Creato da FerminaD4z4 il 15/11/2006

LeFavoleNnEsistono

Pensieri di una ragazza qualsiasi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: FerminaD4z4
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 36
Prov: ME
 

AREA PERSONALE

 

IL LIBRO SUL COMÒ!!

immagineimmagineimmagineimmagineimmagine

 

***SYLVIA PLATH****

immagine

Io sono verticale

Ma preferirei essere orizzontale.
Non sono un albero con radici nel suolo
succhiante minerali e amore materno
così da poter brillare di foglie a ogni marzo,
né sono la beltà di un'aiuola
ultradipinta che susciti grida di meraviglia,
senza sapere che presto dovrò perdere i miei petali.
Confronto a me, un albero è immortale
e la cima di un fiore, non alta, ma più clamorosa:
dell'uno la lunga vita, dell'altra mi manca l'audacia.

Stasera, all'infinitesimo lume delle stelle,
alberi e fiori hanno sparso i loro freddi profumi.
Ci passo in mezzo ma nessuno di loro ne fa caso.
A volte io penso che mentre dormo
forse assomiglio a loro nel modo più perfetto -
con i miei pensieri andati in nebbia.
Stare sdraiata è per me più naturale.
Allora il cielo ed io siamo in aperto colloquio,
e sarò utile il giorno che resto sdraiata per sempre:
finalmente gli alberi mi toccheranno, i fiori avranno tempo per me.


 
immagine
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 

MODIGLIANI .. CHE PASSIONE!!

immagine
 

 

Cosa farò da grande?

Post n°217 pubblicato il 20 Giugno 2011 da FerminaD4z4
 

Da un pò di tempo questo quesito mi attanaglia l'anima....

sono una ragazza impegnata ( o forse dovrei dire donna)

Sono successe tante cose da quando non scrivo più su queste pagine: mi sono sposata, ho cambiato casa, e stile di vita.

Ma sono felice? e soddisfatta?

O mi sto perdendo... sto perdendo me stessa....

Non fraintendetemi il mio rapporto a due è meraviglioso... ma il rapporto con me stessa?

Sono giorni che mi interrogo e non so trovare una risposta.

Mi sento svuotata dai miei momenti di solitudine e leggerezza e mi sento travolta da un tram tram a volte , troppo crudele e sciocco. Forse, è la vita. Corriamo corriamo.

Ci danniamo inseguendo problemi inutili.

E poi, di botto, ci fermiamo, e ci chiediamo il perchè di tutto questo.

Forse, sto ponendo un quesito un pò banale ai più...

ma è una domanda che si è chiusa nella mia testa e non ne vuole più uscire.

 

 
 
 

Il momento del silenzio

Post n°216 pubblicato il 12 Luglio 2010 da FerminaD4z4
 

E alla fine arrivò..

il momento del non ritorno

quando il dolore è troppo ma, ormai, hai esaurito tutte le lacrime.

Quando hai solo conferma della delusione che porti nel cuore ma SAI, finalmente, di non meritarla.

Di non meritare niente.

Non è colpa tua.

Hai dato il massimo, e forse, di più.

Hai dato te stessa.

E sai che non ne valeva la pena.

Adesso sei sola e non credi più a niente.

"Il cuore muore di una morte lenta, perdendo ogni speranza, come foglie ....."

 
 
 

Le Favole Non Esistono

Post n°215 pubblicato il 05 Luglio 2010 da FerminaD4z4
 

E' proprio vero che le favole non esistono...avevo titolato il mio blog così per una sorta di strana scaramanzia ..magari mi ero detto se scrivo così la vita mi proverà che ho torto. Ed invece no, avevo proprio ragione. Dopo un sogno c'è sempre il risveglio. E fa male. E' quasi più reale del sogno stesso...

Si dice che soffrendo si cresce, sarà vero?

Io mi sento morta dentro.

Mi sembra che tutto quello per cui ho lottato e creduto non sia mai esistito.

Ho perso i miei sogni, la mia voglia di vivere, me stessa.

La ritroverò?

Chissà

Non posso far altro che aspettarmi.

Come back!

 
 
 

Proverbio Arabo

Post n°214 pubblicato il 12 Marzo 2010 da FerminaD4z4

"La natura della pioggia è sempre la stessa,

ma fa crescere le spine nelle paludi

e i fiori nei giardini."

 
 
 

Rosetta e le nonne d'Italia

Post n°213 pubblicato il 23 Febbraio 2010 da FerminaD4z4

Questo post lo voglio dedicare alla mitica "Rosetta", anziana vecchietta che la De Filippi ha lanciato in quel di "uomini e donne"

Beh ho letto cose orribili su questa nuova trovata della De Filippi, anche se io non le condivido pienamente. 

Sono convinta che come tutto ciò che viene troppo "usato" mediaticamente tra un pò inizierà a diventare eccessivo, ma trovo carino che si sia voluto dedicare uno spazio ai "nonni d'Italia" che non sono affatto così improbabili e che somigliano moltissimo ai nostri.

Prendiamo ad esempio mia nonna e le sue amiche potrebbero benissimo fare il sequel di Sex and the city 40 anni dopo. Non perchè siano attive sessualmente(questo non l'ho mai appurato) ma perchè quando si avvicinano le festività sono tutte elettrizzate  in vista dei loro eventi mondani: le serate di liscio. E non se ne perdono nessuna.

Esempio martedi mattina casa mia è stata colpita da un epidemia di influenza intestinale, io, mia sorella, mia zia e mio cugino eravamo tutti a letto e in bagno (contemporanemente), un pò il set dell'esorcista. Lei. Mia nonna (75 anni ben suonati ma per gli amici e conoscenti 73)ha servito the, biscotti ed entorogermina a tutti gli influenzati di casa, sparsi su tre piani,  ma scoccate le 17:00 è sparita...... era andata a ballare con le sue amiche!!!

Non poteva rinunciare al suo appuntamento con la mondanità ..... e mi chiedo che male ci sia. Avranno diritto anche loro ad un pò di sano divertimento.

Loro che sono abituati al lavoro e che vanno avanti nonostante tutto in barba a tutti i lamenti di noi GIOVANI.

E vi dirò guardandoli in tv vedo in loro una purezza di sentimenti che non ritrovo facilmente fra i miei coetanei e neanche negli altri.

C'è solo da imparare.

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

caterinadonatiHanen1pantaleoefrancaloprestistudiolegaleavv.pertileadrianamariomancino.mnazza.70DORIAN_GRAY1FerminaD4z4Kastaniaspagnolosanmar05luce776belerystrong_passion
 

ULTIMI COMMENTI

Un bacio Kastania e grazie per la tua visita .... ;)
Inviato da: FerminaD4z4
il 15/04/2012 alle 15:39
 
Sono mancata a lungo, e ho pensato di passare a ...
Inviato da: Kastania
il 12/03/2012 alle 16:17
 
E' partita la top30 Ti aspettiamo. Lo staff top30
Inviato da: luce776
il 26/01/2012 alle 16:10
 
Io lo adoro questo film!
Inviato da: spiekeroog
il 09/12/2010 alle 14:39
 
si...le favole sono solo tali...niente sogni...niente...
Inviato da: iceberg1959
il 13/07/2010 alle 02:02
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

"SONO CENT'ANNI..." NAZIM HIKMET

Sono cent'anni che non ho visto il suo viso
che non ho passato il braccio
attorno alla sua vita
che non mi son fermato nei suoi occhi
che non ho interrogato
la chiarità del suo pensiero
che non ho toccato il suo ventre

eravamo sullo stesso ramo insieme
   eravamo sullo stesso ramo
caduti dallo stesso ramo ci siamo separati
e tra noi il tempo è di cent'anni
   di cent'anni la strada
e da cent'anni nella penombra
   corro dietro a te.

 

"Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e ... 
cerca di amare le domande, che sono simili a
stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera. 
Non cercare ora le risposte che non possono esserti date
poiché non saresti capace di convivere con esse
E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora.
Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al lontano
giorno in cui avrai la risposta."
Renoir Maria Rilke

 

Il senso della vita non è qualcosa di nascosto che possiamo trovare o scoprire, bensì qualcosa che noi stessi possiamo conferire alla vita stessa.
Possiamo conferire un senso alla nostra esistenza mediante il nostro fare e il nostro lasciar fare, il nostro lavoro e il nostro agire, con la nostra posizione rispetto alla vita, agli altri uomini e al mondo.
La vita ha, in ogni caso, un valore di rarità: è preziosa. Siamo inclini a dimenticarlo e a disprezzare la vita, forse per leggerezza, o forse perché la nostra bella terra e un po’ sovraffollata.
Con i miei ottantatré anni, sono oggi l’uomo più felice che conosca. Trovo la vita indescrivibilmente meravigliosa. Essa è sicuramente pure terribile...e, benché non di rado abbia attraversato momenti di disperazione e anche oggi abbia preoccupazioni più che pesanti, mi è capitato di essere "felice sino al cielo, triste sino alla morte" e sono felice.

Karl Popper