Creato da massenziocaravita il 26/01/2009
 

La poesia napoletana

NAPULE...AMMORE MIO

 

 

MI SONO TRASFERITO DA TEMPO SU FACEBOOK

Post n°805 pubblicato il 30 Novembre 2012 da massenziocaravita
Foto di massenziocaravita

BUONGIORNO AMICI ED AMICHE MIE  MI SONO TRASFERITO DA TEMPO SU FACEBOOK..CHI MI VUOLE CONTATTARE LO PUO' FARE SU FACEBOOK CHIEDEBDO L'AMICIZIA  A "MASSENZIO CARAVITA"  NELLA'ATTESA DI UNA VOSTRA VISITA VI LASCIO CON UNA MIA POESIA..

Ll’amico

Ll’amico ha ddà essere
uno ca vive d’onestà,
‘na perzona ca campa
sulamente cu l’umiltà…

Si tu tiene bisogno
stenna ‘a mano pe t’ aiutà..
e nun te cerca niente…
e niente fà pe’ t’arricurdà,

Si! ll’amico te capisce!
Sbaglie?... te fà arraggiunà,
è chillo ca nun te tradisce
pecchè nun sape ‘e ‘nfamità.

Oggie ll’amico, pozzo essere io…
Ma che ddico! Sì proprio tu!
basta vulè cancellà l’odio
vulennece bene ‘nu poco ‘e cchiù!


Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita

NAPOLI

 
 
 

BUONGIORNO NAPOLI....

Post n°803 pubblicato il 28 Aprile 2012 da massenziocaravita

SO' FORTUNATO PECCHè SO' NATO CCA....
N A P U L E

 

Napule :

cchiù  te  guardo

e  cchiù  me n’ammoro!

Strate,  piazze e  palazzi,

tutto  putite  cagnà.

Ma  ‘o  sole, ‘a luna,

‘o  mare,  ‘o  Vesuvio,

nun ‘e  pputite  cancellà

sulo  Dio  ‘o  po’  ffa!

NAPULE

te porto  dint’‘o  core

‘nfino  a  quanne  moro,

e si  ‘mparviso avessa   j’…

cerco ‘o permesso ‘e  rimmanè!

Chist’è  nu capolavoro ‘e città,

‘o Pataterno pe’ nuje l’ha criato.

‘O Paraviso è chistu  ccà:

se  chiamma  Napule

e  maje ‘a voglio lassà!

 

             Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita

 
 
 

PER RICORDARE UN GRANDE NAPOLETANO ; ANTONIO DE CURTIS in arte TOTO'

Post n°802 pubblicato il 06 Febbraio 2012 da massenziocaravita

PER CHI AMA QUESTO NOSTRO GRANDE ARTISTA COMUNICO CHE IL 15 FEBBRAIO (giorno della sua nascita) SI TERRA' UNA MESSA IN ONORE DI SUO PER RICORDARE IL SUO 114° COMPLEANNO..LA MESSA SI TERRA' NELLA SUA CAPPELLA AL CIMITERO PIANTO DI NAPOLI (SALITA DOGANELLA)

 

 

         A TOTÒ          

 

 

Onore e Gloria a chi ‘nterra già ll’avùto,

l’avrà truvato ‘ncielo certamente,

chillo ca quanno è morto aggiu chiagnuto…

ca d’‘a  comicità fuje ‘nu talento.

 

Mò pure ‘nzuonno me vene a da’ spasso…

c’‘o ritrattiello suojo ‘ncopp’‘o cummò!

È ‘o Principe Antonion De Curtis

ca se faceva chiammà sulo: “ Totò ” !

 

Immagino accussì cu l’uocchie aperte

ca ‘mparaviso st’anema ce stà…

‘miez’a ‘na schiera d’angele ‘n cuncierto

redenno pure lloro senza peccà!

 

‘N ommo c’ ‘a fatto ridere tutt’ ‘o munno

core gentile, fino, e bunaccione,

l’arte comica soja nun se cunfonne

e ha scritto musica, poesie e ‘ccanzone!

 

E ha fatto opere ‘e bbene, ‘e puverielle,

ha fatto credere a chi sfiduciato…

stentava ‘a vita sott’ ‘e triste stelle,

cu l’opera soja l’ha ‘ncuraggiato!

 

Fuje ll’allievo d’ ‘o comico De Marco

ma ha superato ‘o masto suoje assaje,

mò o monumento  suoje dint’ ‘o parco

forse ‘o mettono là dint’ ‘a villa a Chiaia

 

Ll’umanità nun ha maje riso tanto,

e quanta guaje ce ha fatto scurdà,

e nun ‘abbasta ‘a tomba ‘o Campusanto

chistu Grand’Ommo l’avimma onorà!

 

MASSENZIO

 
 
 

oggi anniversario della morte di un grande cantautore italiano

Post n°801 pubblicato il 09 Settembre 2011 da massenziocaravita

 

A LUCIO BATTISTI

 

Sai, non ti  sapevo di persona,

ma per radio o per televisione,

e quando c’ era Hit-Parade,

stavo lì, ad ascoltare Lucio il re!

 

Fu di settembre, un triste dì,

di un anno che non ricordo più

andasti via nel cielo lassù,

lasciando un gran vuoto quaggiù!

 

T’immagino che sei in Paradiso

che corri felice,tra aiuole di fiordalisi!

Mi restano di te caro amico mio,

le canzoni con tanta malinconia!

 

Sai, anche se il tempo per me,

passa in fretta e se na va

dimenticarti proprio non posso!

Te voglio nu sacco ‘e bbene, c’aggia fa !

 Ciro Borrelli  in arte Massenzio Caravita

 
 
 

NEL RICORDO DI UN GRANDE ITALIANO

Post n°800 pubblicato il 07 Settembre 2011 da massenziocaravita

 

nell'anniversario della sua mancanza omaggio a

Luciano Pavarotti
(Luciano Pavorotti 1935 - 2007)
Caravita, 08  Settembre 2007

Come un angelo
sei volato lassù.
rimanendo un gran
vuoto quaggiù,

Hai portato con te
la tua ugola d’oro,
pur sapendo che
per noi è un tesoro…

Perché l’immensa voce
solcherà l’ universo…
perché la luna e il sole
ne loderanno i versi.

l’Italia ti piange
oh grande tenore,
con il cuor tuo…
tinto di tricolore.

Ma piange anche …   
l’uomo che c’ era in te:
“semplice e umano”…
più grande di un re!

Dedicata  con  stima  e  ammirazione al  grande
             Pavarottissimo

Ciiro Borrelli in arte Massenzio Caravita


Versi dedicati al Maestro quando scorrevano
 le immagini in TV del suo  funerale

 
 
 

BUONE VACANZE A TUTTI............

Post n°799 pubblicato il 09 Luglio 2011 da massenziocaravita

 

BUONE VACANZE ....

 
 
 

BOUNE VACANZE A TUTTI ...PERO'....

Post n°798 pubblicato il 01 Luglio 2011 da massenziocaravita



OGGI 1° SI PARTE PER LE VACANZE..PERO' NON CI DIMENTICHIAMO DI LORO...
‘e duje cane
(Piccerella e ‘a Jena)

Papà era nu volpino mammà na meticcia,
ero tutta janca cu na macchia nera ‘nfaccia,
ero l’urdema me chiammavano “Piccerella”
so stata crisciuta c’‘o llatte e cu ‘e ppastarelle!

Nu juorno ce steva na comunione
e cadette dint’‘a piscina ‘a figlia d’‘o patrone,
ll’acqua era fredda e ‘ chella nun sapeva natà
io senza ce penzà me tuffaje p’‘a sarvà!

‘E teleggiurnale, ne parlajno fino ‘a matina...
“Una cagnolina salva una ragazzina...è un’eroina!”
Me premiarono cu na medaglia d’oro zecchino,
ca purtavo con orgoglio appesa ‘o cullarino!

Me sentivo felice, fiera e orgogliosa
pecchè ero addeventata ‘a riggina d’‘a casa,
me trattavano con amore e tanta cura
pienze jevo cu lloro...’o mare...’a villeggiatura!
Continua.....
Ma c’‘o tiempo p’ ‘o patrone addiventaje inutile
e chi me vuleva tanto bene addeventaje nu vile!
Primma ‘e partì p’ ‘o mare comm’ ‘a tutte ll’anne...
me dicette cu na faccia ‘e nfamone ‘e chi stà tradenno:

“Piccerè viene cu mme jammo addò veterinario”
Na sera ‘e Luglio m’abbandunaje ‘ncopp’‘e bbinarie.
Io d’‘a paura chiagnevo e tremmavo comm’‘a na criatura
e senza sapè dint’‘a nuttata ll’ attraversaje dint’‘o scuro,

Nu treno nun me vedette e me sbattette pe’ ll’aria,
io stevo chino ‘e sango ‘nterra e penzavo ‘o patrone mio
e ogne treno ca passava nu piezzo ‘e me se purtava...
ormaje ero tutta maciullata, ‘e me niente cchiù restava!

Che brutta fine aggiu fatto! E tu comme sì muorto?
“Ero nu pitt-bull na belva feroce! E ero ‘o cchiù forte!
Me chiammavano ‘a “Jena”, pecchè me magnavo ‘e cane
tutte tremavano, cu ‘e muorze ‘e sstracciavo ‘e ccarne!

Quanno nun cumbattevo facevo ‘a guardia ‘a villa,
nu juorno n’ ommo malvagio s’avvicinaje ‘o cancello,
parlava ‘e cumbattimente c’‘o patrone e m’accarazzaje...
io senza ce penzà cu nu muorzo ‘a mano ce stracciaje!

Pur’ ‘e me parlajeno ‘e teleggiurnale e ‘e ggiurnale
“Feroce pitt – bull con un morso strappa una mano”
Ha ddà murì!… dicette ‘a razza umana senza pietà!
Nu pruciesso pe’ direttissima senza manco me giudicà!

Ma ‘a colpa fuje ‘a mia se ‘mparajeno chilli llà?
È vergognoso!M’hanno cundannato pecchè sò animale...
e nun me putevo difennere pecchè saccio sulo abbajà
e chi m’ha ‘mparato na multa e via…mica simmo eguale?

Cara “Jena” nuje appartenimmo ‘a razza animale
e simmo fedele all’umanità pure sì ce fanno male
ma pe’ lloro che fanno ‘e ‘nfamità è normale amico mio,
pe’ furtuna ca ce stà n’atu tribunale :chill’‘e Dio!

MASSENZIO CARAVITA
Questa poesia vuole essere un monito verso chi fa combattere i cani
e peggio ancora abbandona i cani! Siete BASTARDI E VIGLIACCHI!

 
 
 

ANCHE L'ECLISSI M'ISPIRA TANTO....PER CHI CREDE NELL'AMORE....

Post n°797 pubblicato il 16 Giugno 2011 da massenziocaravita

 

LL’ECLISSI

 

‘O sole, na sera ce dicette ‘a luna:

Quanno ‘a matina te veco…c’aggia fà

addivento pallido, e  faccio ‘o pazzo

‘a  miez’ ‘e nnuvole  pe’ te guardà!

 

E quanno se stà facenno  ‘a sera

te vurrìa dà nu vaso ‘mpònt’ o musso

ma veco chella faccella sincera

và ncielo,… me faccio russo,russo

 

j’ te vurria astregnere  ‘a mano

e pe’ na vota te vurria abbraccià

ma, tu staje accussì... luntana…

e me faje suffrì pe’ tutta  ll’etrenità!

 

Vita mia, core mio, ‘a luna suspiraje

te guardo, e se sceta  na passione,

pecchè  ‘e te già m’annammuraje

quanno Dio facette   ‘a creazione,

 

pur’io  vurrìa stennere  ‘e mmane

te vurrìa astregnere mpietto a me

ma stammo assaje, assaje  luntane

m’accuntento sulamente  ‘e  te vedè,

 

avimmo aspettà sempe  ll’eclisse

pe’ ce putè abbraccià e vasà

ma si  dint’ ‘a  chilli  mumente:

‘o munno ‘mmeece ‘e ce guardà,

 

e pe’ cinche minute  se facesse…

‘e fatte suje, senza ce penzà..uffà..

tutt’e duje  facessemo ammore

comme si durasse pe’ n’eternità!

 

Massenzio Caravita

 

 
 
 

Testo scritto da da Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita

Post n°795 pubblicato il 09 Maggio 2011 da massenziocaravita

 

 

 

Testo scritto da da Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita musicato dal M° Massimo Piscopo, gli

 arrangiamenti sono del M° Vinncenzo D'Onofrio e cantato dalla bravissima cantante partenopea  

 << Pamela Paris>>

Dedicato per

 gli emigranti Italo Americani..ma vale per tutti


gli emigranti ITALIANI di

tutti tempi...

emigrantiTRicoloraemigranti

 Ciro Borrelli  in Arte  Massenzio Caravita

 
 
 

AUGURI MAMMA...

Post n°794 pubblicato il 06 Maggio 2011 da massenziocaravita

QUESTA ROSA  E'

PER TE MAMMA'....

 

PECHE' ANCHE SE NON

CI SEI PIU’     

SONO SICURO CHE MI GUARDI

      DA LASSU’        

 

DEDICATA A CHI NON HA

PIU’ LA MAMMA

‘A festa d’ ‘a mamma

 

Maggio, pe’ dint’ ‘all’aria

quanta felicità,

sulo ‘a festa d’ ‘a mamma

c’ammore, te dà,

 

Ma, sulo ‘o core mio

allero nun stà,

e chi ha perzo ‘a mamma

ragione me dà.

 

Sultanto nu ricordo

m’hè rimasto…

nu ritratto cu

na faccia ‘e festa.

 

Ah, che pavasso

pe’ t’abbraccià,

e che facesso

pe’  te vasà!

 

Chisà si ‘a cielo tu

vide a stu figlio tuojo…

cerca ‘a mamma! Na gioja

ca nun tene cchiù.

 

Che bella festa

‘o mese ‘e Maggio ce dà…

Biato a chi na rosa

‘a mamma ce po’ purtà!

 

         Massenzio Caravita

 

QUESTA ROSA E' PER TE  MAMMA

 
 
 

BUON PRIMO MAGGIO A TUTTI

Post n°793 pubblicato il 01 Maggio 2011 da massenziocaravita

È  trasuto Maggio

 

 E'  TRASUTO MAGGIO

 

Io ca d’ ‘e sciure  so’ n’amante,

quanno t’affacciave ‘a fenesta

t’ammiravo  comme  n’incanto...

pe’ cchesto facevo sempe festa,

e cu ‘e  vviole e ‘e  ciclamine

p’ ‘a gioja me mettevo abballà,

cu ‘e mmargarite… ‘a matina

me mettevo a ridere e a pazzià.

È  trasuto ‘o mese ‘e Maggio!...

schioppano tutt’ ‘e sciure…

‘e sciure  ‘e ll’ammore.

Fuje ‘e ‘stu mese addiruso

ca ‘e te... m’annummaruje!

Tu bella comme  na rosa...

tu...na margarita cianciosa...

tu... c’‘o prufumo d’ ‘a viola...

tu ‘a cchiù bella, ire na cosa sola:

“Nu sciore ‘e Maggio”

Sì!...È trasuto Maggio!

Schioppano ‘e sciure

‘e sciure ‘e ll’ammore,

fuje ‘e ‘stu mese addiruso

ca ‘e te m’annammuraje

e dimme tu…c’aggia fa’…

si  chisti sciure  j’

nun te  faccio maje mancà?

 

Massenzio Caravita

 

 
 
 

AUGURI UN FELICE PASQUA A TUTTI....

Post n°792 pubblicato il 23 Aprile 2011 da massenziocaravita

 

‘o pranzo ‘e Pasqua

 

A tavola  nun è tradizione

si nun faccio ‘a benedizione…

e doppo fatto ‘o segno d’ ‘a Croce

tutte quante ‘nzieme a una voce

 

a nostro Signore  ringraziammo

po’ ognuno ‘o posto sujo e zitto

s’accummencia ca fellata d’ ‘o sottoscritto,

e tutte quanto nuje brindammo….

 

ll’ove sode, ‘o capucuollo ..j’ che festa

 c’ ‘a ricotta salata.. tutta appriparata

dint’a na guantiera tutta argentata…

e po la mia  mogliera  porta ’ a menesta,..

 

fatta c’ ‘a carne ‘o ‘a gallina paesana…

po’ e ccarcioffole, po’ doppo arrepusate 

ncopp’a tavola  è pronto ‘o tortano e ‘o vino

ll’acqua minerale, ‘a coca cola, ‘o chinotto,

 

‘a cassosa, e tutto a soddisfazione,

po se metteno  ‘e paste dint’a guantiera,

po’ ce stà ‘a colomba pasquale, ‘a pastiera…

e po’ l’amaro  do’ cumpagno mio Pachialone

 

 ‘ o stock 84, ‘o limoncello, tanti liquore

 e all’urdemo ‘o cafè…ah, m’ero scurdato

‘a cosa cchiu’ bella ll’uovo ‘e ciucculata,,

ca surpresa ‘e diciotto karati tutta d’oro…

 

ma quanto m’hè custata sta magnata…

mannaggia  ‘a mesata mia se n’è vulata!!

Ah, ‘a supresa pesa 50 grammi e tutta d’oro?

Va be’ dimane gia’ stà addo ‘mpignatore!!

 

Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita

 

 

 

 
 
 

Antonello Venditti - In questo mondo di ladri.

Post n°791 pubblicato il 18 Aprile 2011 da massenziocaravita

 
 
 

Jovanotti - Tutto l'amore che ho

Post n°790 pubblicato il 12 Aprile 2011 da massenziocaravita

 
 
 

S'AVVICINA PASQUA.....

Post n°789 pubblicato il 11 Aprile 2011 da massenziocaravita

 

 

 

STORIA DELLA PASTIERA

 

A Napule regnava Ferdinando

ca passava e' jurnate zompettiando;

mentr' invece a' mugliera, 'Onna Teresa,

steva sempe arraggiata c’ ‘a faccia appesa

o' musso luongo, nun redeva maje,

comm'avesse passate tanta guaje.

Nù bellu juorno Amelia, a' cammeriera

le dicette: "Maestà, chest'è  ‘a Pastiera.

Piace ‘e ffemmene, all'uommene e ‘e ccriature:

uova, ricotta, grano, e acqua de’ sciure,

'mpastata insieme ‘o zucchero e ‘a farina

‘a può purtà nnanz o'Rre: e pur' a Rigina".

Maria Teresa facett a' faccia brutta:

mastecanno, diceva: "E ‘oParaviso!"

e le scappava pure o' pizz'a riso.

Allora o' Rre dicette: "E che marina!

Pe fa ridere a te, ce vò a Pastiera?

Moglie mia, viena ccà, damme n'abbraccio!

Chistu dolce te piace eh? E mò c' ‘o saccio

ordino al cuoco che a partir d'adesso,

stà pastiera la faccia un pò più spesso.

Nun solo a Pasca, che altrimenti è un danno;

pe te fà ridere ha dda passà n'at' anno!"

 

                                   ANONIMO

MASSENZIO CARAVITA

 
 
 

NAPULE TE VOGLIO TANTO BENE MA 'A VERITA' NUN 'A POZZO ANNASCONNERE...

Post n°788 pubblicato il 31 Marzo 2011 da massenziocaravita

Napule, ammore mio

 

Sì! È bella piazza Trieste e Trento,

piazza Plebiscito, via Toledo,

tutt’’a  ggente è assaje cuntenta,

pecchè  ce ne jammo a Margellina…

po’  lungomare a guardà ‘a marina,

ce fermammo fore a nu chalet

e chianu chiano ce pigliammo ‘o  cafè,

pe’ nun parlà d’ ‘o capo ‘e Pusilleco..

chill’angulo  pare ‘o Paraviso

addò ‘e nnammurate se danno ‘e vase,

e natu nu posto bello ca nun tene nisciuno:

“Maruchiaro! Addò ce può parlà c’ ‘a luna!

quante puete hanno scritto pe’ ‘stu paese,

‘e pitture hanno cunzumato tele p’ ‘a pittà

chest’è Napule, e che ce  vulite fà?

‘O Pataterno pe’ nuje facette ‘sta città,

Ma, aiere me truvavo a passià p’ ‘a periferia…

Strate scassate, sò tutt’ ‘o stesso  ‘e vie…

munnezza a ccà e munnezza a lla….

E ce stà chi fà ‘a finta ‘e nun guardà…

e chisti politice ma ‘a mesata

a fine ‘o mese s’‘a vànno a piglià…

   Se dice “vire Napule e po’ muore!

   Ma d’ ‘a bellezza…o… p’ ‘a munnezza?

   J’ ca sò napulitano tengo ‘a capa tosta…

  e a  chi ‘o dico si nisciuno me dà na risposta?

 ‘O Pataterno ce facette sta bella città…

  E ‘e napulitano invece ‘e s’ ‘a rigurdà…

 c’ ‘o tiempo ‘a sta fernenno  ‘e ‘nguajà…

 pozzo dicere na cosa mmo ca stammo a sulo a sulo?

Pulitece napulitane… JATE A FA’ NCULO!!

 

Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita

 

Dedicata a tutti quei Napoletani che tutti in sensi rovinano l’immagine di questa stupenda città..che abbandonano sempre di più le periferie..strade piene d’immondizia, erbacce, ratti, frigoriferi  lavatrici, siringhe preservativi, copertoni e poi una puzza tremenda con un fetore insopportabile...ecc..ecc..

Non mi credete?..venite con me ci facciamo un bel giro!!!

BASTAAAAAAAAAAAAAA!!!


 
 
 

Io camminero' - Umberto Tozzi

Post n°787 pubblicato il 29 Marzo 2011 da massenziocaravita

 
 
 

LA PRIMAVERA è PAZZA COME MARZO....

Post n°786 pubblicato il 28 Marzo 2011 da massenziocaravita

‘A  primmavera

 

 

Stammatina ‘o sole ha lassato

‘o posto a na nuvola tutta nera,

me pare nu quadro appriparato

criato apposta p’‘a primavera:

 

Chest’è na nuvola ‘e passaggio

e mentre ‘o sole trase e ghiesce…

schezzechea accussì: p’arraggio!

Po’ dint’‘a n’attimo tutto fernesce.

 

Pe’ dint’‘all’aria rinfrescata

se sente n’addore ‘e terra prufumata,

mentre nu raggio ‘e sole curiuso

brilla ‘ncopp’a na rosa ‘nfosa.

 

E rrondine n’cielo svulazzano cantanno,

na mamma guarda ‘a nenna e s’arrecrja,

pecchè stà pazzianno dint’‘o turreno

cu na maruzza mano ca scapuzzeja.

 

‘A nenna cu ‘e mmane sporche ‘e turreno

guarda ‘o cielo e dice tutta allera:

“Mammà  è asciuto l’arcobaleno!

“Nennè chist’è n’omaggio ‘a primmavera!”

 

Ciro Borrelli in arte Massenzio Caravita

 
 
 

Dalida- Dirladada

Post n°785 pubblicato il 21 Marzo 2011 da massenziocaravita

 
 
 

EVVIVA LA PRIMAVERA...

Post n°784 pubblicato il 21 Marzo 2011 da massenziocaravita

 

È primmavera

 

‘A rugiada brilla

pe’ ccampagne,

‘a neve se scioglie

ncopp’‘e muntagne;

 

‘o sole vicino ‘e llastre

stà  pronto pe’ trasì

ce tuzzeleja a festa…

aspetta ca vac’ arrapì,

 

fore ‘ o balcone

levo  ‘e mmimose

e appriparo na testa

 fatta tutta ‘e rose,

 

veco na rondine

pe’ ncielo  ‘e vulà,

stà cercanno ‘o nido

ca ce llasaje cca

 

e dint’ ‘a ll’aria

sento ‘e cantà,

mierole e cardille

ce vonno annuncià

 

ca ‘a primmavera

è arrivata, stà ccà!

E nzieme a ll’aucielle

canto pur’io p’’a felicità!

 

Massenzio  Caravita

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

 
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: massenziocaravita
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: NA
 

ULTIMI COMMENTI

articolo veramente ben scritto. I miei complimenti da lumaca
Inviato da: diletta.castelli
il 22/10/2016 alle 13:11
 
bellissimo post. Ciao da kepago
Inviato da: generazioneottanta
il 15/07/2016 alle 11:43
 
un saluto Laura
Inviato da: lunazzurra3
il 02/03/2014 alle 20:13
 
hei ---ma ogni tanto passa a spolvera' no ----^^
Inviato da: Amarizia1962
il 18/11/2013 alle 23:34
 
bellissima un abbraccio
Inviato da: didi_20091
il 04/06/2013 alle 15:07
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

barone470pattipittaiac2marcmetalmirellalimottaannamaria.40edosvetlanazarrillo2015con.guadaggnappo1976alvarovitologeranapoliblekshipPerri_Montellahoteldianacassino
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20