Blog
Un blog creato da on_the_air il 17/09/2006

on_the_air

La Radio, la Moto, la Fotografia, i Viaggi......

 
 

COMUNICARE

I5EKX JN53DM

Radioamatori: Aggiornata guida alle frequenze dei Ripetitori, Echolink, Transponder, Link nazionali Radioamatoriali ad opera di IK2ANE.
Il sistema Echolink, cos'è, come funziona e come utilizzarlo, qui il sito italiano.
RepeaterBook: L'elenco dei ripetitori e tutti i servizi con frequenze e toni in una app per Android e iOS.
Mappa interattiva dei ripetitori con possibilità di esportarli in CHIRP


Smartphone + ricevitore SDR = ricevitore all mode!

NEW! La radio in digitale, come iniziare....

 

COMUNICARE IN MOTO VIA RADIO

immagineQuante volte viaggiando in moto, ma anche in auto o a piedi, avete sentito la necessità di comunicare? Non è solo una questione di praticità, ma anche di sicurezza. In un piccolo corso formato da sei puntate pubblicate interamente in questo blog, potrete realizzare il collegamento radio tra moto e moto che ritenete più opportuno, clicca qui per la prima puntata.
NEW! Aggiornamento con utilizzo auricolare Bluetooth attaccato al casco.
NEW! Mini corso: la Radio in digitale, cosa comprare, come configurarla.

I nostri canali, le nostre frequenze:
PMR CH 5 (446.056,25Mhz) Narrow - tono CTCSS 25 (156,7Hz)
Radioamatori RTX
VHF FM 145.375Mhz wide
UHF FM 433.375Mhz wide
 

*** I VIAGGI ITALIANI ***

Campo Imperatore e i Monti Sibillini
immagineDue tra gli altipiani più belli d'Italia, il primo per i tanti spaghetti western che ci sono stati girati, il secondo per film e documentari famosi anche all'estero, il racconto lo trovate qui

La Gardesana Occidentale
immagineQuando si pensa al Lago di Garda ci viene sempre in mente la sponda orientale dove sorgono alcuni dei parchi divertimenti più belli d'Italia, ma dalla sponda occidentale partono invece itinerari bellissimi e selvaggi che vale la pena di conoscere, il racconto qui

Il Lago Maggiore e la Vetta del Mottarone
immagineIl lago Maggiore, uno dei più belli e puliti d'Italia, da qui partono stupende strade bianche costruite ai tempi della prima e seconda guerra mondiale, ancora oggi percorribili, molte altre le attrattive della zona, come ad esempio la vetta del Mottarone, il racconto qui
 

*** I VIAGGI ITALIANI *** (PARTE 2)

Le Foreste Casentinesi
immagineLe Foreste Casentinesi, l'Eremo e il Monastero di Camaldoli, il Monte della Verna, un viaggio alla portata di qualsiasi mezzo da viversi in un ambiente rilassato e lontano dallo stress di tutti i giorni, il racconto qui

L'Alta Garfagnana e il Parco dell'Orecchiella
immagineZone di confine tra le montagne dell'Appennino ToscoEmiliano, molto bello l'itinerario che attraversa tutto il Parco dell'Orecchiella fattibile con qualsiasi mezzo, il racconto qui

I Monti Sibillini
immagineIl primo dei miei 4 viaggi (per ora) sui Monti Sibillini, un luogo che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, il racconto qui
 
 

FORTE JAFFERAU

Nella Val di Susa, sopra Bardonecchia, il Forte Jafferau, realizzato alla fine del 1800, domina dai suoi 2800 metri l'intera vallata, fu una tra le più alte fortificazioni delle Alpi Cozie, seconda solo a quella del Monte Chaberton, qui (dalla mia pagina su Photodex clic su "View" della presentazione "AreaapriliA...", quindi dopo che il file si è caricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC e buona visione!) potete trovare una presentazione multimediale nella quale sono inclusi anche il Tunnel du Parpaillon in Francia e altre strade sterrate di montagna; qui invece il report dell'intero tour in cui ho fatto da guida (un file in pdf di 500KB).

 

WISH YOU WERE HERE

immagine

Il mio "credo" sono loro: i
Pink Floyd
Li ascolto da quella "prima volta" in cui uno degli amici più grandi mi fece sentire The Dark Side Of The Moon, ancora studente alle superiori ne rimasi così colpito tanto da poter dire con tranquillità che hanno segnato la mia vita musicale e il mio approccio verso ogni genere di sound, passato e futuro.
Ricordo bene quel rituale ascolto del disco in vinile, via la confezione trasparente, tiri fuori il disco che per l'elettricità statica si appiccica alla busta, lo prendi con cura e con millimetrica attenzione fai posare la puntina del giradischi sul piatto, i primi scricchiolii, poi ti siedi e in religioso silenzio ascolti le prime note, quelle magiche di Wish you were here,
Ho tutti i dischi della band, anche la produzione solista, alcuni solo in vinile, altri in doppia copia, non nascondo che di The Dark Side ne ho comprate 2 copie a 33 giri, i famosi Long Playing, e 2 in CD di cui una rimasterizzata, li ho visti in concerto 2 volte senza Roger Waters e una estate ho avuto il piacere di ascoltare la performance di quest'ultimo a Lucca, che brividi ragazzi!.... o quelle liriche di Atom Heart Mother, oppure la chitarra di Animals, senza contare Ummagumma, il primo disco new age della storia direi......
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: on_the_air
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 58
Prov: LI
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Prova RTX palmare Retevis RT23

Post n°383 pubblicato il 14 Gennaio 2017 da on_the_air
 

Il Retevis RT23 è un ricetrasmettitore palmare bibanda V-UHF made in China che si distingue da simili proposte per alcune caratteristiche che lo rendono un apparato molto valido, lo sto usando da 10gg in auto, a piedi e in stazione base, ecco le mie impressioni.

clic here for english language

I dati più salienti sono i seguenti: copertura radio da 136 a 174MHz in VHF e da 400 a 480MHz in UHF, 5W di potenza, 128 canali memorizzabili, tutte le funzioni necessarie per operare in varie modalità come VOX, toni, call, ....., inoltre è attivabile in modalità cross band, cioè riceve in VHF e trasla in UHF e viceversa, permette l'ascolto simultaneo delle 2 bande, presente anche la modalità FM broadcast con la quale ascoltare le emittenti commerciali.
Qui trovate la pagina dedicata su retevis.com con tutte le caratteristiche complete.

Le dimensioni dell'RT23 sono uno dei suoi punti di forza, contenute, ma ergonicamente valide in quanto è basso, ma abbastanza largo da essere impugnato con sicurezza e con tutti i comandi a portata di mano, caratteristica che si nota bene confrontandolo ad altri apparati simili prodotti sempre nel "far est", in questo articolo vi mostro come arriva imballato nel suo pacco originale, sotto potete vederne chiaramente il contenuto.

C'è tutto l'occorrente per andare subito in trasmissione, l'unica cosa a cui prestare attenzione, dopo ovviamente una buona carica della batteria Li-ion da 7.4V/1600mAH, è la programmazione dei canali che può essere fatta con il cavo PC/RTX e il software scaricabile dal sito del produttore, il tutto è molto intuitivo, ma per chi vuole le cose facili qui c'è il mio file con tutti i ripetitori V-UHF, qualche frequenza simplex e i canali PMR, dovrete soltanto modificare i toni di accesso ai ponti con quelli della vostra zona.

(da sx Wouxun KG-UVD1P - KG-UV8D, Baofeng GT-3TP e Retevis RT23)

L'RT23 per il cambio frequenza/canali e le scelte di menu ha una praticissima manopola centrale che a mio parere è da preferire a modelli in cui queste funzioni sono regolate solo da tasti sul corpo del dispositivo, il menu con le opzioni personalizzabili è molto facile ed intuitivo, una volta programmati i canali si può fare tutto con immediatezza dalla manopola e dai tasti.

Il connettore antenna è uno SMA maschio, se lo SMA è uno standard ormai utilizzato da tutti, non lo è la scelta del sistema che può essere maschio o femmina costringendo ad avere antenne e connettori diversi per ogni modello, quello a  destra è per l'RT23.

La potenza di 5W corrisponde a quella dichiarata in VHF, un po' meno in UHF, la modulazione è fedele ed ho avuto sempre ottimi rapporti sia dal microfono dell'RTX sia dal microfono esterno, ho provato a lungo la radio in auto ed anche l'audio in ricezione con volume alto è ben intelleggibile, utilizzando la rotella del cambio canale e quella del volume audio si opera tranquillamente durante la guida.

Nell'utilizzo in stazione base si sente la mancanza di un "battery eliminator" che permetta di alimentare in modo continuativo la radio in piena potenza, la batteria di serie ha comunque una durata veramente notevole, in 10gg giorni con uso intenso l'ho ricaricata soltanto 2 volte.

Confrontando quindi l'RT23 con altri dispositivi simili prodotti sempre in Cina si nota una certa maggiore attenzione per la qualità e le funzionalità, Retevis è un'azienda giovane e dinamica che sta investendo molto nel nostro settore Radioamatoriale e ci sono da aspettarsi delle buone novità a breve termine come già vi avevo anticipato in questo articolo.

In ultima analisi non posso non rilevare l'ottimo rapporto qualità/prezzo che permette con una spesa intorno ai 60€ di avere tra le mani un dispositivo che qualche hanno fa come tipologia era disponibile solo a prezzi molto più elevati, con questo passo i produttori cinesi smuoveranno il mercato dandoci la possibilità di sperimentare nuove soluzioni con un accesso economico più facile, vedi ad esempio nel settore dei ricetrasmettitori digitali.

Retevis ha un rapporto diretto con i propri clienti, tiene in linea un sito ed un blog con il quale si può veramente avere un contatto con personale dell'azienda, assistenza e supporto in tempi molto veloci, non è poco.....

Concludendo ecco un breve sunto degli aspetti più o meno positivi di questo ricetrasmettitore

Piace:

  • Dimensioni ed ergonomia
  • Menu facile ed intuitivo
  • Durata della batteria
  • Antenna performante
  • Fedeltà in ricezione e trasmissione
  • Ottimo rapporto qualità prezzo

Non piace:

  • Connettore SMA, Retevis adotta sia maschio che femmina per i suoi dispositivi, dovrebbe uniformarsi su un unico standard
  • Lo S-meter è solo indicativo, non da un reale valore del segnale ricevuto
  • Manca un "battery eliminator" per alimentare il dispositivo in auto o stazione base
  • Plastica dura semilucida sfuggevole al tatto

Continuate a seguire OnTheAir, prossimamente: come trasmettere in APRS la propria posizione GPS con RTX + Smartphone e prova dell'OpenSpot SharkRF in digitale.

 
 
 

Motonave Sigma incagliata a Livorno

Post n°382 pubblicato il 14 Gennaio 2017 da on_the_air
 

Nella mattina di ieri, venerdì 13 gennaio (tra l'altro anniversario del naufragio della Concordia) una motonave di 128m battente bandiera liberiana si è incagliata a pochi metri dalla riva in località "Tre Ponti" ad Antignano - Livorno.

In pratica a nemmeno un km in linea d'aria da casa mia, sono andato a vedere ieri in serata, a buio con un forte vento e mare mosso era quasi impossibile stare sul mare, sono quindi ritornato stamani ed ho fatto qualche scatto che vi mostro sotto.

C'è per ora un grande movimento di mezzi di soccorso e controllo coordinati dalla Guardia Costiera, per le notizie fresche vi rimando ai TG nazionali, qui un articolo sul quotidiano locale "Il Tirreno" di oggi.

Si spera che possa essere rimossa il prima possibile perchè è una zona di grande affluenza nel periodo estivo e anche d'inverno è tra le preferite per chi fa il bagno in mare tutto l'anno, il pericolo sono i carburanti visto che comunque non aveva carico, non vorrei diventasse una situazione simile a quella della Concordia.

 
 
 

ANNULLATA! Sarà una vera MotoGhiacciata!

Post n°381 pubblicato il 11 Gennaio 2017 da on_the_air
 

NEWS! ATTENZIONE! Causa influenza diffusa con motivate rinunce nelle ultime ore, tra cui anche quella di Oscar, il fraterno amico di Giorgio pure lui febbricitante, mi trovo costretto ad annullare l'evento di domenica prossima 15 gennaio e rimandarlo a data da destinarsi.

Sperando di trovare anche condizioni meteo più favorevoli, certo della vostra comprensione, vi invito a frequentare OnTheAir per futuri aggiornamenti, buon week end a tutti ed Auguri di pronta guarigione a chi è malato.

Alex OnTheAir

***********

Buongiorno cari lettori motociclisti, sembrerebbe che quest'anno il freddo e l'influenza/virus stiano decimando la partecipazione alla MotoGhiacciata, eppure il meteo è buono, in linea con il periodo dell'anno e non saranno certo le basse temperature a fermarci!

E' qui che si vede la differenza tra chi "possiede" una moto e chi la usa tutto l'anno beh! Scherzi a parte nessuno si senta obbligato, ma sarebbe un peccato rinunciare solo per il freddo, le previsioni danno temperature intorno ai 10° e assenza di pioggia.

Per evitare comunque la possibilità di trovare tratti in ombra modificherò il percorso, una volta giunti al punto in cui ricorderemo Giorgio torneremo per un breve tratto indietro e passando sotto Guardistallo ci dirigeremo nuovamente verso la costa - Bibbona, da lì a San Vincenzo, quindi che aspettate ad iscrivervi?

Ci vediamo domenica 15, ore 10:30 alla rotonda di Ardenza, Livorno.

 
 
 

NEW! Unpacking Retevis RT23

Post n°380 pubblicato il 03 Gennaio 2017 da on_the_air
 

Un saluto a tutti i lettori di OnTheAir, questo nuovo articolo è dedicato ai Radioamatori con l'unpacking del nuovo ricetrasmettitore RT23, palmare bibanda V-UHF della Retevis, giovane e dinamica azienda cinese di cui vi ho già scritto nel post dedicato al DMR.

Cliccando sull'immagine sotto sarete rediretti ad un video sul mio canale YouTube dove apro la scatola dell'RT23 e ne presento il contenuto, a breve seguirà anche una dettagliata prova della radio con indicazioni e consigli per utilizzarla al meglio, buona visione.....

Per non perdervi gli articoli di OnTheAir consiglio di registrarvi alla Mailing List, riceverete soltanto i nuovi post pubblicati sul blog, nient'altro.

 
 
 

MotoGhiacciata! Domenica 15 gennaio

Post n°379 pubblicato il 29 Dicembre 2016 da on_the_air
 

Ritorna il primo incontro dell'anno, uno dei più simpatici e divertenti, si, perchè mentre tanti cercano di fare gli "eroi" con raduni invernali estremi, noi andremo a cercare il sole in una delle zone più belle della Toscana, la Costa Etrusca.

L'edizione 2017 - 6° Memorial Giorgio Piazzini, ricalca il percorso tradizionale, quello delle prime temerarie MotoGhiacciate riservate a pochi intimi e quando il più delle volte faceva veramente freddo, l'evento si terrà solo con condizioni meteo sopportabili.
Come sempre nessuno sarà obbligato a partecipare in relazione ad un meteo non favorevole visto l'ottimo rapporto che abbiamo con il ristoratore.

Il ritrovo è previsto alle ore 10:30 presso la Rotonda di Ardenza a Livorno nei pressi del Bar "Adone" (wp N43 30.892 E10 19.020), per arrivarci basta uscire a Montenero dalla variante aurelia, allo stop prendere a destra, raggiungere Ardenza e da qui puntare a sinistra verso il mare prendendo proprio per "via del Mare", arrivati in fondo alla via  girate a sinistra sul viale Italia e dopo un centinaio di metri a destra c'è la Rotonda di Ardenza, entrate nel parcheggio, siete arrivati.

Ci sarà il tempo di prendere un caffè e rifocillarsi un po' per poi partire appena saremo tutti, in qualsiasi caso comunque NON OLTRE LE ORE 11:00, si prega di essere puntuali e presentarsi con il modulo scarico di responsabilità già compilato, eventuali ritardatari non saranno attesi e dovranno raggiungerci autonomamente al ristorante.

Seguiremo la costa fino a Cecina, ci butteremo poi all'interno su strade secondarie immerse nel verde delle campagne toscane, ci fermeremo quindi per ricordare il caro amico Giorgio Piazzini tragicamente scomparso in una edizione della MotoGhiacciata di 5 anni fa, sul posto ci sarà ad aspettarci Oscar con la moto di Giorgio, proprio quella dell'incidente, un modo per essere vicini a lui e allla sua più grande passione: andare in moto.

Dopo curve e controcurve nelle quali dovremo fare molta attenzione ai tratti in ombra dove l'umido o il ghiaccio (a seconda del meteo) possono essere molto insidiosi, punteremo nuovamente verso il mare e lungo la cara vecchia aurelia raggiungeremo il ristorante "Le Papere" dove Valerio e la sua famiglia ci accoglieranno come sempre in un ambiente confortevole.

Il menù sarà composto da una considerevole portata di antipasti e primi, dolce, caffè, vino, acqua e coperto il tutto a soli 20,00€.

Durante il pranzo sarà anticipata la stagione motociclistica di "Moto & Turismo on/off road", di Peruzzi Moto e del mio blog OnTheAir dove sono raccolte le più belle proposte di viaggi in moto selezionate dal sottoscritto.

ISCRIZIONE

Compilare il form presente qui (lo trovate scorrendo in basso nella pagina)

Ci vediamo quindi domenica 15 gennaio, mi raccomando: consultate il blog ed i siti collegati per eventuali aggiornamenti sull'evento, avete tempo fino a venerdì 13 per iscrivervi cliccando qui dove troverete in fondo alla pagina un form da compilare con i vostri dati, non scordate lo scarico di responsabilità!

Elenco iscritti (aggiornamento periodico)

NEW! Sarà presente William Carozza che ci racconterà in immagini e parole il suo recente viaggio in Iran.        Lamps! Alex OnTheAir

 
 
 
Successivi »
 
 

CALENDARIO TOUR 2017

 
OnTheAir è stato recensito su:

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO USCITE 2017

N.B. "Visitor location" viene azzerato periodicamente

free counters

 

(C) COPYRIGHT

immagineTesti e foto sotto tutela della Creative Commons Licenses

Sunto delle condizioni
Attribuzione:
Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.
Condividi allo stesso modo:
Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica a questa.

In fondo al blog c'è la e.mail per contattare l'autore e conoscere le condizioni necessarie per l'utilizzo di immagini, video e testi.


 

TRANSLATE E ACCESSI GIORNALIERI

immagine

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

RAID MAROCCO - GIUGNO 2007

Il mio raid in Marocco, la terra dai mille volti, guardate la presentazione multimediale (dalla mia pagina su Photodex clic su "View"della presentazione "M&TOOR Raid...", quindi dopo che il file si ècaricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC e buonavisione!) scoprirete un paese che va dalla costa mediterranea fino a quella dell'Oceano Atlantico passando per le piste di montagna dell'Atlas marocchino fino alle dune più alte del Sahara occidentale, e poi le oasi, i palmeti, le gole del Todra, l'affascinante medina di Fes, la vita di Marrakesh, la Kasbah di Ouarzazate, e molto altro ancora...... Disponibile il report in pdf da scaricare (1,66Mb) clic qui! 

Altri riferimenti sui messaggi nr. 48 - 49 - 50 - 53

Il viaggio è stato ripetuto nell'ottobre del 2011, qui un breve report ed i riferimenti per foto e riprese video.

Nuovo raid nel 2014, il più bello con grande spazio all'off/road in piste di montagna e nel deserto, qui trovate un "film" di 1 ora e 9 minuti con riprese video, fantastiche immagini e buona musica!

 

FRANCIA, CEVENNES & GEVAUDAN

immagine
Cinque giorni attraversando per lungo e per largo alcune delle zone rupestri tra le più selvagge e scarsamente popolate della Francia, dove ancora dimorano i lupi
e pascolano i bisonti, luoghi dimenticati dal turismo di massa, ma ricchi di storia e di mistero come nel singolare paesaggio del Cirque de Navacelles.

Il racconto dell'intero viaggio puoi leggerlo qui, una presentazione multimediale
(dalla mia pagina su Photodex clic su "View"della presentazione "Cevennes-Gevaudan", quindi dopo che il file si è caricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC e buonavisione!) del raid qui.

Buona lettura.......

 

UN VIAGGIO ALLA RICERCA DI LUOGHI ......


..... non lontani dalla civiltà, ma distanti dalla vita e dalle abitudini di tutti giorni, percorrendo strade dai 2000 m fin sopra i 3000 m!

Dal Tunnel du Parpaillon al Colle del Sommelier

La pianificazione di questo viaggio inizia già dalla fine del 2004, in pieno inverno, quando le giornate si fanno sempre più corte e la moto in garage sempre più lontana. Nel 2002, dopo aver scoperto nuove strade sterrate ...... il racconto continua

(è stato pubblicato su 2Ruote)

 

TUNISIA ON/OFF ROAD - NOV-DIC 2005

Il mio raid in Tunisia, le foto e il racconto di 10 giorni di moto, turismo, fuoristrada e amicizia vissuti intensamente, se vuoi puoi leggerti tutto il report in pdf scaricandolo da qui, buona lettura....... Qui invece (dalla mia pagina su Photodex clicsu "View" della presentazione "Tunisia...", quindi dopo che il filesi è caricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC ebuona visione!) potete trovare una presentazione multimediale.

 

SPONSOR

Corsi di guida e molto altro

Transfer to all destination

 
Previsioni meteo a cura di meteorete.it
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIMI COMMENTI