Vita a Parigi!

Da Lund in Svezia a Parigi passando per il resto d'Europa..!!!

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

10(11) Maggio - New York -> Paris

Post n°581 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Ultima colazione da Connecticut Muffin vicino Prospect Park con Eric e Marcello e poi noi 2 siamoa ndati a fare una passeggiata sulla riva di brooklyn da cui é possibile vedere Manhattan, una delle zone più care di tutta New York e considerata come "partimonio Storico...". Poi siamo tornati a casa, ho chiuso le valigie e sono aprtito per l'aereoporto,Newark questa volta, in New Jersey. Marcello mi ha accompaganto fino a Penn station, da li' ho preso il treno e poi l'airtrain fino dentro il terminale di AirFrance.
Ho mangiato l'ultimo hamburger della mia vita al McDonald nell'aereoporto, un Anguss pieno di schifezze, check in e via per parigi! Sull'aereo anche questa volta ho visto un paio di film, Jumper e un film di merda arabo-francese su un ristorante di cuscus...Ho letto un po' di articoli su un giornale recuperato sull'aereo e ho cercato di dormire ma nn ci sono riuscito, era troppo presto..ma quando sono arrivato a Parigi erano le 8.25, quindi ho saltato una notte!!Jet Lag del c4220 un'altra volta!
Sono arrivato a casa verso le 10, c'era già Annemie che mia spettava davanti la porta.
Non sono stato molto lucido durante la giornata e Annemie si é divertita..é veramente incredibile come la mancanza di sonno possa fare diventare cosi' le persone..ero un zombie e nn riuscivo a ragionare, ad un certo punto ho iniziato ad avere le visioni quando chiudevo gli occhi, verso sera le avevo pure ad ochhi aperti!
Appena arrivato cmq Annemie é andata a studiare nel parco sotto casa ed io ho aiutato Bertrand a montare il suo nuovo armadio, poi Annemie é ritornata ed abbiamo mangiucchiato, pomeriggio di studio x lei lavoro a PC per me..ho dovuto salvare tutti i dati xké Annemie ha "comprato" il mio laptop e quindi io ne ho dovuto trovare uno nuovo.
C'era l'idea di andare a Bercy la sera ma dopo 38 ore sveglio nn stop mi sono messo a dormire appena ho toccato il letto.

 
 
 

9 Maggio - New York

Post n°580 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Ultimo giorno da turista a New York, ormai stanchissimo e senza molte piu' cose da fare sono uscito tardi da casa di Marcello e sono andato a fare un ultimo round di shopping al centrury21..ho comprato 2 paia di Puma, un portafogli ed una camicia Hugo Boss e altre 2 camicie, ma ci ho messo un bel po' di tempo, era pieno di gente li'!
Dopo lo shopping ho mangiato velocemente una pizza in una pizzeria il cui proprietario era veramente italiano, di Pescara, e poi sono andato, sotto una pioggia battente, al museo dei grattacieli situato nel retro di un graaande hotel di lusso. E' stato interessante vedere come si costruiscono igrattacieli e quali sono quelli più alti del mondo, in particolare si tratta di un grattacielo a Taiwan finito nel 2006 e quello più alto del mondo, 524m (mezzo kilometro in verticale!!) negli Emirati Arabi a Dubai.
Dopo il museo sonoa ndato a prendere un caffé e poi avevo appuntamento con Marcello x andare al Mome (Museum of Modern Art) che il venerdi' dalle 16 alle 20 é gratis. C'era un sacco di fila ma alla fine siamo riusciti a fare un tour veloce di 1 ora e mezza..come in tutti i musei di arte moderna c'erano cose "strane" che nn tutti apprezzano e considerano arte..C'era poi una simpatica sala che faceva diventare tutti color giallo, tutti cinesi! Dopo il museo siamo ndati in un ristorante trovato sulla mia guida (utlissima, un regalo dei liei coloc di parigi che mi ha tenuto compagnia per 10 giorni, la guida é di Lonely Planet, senza sarei morto credo)..cmq abbiamo trovato sto ristorante "Colours", cusina etcnica alternativa c'era scritto nella descrizione. E' stato il piatto singolo piu' caro negli ultimi 6 mesi ma era veramente buono e particolare..gamberi e noce di cocco con una specie di puré all'interno. Poi la serata é finita, siamo tornati a casa..ultima serata a New York..domani torno a Parigi :-(

 
 
 

8 maggio Washington DC - New york

Post n°579 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Un giorno da bravo turista, ho camminato tanto, anche sotto la pioggia e ho visitato la maggior parte delle cose interessanti di Washington: Il lincon memorial , Il WW2 memorial, il Melorial alla guerra in Vietnam..solo memorial tengono, tutii poi piazzati su un giardino lungo lungo lungo chiamato "THE MALL", come quello che sta davanti a Buckingam palace. Ho percorso quindi tutto sto "The Mall", ai cui lati erano piazzati vari musei che nn avevo tempo di visitare e sono arrivato fino alla fine, dove si trova il Capitol, la sede del Senato..un palazzo troooppo bello!!
Poi sono andato alla stazione, un'altra opera d'arte, sembrava una chiesa! Li' ho rpeso la metropolitana e sono andato..al PENTAGONO!!Apparte l'idea di potenza che da', il posto in se é piuttosto brutto, c'era ancora il muro rotto a causa dell'aereo che ci é entrato dento l'11 settembre. Ho fatto qualche foto, poi un Marin mi ha visto ed é venuto con fucile..ma a rimproverarmi.."non lo fare piu'" ..Ok, Ok.
Sono ritornato al centro, a Foggy Bottom, un quartiere "IN" della città, e da li' nn sapevo come arrivare a GeorgeTown. Menomale che ho trovato una simpatica signora, un po' anziana e con tempo da dedicarmi, che mi ha accompagato per un pezzo di strada parlandomi di questo "foggy bottom", della sua casa, dei suoi vicini ecc..Grazie mille!
Sono arrivato finalmente a GeorgeTown, sonoa ndato a mangaire in un ristorante vietnamese e poi ho fatto un po' il giro per negozi, tanto per vedere i prezzi.Sono pure andaato in un bellissimo centro commerciale, fatto in stile "stazione"..ehehe. Poi ho preso un Bus e sono ritornato vicino Chinatown, dove volevo prendere l'autobus per tornare a New York.
Li' poi é successa una cosa strana, sono andato difortonte alla sede di questo Tony Bus e un ragazzo(cinese..pensavo alvorasse con la compagnia) mi ha chiesto il biglietto, glielo ho mostrato e poi lui ha fatto una telefonata in cinese a qualcuno..dopodiché si é preso il mio ticket e me ne ha dato un'altro e mi ha detto di seguirlo...?? L'ho seguito e mi ha portato davanti un altro stop di bus..ma nn era piu' TonyBus! Io ho detto OK, l'autobus era uguale, va cmq a NY quindi per me nn cambiava niente. Poi una volta preso posto sull'autobus mi sono chiesto il motivo di questa strana cosa..credo che il tipo cinese lavorasse per questa seconda società, poi lui si é preso il ticket Tonybus e forse chiede il risarcimento o qualcosa del genere..in pratica hanno rubato cosi' spudoratamente dei clienti a TonyBs per l'altra compagnia. Credevo che i cinesi fossero "amici" ma pparentemente si scornano a vicenda appena ne hanno la possibilità, business é business!
Ho fatto il mio bel viaggio di 4 ore e un poco, abbiamo visto un altro film rientrando e sono arrivato a New York verso le 20.30 a Penn Station. Da li' sono andato al d.b.a (il bar nel est village) e poi a mangaire una fetta di pizza. Verso le 11 sono tornato a Brooklyn, ho incontrato Marcello ed Erik in un bar a Brooklyn nel quale li avevo aspettati una mezz'ora. Nell'attesa avevo preso una birra e nn facendo attenzione nn avevo dato la mancia al barista...lui quasi si é incazzato e alla fine ho dovuto lasciargli 2$, mi ha pure cambiato i 10$ che avevo!!Poi mi ha raccontto che i baristi, camerieri ecc nn vengono pagati molto e per arrivare a fine mese le mancie sono indispensabili, quindi ALTRO TIP SUGLI USA: sempre lasciare la mancia se si va al bar, ristorante,pub,café, pure da starbucks!! Almeno 10-20% della spesa totale o 1-2 dollari se é solo una bevanda.Se ad esempio il prezzo indicato é di 5$ bisogna calcolare 5$ + 13% di IVA (che nn é mai scritto) + la mancia al barista..quindi grosso modo verrà 7$.

 
 
 

7 maggio New York - Washington (mercoledi')

Post n°578 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Dato che avevo finito le cose "buone" da vedere a New York ho deciso di andare a passare 2 giorni a washington...dopo qualche ricerca ho scoperto che il mezzo + economico per arrivarci fosse il bus..cosi' sono andato a ChinaTown e ho trovato una genzia di bus che per 35$ (25euro) mi ha venduto un biglietto a/r per Washington..avevo appena perso il bus quindi ho dovuto aspettare 2 ore prima prima di salire sul prossimo..ho fatto un ungo giro per Chinatown e sono arrivato fino a Little Italy, ho mangaito pollo a riso "sticky" e poi ho comprato una bottiglia d'acqua in una farmacia..nel supermercato cinese nn sono riuscito a trovare uan semplice bottiglia d'acqua...Finalmnete a mezzogiorno sono tornato all'agenzia e ho preso l'autobus, TonyBus, e in poco piu' di 4 ore ero a Washington..il viaggio é stato tranquillo, abbiamo pure visto un film e hoa vuto modo di vedere come sono le autostrade americane e che tipo di auto utilizzano ste persone qua.
OTTAVO TIP: tutti gli americani hanno auto potentissime, la piu' piccola che puoi trovare é tipo 2500cc, ho visto un sacco di 3000 V8...E poi la benzina costa tipo 1 dollaro per gallone ( 3.78litri)..per noi circa 35centesimi al litro!!Grazie al c4220che se la benzina costa tanto poco nessuno se ne frega del consumo..almneo finché il petrolio nn finisce...
Tra macchine potenti e vari stati 5new Jersey...etc..Washinghton) sonoa rrivato Washington D.C. (distric of columbia,nn Dopo Cristo, é importante specificare se andate nella città il D.C. alla fine).
Da ChinaTown a ChinaTown..e poi 6 blocks e sonoa rivato all'ostello..l'ostello piu' pulito che abbia mai visto!!!Bello, ho fatto uan doccia e poi ho fatto conoscenza con un Indiano che dormiva nella stessa stanza con me. Abbiamo deciso di andare insieme a visitare la casa bianca che era a nenche 10 minuti a piedi dall'ostello. Qua ho fatto qualche foto per me e per
gli altri, per un gruppo di signore che mi hanno fato le loro 10 fotocamere e poi per una coppia simpatica, lui di napoli,ingegnere,lei spagnola che abitavano a Bruxelles...conosco una storia del genere pure io :-)
Dopo la casa bianca ho chiesto ad un poliziotto dove potevamo trovare vita la sera e mi ha indicato "George Town", un quartiere a est di W.D.C..abbiamo preso un taxi, qua parlando con il conducente ho chiesto "dove possiamo torvare qualche pub?" e le sue testuali aprole " We're not in fucking england, here in the US we don't have Pubs..we have Baaars!!" Niente pub quindi, ma bar con la pala a George Town.
Siamo entrati in un posto tipico americano, dove si mangaivano costolette di maiale, c'era la partita di Baseball su un maxischermo e un pitch di birra da 3 litri costava 10$ !!!W l'America :-)
Abbiamo mangiato e bevuto, io e l'indiano, e poi abbbiamo passeggiato un poco per digerire, aprlando di femmine..lui si era sposato 3 anni prima grazie ad un matrimonio " organizzato" da parte dei rispettivi genitori e nn sembrava molto soddisfatto, anche se ha cmq chiamato sua moglie 3 volte in 4 ore...
Siamo ritornati con un altro taxi, poi io all'ostello ho recuperato un libro su Washington per capire cosa ci fosse da visitare il giorno dopo e l'indiano é andato a dormire...fatto l'itinerario per il giorno dopo sono andato pure io a letto.

 
 
 

7 maggio New York - Washington (mercoledi')

Post n°577 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Dato che avevo finito le cose "buone" da vedere a New York ho deciso di andare a passare 2 giorni a washington...dopo qualche ricerca ho scoperto che il mezzo + economico per arrivarci fosse il bus..cosi' sono andato a ChinaTown e ho trovato una genzia di bus che per 35$ (25euro) mi ha venduto un biglietto a/r per Washington..avevo appena perso il bus quindi ho dovuto aspettare 2 ore prima prima di salire sul prossimo..ho fatto un ungo giro per Chinatown e sono arrivato fino a Little Italy, ho mangaito pollo a riso "sticky" e poi ho comprato una bottiglia d'acqua in una farmacia..nel supermercato cinese nn sono riuscito a trovare uan semplice bottiglia d'acqua...Finalmnete a mezzogiorno sono tornato all'agenzia e ho preso l'autobus, TonyBus, e in poco piu' di 4 ore ero a Washington..il viaggio é stato tranquillo, abbiamo pure visto un film e hoa vuto modo di vedere come sono le autostrade americane e che tipo di auto utilizzano ste persone qua.
OTTAVO TIP: tutti gli americani hanno auto potentissime, la piu' piccola che puoi trovare é tipo 2500cc, ho visto un sacco di 3000 V8...E poi la benzina costa tipo 1 dollaro per gallone ( 3.78litri)..per noi circa 35centesimi al litro!!Grazie al c4220che se la benzina costa tanto poco nessuno se ne frega del consumo..almneo finché il petrolio nn finisce...
Tra macchine potenti e vari stati 5new Jersey...etc..Washinghton) sonoa rrivato Washington D.C. (distric of columbia,nn Dopo Cristo, é importante specificare se andate nella città il D.C. alla fine).
Da ChinaTown a ChinaTown..e poi 6 blocks e sonoa rivato all'ostello..l'ostello piu' pulito che abbia mai visto!!!Bello, ho fatto uan doccia e poi ho fatto conoscenza con un Indiano che dormiva nella stessa stanza con me. Abbiamo deciso di andare insieme a visitare la casa bianca che era a nenche 10 minuti a piedi dall'ostello. Qua ho fatto qualche foto per me e p

 
 
 

6 Maggio - New york (martedi')

Post n°576 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Ormai ho visto tutte le cose da vedere, mi manca solo qualche museo..oggi si va al MET (Metropolitan Art Museum, l'equivalente del Louvre e del british Museum) con collezioni di opere antiche, primitive, africane..fino a qualcosa di moderno e popArt...bella la PopArt, nn ne avevo mai vista prima o almeno nn ci avevo fatto attenzione. Sul tetto del museo c'era pure una esibizione di Koonz credo si chiami, quello che fa i cani di metallo ma a forma di palloncini...Ho passato circa 2 ore nel museo, poi 20 minuti per trovare l'uscita e poi sono andato a central park dientro il museo (il MET si trova dentro central Park) a riposarmi un poco.
Sono poi tornato a Brooklyn e siamo andati a mangiare in un pub tedesco (io,Erik e Marcello) e poi Marcello é tornato a casa a causa dell'allergia ed Io ed Erik siamo andati in un posto "francese" dove c'era una band che suonava musica balcanica.

 
 
 

5 Maggio - New York (lunedi')

Post n°575 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82

Lunedi'...mmm...si': Marcello se ne é andato prima di me lasciandomi istruzioni su come chiudere a chiave la porta,poi io con calma mi sono preparato e sono uscito. Ho fatto un piccolo giro per Brooklyn, ho fatto colazione in Prospect Park e poi sono andato a Manhattan a fare shopping!!
SETTIMO TIP: Cosa é New York..per chi nn ci é mai stato nn é evidente: New York é uno stato, abbastanza grande..dentro questo stato c'é la città di New York. Questa si divide in 5 aree: Bronx, Queens, Staten Island, Brooklyn e Manhattan, che si divide a sua volta in varie zone, da nord a sud Harlem,Mid Town e Central park, Times Square e Broadway, Chelsee,West Village, East Village, Soho, Noho, Little Italy, ChinaTown,Wall street e il World Trace center e poi su un'isola ancora piu' giu' c'é la statua della libertà (ho dimenticato delle cose ma grossomodo é cosi').
Dove sono andato a fare shopping? La zona di shopping "popolare" é Soho e Noho, io sono rpima andato a vedere se potevo comprare un laptop economico ma nn ne ho trovati molti, neanche nel piu' grande negozio di informatica di NY...un po' deluso sono andato nell'Outlet piu' conosciuto della città, il Century21..tutte le cose sono con il 50% di sconto, tutto!!Si trovano Nike Shox a 60euro, vestiti completi hugo Boss a 400euro..tutto costa poco.
Io avevo pero' bisogno di jeans, quindi sono andato in un negozio a Soho, un Levi's store e ho comprato un Levi's 501 e un jeans Calvin Klein + una decina di tshirt CK + un jeans e delle maglie x Annemie..ho speso in tutto neanche 280euro!! Ho contnuato il giro di shopping per trovare qualche gadget elettronico ma nn ne valeva veramente la pena e nn ne avevo urgentemente bisogno quindi ho continuato a girare solo x curiosità. Nel pomeriggio sono andato in una zona di bar a Brooklyn dove ho passeggiato un pochino e poi sono rientrato a casa ormai quasi fine pomeriggio da Marcello. Una volta a casa ho fatto la conoscenza di erik, il suo coinquilino, troppo simpatico! Erik é un messicano ma é nato a Los Angeles e da 8 anni vive a New york, lavora con google..bello..una nuova porta che si apre per gianluchino..lavorare con Google a New York :-)
Abbiamo fatto conoscenza e poi siamo andati a bere una birra in un bar li' vicino cercando di fare un poco conoscenza, mi ha spiegato cose sulla vita notturna Newyorchese e ci siamo divertiti.

 
 
 

May the 4th - New York (domenica)

Post n°574 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82
 

Sveglia rpestissimo oggi, alle 6.50!!Colazione poi via, giu' al porto epr comprare i biglietti..eravamo i primi..per la statua della libertà! Nonostante fossimo stati i primi abbiamoa spettato un'ora circa prima di partire con il traghetto alla volta di Liberty Island. Il ferry era pieno di studenti, tutti sporchissimi!!!Facevano proprio schifo, e nn credo sia una moda, con macchie di ketchup dappertutto...che disgustosi che sono i piccoli americani!
SESTO TIP SUGLI USA ( A NY, il cibo costa un occhio della testa, per questo molta gente nn cucina mai..mangiano tutti in mezzo alla strada: bancarelle, bar,ristoranti..ci sono pure piccoli supermercati con dei tavoli per mangaire direttamente le cose pre-preparate che si trovano..per questo credo che molti americani siano obesi..nn hanno controllo sulle calorie/qualità del cibo che mangiano..alcune case sono persino affittate direttamente senza cucina!!)
Ritornando al nostro viaggio..Eccoci, Io e Roberto su Liberty Island!!La statua della libertà!!Il monumento piu' conosciuto del mondo, insieme all Tour Eiffel..e guardacaso la struttura é stata progettata dalla stessa persona, Mr. Gustave Eiffel!!) Abbiamo passato un poco di tempo sull'isola, fatto foto di vari tipi e poi col traghetto siamo arrivati sull'isola degli immigrati, sulla quale sbarcava tutti gli europei che volevano andare a lavorare negli USA agli inizi del 1900...Poi siamo tornati a terra, a manhattan e siamo andati a Times Square a comprare dei biglietti per vedere un Musical...Dopo un'altra ora di fila siamoa rrivati al botteghino e abbiamo scelto un musical "sconosciuto"..si chiamava " Legally Blonde"..costo,con 50% di riduzione..61$ = 40 euro!
Abbiamo finito di fare la fila verso le 16, il musical iniziava alle 19..nel frattempo quindi siamo andati a fare un giro a Central Park..é troppo strano, tutta sta distesa di verde con alle spalle dei mostruosi grattacieli. Abbiamo fatto qualche foto, giocato con un bimbo cinese, abbiamo trovato una grossa pietra e ci siamo riposati un poco. Poi si é fatta ora e siamo tornati a Times Square al teatro per il Musical..troppo cool..Un Musical a Broadway: il contenuto in se nn era di alta qualità, ma era proprio spettacolare..le luci, gli sfondi che cambiavano come se niente fosse, sembrava che gli scenari si mettessero apposto da soli, poi gli attori che cantavano, recitavano,ballavano, zompavano a destra e a sinistra..troppo bello!!! Abbiamo passato due ore entusiasmanti, sempre a bocca (e orecchie) aperte per cercare di capire tutto! E cosi' pure io sono stato a Broadway!!
Dopo lo show siamo tornati in ostello, io ho recuperato al valigia che avevo lasciato in camera di Roberto e poi ci siamo salutati..io sono andato a casa di Marcello a dormire, Roberto é rimasto in ostello ma sarebbe poi partito il giorno dopo per Pittsburgh per poi ritornare a Napoli..é stato bello vederci cosi', a New York e passare 3 giorni insieme da turisti :-)
Sono arrivato da Marcello, a Brooklyn, un poco in ritardo..cmq lui mi aspettava e tutto é andato bene, mi ha dato la sua stanza e lui é andato a dormire sul sofà..grazie mille e buonanotte da Brooklyn!

 
 
 

May the 3rd - New York (sabato)

Post n°573 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82
 

Ci siamo svegliati un po' tardi, saltato la misera colazione all'sotello ma poi abbiamo trovato un posto dove mangaire qualcosa di piu' sostanzioso in una Avenue " 3 blocks away " da doe dormivamo..una buona colazione inglese con patate, uova, salsiccia e bacon.
QUARTO TIP SUGLI USA ( 3 isolati, blocks..data la struttura a griglia della città, per dare indicazioni, tutti usano i blocks, cioé l'agglomerato di case-palazzi tra due streets o avenue)
Dopo la colazione siamo andati a vedere come fare per comprare dei biglietti per un musical a Broadway e quindi con Robeto sono tornato a Times Square, ma questa volta abbiamo fatto un tour piu' approfondito, di giorno e poi si siamo tornatia nche nella notte..di notte é stupefacente, sembra sia giorno tante sono le luci che ci sono!)
Abbiamo capito come comprare dei biglietti a metà prezzo per i musicals e poi abbiamo continuato il giro. Prima abbiamo mangaito un hamburger, ovviamente, e poi siamo andati a Soho per fare un poco di shopping e per visitare l'APPLE STORE...troppo bello, IPod con la pala economicissimi, lo shuffle costava 20euro!Purtroppo io nn ne faccio troppo uso, ho il mio fedele Nokia che fa tutto e uindi nn ne avevo bisogno. Volevo comprare l'iPhone..ma é bloccatoa gli operatori americani e quindi nn qvrebbe funzionato con la scheda francese e neanche con la Tim..niente iPhone..peccato, costava solo 200euro..in italia sbloccato si trova, per il momento solo su ebay, a 500euro. Siamo poi andati a fare un giro a Little Italy..Melburry Street..che schifo!! Se questa é la visione che hanno gli americani di noi siamo finiti..troppo falso, tutto, dalle tovaglie a quadrettoni verdi,rosse e bianche, ai falsi italiani che ti invitano a mangaire ad ogni ristorante, i palloncini con colori dell'ittalia lungo al sttrada...e poi nei ristoranti italiani ci lavorano solo messicani e cinesi...in effetti tutto intorno little Italy c'é Chinatown...e li' si' che sembra di essere in cina..tutto corrisponde, le scritte in cinese, gli odori, la gente, le pratiche, si sono proprio impiantati bene.
Siamo pure andati a vedere se potevamo visitare la statua della libertà..troppa fila, dobbiamo organizzarci meglio. In compenso, tornando, siamo capitati in una festa rumena piena di bancarelle e ci siamo persi tra le centinaia di cucine di tutto il mondo che era possibile guastare per l'avvenimento.
Nel pomeriggio tardi siamo andati da Marcello allo stesso posto del giorno prima e poi lui, consigliato dal suo coinquilino, ci ha portato in un bar troppo bello, il d.b.a., nell'est village. C'era un piccolo spazio dietro al bar dove c'erano delle ragazze che lavoravano a maglie e delle tipe strane all'interno vestite stile '800...c'era pure una ragazza che era uscita con il vestito da sposa..in effetti costa troppo per metterlo solo 1 volta nella vita!Abbiamo bevuto una birra e poi abbiamo discusso di un problema Matlab su come stamapre le soluzioni di un inegrale al variare di un parametro..anche noi sembravamo starni cosi'...almeno allo stesso livello delle ragazze che cucivano a maglia (knitting).
QUINTO TIP SUGLI USA ( a NY ci sono piu' ragazze che ragazzi, dato cha la maggior parte dei ragazzi "buoni", cioé bianchi e che sono andati all'università é ridotto, e metà circa é gay, le ragazze hanno proprio difficoltà a trovare qualcuno di interessante..soprattutto un bel ingegnere europeo!!)
Dopo il d.b.a abbiamo provato un altro bar dell'est village, il PIANO's..pure simpatico, questo con qualche attività culturale, al piano di sotto c'era un concerto di musica elettro-classica, a quello di sopra la proiezioni di video fatti da una ragazza che presentava sulla musica di artisti ancora poco noti..questi sono i posti dove nascono le tendenze e le nuove mode..il centro del mondo!!!Marcello ci ha poi lasciato, noi siamo andati a mangaire una fetta di pizza in un posto pseudo italiano e poi ce ne siamo tornati all'ostello..is egni della fatica da turista si fanno sentire.

 
 
 

2 Maggio - New York (venerdi')

Post n°572 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82
 

A causa del jet-lag nn ho dormito bene e mi sono svegliato prestissimo...
SECONDO TIP SUGLI USA (se andate in un altro continete, per i primi 2 giorni sarete scombussolati a causa del fusorario..fenomeno noto come Jet-lag..nn riuscite a dormire e/o, dipende se andate da ESt->West o contario, vi svegliate nel mezzo della notte o rpstissimo senza apparete motivo)
Ho fatto una misera colzione all'ostello con un donut senza niente e un poco di caffé e poi sono uscito per ualche ora, sono andato nella zona di Trafalgar Square, lungo Broadway AVEnue..impressionante!!!Ho cercato un laptop a buon prezzo ma ero evidentemente nel posto sbagliato..pero' almeno ho recuperato una mappa gratis di un tour in autobus e ho comprato un pin degli USA, unico souvenir che di solito compro in una nuova nazione.
Sono arrivato nella zona del Rockfeller center, un grosso gratatcielo e poi dato che faceva un po' freddo sono andato a visitare una delle poche chiese di NY (glia ffitti costano troppo..pure per la chiesa!), la chiesa di St. Patrik.
Ho risalito brodway fino ad arrivare a sud di central park, a columbus square, ho mangaito una banana e poi sono tornato verso le 13.30 all'ostello..avevo un appuntamento!
L'appuntamento era con Roberto, amicod ell'università a Napoli che si trovava, per caso, negli stessi giorni a NY!! Lo avevo scoperto poco tempo prima, ma c'é stato abbastanza tempo per organizzare 3 giorni a NY, prima della suo ritorno a Napoli dal periodo di studio all'estero (a Pittsburgh).
Roberto é arrivato verso le 14.30, ci siamo rivisti dopo credo 1 anno e mezzo :-)
Come al solito ancora una estenuante attesa prima di riuscire a fare il check in nell'ostello..che imbranati.
TERZO TIP SUGLI USA (Se nn hai soldi per andare all'università e sei cresciuto negli USA, di solito, ma molto di solito, sei un imbecille..e nn é un luogo comune, gli americani medi sono proprio stupidi!Che ci vuole a fare il check in, nn ci ho mai messo piu' di 5 minuti...).
Dopo l'atetsa di circa 1 ora e mezza finalmente abbiamo fatto il check in, messo le valigie apposto nella stanza e siamo usciti...Io avevo appuntamento con marcello tra la 5th Ave/34st..proprio ai piedi dell'Empire state building (li' c'era la sede del CUNY e l'ufficio di Marcello).Siamo arriavti con un poco di anticipo e poi con mio cugino e Roberto siamo andati in un museo, che il venerdi' di solito é gratis e dentro ci fanno pure l'happy hour! Il museo era il Rubin museum, di arti tibetane...la cosa bona erano i cocktails a 5$ e l'ambiente troppo tipo Sex and the City :-)
Abbiamo discusso un po' di matematica e sistemi, di femmine e vita mondana..abbiamo fatto un giro veloce nel museo, nn proprio eccezionale cmq simpatico e poi Marcello é tornato a casa e io e Roberto siamoa ndati in giro per la città, senza una meta precisa. Alla fine ci siamo posati in un tipico bar americano, con un bancone lungo lungo con un comodissimo appoggia gomiti, con una cameriera con uasi le tette da fuori, soprattutto quando si chinava per prendere la comanda delle birre!! Nel bar abbiamoa ssisitito a quaclhe schena di ordinaria vita americana, un tizio che ha offerto da bere a due ragazze al bar e poi si é avvicinato per parlarci..le ragazze nn hanno apprezzato molto il tipo e poco dopo se ne sono andate; c'era poi un sud americano vestito da Eminem che aveva bevuto un poco troppo e il buttafuori lo ha cacciato, ma lui é rientrato, il buttafuori lo ha ricacciato e lui é rientrato..poi il buttafuori lo ha rimesso fuori ma con una mazza da Baseball!!!Il sud americano Eminem si é incazzato e con un coltello ha graffiato tutto il vetro del bar, noi stavamo a neanche 2 metri..allora il buttafuori é ri-uscito con la mazza e il sud americano nn si é visto piu'..uno squarcio di vita notturna.
Dopo questo simpatico episodio Io e roberto ci siamo diretti verso la metropolitana e siamo tornati all'ostello. Inc amera con noi c'erano un Messicano e un ragazzo Svizzero che aveva lavorato nell'esercito 3 anni e poi con i soldi guadagnati é andao 1 annoin giro per il mondo, australia e USA, aprtendo dalla west coast fino attraversando tutta l'americ fino ad arrivare a NY, tappa finale del suo giro. Ha detto che aveva speso 13000$ di trasporti e circa 20000$ per il resto..ora aveva finito i soldi e doveva rientrare in svizzera a lavorare.FIne seconda giornata

 
 
 

1 maggio Parigi - New York (giovedi')

Post n°571 pubblicato il 16 Maggio 2008 da gianluca_82
 

Dopo tanto tempo..si parte!!!Finalmente anche per Gianluchino cominciano le avventure intercontinentali!!
Sveglia alle 5, la sera prima avevo preparato un valigione quasi vuoto, l'idea é di riportarlo pieno di vestiti.
Alle 5.30 sono sull'RER B per l'aereoporto Charles de Gaulle e in meno che nn si dica sono sull'areo Airrance a destinazione New York JFK.
Nel volo capito vicino ad una ragazza francese che lavora a NY antipaticissima, che ad un certo punto fa un bordello incredibile xké un poco d'acqua le é caduta sulal coperta..ebbene si', i voli intercontinentali,acnhe se in seconda classe, sono super accessoriati!!Io avevo a mia disposizione un cuscino, una coperta, tanti giornali, un piccolo monitor con film in VOD e ben 2 pasti!!!Ho iniziato guardando un film, "Finalmente vedova", poi ho mangaito la colazione, poi un altro film , poi un pisolino e poi il pranzo..partito alle 8.25 da Parigi arrivo a New York che sono le 10.20!!2 ore per sorvolare l'atlantico!!..Ok, c'era la fregatura, a NY il fusorario é -6 ..quindi quasi 8 ore..pero' nella mia testa erano solo 2 ore.
Prima avventura per capire dove andare, menomale che l'areoporto era pieno di gente per dare consgli utili ai passeggeri! Dopo aver fatto il controllo per entrare negli USA sonoa ndato a prendere l'airtrain e poi la mentropolitana..destinazione l'sotello vicino central aprk nel quale dormiro' per 3 notti.
Dopo aver fatto il check in...che palle (erano moscissimi, niente funzionava) finalmente sono uscito a scoprire la citta'.
Avevo un appuntamneto con marcello, mio cugino professore di matematica al CUNY (l'universita' della città di NY)..nn spendo che fare sono arrivato con la metropolitana a sud di Central Park e poi ho camminato circa 4 ore verso il luogo dell'appuntamento, NY é abbastanza grande..e poi mi sono perso quando sonoa rrivato nel west vilage che é la zona dove nn ci sono piu' le street e le avenue.
PRIMO TIP SUGLI USA ( ne seguiranno altri): Normalmente tutte le città degli USA hanno la stessa struttura a griglia, ci sono le "streets" che sono orizzonatli e le "avenues" che sono verticali, di solito nn hanno nome ma numeri...a volte per forme irregolari del terreno si ha necessità di fare le strade un po' oblique, e queste invece hanno nome di persone/cose.
Cmq..uscito dal West Village grazie a due simpatiche passanti che si sono fermate per darmi inicazioni sono arrivato vicino al Madison Square garden e poi a Washington Square, vicino a SoHo ( che significa,come a Londra, South of Houston street). Li' ho fatto un giro, é uno dei quartieri rinamoati per lo shopping, e poi sono adnato, alle 17, ad una bakery su LaGuardia street. Hoa spettato un poco e poi é arrivato Marcello!!Ciao :-) Abbiamo preso un dolce e un caffé e poi sonoa ndato con lui al CUNY dove aveva un appuntamento con un collega matematico. Io hoa spettato in strada, facendo un piccolo giro nei dintorni..ho puretrovato un negozio Levi's dove sono ritornato qualche giorno dopo. Dopo circa 1 ora Marcello é ritornato e siamo andati a mangiare in un pub dove abbiamo aprlato un poco di famiglia e lavoro. Dopo pranzo, erano ormai le 21, considerando il fusoriario, ero stanco morto e ho salutato Marcello per tornare all'ostello vicino Central Park..qui un'altra volta la coda xké niente funzionava e poi finalmente sono riuscito ad andare in stanza verso le 23.30. Qui ho fatto conoscenza con 2 signore francesi anche loro in vacanza e un ragazzo del Sud Africa che era venuto New York per Business..loro fabbricano grosse statue di legno, alte tipo 4 metri, nn ricordo il nome preciso e lui voleva aprire uno showroom a NY..buona fortuna.
Nel mezzo della notte un grosso nero americano é entrato in stanza e si é messo a gridare xké il suo letto era occupato da una signora francese, un po' di bordello..poi si é accorto che c'era un almtro letto libero che loa spettava..pero' intanto ha svegliato tutti...uff..che giornatona!!

 
 
 

28-30 Aprile paris

Post n°570 pubblicato il 30 Aprile 2008 da gianluca_82

Lunedi' piccola giornata di lavoro..tra poco c'é il ponte e nessuno tiene genio di lavorare. La sera sono andato ad un meeting con il mio manager di Alten per discutere delle mie dimissioni ma nn é andato veramente bene, dobbiamo rivederci il 14 maggio per le conclusioni definitive.
Martedi' sono prima andato al corso di spagnolo e dopo sono andato a vedere un film in spagnolo, per estare in tema "REC"..uscito da poco..sembra di stare in un videogioco, e l'inquadratura é dipo "Blair witch project", cioé si vede quello che l'operatore vede..troppo pauroso!!!Era da uns acco di tempo che nn chiudevo gli occhi per nn morire di paura :-)
Oggi - Mercoledi' 30..finalmente sono riuscito a recuperare il gap di 2 mesi che avevo lasciato nel blog, spero nn capiti +...ho potuto fare tutto cio' sempre grazie ai colombiani scazzati!!Stamattina nn ne tenevo proprio voglia, mi sono svegliato alle 9, sono arrivato alle 10.45..i capi grossi sono tutti in vacanza per il ponte e quindi c'é un poco di anarchia generale. Credo di andarmene presto, ho fatto il lavoro x oggi, ho aiutato il mio collega a preparare la missione in Colombia e mo so c4221 suoi!Dopo vado da castorama a cambiare la carta da parati e al colla con della pittura e poi preparo le valigie....DOMANI VADO A NEW YORK!!!

 
 
 

21-27 aprile Parigi-Venezia

Post n°569 pubblicato il 30 Aprile 2008 da gianluca_82

Da quando mi hanno dato da gestire questo progetto con la Colombia nn faccio + niente a lavoro..sono sper scazzati, noi chiediamo delle cose per fare test e implementare nuove funzionalità e loro inviano sempre cose che nn sono quelle che avevamo chiesto, e poiché c'é uno sfasamento orario di 6 ore il motto é "arriverà domani!" W i colombiani!!Anche se devo dire che ho messo in ordine il progetto come si deve, nn c'era neinte che funzionava ed io ho avuto un sacco di idee geniali per risolvere le cose( idea anche intesa nel senso: chiedere la giusta cosa alla giusta persona per avere una soluzione immediata!)..ora sembra funzionare tutto bene. Il mio Capo voleva inviarmi in colombia dal 2 al 7 maggio ma avevo già prenotato dei biglietti per le vacanze e quindi ci andrà un mio collega...un pin in meno ma per ilr esto va bene cosi', e poi nn credo ALten avrebbe dato il permesso di anbdare in Colombia, troppo pericoloso.
La settimana é stata abbastanza simpatica, lunedi' ho iniziato a fare bodyPump in palestra, martedi' spagnolo, eravamo solo 3 alla lezione, mercoledi' altro bodypump.
Giovedi' é stata piena di emozioni: durante la pausa pranzo siamo andati a giocare su un campetto 7 contro 7 a calcio, il tempo era magnifico e ci siamo divertiti. Dopo la aprtita altri colelghi avevano organizzato un Barbeque vicino al campo di calcio e quindi abbiao arrostito salsiccie fino e mangiato insieme. Il temppo di fare la doccia e sono tornato a lavorare quasi alle 3 di pomeriggio.
La sera ho parlato dei colleghi di lavoro che volevano fare un afterwork e li ho raggiunti in un locale, il "Madame", sugli champs elysées.
Il posto era piccolino ma nn tanto male..solo che hoa vuto una brutta sorpresa..mai comprare da bere!!Ho pagato per un vodka e redbull 15 euriiii!!!! Uff..poi mi sono sentito male ma mi sono ripreso subito...cmq una lezione di vita per la prossima volta.
Venerdi' pomeriggio sono partito per il weekend..sono andato a Venezia!!!Non ero mai stato a Venezia ed ero curioso di vedere la città costruita sull'acqua.
Per arrivarci invece della navetta standard per arrivare a Beauvais ho deciso di prendere il treno, da Pontoise, dove eravamo andati a mangaire in un ristorante italiano per festeggiare la partenza di un collega/amico che avrebbe cambiato società le settimana dopo.Dopo il ristorante quindi ho rpeso il treno da Pontoise e sono arrivato a Beaumont, passando vicino ad un sacco di cittadine carine dell'estrema periferia nord di parigi.
Una in particolre mi ha colpito...c'era solo arabi!!! A beaumont ho rpeso un altro treno per Beauvais. Li' sembrava la sicilia..nessuno che sapeva niente, ceco,sordo e muto..ma che c4220..volevo solo sapere se c'erano degli autobus per arrivare all'aereoporto! Dopo tante e vane ricerche ho dovuto prendere un taxi, condiviso con una signora molto anziana che era li' per andare a vedere un concerto.
Alla fine sono riuscito ad arrivare all'aereoporto!!Uff...menomale che avevo un po' di anticipo. Ho fatto il check in e poi sono andato un po' al sole a leggere. L'aereo é partito in orario, io ho iniziato a dormire ancora prima del decollo, mi sono svegliato quando tutti hanno applaudito per l'atterraggio in orario!
Arrivato all'aereoporto ho preso un caffé alla nocciola e ho aspettato l'arrivo di Annemie!!I voli sembravano quasi sincronizzati, lei é arrivata neanche 20 minuti dopo di me.. per farmi riconoscere avevo fatto un cartellino con scritto "MICIO"!!Mi ha trovato subito.
Avevo già comprato i biglietti per Mestre, abbiamo preso l'autobus e poi abbiamo chiamato il nostro "contatto" a Venezia...Jenny!!Qual'é la storia di Jenny:
10 agosto 2005, non ho ancora una casa in Svezia e nn ho idea di dove andare a dormire. trovo un annuncio su un sito svedese di stanze da affittare e inivio una mail a Jenny. Mi risponde che lei nn era + in svezia e nn poteva aiutarmi. Scambiamo qualche mail su consigli sulla Svezia e finisce li'.
Ottobre 2005: Incontro Annemie in una serata/cena..parliamo e lei Annemie mi dice di avere un'amica italiana di venezia conosciuta l'anno prima..Jenny!!! Scrivo una mail a Jenny dicendole che avevo conosciuto per caso la sua amica begla..che ora é la mia ragazza belga :-) Cosi' ho conosciuto Jenny(Digitale) perché in effetti nn ci eravamo mai visti..fino a stasera!
Siamoa rrivati a Mestre e dopo l'incursione dela polizia in un condiominio davanti alla stazione é arrivata lei a prednerci in auto e siamo andati a casa sua a Camponogara in provincia di venezia.
Io avevo tanta fame e lei mi ha trovato un op' di salame e formaggio da mangaire...dopo mi sentivo già meglio.
Siamo rimasti svegli fino verso l'una e poi siamo andati a dormire, a acsa di jenny nn c'era nessuno,aveva spedito i suoi in vacanza e quindi io ed Annemie abbiamo potuto recuperare un lettone :-)
La mattina dopo, sabato 26, siamo partiti per Venezia, con Jenny come guida..eccezionale!
Abbiamo fatto un percorso "alternativo", nn il solito dei turisti, con tante pause a causa mia..sono poco resistente :-( Che dire...belal città, invivibile ma carina per 1-2 giorni da turista. Un negozio su due era di maschere o betro di Murano o merletti di Burano, qualche gelateria e qualche ristorante, 2 supermercati grandi, acqua, gondole e turisti da tutte le parti = VENEZIA!
C'erano pure le "gondole ambulanza", le "gondole meccanico", le "gondole polizia", la "fabbrica di gondole" ...hihi.
Ci siamo fermati per mangaire vicino al mare, con il nuovo hotel Hilton dall'altra parte del canale e poi un'altra pausa dopo la visita a piazza S.Marco in un giardinetto li' vicino.
Abbiamo visto, da fuori, tante chiese..per entrare si paga!!Neanche a Parigi..solo a Londra si paga per entrare nelle chiese, e neanche tutte..a Venezia TUTTE!!
Ci siamo fermati dopo per un gelato e poi in un baretto aprendere un caffé all'italiana, discutendo di quanto é difficile vivere e lavorare in Italia...poveri noi :-( U sciorta mia!!!
Il treno era alle 7, siamo andati a fare una apsseggiata in vicoletti di venezia e in un parchetto e poi, stanchi morti quasi, siamo ritornati a casa.
Qualche minuto di pausa, una sciacquata veloce e siamo andati in un Pub/risorante che Jenny conosceva a mangaire una Pizza..avevo fame e voglia di pizza quindi ho convinto le 2 signorine a seguirmi...abbiamo mangiato quasi senza parlare..eravamo tutti affamati apparentemente!
Tornati a casa abbiamo deciso( io e jenny) di iscrivere Annemie alla corrida anche contro la sua volontà per suonare il cello e poi farla diventare la nuova "Michelle Unziker" ma dal Belgio :-)
Domenica 27,dopo una buona colazione, siamo andati a Padova apassare la giornata li'..prima tappa ovviamente sant'Antonio, dove siamo anche riusciti a vedere le reliquie: la mascella,la lingua e le corde vocali..blaaa!!!
Poi siamo andati in piazza,chiusa al traffico a causa della matarona di ST. Antonio, a mangiare e a prendere un po' di sole. Jenny ci ha poi accompagnato in giro per la città..ma apparte la chiesa la città nn é molto interessante, secondo me..Dopo la passeggiata altra pausa gelato in una gelateria "Biologica and Fair Trade"..poi siamo ritornati nel parco al centro della piazza e ho insegnato a Jenny il gioco della Scopa...un italiano che nn sa giocare a scopa..U sciorta mia 2!!
Si é fatto tardi ed é arrivato il momento di tornare. Jenny ci ha accompagnati alla stazione di Padova, ci siamo salutati e poi io ed Annemie abbiamo preso il treno x Mestre, poi l'autobus fino all'aereoporto di Trieste. I due aerei,come per l'arrivo, erano sfasati di 20 minuti, quindi siamo rimasti insieme anche dopo il check in e anche nell'HUB...poi ho salutato Annemie, sono aprtito prima di lei e sono tornato a Parigi. Sono arrivato a casa verso mezzanotte e un quarto con l'autobus da Beauvais, Annemie ha avuto un po' + di difficltà ed ha dovuto prendere un taxi per tornare ad Anderlecht da Bruxelles centrale..alla fine tutto é andato bene, un Weekend italiano troppo bello!!
Una cosa che mi é dispiaciuta é di nn aver avuto modo di vedere due persone che conosco e che vivono attorno venezia: Simone, che ad ogni modo avevo prevenuto solo la sera prima quindi in un certo senso era prevedibile...anche xké nn sapevo che saremmo andati a Padova.
Poi pure questa volta Lucia,la mia ex del liceo e inizio università, nn ha avuto genio di vedermi...sono un po' deluso ma alla fine la cosa importante é che il cattivo non sono io :-) Peggio per loro, avevo tante storie funny da raccontare!!!

 
 
 

14 - 20 Aprile - paris

Post n°568 pubblicato il 30 Aprile 2008 da gianluca_82

Ho inviato la lettera di demissioni ad Alten e poco dopo pi hanno chiamato x un appuntamento..mi vogliono parlare, appuntamento x il 28..vedremo.
Poi nella settimana sonoa ndato a teatro con Giampaolo giovedi' a vedere una commedia a Montparnasse e dopo siamo andati a mangiare una galette della bretagna li' vicino, il martedi' ero andato al corso di Spagnolo a Oberkampf,lunedi' e mercoled' palestra. Venerdi' sono uscito con Antoine et Melanie (il mio coloc e la sua ragazza) e siamo andati alla festa di un loro amico che sarebbe partito il mercoledi' dopo in Sri Lanka per una missione umanitaria. Sabato ho fatto un po' di sport la mattina e poi sono andato a comprare della pittura x rinnovare la mia stanza, di arancione! Alal fine ho comprato della carta da parati ma poi mi sono reso contro che devo andare a cambiarla xké il mio muro nn é adatto apparentemente..troppo ruvido :-( Peccato, era una bella carta da parati!
Sabato sonoa ndato anche a comprare un paio di libri in inglese alla Fnac dato che era da tanto che nn ne leggevo e sono pure andato a vedere un film,la storia del furto piu' grande e "innocente" di Francia, si chiama " senza odio, ne' armi ne' violenza".
Domenica 20 ho fatto un po' il muratore..ho aiutato, finalmente, MAWD A CAMBIARE CASA!!!YEEEEEE!!!SE NE E' ANDATA!!!
Pero' mi ha rotto l'anima fino alla fine: La mattina avevo mangiato poco, come al solito e sono andato alla nuova casa di Madw, 35 metriquadri x 920euro al mese, spese incluse, vicino la stazione di ST. Lazar.
Cmq, abbiamo cominciato in 3 a portare sopra i mobili, io e Phil le cose pesanti, Mawd caricava l'ascensore di buste e pacchi. Pre primo abbiamo portato il letto fino al terzo piano via scalini (strettissimi!!),Poi la lavatrice, il frigo, il sofà,la libreria...che faticata!
Poi sono arrivati i rinforzi, Antoine e un amico di Phil..abbiamo continuato a lavorare fino alle 4,su e giù su e giù. Poi Mawd e Antoine sono tornati a casa mia x recuperare le ultime cose di mawd e io,phil e il suo amico abbiamo fatto un poco di ordine e abbiamo montato i mobili "smontabili", tipo il letto, l'armadio,i tavoli ecc...A questo punto avevo veramente fame, e di solito la persona che ha bisogno dell'aiuto degli altri per il trasloco offre qualcosa a mangiare agli amici aiutanti..ma Mawd no, nn conosceva questa usanza..morale: ho fatto una giornata di alvoro copn un poco di formaggio bianco 0% e una banana nello stomaco!
Alla fine mi ero scocciato, erano le 6 di pomeriggio e li ho lasciati a sistemare le ultime cose..felice, finalmente Mawd se ne é andata! Perché sono felice che se ne sia andata?
Perché Mawd é una di quelle eprsone sempre acide, sempre tristi, sempre con l'abitudune di fare commenti del c4220 solo per rovinatri la serata, egoista e sinceramente nell'ultimo periodo ero sempre innervositop solo all'idea di ritornare a casa perché c'era lei...ecco xké sono contento. Avevo l'impressione di vivere con una persona che "succhiasse" l'energia vitale alle persone intorno x mancanza di una propria, nella fattispecie a me!
Menomale che é finita!!!

 
 
 

7-13 Aprile - paris

Post n°567 pubblicato il 30 Aprile 2008 da gianluca_82

Una settimana media, niente di speciale apaprte il fatto che ho trovato un nuovo lavoro!!! Ovvero una nuova società: visto che quella attuale, Alten, cominciava a stancarmi xké nn rispondono mai alle email e apparentemente nn pagano il dovuto, avevo deciso di cambiare. Mercoledi'9 sono andato alla Defense dove hanno la sede e mi hannno proposto un nuovo contratto e di iniziare a lavorare con loro dal 15 luglio, nell'area del controllo/simulazione/automazione..quello che ho studiato in sostanza!
Abbiamo discusso e poi pof, cacciano un contratto...io ero indeciso, era un po' meno del valore che mi ero dato ma alla fine, dato che era quasi 25% in + del mio attuale salario ho accettato!!! Quindi la mia nuova società si chiamerà Matis, e se tutto va bene (potrei ancora calmbiare idea se Alten offre ancora di +!!!) da luglio cambio lavoro..vedremo come va. Per l'istante pero' resto in Francia intorno Parigi...l'inghilterra deve ancora aspettare un poco.Poi questa settimana é stata una settimana di compleanni: Annemie, Papà, Serena..ho inviato auguri dappertutto!!!Auguri a tutti!
l'11 mi hanno attivato la nuova linea ADSL: Alice di Telecom italia - Francia...costa 30euri al mese, tutto copreso, senza canone di france telecom e offre adsl 20mbit+ TV digitale con 65 canali via internet + telefonate illimitate in francia e in 60 nazioni del mondo (italia,belgio,austalia, USA...) + 4ore al mese sui cellulari!!!Ma vi rendete contro!!E in Italia ancora si fanno pagare una marea di soldi x niente, solo xké qua c'é una concorrenza spietata e in Italia no! Ho passato il weekend a far funzionare il wifi della alicebox..nn va, ho chiamato per farmelo cambiare ma ho cmq perso buona parte della giornata, anche se fuori era brutto e nn mi andava di uscire.
Ho ftto un po' di giri nei negozi vicino casa mia e ho passato sabato sera con i coinquilini..domenica riposo assoluto!

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: gianluca_82
Data di creazione: 02/08/2005
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Aurora89romanielllubopofante.59monodopurpureostreet.hassleITALIANOinATTESASky_EagleantropoeticoGiuseppeLivioL2MarquisDeLaPhoenixtocco_di_principessagianluca_82katya_adavinOPIUMPASSIONE
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom