduzioni dei suoi quadri.

Chi ne vuole una copia gratis, mi scriva (habral@libero.it)

grazie