Un blog creato da molinaro il 04/06/2007

Carlo Molinaro

Pensieri sparsi, poesie e qualsiasi cosa

 
 
 
 
 
 

ONE MAN TELENOVELA

Attenzione! Chi volesse vedere le puntate della mia ONE MAN TELENOVELA, tutte in bell'ordine, una per una, in fila, può cliccare qui sulla giocalista di YouTube. Se poi qualcuno ritenesse che tanto lavoro merita un compenso, come gli artisti di strada quando fanno passare il cappello, può mettere le banconote in una busta e mandarmele: via Pinelli 34, 10144 Torino. Grazie!

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Tre poesie al Rettorato

Post n°1272 pubblicato il 30 Marzo 2015 da molinaro

Tre poesie al Rettorato dell'Università di Torino, durante il Concertino dal balconcino, il 28 marzo 2015: Le nude, Paris le 7 janvier, Piccola Torino.

Il giorno prima c'è stato lo slam nella metropolitana.

 
 
 

Le colline sono in fiore

Post n°1271 pubblicato il 30 Marzo 2015 da molinaro
Foto di molinaro

LE COLLINE SONO IN FIORE

Le colline sono in fiore,
quelle su verso Pecetto
come quelle sul petto
delle ragazze, nelle scollature:

fanno tutte un buon odore,
fanno un suono di coppette
dove sciolgono la notte
perché il sole possa bere.

 
 
 

Tre poesie al Balconcino al Luna'Storta

Post n°1270 pubblicato il 23 Marzo 2015 da molinaro

Tre poesie al Concertino dal balconcino in trasferta al Luna'Storta, a Torino, il 20 marzo 2015. La prima inedita, scritta il giorno stesso; le altre due dall'e-book "Le cose stesse" (Matisklo Edizioni, 2013).

 

 

 
 
 

Danza del ventre a CaleidoScoppio

Post n°1269 pubblicato il 28 Febbraio 2015 da molinaro
Foto di molinaro

Maria Cristina Santangelo (Aziza Dance Project) esegue una bella danza del ventre a CaleidoScoppio 5 - Maschere - al Magazzino sul Po, a Torino, il 27 febbraio 2015.

Il resto della serata caleidoscoppica è qui.

 

 

 
 
 

L'odore delle gambe delle donne

Post n°1268 pubblicato il 27 Febbraio 2015 da molinaro
Foto di molinaro

È uscito L'odore delle gambe delle donne.

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO!

Non perderti la folle storia di Enea Vaschz.

Un romanzo, una riflessione sulla vita e sul mondo. Eccetera.

 
 
 

Qualche poesia alla Raindogs Poetry Nighr

Post n°1267 pubblicato il 17 Febbraio 2015 da molinaro

Alcune poesie alla Raindogs Poetry Night a Savona il 15 febbraio 2015.

 
 
 

Poesia su poesia

Post n°1266 pubblicato il 08 Febbraio 2015 da molinaro

 

POESIA SU POESIA

Sul balconcino del concerto
al concerto dal balconcino
leggo una poesia che parla
di ragazze che ho guardato
- e che è il mio mestiere raccontarle.

Nel cortile del balconcino
nel cortile del concerto
ad ascoltare
ci sono due, tre, cinque ragazze che vorrei
abbracciare o baciare
- lo farei se potessi -
ma rido di me stesso:
lo sto dicendo adesso
che il mio mestiere è
guardare e raccontare. 

 
 
 

Gli ignoti orizzonti

Post n°1265 pubblicato il 05 Febbraio 2015 da molinaro
Foto di molinaro

GLI IGNOTI ORIZZONTI

probabilmente è quasi sempre stato
il bacio
mille volte più importante per me che per loro
ragazze che mi hanno dato un bacetto
non sanno che cosa mi hanno dato
e non lo sapranno mai perché vivono
in un orizzonte diverso
in una diversa dimensione
anche solo un bacetto a labbra chiuse
anche non proprio sulla bocca
ma sull'angolo della bocca
quasi per affettuoso sbaglio
il contatto dei visi
dio mio che miracolo
probabilmente è quasi sempre stato
mille volte più importante per me che per loro
quello che mi hanno dato
non lo sanno e non lo sapranno mai
e invece lamenteranno
non tutte ma alcune di loro
per sempre lamenteranno
quello che io non ho dato a loro
certe cose importanti in una loro dimensione
fondamentali in un loro orizzonte
a me completamente ignoto
come ignoto è a loro il mio

 
 
 

Paris, le 7 janvier

Post n°1264 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da molinaro

 

PARIS, LE 7 JANVIER

Poi i soliti discorsi: «Non è
la religione, è il fanatismo» - «Sì, ma
la religione da millenni
del fanatismo
è un produttore premiato» - «E non
si reagisca con l'odio» - «Sì, ma
nemmeno con mollezza».

Sono stanco di discussioni.
Preferisco pregare.

Dollaro dio
crepa per noi.
Allah dio
crepa per noi.
Euro dio
crepa per noi.
Jahvè dio
crepa per noi.
Potenti di tutte le religioni
crepate per noi.
Potenti di tutte le banche
crepate per noi.
Santi criminali
crepate per noi.
Beati imbecilli
crepate per noi.
Maschio dio
crepa per noi.
Vergine dea
crepa per noi.
Arcangeli delle armi
crepate per noi.
Troni e dominazioni
crepate per noi.
Sacri vangeli del potere
crepate per noi.
Epistole dell'ipocrisia
crepate per noi.
Timore nostro
crepa con noi.
Vigliaccheria nostra
crepa con noi.
Sia vituperato e maledetto in ogni momento
il nostro umile inutile lamento.
Porco, porco, porco
è il potere, re dell'universo:
i cieli e la terra sono pieni
della sua boria:
ci danna, ci danna, ci danna
ci danna uccidendo ogni sogno.
Agnello di dio
sgozzato in ogni parte del mondo
non avere pietà di nessuno.
Agnello di dio
sgozzato in ogni parte del mondo
togli a noi questa pace di morte.
Figli nostri,
che state sulla terra,
riprendete il vostro nome,
abbiate la vostra libertà
come in cuore così nelle mani,
cancellate ogni debito
e fate che a nessuno
manchi il pane quotidiano:
cadete nella tentazione
di liberarvi dal male,
vivete ogni amore,
non possedete altro mai
che la vostra meraviglia.
Amen.

 
 
 

Primo comandamento

Post n°1263 pubblicato il 11 Gennaio 2015 da molinaro
Foto di molinaro

PRIMO COMANDAMENTO

L'uomo è un presuntuoso egocentrico egoista:
ma anche la donna scherza pochissimo:
praticamente ogni donna esige
ciò che un noto dio
molto venerato in Occidente
esige nel suo primo comandamento:
«non avrai altra donna all'infuori di me»
- e questo a me che sono sempre stato
un politeista panteista libertino
frequentemente innamorato
ha reso molto difficile
dall'adolescenza alla vecchiaia
tutta la porca vita.

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Questa poesia «Quando uscirai» non doveva poi essere fra le...
Inviato da: molinaro
il 24/03/2015 alle 00:48
 
CIAO MOLINARO, NOI NON SIAMO AMICI, MA NESSUNO MI...
Inviato da: aldo.giornoa64
il 06/03/2015 alle 21:51
 
Davvero bravissime, direi fra le migliori in assoluto nel...
Inviato da: laburlesca
il 27/02/2015 alle 07:56
 
Grazie a te! Un saluto!
Inviato da: molinaro
il 27/02/2015 alle 07:50
 
Caro Molinaro, avevo letto questa poesia forse...
Inviato da: Gianni Mussini
il 26/02/2015 alle 13:52
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

signora_sklerotica_2hora9antropoeticoLORD_DEVID_2013philippe.1_2013molinarocile54malamoudefostefanoKimi.777coldlysisyphus13street.hasslevololow
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
web stats presenti in questo momento
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 

AVVERTENZA

Questo blog è una specie di diario dove scrivo quello che mi pare quando mi pare (una libertà tutelata dalla Costituzione della Repubblica Italiana). Non ha alcuna periodicità, non assomiglia minimamente a una testata giornalistica! Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.

 
 
 
 
 
 
 

CARLO IN CASA PROPRIA NELLA PRIMAVERA 2008

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom