Creato da riflessilunaridgl il 15/10/2008

Riflessi

riflessidime

 

 

DESIDERATA...

Post n°37 pubblicato il 05 Aprile 2012 da riflessilunaridgl

Ai miei pochi amici che ancora ho qui...in questo spazio. E' il mio augurio per loro e per la loro vita...

"Passa tranquillamente tra il rumore e la fretta e ricorda quanta pace può esserci nel silenzio.
Finchè è possibile, senza doverti abbassare, sii in buoni rapporti con tutte le persone.
Dì la verità con calma e chiarezza, e ascolta gli altri, anche i noiosi e gli ignoranti; anche loro hanno una storia da raccontare.
Evite le persone volgari e aggressive, esse opprimono lo spirito.
Se ti paragoni agli altri corri il rischio di far crescere in te orgoglio e acredine, perchè sempre ci saranno persone più in basso o più in alto di te:
Gioisci dei tuoi risultati così come dei tuoi progetti.
Conserva l'interesse per il tuo lavoro, per quanto umile; è ciò che realmente possiedi per cambiare le sorti del tempo.
Sii prudente nei tuoi affari, perchè il mondo è pieno di tranelli. Ma ciò non acciechi la tua capacità di distinguere la virtù; molte persone lottano per grandi ideali, e dovunque la vita è piena di eroismo.
Sii te stesso! Soprattutto non fingere negli affetti e non essere cinico riguardo all'amore, poiche, a dispetto di tutte le aridità e disillusioni, esso è perenne come l'erba.
Accetta benevolmente gli ammaestramenti che derivano dall'età, lasciando con un sorriso sereno le cose della giovinezza.
Coltiva la forza dello spirito per difenderti contro l'improvvisa sfortuna, ma non tormentarti con l'immaginazione: Molte paure nascono dalla solitudine e dalla stanchezza:
Al di là di una disciplina morale, sii tranquillo con te stesso.
Tu sei un figlio dell'universo, non meno degli alberi e delle stelle, tu hai il diritto di essere qui: E che ti sia chiaro o no, non vi è dubbio che l'universo ti stia schiudendo come si dovrebbe. Perciò, sii in pace con Dio, comunque tu Lo concepisca e qualunque siano le tue lotte e le tue aspirazioni, conserva la pace con la tua anima pur nella rumorosa confusione della vita.
Con tutti i suoi inganni, i lavori ingrati e i sogni infranti, è ancora un mondo stupendo.
FAI ATTENZIONE! CERCA DI ESSERE FELICE...

Trovata nell'antica Chiesa di San Paolo, Baltimora, 1692

 
 
 

L'educazione deve rendere più umani...

Post n°36 pubblicato il 28 Gennaio 2012 da riflessilunaridgl


Un preside di liceo americano aveva l’abitudine di scrivere, ad ogni inizio di anno scolastico, una lettera ai suoi insegnanti. La seguente:
«Caro professore,
sono un sopravvissuto di un campo di concentramento. I miei occhi hanno visto ciò che nessun essere umano dovrebbe mai vedere: camere a gas costruite da ingegneri istruiti; bambini uccisi con veleno da medici ben formati; lattanti uccisi da infermiere provette; donne e bambini uccisi e bruciati da diplomati di scuole superiore e università. Diffido – quindi – dall’educazione. La mia richiesta è: aiutate i vostri allievi a diventare esseri umani. I vostri sforzi non devono mai produrre dei mostri educati, degli psicopatici qualificati, degli Eichmann istruiti. La lettura, la scrittura, l’aritmetica non sono importanti se non servono a rendere i nostri figli più umani»
Torno a pubblicare qualcosa sul mio blog dopo oltre un anno...queste parole mi hanno toccato profondamente e perciò ho voluto pubblicarle.

 
 
 

AUGURI

Post n°35 pubblicato il 24 Dicembre 2010 da riflessilunaridgl

Il mio augurio più grande per voi è che una luce brilli nel vostro cuore
nonostante le difficoltà e le prove che la vita a volte comporta.

Che sia veramente un Buon Natale.

                                                                            Ale.

 
 
 

SULLE ALI DELLA NOSTALGIA...

Post n°34 pubblicato il 04 Maggio 2010 da riflessilunaridgl

Mi  capita spesso di lasciarmi andare ai ricordi e, quando accade,  la carezza della nostalgia mi avvolge come uno scialle facendomi sentire calda e protetta...Che bello ripensare a quando ero piccolina e mia madre mi insegnava a tagliare i fagiolini e nel frattempo raccontava storie fantastiche di fate e regine...O ancora ai giochi che facevo con mio fratello...erano momenti meravigliosi in cui bastava un sorriso e un abbraccio per rendermi felice. E cosa dire della prima cotta, il cuore in gola ogni volta che lo vedevo e poi finalmente la gita scolastica che mi permise di conoscerlo meglio...e che delusione!!! Ripenso con tenerezza, affetto e un pò di malinconia all'infanzia, a figure familiari, amici importanti, la maestra dell'asilo e delle elementari...Ma si tratta di una dolce malinconia che non ha impresso il timbro ingiallito del passato, non è una zavorra che mi impedisce di vivere il presente, anzi credo mi renda migliore la vita. Come, Vi starete chiedendo, vero? Il segreto sta nel recuperare dal tesoro dei ricordi le indicazioni per dare corpo e gambe ai nostri desideri di un tempo. Questo permette di non cristallarci emotivamente nel passato, ma di continuare a cercare ancora davanti a noi, pur con modalità e strumenti diversi, l'amore, l'entusiasmo, la voglia di fare. Le esperienze passate, le emozioni vissute aiutano a riprendere energia nei momenti difficili dell'esistenza e a riconoscere di possedere le risorse personali ed emotive necessarie ad affrontare i problemi della vita quotidiana. Che poi io, in fondo, sono sempre quella ragazzina che quando si innamora è piena di entusiasmo, ma ora sono anche consapevole che ho dalla mia l'esperienza e la saggezza di una donna adulta...Quale migliore connubio!!

 
 
 

IO CANTO.....

Post n°33 pubblicato il 30 Aprile 2010 da riflessilunaridgl

La mia avventura canora continua. Devo riconoscere che mi diverto da morire anche se il maestro di sicuro si diverte molto di più...Eh, si! Gli fornisco continui spunti.
Oggi pomeriggio ci ha fatto cantare una strofa di un brano non in coro, ma da solisti. Ha premesso che un direttore non può chiedere ai coristi di cantare singolarmente, secondo la norma i cantanti devono essere almeno due. Ma uno strappo alla regola è sempre possibile e noi glielo abbiamo concesso...
Ad ogni esibizione lui ha espresso un giudizio...Quando è toccato a me  ha detto queste testuali parole " Bene, Ale! Voce chiara, intonazione giusta...bene, bene! Direi perfetta. Si, proprio perfetta per lo zecchino d'oro!! Grrr.....tutti a ridere, compreso me, naturalmente!
Il maestro si diverte a stuzzicarmi e io faccio lo stesso...L'ho sfidato a dirigermi in un brano che è nelle mie corde...e lui, udite, udite, mi ha invitato a cantare "Lo stelliere"...Pensava di fregarmi, non si aspettava che conoscessi a memoria il testo e che fosse una delle mie canzoni preferite...L'ho cantata benissimo, il coro mi ha sostenuto e applaudito e per una volta ho avuto io l'ultima parola, almeno così credevo. Perchè poi, poco più di un'ora fa mi arriva un sms del Maestro che mi invita a studiare il testo de "Il coccodrillo", "Lo sceriffo" e qualche altro brano a scelta...Deve costruire il mio repertorio...
Eh, ma mi sentirà alla prossima lezione...Intanto canto e canto proprio "lo stelliere"...Ciao, ciao

 
 
 

MA VOI AVETE SEMPRE LA RISPOSTA PRONTA?

Post n°32 pubblicato il 25 Aprile 2010 da riflessilunaridgl

"Se mi fosse venuto in mente prima. Perchè non gliel'ho detto? Adesso saprei come metterlo a tacere...Eh, ma la prossima volta gli rendo pan per focaccia!"
Sapeste quante volte mi sono morsa la lingua, non solo perchè non ho saputo rispondere a tono ad osservazioni poco simpatiche e a battute taglienti, ma anche perchè la cosa più giusta da dire mi è venuta in mente solo dopo, a scoppio ritardato.
Certo, a quel punto, avrei potuto anche scegliere di tornare sui miei passi, rientrare e affrontare il provocatore...ma, siamo sincere, il risultato che avrei ottenuto non avrebbe avuto nessun paragone con quello strappato da una controbattuta istantanea e micidiale.
Se però da un lato mi mordo la lingua, dall'altro penso che, talvolta sia molto più saggio restarsene in silenzio, evitando di dare seguito a una provocazione...E' una questione di carattere, in me c'è qualcosa che mi impedisce di essere 'acida', non mi piace esagerare nei toni e rispondo solo quando lo ritengo davvero significativo, non quando si innescherebbe una escalation di aggressività che, pur se mediata dall'ironia e dall'umorismo, non porta mai buoni frutti. A volte, poi, basta capire il senso e il vero motivo di una provocazione per prenderne atto e regolarsi in seguito di conseguenza nei confronti dell'aggressore verbale...
Si, vabbè! Mettiamola così...sono saggia IOOO...Ma quanto mi sarebbe piaciuto essere come Winston Churchill che, in uno scambio di strali con una dama inglese che gli disse "Se fossi sua moglie le metterei il veleno nel caffè", lui rispose "Se fossi suo marito, lo berrei subito".

 
 
 

QUANTE STORIE TRA LE MANI...

Post n°31 pubblicato il 10 Aprile 2010 da riflessilunaridgl

 

Ho ricevuto questo video da una mia amica, l'ho trovato bellissimo...
Mi sono commossa nel guardarlo e forse ho anche rivalutato le mani,
le innumerevoli funzioni che hanno, ma soprattutto ho pensato a chi, per un qualsivoglia motivo, non può utilizzarle...Quante cose gli sono negate!!...Tutte quelle cose che spesso si danno per scontate...Eh, no!
Nulla è scontato, nemmeno le mani...

 
 
 

ANCORA CI SONO...

Post n°30 pubblicato il 26 Febbraio 2010 da riflessilunaridgl

Ritorno al mio blog dopo un pò di tempo...Ultimamente non è che avessi molta voglia di scrivere, poi, come se non bastasse, anche la sorte ha deciso di remarmi contro...Eh si, perchè, oggi finalmente mi sono alzata dal letto dopo un bel pò di giorni di immobilità.
La causa? Un trauma contusivo, lieve trauma cranico e strappamento e lesione del gemello mediale dx...questa la diagnosi all'atto delle dimissioni ospedaliere.
Beh, ora non posso lasciarvi così, perciò vi spiego cosa è successo...
Dunque, meditavo di cambiare lavoro, dopo aver analizzato alcune delle possibilità, mi è venuto in mente che avrei potuto trovare la mia strada nel mondo circense e perciò mi sono messa alla prova....Ho pensato e ripensato ed ho concluso che l'acrobata è la figura che mi ha sempre attratto più di tutte. Certo in casa non avevo gli "attrezzi del mestiere" e quindi ho dovuto arrangiarmi...
Mannaggia a me e le mie strambe idee!!!...
Sapeste che volo che ho fatto: dal mensolone che sovrasta il lavandino del bagno, passando per lo specchio e la colonna vetrina che, naturalmente, non voleva essere esclusa dal "gioco", mi sono ritrovata sbattuta sul pavimento senza manco rendermene conto...
"Chi cambia la via vecchia per la nuova, dice il proverbio, sà cosa lascia ma non sà cosa trova"...E' proprio così!
Io, oltre a scoprire che non c'è futuro per me nel mondo circense, ho trovato ben poco di allettante, lasciando il mio comodo divano...Sigh!!
Ma chi me lo ha fatto fare!!! E tutto per quelle 'benedette' faccende domestiche, altro che spettacolo acrobatico.

 
 
 

VOGLIO METTERE ORDINE...OVUNQUE, ANCHE NELLA MIA VITA!

Post n°29 pubblicato il 15 Gennaio 2010 da riflessilunaridgl

Ho salutato la fine del 2009 con sollievo, gli ultimi due mesi sono stati tristi e dolorosi. Ma l'inizio del 2010 mi fa un pò paura. Perchè, in realtà, non sono serena fino in fondo, anche se non ho ancora capito bene che cosa vorrei cambiare nè come potrei farlo...In attesa che mi si schiariscano le idee, comincio dalla casa.
Sono anni che ho quei quadri appesi...a guardarli bene non mi piacciono più e allora è il momento di sostituirli con bozzetti o poster più allegri, e se mi gira, faccio incorniciare pure qualche mio disegno.
Ho già prenotato un nuovo divano e comperato una serie di cuscini coloratissimi...sarà un piacere distendermi tra i colori e leggere.
Via anche tutti quei soprammobili, bomboniere, regalini 'adorabili' che fanno tanto effetto "magazzino". Le mensole della mia casa ora sono libere di accogliere i souvenir dei miei viaggi futuri o di qualche prossimo week end fuori città.
Ci vuole un pò di ordine anche nella borsa, perciò dopo svuoto il contenuto sul letto e sarò ferma e stoica: butterò lo specchietto ormai opacizzato, tutte le tessere sconto mai usate, gli scontrini, le penne che non scrivono, il gancio per appendere la borsa, tanto utile ma mai usato...Non ha senso portarmi dietro peso inutile...
Sono stata spietata anche nell'armadio. Ho prelevato i golf di tinte incerte che non mettevo da anni, gonne, vestiti e qualche capo ancora col cartellino del prezzo (acquisto sbagliato) le scarpe strette che ho indossato una sola sera...E' tutto pronto per essere consegnato in parrocchia e domani via libera ai nuovi acquisti. Adesso ci sono i saldi e il mio armadio è per metà vuoto...
Infine, occorre un bel sopralluogo per la casa. Ho già  pronto uno scatolone in cui conservare tutti i ricordi e gli oggetti in uno scatolone. Lo riporrò con cura in garage e tutte le volte che ne sentirò il bisogno, potrò aprirlo per fare un bel tuffo nel passato, ma sarà un passato organizzato che non creerà disordine nella mia vita presente...

 
 
 

UN OMAGGIO ALLA MIA TERRA.

Post n°28 pubblicato il 10 Gennaio 2010 da riflessilunaridgl

Non conoscevo questa cantante, ho trovato per caso il video su you tube, la sua voce mi è piaciuta e anche il brano.
Ho deciso di pubblicarlo e chissà che così non mi torni il desiderio di far rivivere questo blog...

Buon ascolto!

 
 
 
Successivi »
 

 

SALLY

 

 

PIAZZA PORTANOVA

 

L'ACQUARIO NEL CIELO DI CORSO VITTORIO EMANUELE

 

FARFALLINA

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ULTIME VISITE AL BLOG

aurorasalvati2010peppecavascapolo.incallitoMI_6GioiasoleStefano72CSSilverdartgelixunamamma1alvis35UnopanvivaildivertimentolisarooUnLibroBiancomoreno928ilritorno
 

SIAMO SOLI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom