Blog
Un blog creato da on_the_air il 17/09/2006

on_the_air

La Radio, la Moto, la Fotografia, i Viaggi......

 
 

CALENDARIO TOUR 2016

Clicca qui per una breve presentazione del calendario Tour.

 


17-18-19 GIUGNO


09-10-11 SETTEMBRE

 
 

*** I VIAGGI ITALIANI ***

Campo Imperatore e i Monti Sibillini
immagineDue tra gli altipiani più belli d'Italia, il primo per i tanti spaghetti western che ci sono stati girati, il secondo per film e documentari famosi anche all'estero, il racconto lo trovate qui

La Gardesana Occidentale
immagineQuando si pensa al Lago di Garda ci viene sempre in mente la sponda orientale dove sorgono alcuni dei parchi divertimenti più belli d'Italia, ma dalla sponda occidentale partono invece itinerari bellissimi e selvaggi che vale la pena di conoscere, il racconto qui

Il Lago Maggiore e la Vetta del Mottarone
immagineIl lago Maggiore, uno dei più belli e puliti d'Italia, da qui partono stupende strade bianche costruite ai tempi della prima e seconda guerra mondiale, ancora oggi percorribili, molte altre le attrattive della zona, come ad esempio la vetta del Mottarone, il racconto qui
 

*** I VIAGGI ITALIANI *** (PARTE 2)

Le Foreste Casentinesi
immagineLe Foreste Casentinesi, l'Eremo e il Monastero di Camaldoli, il Monte della Verna, un viaggio alla portata di qualsiasi mezzo da viversi in un ambiente rilassato e lontano dallo stress di tutti i giorni, il racconto qui

L'Alta Garfagnana e il Parco dell'Orecchiella
immagineZone di confine tra le montagne dell'Appennino ToscoEmiliano, molto bello l'itinerario che attraversa tutto il Parco dell'Orecchiella fattibile con qualsiasi mezzo, il racconto qui

I Monti Sibillini
immagineIl primo dei miei 4 viaggi (per ora) sui Monti Sibillini, un luogo che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, il racconto qui
 
 

FORTE JAFFERAU

Il Forte Jafferau
Nella Val di Susa, sopra Bardonecchia, il Forte Jafferau, realizzato alla fine del 1800, domina dai suoi 2800 metri l'intera vallata, fu una tra le più alte fortificazioni delle Alpi Cozie, seconda solo a quella del Monte Chaberton, qui (dalla mia pagina su Photodex clic su "View" della presentazione "AreaapriliA...", quindi dopo che il file si è caricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC e buona visione!) potete trovare una presentazione multimediale nella quale sono inclusi anche il Tunnel du Parpaillon in Francia e altre strade sterrate di montagna; qui invece il report dell'intero tour in cui ho fatto da guida (un file in pdf di 500KB).
 

COMUNICARE IN MOTO VIA RADIO

immagineQuante volte viaggiando in moto, ma anche in auto o a piedi, avete sentito la necessità di comunicare? Non è solo una questione di praticità, ma anche di sicurezza. In un piccolo corso formato da sei puntate pubblicate interamente in questo blog, potrete realizzare il collegamento radio tra moto e moto che ritenete più opportuno, clicca qui per la prima puntata.

NEW! Aggiornamento con utilizzo auricolare Bluetooth attaccato al casco.

I nostri canali e le nostre frequenze:

PMR CH 5 (446.056,25Mhz) Narrow - tono CTCSS 25 (156,7Hz)

Radioamatori RTX
VHF FM 145.375Mhz wide
UHF FM 433.375Mhz wide

immagine
 

COMUNICARE

I5EKX JN53DM

Radioamatori: Aggiornata guida alle frequenze dei Ripetitori, Echolink, Transponder, Link nazionali Radioamatoriali ad opera di IK2ANE.
Il sistema Echolink, cos'è, come funziona e come utilizzarlo, qui il sito italiano.

Ripetitore: L'elenco dei ripetitori e tutti i servizi con frequenze e toni in una app per Android e iOS.


Smartphone + ricevitore SDR = ricevitore all mode!


La radio in digitale, come iniziare....

Salva

 

WISH YOU WERE HERE

immagine

Il mio "credo" sono loro: i
Pink Floyd
Li ascolto da quella "prima volta" in cui uno degli amici più grandi mi fece sentire The Dark Side Of The Moon, ancora studente alle superiori ne rimasi così colpito tanto da poter dire con tranquillità che hanno segnato la mia vita musicale e il mio approccio verso ogni genere di sound, passato e futuro.
Ricordo bene quel rituale ascolto del disco in vinile, via la confezione trasparente, tiri fuori il disco che per l'elettricità statica si appiccica alla busta, lo prendi con cura e con millimetrica attenzione fai posare la puntina del giradischi sul piatto, i primi scricchiolii, poi ti siedi e in religioso silenzio ascolti le prime note, quelle magiche di Wish you were here,
Ho tutti i dischi della band, anche la produzione solista, alcuni solo in vinile, altri in doppia copia, non nascondo che di The Dark Side ne ho comprate 2 copie a 33 giri, i famosi Long Playing, e 2 in CD di cui una rimasterizzata, li ho visti in concerto 2 volte senza Roger Waters e questa estate ho avuto il piacere di ascoltare la performance di quest'ultimo a Lucca, che brividi ragazzi!....
o quelle liriche di Atom Heart Mother, oppure la chitarra di Animals, senza contare Ummagumma, il primo disco new age della storia direi......
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

 

« Sì, viaggiare, evitando ...Comunicare: in moto, in ... »

Comunicare: in moto, in auto, ... (parte 1)

Post n°15 pubblicato il 18 Ottobre 2006 da on_the_air
 

Come avevo scritto nel mio primo messaggio, nelle quattro voci che animano questo blog c'è anche la radio, intesa come mezzo di comunicazione interattivo e non di solo ascolto, l'argomento non è facile da trattare, cercherò di farlo prendendo come riferimento l'utilizzo di un ricetrasmettitore (in breve RTX) in moto, gli stessi concetti saranno ancor più facilmente applicabili con qualsiasi altro mezzo o anche semplicemente in escursioni a piedi.

Innanzitutto consiglierei una lettura dell'interessante articolo apparso su Motociclismo di ottobre nella rubrica "Cybermoto" dove in un paio di pagine si cerca di introdurre l'argomento con concetti semplici anche se ovviamente incompleti, vediamo quindi di approfondire l'argomento.

immagineI possibili metodi di comunicazione si riconducono all'apparato utilizzato, che può essere professionale/amatoriale come l'RTX nella foto a lato per il cui utilizzo è necessaria una patente e licenza di Radioamatore oppure RTX per il tempo libero di cui parleremo successivamente.

Premetto subito che conseguire la patente di Radioamatore non è cosa facile, bisogna infatti sostenere un esame di radioelettronica presso una delle Direzioni Compartimentali del Ministero delle Comunicazioni, e una volta conseguita è necessario richiedere la licenza (validità decennale con rinnovo annuale tramite versamento di c.c.p.) che viene rilasciata con il nulla osta di diversi settori competenti in materia, sarà negata a chiunque abbia pendenze con la giustizia o non abbia fissa dimora, ecc. ecc.

Se tutto è positivo riceverete un nominativo (ad esempio il mio è i5ekx) che vi contraddistinguerà in tutto il mondo potendo da esso risalire direttamete al titolare ("i" sta per Italia, "5" per Toscana, "ekx" è una combinazione di lettere che identifica la persona), il mondo che vi si aprirà è enorme e le possibilità di comunicazione infinite, annovero tra i miei collegamenti le stazioni spaziali orbitanti, isole sconosciute in grandi arcipelaghi, spedizioni in Artide e Antartide, nonchè capi di stato e reggenti che pare annoverino tra le loro attività anche quella di Radioamatore.

Tutto questo ha ovviamente degli impegni e regole a cui sottostare, comunemente chiamate "ham spirit" nell'ambiente, da tenere presente che il servizio di Radioamatore prevede l'utilizzo della radio come sperimentazione, studio e ricerca, non la sola comunicazione per la quale si devono invece utilizzare i normali apparecchi commerciali (Telefoni cellulari, satellitari, apparati PMR o LPD, CB,....), inoltre l'eventuale utilizzo in caso di manifestazioni sportive deve essere appositamente autorizzato di volta in volta tramite richiesta scritta all'ufficio competente.

Nel caso di uscite tra motociclisti l'avere un RTX e licenza di Radioamatore permetterebbe una maggiore sicurezza in tante situazioni dato che praticamente in qualsiasi luogo si riesce sempre a trovare il modo di comunicare, anche dove non arrivano i normali cellulari, tra l'altro i palmari V-UHF di ultima generazione permettono in caso di vera emergenza l'accesso a frequenze e servizi civili di soccorso.

Bene, se siete fin qui stati rapiti dalla lettura sarà bene cominciare a documentarvi, il miglior modo è visitare i siti ufficiali delle due associazioni di Radioamatori presenti in Italia: ARI e CISAR dove troverete tutte le informazioni per iniziare, esistono anche delle sedi locali, magari anche nella vostra città.

Il prossimo messaggio riguarderà invece gli apparati per il tempo libero (in breve PMR) utilizzabili senza l'obbligo di sostenere alcun esame o richiedere licenze, basta un modesto canone annuale come per gli apparati CB 27Mhz, continuerò poi la trattazione dell'argomento con esempi di collegamento per l'utilizzo tra moto e moto e i possibili sviluppi permessi dal comunicare via radio.

Continua nella parte 2

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
OnTheAir è stato recensito su:

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO USCITE 2016

N.B. "Visitor location" viene azzerato periodicamente

free counters

 

(C) COPYRIGHT

immagineTesti e foto sotto tutela della Creative Commons Licenses

Sunto delle condizioni
Attribuzione:
Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.
Condividi allo stesso modo:
Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica a questa.

In fondo al blog c'è la e.mail per contattare l'autore e conoscere le condizioni necessarie per l'utilizzo di immagini, video e testi.


 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

RAID MAROCCO - GIUGNO 2007

Il mio raid in Marocco, la terra dai mille volti, guardate la presentazione multimediale (dalla mia pagina su Photodex clic su "View"della presentazione "M&TOOR Raid...", quindi dopo che il file si ècaricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC e buonavisione!) scoprirete un paese che va dalla costa mediterranea fino a quella dell'Oceano Atlantico passando per le piste di montagna dell'Atlas marocchino fino alle dune più alte del Sahara occidentale, e poi le oasi, i palmeti, le gole del Todra, l'affascinante medina di Fes, la vita di Marrakesh, la Kasbah di Ouarzazate, e molto altro ancora...... Disponibile il report in pdf da scaricare (1,66Mb) clic qui! 

Altri riferimenti sui messaggi nr. 48 - 49 - 50 - 53

Il viaggio è stato ripetuto nell'ottobre del 2011, qui un breve report ed i riferimenti per foto e riprese video.

Nuovo raid nel 2014, il più bello con grande spazio all'off/road in piste di montagna e nel deserto, qui trovate un "film" di 1 ora e 9 minuti con riprese video, fantastiche immagini e buona musica!

 

TUNISIA ON/OFF ROAD - NOV-DIC 2005

Il mio raid in Tunisia, le foto e il racconto di 10 giorni di moto, turismo, fuoristrada e amicizia vissuti intensamente, se vuoi puoi leggerti tutto il report in pdf scaricandolo da qui, buona lettura....... Qui invece (dalla mia pagina su Photodex clicsu "View" della presentazione "Tunisia...", quindi dopo che il filesi è caricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC ebuona visione!) potete trovare una presentazione multimediale.

 

FRANCIA, CEVENNES & GEVAUDAN

immagine
Cinque giorni attraversando per lungo e per largo alcune delle zone rupestri tra le più selvagge e scarsamente popolate della Francia, dove ancora dimorano i lupi
e pascolano i bisonti, luoghi dimenticati dal turismo di massa, ma ricchi di storia e di mistero come nel singolare paesaggio del Cirque de Navacelles.

Il racconto dell'intero viaggio puoi leggerlo qui, una presentazione multimediale
(dalla mia pagina su Photodex clic su "View"della presentazione "Cevennes-Gevaudan", quindi dopo che il file si è caricato cliccate l'immagine al centro, alzate il volume del PC e buonavisione!) del raid qui.

Buona lettura.......

 

UN VIAGGIO ALLA RICERCA DI LUOGHI ......


..... non lontani dalla civiltà, ma distanti dalla vita e dalle abitudini di tutti giorni, percorrendo strade dai 2000 m fin sopra i 3000 m!

Dal Tunnel du Parpaillon al Colle del Sommelier

La pianificazione di questo viaggio inizia già dalla fine del 2004, in pieno inverno, quando le giornate si fanno sempre più corte e la moto in garage sempre più lontana. Nel 2002, dopo aver scoperto nuove strade sterrate ...... il racconto continua

(è stato pubblicato su 2Ruote)

 

SPONSOR

Corsi di guida e molto altro

Transfer to all destination

 

TRANSLATE E ACCESSI GIORNALIERI

immagine

 
Previsioni meteo a cura di meteorete.it
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

ULTIMI COMMENTI

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: on_the_air
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 58
Prov: LI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

alphabethaaselvaggi_sentierion_the_airk.lalla1ambrosiadossi88lubopogioiaamoreabelluccipsicologiaforenselacey_munrostreet.hassleiononsonoio3joonnamorino11Night_Whispers
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.