Creato da loupiz il 16/07/2007

GIOCHI O NON GIOCHI?

TAKE A WALK ON THE WILD SIDE

 

 

PRIMI GIORNI

Post n°223 pubblicato il 11 Giugno 2009 da loupiz
 

Rimetto in gioco tutto ciò che finora sono stata per essere ciò che voglio. Ho avuto paura del contatto fisico, prima di ritrovarmi ad affrontarlo. Ho paura del mio innato cinismo. Mi scopro un'altra. Scopro il piacere di stringere forte la mano di uno sconosciuto ormai non più tale. Lo scambio di sguardi. Scopro la mia irritazione nel sentire scommesse sulla vita di persone da parte di soggetti poco sensibili. L'imbarazzo nel veder trattati assistiti neanche fossero prigionieri. "Signora non siamo mica al Grand Hotel! Dobbiamo fare ciò che è più comodo per noi!" fa male alle orecchie e allo stomaco. Torno a casa distrutta ma soddisfatta. Troppo poco abituata al lavoro fisico. Odori che rimangono appiccicati alle narici a cui prima o poi mi abituerò.
 
Tre nuovi ingressi in soli quindici minuti. In reparto si scatena l'inferno. L'ultima stanza in fondo. A. fa il diavolo a quattro dentro al letto. Urla suoni senza alcun senso. Incomprensibili. Dovrei rilevare la sua PA e mi sembra impossibile da fare, rischiando un pugno sul viso. Insieme al figlio si decide di contenerla per evitare che oltrepassi le sponde e si faccia male cadendo dal letto. La pelle abbronzata e secca stacca nettamente dal resto della camera. Finisco il turno sapendo che A. è contenuta a tutti e quattro gli arti. Il figlio non può rimanere. Due giorni dopo rientro in reparto e mi dicono che si è strappata tutto. Sondino, aghi. Anche se è un pò più tranquilla ha sempre l'istinto di strapparsi il catetere vescicale. Adesso le tengo forte la mano che non possiamo contenere mentre sistemiamo le lenzuola. Stringe forte anche lei. E mi guarda. Con l'unico occhio che riesce a tenere aperto. Emette grugniti che avranno sicuramente un senso nella sua testa. Sono io che non riesco a capirla. Mi guarda e stringe la mia mano, disperata perchè non riesco a capire ciò che dice, mentre degli spasmi di ribellione scuotono il suo corpo. Mi guarda. Mi stringe la mano. E mi chiede di essere libera di tornare a correre nei campi dove il sole possa baciarle la pelle.

 
 
 

STROKE UNIT

Post n°222 pubblicato il 14 Maggio 2009 da loupiz
 

Una stroke unit con la mortalità per ictus tra le più basse d’Italia
"La Stroke Unit dell'Ospedale Maggiore è un centro di riferimento per la cura dell'ictus perché garantisce nella fase acuta sia gli interventi farmacologici (fibrinolisi) e chirurgici (di chirurgia vascolare, neuroradiologia interventistica e neurochirurgia) più efficaci ed innovativi, sia una assistenza integrata multiprofessionale e multidisciplinare.
La riabilitazione precoce nella Stroke Unit e, successiva, nelle strutture riabilitative, la raccolta sistematica dei dati clinici e sociali, i controlli post ictus garantiscono la continuità terapeutica del paziente in stretta collaborazione con i medici di medicina generale e le altre strutture territoriali.
La realizzazione di una rete stroke per il trattamento dell'ictus, che comprende le Stroke Unit di riferimento dell'Ospedale Maggiore e del Policlinico S.Orsola e i reparti dedicati negli Ospedali della Provincia, nonché il Dipartimento di Emergenza-Urgenza e il 118, ottimizza la gestione dell'ictus e garantisce equità di accesso, qualità e sicurezza delle cure a tutti i cittadini".
Tommaso Sacquegna, direttore scientifico della Stroke Unit dell’Ospedale Maggiore – Azienda USL di Bologna
Quella dell’Ospedale Maggiore di Bologna è la Stroke Unit con più posti letto in tutta l’Emilia Romagna, 20 (10 della Neurologia diretta da Tommaso Sacquegna e 10 nella geriatria diretta da Vincenzo Pedone), con una mortalità per ictus tra le più basse d’Italia, 13% (x% il dato nazionale), in grado di assicurare i più elevati livelli clinico-assistenziali, secondo quanto previsto dalle linee guida nazionali e internazionali.
Grazie ad uno specifico protocollo organizzativo, tutti i casi di ictus che accedono al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore, sono immediatamente gestiti dalla Stroke Unit.
La persona colpita da ictus è seguita in tutte le fasi dell’evoluzione della patologia.
Il percorso integrato prevede, superata la fase acuta, la riabilitazione precoce, la riabilitazione a domicilio o in struttura di cura accreditata se necessaria, un programma di prevenzione secondaria.
Grazie a questo modello oltre 1/3 delle persone con ictus ischemico o emorragico curate al Maggiore è guarita completamente, mentre il 40% ha proseguito con la riabilitazione a domicilio o in una struttura specializzata del territorio.
Nella fase post ictus la Stroke Unit garantisce il completamento del percorso con i controlli periodici successivi.
Il trattamento dell’ictus è garantito a Bologna e provincia da una rete Stroke costituita da strutture dedicate all’interno degli ospedali dell’area metropolitana, spoke, e centri di riferimento hub: la Stroke Unit dell’Ospedale Maggiore e quella del policlinico S. Orsola.

 
 
 

PARIS IS WAITING FOR US

Post n°221 pubblicato il 05 Maggio 2009 da loupiz
 

Mancano soltanto 12 giorni. Il 17 a quest'ora staremo passeggiando mano nella mano per le strade di Parigi. E' una piccola vacanza molto molto attesa. D'altronde questo periodo è stato di fuoco e direi che ce la meritiamo. Poca roba in valigia, macchina fotografica e tanta voglia di stare insieme tranquille per qualche giorno. Ho mandato una mail all'albergo per verificare che tutto fosse a posto con la prenotazione. Hanno risposto nel giro di mezz'ora confermando tutto. Sono contenta. Andrà tutto nel modo migliore, ne sono sicura.

Questo è il mio secondo pomeriggio da sola in casa. Dovrei studiare ma mi perdo in mezzo ad un milione di cose. Con la scusa di verificare le date degli appelli all'università ho girato un pò su msn, ho scaricato i files delle lezioni, ho scritto sull'agenda tutti gli orari delle ultime tre settimane di lezione. A giugno si inizia con il tirocinio e adesso dovrei prepararmi con gli esami. Dovrei mettermi sotto ma non ce la faccio. Forse ho solo esaurito le energie. D'altronde la casa è ancora piena di scatoloni, oggi è arrivata la lavatrice e la cucina arriverà solo dopodomani. Mangiare in questi giorni è un'avventura. Ma era tutto previsto e va bene così, anche se sto continuando a dimagrire in modo vistoso. Oggi ho calcolato il mio indice di massa corporea durante la lezione di alimentazione e nutrizione umana. Eccedendo con il peso di un kg almeno credo. 16,54 era il risultato. Moderatamente sottopeso. Non va bene. Non mi ci voleva assolutamente questo periodo di pasti scarsi e sballati. Io che faccio fatica a mantenere un peso decoroso anche quando mangio normalmente quantità di cibo appropriate per un uomo, figuriamoci in questo momento che mangio solo un triangolo di pizza per pranzo. Non vedo l'ora di riempire il frigor per la prima volta e soprattutto, domenica, di fare le lasagne. M. sarà contenta. E il mio stomaco forse di più. La roba nella cabina armadio è già stata sistemata. Con una piccola differenza tra la mia e la sua. Io ho occupato 2 mensole e 2 cassetti. Lei 6 mensole e 2 cassetti. Immagino che in mezzo a tutti quei vestiti ci sia roba assolutamente fuori moda e che non le sta neanche più bene addosso. Ma lei non butta mai via niente. Vabbè dai. Ad ognuno i suoi difetti. Io ho fatto fatica a sistemare la montagna di libri che mi porto in giro ad ogni trasloco. Lei si porta dietro i vestiti. Che dolce quando mi vuol portare al ristorante cinese per farsi perdonare del fatto che mi aveva trattato male durante la mattina. Ogni tanto ci si sveglia sclerate e si litiga. Ma mai per cose serie. Siamo solo stanche. E' normale che sia così. Beh. Torno sul libro di anatomia. O almeno ci provo. Argh!!

 
 
 

AAA CERCASI UOMINI DISPERATAMENTE

Post n°220 pubblicato il 27 Aprile 2009 da loupiz
 

Non sono impazzita improvvisamente. Nè tantomeno diventata etero. Però quanto mi piacerebbe avere uno stuolo di uomini da utilizzare in queste occasioni. E invece si fanno tutti di nebbia, quei pochi utili. Due vanno fuori città, di cui uno non avvisato in tempo per via di una dimenticanza non nostra, l'altro ha altri impegni più importanti. Tutti gli altri sono frocetti mingherlini che hanno meno forza di me (il che è tutto un dire per chi mi conosce). Così domani mi tocca far la lesbica tutto fare. Per fortuna sono una che non si demoralizza facilmente. Sveglia alle 7 per andare a ritirare il furgone da stipare di roba pesantissima, la maggior parte della quale così ingombrante da non stare neanche nell'ascensore e quindi da portare a braccia giù per quattro piani di scale. Arrivare a destinazione e teoricamente parcheggiare il furgone davanti a casa. Facile a dirsi. Il furgone lo so guidare. Peccato che per parcheggiare dovrò fare in retromarcia una discesa stretta come un culo di gallina. Ovviamente senza graffiare il furgone. Vedremo come andrà. Mal che vada caricheremo a braccia i mobili giù dalla rampa tanto dopo quattro piani di scale nulla dovrebbe spaventarci. In più preghiamo che l'idraulico abbia trovato i pezzi che ci servono così almeno domani sera potremo fare una doccia calda. Almeno questo! Tanto staremo senza cucina ancora per almeno una settimana. Quindi mensa dell'ospedale a gogo e pizze a domicilio. Da mangiare sul pavimento perchè non abbiamo ancora le sedie. Siamo senza luci perchè non abbiamo avuto il tempo di comprare i lampadari e dobbiamo aspettare chi ce li monti. Io l'ho fatto solo una volta ma onestamente non mi ricordo dove mettere le mani. Ci arrangeremo con candele (ammesso che le troviamo in mezzo agli scatoloni) e cellulari. Almeno la tv ce l'abbiamo. Tanto la forza per zunzare non ce l'avremo come tutto quest'ultimo periodo infernale. La cabina armadio è ancora da finire di montare e lo studio è zeppo di scatoloni e pezzi di mobili. Io in tutto questo dovrei anche studiare dato che a luglio mi aspetta un'altra mazzata da 17 materie, più quelle che non sono riuscita a dare nel primo semestre. Faccia chiunque i suoi conti. Pensavo di dar fuoco a tutto quanto così si risolve il problema di spostare e sistemare la roba in casa. Sarebbe tutto molto più semplice. Una tanica di benzina, mi accendo una sigaretta e risolvo il problema. Spero quantomeno che m. abbia la decenza di non lasciarmi nel giro di poco, costringendomi a dover affrontare l'ennesimo trasloco. Direi che 8 in due anni e mezzo sono più che sufficienti per intaccare leggermente la mia salute mentale. Quando ho studiato psicologia ho letto della sindrome da trasloco. Strano che non mi sia ancora venuta. Poi cazzo piove. E quanto cazzo piove porca miseria!! Poi a qualcuna (m.) vengono in mente idee geniali tipo chiamare qualcuno che faccia i traslochi alle ore 20 della sera prima del trasloco. Secondo voi troverò qualcuno? Secondo me no. POSSO ESSERE LEGGERMENTE INCAZZATA?? POSSO?? SI'?? AH, GRAZIE. CAZZO!

ps. a chiunque venga in mente di chiedermi un favore nell'imminente futuro si aspetti un no. Perchè io ci sono sempre per gli altri e quando c'è bisogno per me (cosa rarissima) guarda caso non trovo mai nessuno.

 
 
 

TRASLOCANDO

Post n°219 pubblicato il 18 Aprile 2009 da loupiz
 

Il grande giorno si avvicina sempre più. Alla fine ho ceduto alla tentazione di sfidare la vita e l'amore e ho deciso di andare a vivere con m. Avremo una bellissima casa che sentiamo nostra già da tempo. La stanza adibita a studio/camera degli ospiti è già stipata dei nostri scatoloni. La cucina è in arrivo e le tende fatte dalla suocera sono già pronte. In fondo bastano così poche parole per farmi tornare a sorridere e rendermi felice.. un abbraccio forte nella notte e il suo respiro sul collo. Sono una persona che si accontenta delle piccole cose, dei piccoli gesti. Il tempo da queste parti sta cambiando, nonostante il sole non splenda più come fino a qualche ora fa, la voglia di fare è tanta. Ho già preparato tutta la cartaccia per la dichiarazione dei redditi e subito dopo pranzo mi rimetterò a studiare anatomia. Devo assolutamente fare gli schemini perchè tanto non ho nessun'altra possibilità di imparare tutti quei nomi se non così. Purtroppo sono una che impara facilmente i concetti ma non riesce ad appiccicare a memoria nomi e date.. Non tutti sono perfetti!! Sto bene oggi. Molto bene. E mi sa che torno al rosa. Il nero non mi si addice se non per qualche ora..

 
 
 
Successivi »
 
hit counter
 

LOVE

Liar! Liar! Liar! Liar! You hold your heads up in your assholes because LOVE IS! It just IS!!! And nothing you can say can make it go away! Because it is the point of why we are here. It is the highest point and once you are up there, looking down at everyone else, you're there forever...

 

VENTO IN FACCIA

La mattina mi ci vuole il cardiologo
Il veterinario, una plastica facciale
Presentarsi al lavoro con tanto di dialogo brillante
Per celare... un'esplosione ormonale!
Vento in faccia, alzo le braccia
Pronto a ricevere il sole!
Anima in pace quando tutto tace
È la libertà che mi vuole!
Dimenticato il sonno il riposo
Sono ridotto a schiavo indecoroso
In un gioco di occhi, di forse e di coraggio
Il gioco d'amore del mese di maggio
Vento in faccia, alzo le braccia
Pronto a ricevere il sole!
Anima in pace quando tutto tace
È la libertà che mi vuole!
La mattina mi ci vuole una foto incollata sul viso
Per salvare l'apparenza che non inganna..
Sono in stato evidente da cambiare programma
Vento in faccia, alzo le braccia
Pronto a ricevere il sole!

 

SISTER'S WORDS

...eppure eravamo noi che facevamo girare il mondo ai nostri piedi senza cadere perchè le regine maldestre non cadono e se muoiono sanno essere come fenici...troppe cadute ultimamente e forse non sappiamo come rialzarci ma almeno ci siamo ritrovate...

 

STANZA 411

ECCO: UN ISTANTE PENSO CHE TU SIA IL MIO AMICO MIGLIORE, L'ISTANTE DOPO, CHE TU SIA IL MIO PEGGIOR NEMICO. IN FONDO, DI TE NON SO NIENTE. NON SI SA MAI NIENTE DI NESSUNO. E ANCORA MENO SI SA DI QUELLI CHE SI AMANO.

 

I MIEI LINK PREFERITI

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

pincodepallisHard_Candysinger_marlaopposti_incongruentiA.P.Ejudas.full.of.gracelollu3ciofolinakleocoppersmithultrasky1979tuseiugualeameadoro_il_kenyaKastaniaaexentiaprincipessinaanna
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Doudou
il 18/08/2013 alle 09:25
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: dress up games
il 12/05/2012 alle 16:39
 
Good website and happy messages. I like it. Thank you...
Inviato da: jocuri cu dora
il 19/03/2012 alle 11:23
 
Bel blog,complimenti.Ajut-o pe Sue sa prepare mai multe...
Inviato da: sue star
il 17/12/2011 alle 12:26
 
So informative things are provided here,I really happy to...
Inviato da: winx club
il 14/11/2011 alle 10:04