Community
 
capricorn_73
Sito
Foto
   
 
 
Creato da capricorn_73 il 13/07/2007
Quando non saprò a chi raccontare quello che ho dentro, beh... Lo scriverò qui...

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

 
Il_Pianista80mariomancino.mbuttittafabianatacca.annamanu.rossanaioeilsole3r6simovvaleria1987zeno1974luna74alexnick60libridaisy4ladybirdsracantilloimpiegato_bloggervasidora
 

Ultimi commenti

 
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Nickname Ancestrale

 
 
 

 

 

Pausetta...

Post n°102 pubblicato il 15 Aprile 2008 da capricorn_73

... Dal lavoro... Sto litigando con una pagina web che non vuole saperne di funzionare come dico io. Un litro di caffe' (americano, meno corposo, ma piu' caffeinico... Per quanto sui miei nervi e sul mio stato di "sveglia" faccia ben poco) gia' andato, un bagno caldo con lettura di un paio di capitoletti de "Il nome della rosa" inclusa e sbirciata alle trasmissioni post-elettorali (si', sono un vizioso... Mi sono portato la televisione in bagno, e allora?), poi due progetti da finire... Solo l'imbarazzo della scelta... Anche per l'incazzatura dovuta al non funzionamento, visto che entrambi stanno, diciamo cosi', facendo i dispettosi... Diciamo che il lavoro che faccio non riesce propriamente bene quando la testa e' un po' stanchina, ma credo anche che il tempo vada usato al massimo e "senza esclusione di colpi". Verranno i giorni di massimo riposo, quelli nei quali ciondolare passando dal letto al divano, dal divano del salone a quello dello studio, dal divano dello studio alla vasca da bagno, dalla vasca da bagno al letto... L'ultima frase me la devo segnare e rileggerla SE e QUANDO quei giorni arriveranno... Non sia mai detto che riesca davvero a fare in modo che sia cosi! :-)
Vabbe'... Ho cazzeggiato pure abbastanza... Ben... 12 minuti... Nei quali, per altro, ho fatto zapping selvaggio sui canali Sky... La scelta e' caduta su New York - Boston di basket: nessun commento se non quello dello speaker del palazzetto, ogni tanto alzo gli occhi e mi ricordo di essere sveglio... ;-)
E buona notte a chi dorme! :-)

 
 
 

Domani...

Post n°101 pubblicato il 11 Aprile 2008 da capricorn_73

... Mi vien da pensare che, se non avro' il mal di testa che ho oggi, quella parte irrazionale che dedo1976 ha portato alla mia attenzione non piu' tardi di una settimana fa (non che non ci abbia mai provato prima... Ero io a svicolare... :-P) uscira' con tutta la sua prepotenza. Per cercare di dare un gusto almeno agrodolce ad una settimana all'aceto. Per fare uscire parte di quella tensione nervosa che mi tiene sotto scacco tutti i santi giorni. Semplicemente, per provare a trasformare in energia positiva ed in voglia di divertirmi "staccando" la spina tutta la carica "agonistica" che ho addosso...

Una precisazione molto importante... La faccio a seguito di una chiacchierata avuta ieri con la mia collega d'ufficio... Vorrei solamente dire (meglio, scrivere, visto che scripta manent...) che il mio vedere le cose di tutti i giorni "pesanti", o "frutto di sfiga" (eh, ogni tanto si', eh...), o, ancora, un procedere un po' di m***a sulla strada della vita... Insomma, che quelle che possono essere considerate "lamentele di gamba sana" sono relative, *ovviamente* (ma tanto ovvio non e', se mi ritrovo a precisarlo...), e *prevalentemente* alla mia vita lavorativa ed al rapporto impegno/risultati che mi si para davanti ogni santo giorno. So perfettamente che esistono situazioni nelle quali i problemi a cui faccio riferimento io NON SONO PROBLEMI... Oppure altre nelle quali la fatalita' e l'imprevisto vanno ad incidere su salute e vita delle persone in maniera quasi malvagia.
Sono cosciente di tutto cio'. Sono cosciente del fatto di poter apparire quasi superficiale. Non credo di esserlo. E non voglio, soprattutto, che si possa fraintendere il mio *relativizzare* il discorso ad uno o due specifici ambiti. Come ho scritto piu' volte, la vita che sto vivendo e' quella che *io stesso* ho incanalato con le mie scelte. Non me ne lamento in generale. Non ho, pero', gli occhi foderati di bresaola (sono intollerante al maiale e magari il prosciutto potrebbe farmi male...) da non vedere che, spesso, esistono situazioni che possono spingere a qualche lamentela...
Cio' detto, spero che i miei post non risultino troppo noiosi... :-)

 
 
 

Chissa' se ha ragione...

Post n°100 pubblicato il 10 Aprile 2008 da capricorn_73

A parte che gli anni passano per non ripassare più
e il cielo promette di tutto ma resta nascosto lì dietro il suo blu
ed anche le donne passano qualcuna anche per di qua
qualcuna ci ha messo un minuto
qualcuna è partita ma non se ne va

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così...
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

A parte che ho ancora il vomito per quello che riescono a dire
Non so se son peggio le balle oppure le facce che riescono a fare.
A parte che i sogni passano se uno li fa passare
alcuni li hai sempre difesi altri hai dovuto vederli finire

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così...
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Tira sempre un vento che non cambia niente
mentre cambia tutto sembra aria di tempesta.
Senti un po' che vento forse cambia niente
certo cambia tutto sembra aria bella fresca.

A parte che i tempi stringono e tu li vorresti allargare
e intanto si allarga la nebbia e avresti potuto vivere al mare.
Ed anche le stelle cadono alcune sia fuori che dentro
per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento.

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così...
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Niente paura, niente paura.

(Niente paura, Luciano Ligabue)

 
 
 

Mmm...

Post n°99 pubblicato il 06 Aprile 2008 da capricorn_73

Stasera sono stato psicoanalizzato dai miei amici... Se lo erano riproposti prima di uscire, di farmi un caziatone modello psicoanalista, ed hanno mantenuto la parola data... VIGLIACCHI! :-)
Una premessa: ho sempre desiderato andare da uno psicologo per capire se facesse guarire prima me lui, ovvero se facessi impazzire prima io lui. Non ce l'ho ancora fatta, ma mi riprometto di riuscirci! ;-)
Tralascio i motivi della psicanalizzata subita (fondamentalmente si e' parlato [si', senza la "s" come prima lettera] di rapporti con varie persone. Non ne parlero' perche' ho troppo rispetto per gli altri coinvolti dai discorsi, per poterlo fare. Non ne parlero' come avrei voluto, perche' il sonno mi sta assalendo... Ne parlero' per spunti di riflessione...
(1) Sono stato paragonato a Dott. Jekyll e mister Hyde, per la mia capacita' di mantenere la razionalita' per tutta la durata della settimana, per poi perderne ogni traccia durante le (poche) sere in cui esco... ----> Risposta: si', sono schizofrenico... E allora? Mica e' un reato???
(2) Mi e' stato detto che gli altri, molte volte, non riescono ad essere come me, che se dico bianco e' bianco e se dico nero e' nero... Ma soprattutto, il grigio e' grigio e non si tocca (e forza Alessandria!!!!!!)!!! Comunque, mi e' stato contestato il fatto che, se io sono razionale nell'affrontare determinati problemi, potrebbe anche essere che gli altri non riescano a farlo... ----> Risposta: direi che sono problemi loro...
(3) Mi e' stato fatto notare come il modo in cui gestisco alcune situazioni (rapporti con ex-morose, ex-amici ed ex-altro...) non sia propriamente il piu' formalmente corretto, perche' puo' ingenerare incomprensioni poi difficili da appianare... ----> Risposta: come per la precedente, se fraintendono, direi che sono problemi loro...

Sono dialoghi sempre costruttivi... Specialmente per chi, come me, sta cercando una propria, precisa, identita', "fregato" da 35 anni di scelte. Scelte che non rinnego e che rifarei nuovamente. Scelte che, un po', mi hanno indurito. Mi hanno reso piu' forte, ma hanno anche rubato qualche pezzetto di me. Che, spero, possa dare fiori e/o frutti, in un futuro sia prossimo, sia ancora distante dal nostro punto di osservazione...

Per la cronaca: me cala la palpebra... Meglio che vada a letto...
Buona notte all'Italia. (L. Ligabue)

 
 
 

No title...

Post n°98 pubblicato il 05 Aprile 2008 da capricorn_73

Stasera (mmm... 2.22... Ok... Stanotte...)... Dunque, dicevo, STANOTTE e' una di quelle nelle quali la mia testa non vuol saperne di lasciarmi tranquillo. Credo sia un problema comune a molti, quindi non e' che mi senta una mosca bianca... Ma... Ovviamente c'e' un "ma"... Altrimenti sarei a nanna e non a scrivere... Il mio "ma" riguarda questo blog, chi lo legge, cosa ci scrivo... Partiamo dal presupposto che faccio molta fatica a raccontare agli altri altri quali siano i miei problemi. I miei VERI problemi... Non i salti mortali che faccio per arrivare alla fine del mese... Nemmeno le ore di sono che perdo per cercare di avere 16 ore lavorabili al giorno invece di 8...
No... Questi sono i problemi contingenti della vita... Quelli cui bisogna dare peso, ma non troppo, altrimenti si rischia di impazzire.
Il fatto e' che ho tutta una serie di domande che mi sto ponendo da tempo ed alle quali non riesco a dare risposta. Il fatto e' che queste domande sono molto intime, quasi fossero una parte di me che festeggia la propria maggiore eta' lanciandosi tra pensieri gia' nella mia testa da un po'. Il fatto e' che, soprattutto, questo blog, da me creato per scrivere i pensieri che non riesco ad esprimere agli altri, e' visto e letto da persone che considero affini, da amici di blog, dagli amici della mia vita di tutti i giorni... E questo pone nuovamente il problema punto ed a capo... Non dico determinate cose ai miei amici (in realta', non le dico proprio a nessuno) perche'... Boh? Non c'e' un perche' logico... Ci sono tante, piccole, motivazioni... La prima, che nessuno di loro e' nato per stare a sentire le mie lamentele ed i miei dubbi... Insomma, non voglio assolutamente "pesare" sulle loro spalle. La seconda e' che, per me, certi pensieri non possono proprio uscire da sotto al velo di pudicizia in cui sono contenuti. E non perche' siano cose che farebbero arrossire chiunque le leggesse... Semplicemente perche' sono troppo timide per mostrarsi al mondo che le circonda. La terza e' che le persone che conoscono cio' che c'e' dentro di te, prima o poi cambiano atteggiamento nei tuoi confronti, passando dal loro naturale modo di essere ad un modo che si adatta perfettamente a noi. E non e' una mossa studiata... E' che quando subentra il sentimento (gia' l'amicizia, figuriamoci l'amore...), tutti, nessuno escluso, mettono un bel filtro tra se stessi e gli altri. Ed io non voglio che gli altri abbiano filtri nei miei confronti. Sono per la sincerita' abbinata al dialogo, cosa che e' molto complessa da attuare... So che c'e' chi pensa che il mio silenzio si verifichi perche' non mi fido o chissa' quale altra amenita' di questo tipo... La verita' e' una sola. Che dentro di me vive un mondo che proprio non ha nessuna voglia di uscire allo scoperto. Come il sottoscritto non vuole (ma poi ciascuno faccia cio' che vuole) che chiunque commenti questo messaggio lo faccia col proprio filtro attivato... Oppure semplicemente si renda disponibile al dialogo, ritenendo che cio' che potrei avere dentro sia qualcosa di importante da conoscere. Ero un po' giu' di corda, minuti fa, rientrando da una serata un po' diversa dal solito (da solo, ma in mezzo a gente), con tanti piccoli frullini nella testa (uno su tutti? "Roby... Ma ti sei visto? Hai 35 anni e ti comporti come uno che non sa come si stia al mondo...") .
Concludendo, ringrazio fin d'ora chi commentera' o, semplicemente, leggera' queste poche righe. Saluto di cuore con un abbraccio ed un casto bacio sulla guancia (non sia mai che mariti e/o fidanzati si imbestialiscano e mi vengano a cercare...) brividievertigini, ioeilsole3, gioegian. Mi fanno sempre sentire il loro appoggio e di questo sono loro grato... GRAZIE! :-)

Vado a nanna perche' domani lavoro... Sempre che riesca a concentrarmi!
Alla prossima e... Buona vita! :-)

 
 
 

Scuse e saluti...

Post n°97 pubblicato il 31 Marzo 2008 da capricorn_73

... A chi passa da queste parti ed ha sempre un pensiero gentile per me... Mi spiace infinitamente non riuscire a ricambiare, in questo periodo, visite e saluti... Spero di non passare per un asociale o per un superficiale: sono solo molto incasinato, ma penso a voi tutti i giorni!
Un abbraccio!

 
 
 

Silenzi...

Post n°96 pubblicato il 27 Marzo 2008 da capricorn_73

... Fatti di parole, di testi scritti da sceneggiatori... Silenzi violati da pensieri scritti per fissare un attimo, una sensazione, un flash... Silenzi fatti di gesti sordi, di piccole vibrazioni che raggiungono le orecchie timidamente, quasi impaurite di urtarle o turbarle... Nonostante mi dicano tutti che parlo troppo, solo nei miei silenzi ho la forza di vedere me stesso e cio' che sono stato... Cio' che non so vedere e' il domani che si portera' davanti ai miei occhi, facendolo col passo che riterra' piu' opportuno. Arrivera', avvolto con alcuni dei miei silenzi piu' fieri, per portarmi cio' che, in silenzio, forse e' gia' stato deciso da tempo... Cio' che, forse, io stesso ho deciso con le mie parole, con i miei gesti, con i miei silenzi...
Silenzio e buio, ecco cosa aspetto quando s'avvicina la sera... Per poter, forse, riuscire a parlare un po' con me stesso, con obiettivita'... Per poter, forse, chiudere gli occhi per poterli ascoltare meglio... I miei silenzi...

 
 
 

... Un saluto...

Post n°95 pubblicato il 25 Marzo 2008 da capricorn_73

Pasqua e' passata ed io, molto maleducatamente, non ho nemmeno fatto gli auguri a tutte coloro ed a tutti coloro che fanno capolinmo ogni tanto su questi post... Diciamo che potrei portare la fede medica, visto che sono stato ko dall'altro sabato notte fino a Pasqua... Comunque sia, in realta', non era che avessi poi molto da scrivere... Sono sempre sotto con i vari impegni e risulterei sicuramente monotono... Diciamo che, durante la mia pausa forzata dal lavoro (che sto recuperando, con gli interessi, visto che sono in piedi da quasi 38 ore senza nemmeno un sonnellino... Alla mia veneranda eta'... Mah...), mi sono guardato un po' intorno, nel clamoroso e schifoso caos che mi circondava qui in casa... Gia'... A volte mi abbandono all'anarchia casalinga, dimentico grembiule, guanti, ramazze e detergenti e lascio che disordine e polvere (alla quale, tra l'altro, sono allergico da una vita...) crescano e regnino sovrani... Mi guardo intorno, dico "Che schifo", ma poi non ho la forza (piu' spesso, la voglia...) di mettermi li' a pulire... Beh, ho trovato tempo, voglia, attenzione che necessitano per farlo e... I risultati ci sono stati... Non e', pero', questo, cio' che e' importante... Il fatto e' che, nonostante le 281 rate di mutuo ancora da pagare, nonostante i quattro piani di scale a piedi, nonostante la mia incapacita' di mantenere l'ordine per piu' di mezz'ora... Beh... Nonostante tutto questo, casa mia (ok... Della banca...) e' l'unico posto nel quale riesco ad essere un po' sereno... Non so se sia serenita', se sia una punta d'orgoglio che cresce ad ogni rata pagata, se sia il fatto che la casa e' l'unica cosa concreta che ho saputo raggiungere in questi primi 35 anni... Beh... Non so cosa sia... Non mi importa neppure, in fondo... L'importante e' che, quando mi guardo intorno, qui dentro, mi scappa sempre almeno un sorriso... Buona serata e buona notte a tutti coloro che si soffermeranno a leggere queste poche righe e... Un grande abbraccio a chi si ricorda sempre di me! :-)

 
 
 

...

Post n°94 pubblicato il 06 Marzo 2008 da capricorn_73

Ho tante cose che mi passano per la testa (meglio, che me la trapassano), negli ultimi giorni. E', in realta', una miscela agrodolce di piu' e di meno che si combinano in un'espressione semplice, quanto lunga. Un'espressione che, per il momento, ancora non ha un risultato, una soluzione. A dire il vero, non so nemmeno se ho voglia di sapere "quanto fa"... Forse perche' so che non e' il momento giusto. Forse perche', in fondo, non mi interessa arrivare alla fine. Forse perche', per qualche motivo, temo che il risultato sia diverso da quello che mi aspettavo.
Spesso la gente che mi circonda mi domanda dove io voglia arrivare, se mi sia finalmente deciso a fermarmi un po', una volta raggiunto il mio obiettivo del momento. Spesso, specialmente i parenti e gli amici, mi chiedono chi me lo faccia fare. Ogni tanto, a dire il vero, me lo chiedo anche io...
Il fatto e' che (e non so se sia una cosa positiva o negativa) quando mi sembra di essere arrivato dove volevo e mentre sono li' a riprendere un po' fiato, scorgo immediatamente una qualsiasi altra cosa che stuzzica la mia attenzione (ambizione?).
E piu' e' lontana, e piu' mi attira... E piu' e' difficile, e piu' mi stimola... Non importa quanto tempo potro' metterci: devo assolutamente provarci... Ho 35 anni e ne ho ancora qualcuno di buono per cercare di togliermi qualche altra soddisfazione. Ammesso che possa chiamarla cosi'. Ho tradito molte delle mie aspettative giovanili, ingenue e troppo legate al lato irrazionale di me. Forse inconsapevolmente, ma mi sono costruito una vita diversa da come l'immaginavo. Una vita che cambia un po' il suo corso ad ogni nuova ambizione che si impadronisce di me. Una vita che, tutto sommato, non mi dispiace. Una vita che, oggi, corre egoista su binari che non necessariamente devono incontrarne altri. Perche' l'ho voluto io. Perche' sto continuando a volerlo. Non voglio fare male a nessuno, ma continuo a farlo. E credo che, data la mia "veneranda" eta', non cambiero' piu'.
Sara' meglio che lo dica a chi mi avvicina, cosi' da non deludere piu' nessuno.
Nonostante cio' che ho scritto, sono molto sereno, in questo periodo. Fino a quando, silenziosi, arrivano i pensieri con il segno piu' ed il segno meno...

 
 
 

Delirio pre-fine settimana...

Post n°93 pubblicato il 29 Febbraio 2008 da capricorn_73

Nessuna menata, oggi... Nessuna dichiarazione di stanchezza e/o di casini che devo/voglio affrontare... Nemmeno un "pessimismo & fastidio" di sfroos... Si', insomma... Oggi ho solo voglia di pensare a quelle poche ore che, in questo fine settimana, cerchero' di dedicare a me. Ho scoperto, infatti, che nella mia vita l'unica cosa superflua sono io... Mmmm... Ehi, tu... Si', dico a te... Dall'altra parte del monitor... L'ho vista, sai, la tua faccia... Ho percepito il tuo "Taci, e' la volta buona che si toglie dalle scatole..."... Lo so che ci sei... Non ti nascondere... VIGLIACCO! Spari sulla Croce Rossa!
Comunque sia, visto che hai una pessima mira, termino il mio affascinante concetto... Ha ragione chi mi dice che devo trovare un po' di tempo da dedicare a me ed alla mia casa (che, nelle ultime 2 settimane, devo dire non brilla e non profuma di pulito... Proprio per niente...). Ha ragione e, per dimostrare a queste persone che non sono solo una gran testa di ca**o, ma so anche seguire i consigli, mi rendero' indispensabile a me stesso per un po'... Poi, dopo aver tirato l'acqua del wc, tornero' ad autoescludermi dalla mia vita...
Buon fine settimana a tutti! :-)

 
 
 
Successivi »