Rumore di pensieri

Il rumore dei miei pensieri. Vita di una strega, un po' acida e un po' jena

 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: PN
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 
 

TAG

 

 

Post N° 164

Post n°164 pubblicato il 28 Aprile 2008 da silenzio.assordante

Non mi ricordavo nemmeno più cosa voleva dire essere FELICI! Il sole sulla pelle, le risate, la serenità!

 
 
 

Post N° 163

Post n°163 pubblicato il 14 Aprile 2008 da silenzio.assordante

SIIIIIIIIIIIIIIIIIIII. Il mio libro è tornato da me!!!!!

 
 
 

Post N° 162

Post n°162 pubblicato il 11 Aprile 2008 da silenzio.assordante

Piove, non fa altro che piovere. Questo tempo mi deprime, mi rende nervosa.

Voglio il sole, il caldo, voglio passeggiare in riva al mare!

 
 
 

Post N° 161

Post n°161 pubblicato il 09 Aprile 2008 da silenzio.assordante

Come faccio a credere alla tue parole, come faccio a fidarmi di te? Il mio cuore vorrebbe, ma la mia mente si oppone, ci sono troppe cose che non tornano, troppe mezze verità...

Mettere a tacere la mia testa e viverti rischiando di perdere di nuovo l’equilibrio e permetterti di ferirmi, o ascoltarla e non vivere qualcosa che potrebbe essere molto bello?

 
 
 

Post N° 160

Post n°160 pubblicato il 23 Marzo 2008 da silenzio.assordante

Richiudo le saracinesche del cuore…

 
 
 

LE MIE STRANE ABITUDINI

Post n°159 pubblicato il 21 Marzo 2008 da silenzio.assordante

Au mi ha gentilmente invitata a partecipare a questo giochino, e quindi in questo venerdì di passione, eccolo qui!

REGOLE DELLA CATENA:

Mettere il link della persona che mi ha taggato.
Mettere il regolamento del tag sul mio blog.
Indicare sei abitudini/cose/particolarità su di me, non importanti.
Taggare a mia volta sei persone e mettere il loro link sul blog.Avvisare queste sei persone.

 

 

  1. Mi infilo sempre prima la calza destra, la gamba destra dei pantaloni e la scarpa destra, non sono capace di infilare prima la sinistra! Se salgo in auto nei sedili posteriori  mi siedo sempre a destra. Per addormentarmi ho bisogno di sdraiarmi sul fianco sinistro e mettere la mano sinistra sotto il cuscino.

  2. Quando devo mettere la sveglia scelgo sempre l’ora esatta, la mezz’ora o multipli di 5. Ad esempio le 6.00, 6.30 o 6.05. non sopporto proprio vedere 6.04, 7.27 o cose del genere!

  3. Quando sono in auto da sola canto sempre a squarciagola, e se ci sono canzoni che non mi piacciono o pubblicità continuo a cambiare stazione

  4. Quando devo andare al lavoro, la mattina bevo solo un caffé e un bicchiere di succo di frutta, rigorosamente all’albicocca. Se però sono in vacanza ho la capacità di ingurgitare tutto quello che mi capita... rimangono tutti stupiti di quanto io possa mangiare quando sono rilassata.

  5. Se per caso ho ordinato una cioccolata calda (chiaramente con panna!) e qualcuno al mio tavolo ha preso un aperitivo per cui sono arrivati salatini, patatine, olive e quant’altro, appena finita la mia cioccolata mi scaglio come una furia sul salato. Il mio corpo lo richiede come una droga.

  6. Non esco mai di casa senza i miei anelli. Se mi accorgo di essere senza e sono ancora abbastanza vicina a casa, torno indietro a prenderli. Rinuncio ad essi solo per andare in palestra e al mare. Senza mi sento persa, quasi nuda. Durante la giornata gioco spesso con uno di essi passando da un dito all’altro.

 

Chi nominare? Chiunque passi di qua e abbia voglia di fare il gioco.

 
 
 

Post n°158 pubblicato il 17 Marzo 2008 da silenzio.assordante

“Quindi anche tu pensi che io abbia disperatamente bisogno d’amore. Sembro davvero così patetica?

Certo che no. A dire il vero sembri l’esatto contrario. Forte e talvolta inaccessibile.

 

...

 

Non hai niente da fare se non piangerti addosso e perderti in sogni, ai quali però non permetti di entrare nella tua vita. Non permetti a niente di entrare nella tua vita. Sei felice della tua infelicità. E’ la cosa che conosci meglio. Ogni altra cosa ti spaventa.”

 

Da “Ragazze d’Irlanda”

 
 
 

Post N° 157

Post n°157 pubblicato il 12 Marzo 2008 da silenzio.assordante

Stanca di lottare... stanca di sgomitare... stanca

 
 
 

MI SENTO COSI'...

Post n°156 pubblicato il 07 Marzo 2008 da silenzio.assordante

“A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti stringendoti un pò
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
...
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa”

 
 
 

Post N° 155

Post n°155 pubblicato il 06 Marzo 2008 da silenzio.assordante

Questa mattina mi sono svegliata positiva, solare, canterina, piena di vita! E nessuno oggi mi porterà via queste belle sensazioni!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: silenzio.assordante
Data di creazione: 31/01/2008
 

ULTIME VISITE AL BLOG

tempestadamore_1967bal_zacgiuseppe.dalia81karmanovastefy75_2008alex_rotto1WIDE_REDma_zidiegogenova1989psicologiaforensemr.scottosantamaria.nsstrong_passiondoublelleEliiisa
 
E' uno di quei giorni che ti prende la malinconia
che fino a sera non ti lascia più
la mia fede è troppo scossa ormai ma prego e penso fra di me
proviamo anche con dio non si sa mai
e non c'è niente di più triste in giornate come queste
che ricordare la felicità sapendo già che è inutile ripetere:
chissà ? Domani e' un altro giorno si vedrà
è uno di quei giorni in cui rivedo tutta la mia vita
bilancio che non ho quadrato mai
posso dire d'ogni cosa che ho fatto a modo mio
ma con che risultati non saprei
e non mi sono servite a niente esperienze e delusioni
e se ho promesso non lo faccio più ho sempre detto in ultimo :
ho perso ancora ma domani è un altro giorno, si vedrà
è uno di quei giorni che tu non hai conosciuto mai
beato te si beato te
io di tutta un'esistenza spesa a dare,
dare, dare .... non ho salvato niente, neanche te
ma nonostante tutto io non rinuncio a credere
che tu potresti ritornare qui e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa ? Domani è un altro giorno si vedrà
e oggi non m'importa della stagione morta
per cui rimpianti adesso non ho più
e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa ? Domani e' un altro giorno si vedrà
domani e' un altro giorno si vedrà
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom