« Salita in discesa nelle MurgeBuon Natale! »

La strada più facile non è MAI percorsa

Post n°33 pubblicato il 12 Dicembre 2009 da supergiuggiola
 
Foto di supergiuggiola

Vi avevo promesso di spiegar meglio cosa intendessi dire, nel precedente post, quando ho scritto:
"Una voce innocente - la mia - si domanda se esistano ancora rapporti causa-effetto dettati dalla logica, o se, invece, ormai tutto sia lecito."
 
Prendo spunto dall'articolo uscito sulla Gazzetta del Mezzogiorno per fare un paio di considerazioni che possono essere estese a moltissimi altri casi analoghi.
 
IL PRINCIPIO DI CAUSA-EFFETTO:
 
Un incidente aereo del 1972, una strada in cui le leggi della fisica sembrano non valere e un Castello da sempre ritenuto esoterico si trovano in una stessa area geografica. Ottimo per fare un tour mysterioso in giornata, ma.. perché questa mania di dover collegare sempre tutto in un rapporto di causa-effetto???
Stabilire relazioni di causa-effetto è segno di evoluzione, lo fanno anche molti animali e anche loro, talvolta, sbagliano, facendo così nascere particolari "superstizioni" (a questo proposito consiglio la lettura del libro "L'etologia caso per caso", di Danilo Mainardi, cap. 8: "I comportamenti superstiziosi").
L'uomo, l'animale più intelligente, dovrebbe essere in grado di capire meglio di tutti gli altri animali quando due eventi accaduti in successione sono uno la causa dell'altro e quando invece non c'è alcuna relazione tra di essi!
Ma ovviamente quando la prima ipotesi che si fa per spiegare un fenomeno è irrazionale, diventa lecito anche stabilire correlazioni irrazionali tra eventi solo perchè accomunati da una vicinanza geografica... anzi è già positivo notare che per lo meno è stata rispettata la consecutio temporum!!!
 
LE SPIEGAZIONI ASSURDE:
 
«L’unico modo per fugare i dubbi - precisa Riccardo Losito, geologo andriese, profondo conoscitore della Murgia - è quella di procedere scientificamente, effettuando misurazioni sui luoghi e cercando di capire se siano o meno interessati da fenomeni di magnetismo terrestre. L’esistenza di un forte campo magnetico spiegherebbe tutto. Forse»
 
Caro geologo, forse lei non ha studiato Fisica 2, ma non c'è bisogno di essere laureati per capire che se un potentissimo campo magnetico in quella strada fosse in grado addirittura di far muovere una automobile (peso medio diciamo 1 tonnellata, cioè 1000 kg) in salita contrastando la forza di gravità, allora in quella zona non solo le bussole dovrebbero impazzire, ma anche tutti gli oggetti per esempio in ferro dovrebbero volare dalle mani a causa della forza attrattiva del campo magnetico!
Poichè questo non accade mi sembra che l'ipotesi del campo magnetico sia da scartare senza "forse" e senza bisogno neanche di effettuare misurazioni!
Perché poi un campo magnetico dovrebbe attrarre anche l'acqua, che possiede una permeabilità così bassa da venir respinta da un campo magnetico, non è chiaro, anzi non è proprio un dubbio che si insinua nella mente di chi fa certe affermazioni.
 
LA STRADA PIU' FACILE NON E' MAI PERCORSA:
 
Se io fossi un giornalista e mi trovassi davanti ad un caso del genere, prima di riempire due paginone con ipotesi assurde e improbabili farei una ricerca su internet. Roba da bambini per quanto è semplice. Il primo link che si trova digitando "salita in discesa" è quello di Wikipedia, fonte solitamente neutra, che definisce la salita in discesa come "un'illusione ottica per cui l'influenza dell'attrazione gravitazionale sembra paradossalmente invertirsi". E qualche link più in basso c'è il sito del CICAP...
Non posso credere che un giornalista, il cui compito è quello di riportare, per quanto possibile, il vero e la cui etica impone di ricercare e indagare sull'autenticità delle notizie e delle affermazioni che intende pubblicare, non abbia fatto neanche un salto su google per cercare maggiori informazioni. Anche perché l'articolo era corredato dalla descrizione delle altre strade in cui compare lo stesso fenomeno, quindi un minimo di ricerche saranno state fatte, ma stranamente non c'è neanche un minimo accenno all'ipotesi dell'illusione ottica.


C'è forse da stupirsi?

La risposta mi dà amarezza...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Contatta l'autore

Nickname: supergiuggiola
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 27
Prov: BA
 

Scrivimi!

Se volete scrivermi il mio indirizzo email è: 

giuliana.galati chiocciola gmail.com

 
 

A little Skeptic in classifica su WIKIO!

Wikio - Top dei blog - Scienza

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Little Skeptic with James Randi

 

Little Skeptic with Massimo Polidoro




 

Little Skeptic with Piero Angela









 

Little Skeptic with Alex Rusconi

 
immagine
 

Little Skeptic with Paola DG



 

Ultimi commenti

Casualmente sono passato per questo BOLG che vedo che non...
Inviato da: Filippo
il 20/01/2013 alle 12:04
 
hmmm ... dopo Nizza, grazie per la condivisione ...,...
Inviato da: joenas
il 26/01/2012 alle 14:26
 
ciaoooooooooooo
Inviato da: licia
il 01/04/2011 alle 21:48
 
e
Inviato da: an;DROP TABLE *;--
il 01/04/2011 alle 20:11
 
Ogni verità attraversa sempre tre fasi: prima viene...
Inviato da: luu
il 03/01/2011 alle 13:53
 
 

Foto congresso "Eppur si crede"

Clicca QUI per vedere le foto del Congresso del CICAP "Eppur si crede", svoltosi a Padova (Ex fornace Carotta), il 4 e l'5 Ottobre 2008
 

Little Skeptic with Gigi Garlaschelli

 

Little Skeptic with Marco Morocutti


 

Little Skeptic with Silvano Fuso

 

Little Skeptic with Mariano Tomatis

 

Foto del X Congresso

Clicca QUI per vedere le foto del X Congresso Nazionale del CICAP, svoltosi a Padova, il 7 e l'8 Ottobre 2006