Creato da laura561 il 04/02/2009
“Fino a quando il sangue dei figli degli altri varra’ meno del sangue dei nostri figli, fino a quando il dolore degli altri per la sorte dei propri figli, varra’ meno del nostro dolore per la sorte dei nostri figli, ci sara’ sempre qualcuno pronto ad organizzare stragi in piazze, stazioni, o nei cieli, avendo la speranza se non la certezza della impunita’. Dobbiamo divenire familiari di ogni vittima, come lo fossimo realmente e per sangue, per conservare intatta nel tempo la loro stessa capacita’ di memoria, la loro stessa determinazione nella ricerca di Verita’ e Giustizia, e per essere pronti a pagare i prezzi che potremmo essere chiamati ad onorare per questa familiarita’. E noi, che pretendiamo di essere creduti e stimati quando esprimiamo la retorica del sacrificio della vita sui campi di battaglia per la familiarita’ acquisita nel giuramento con ogni nostro concittadino, come potremo essere ancora credibili quando e se non siamo disponibili a pagare, nella ordinarieta’ della nostra vita e della nostra attivita’ professionale, non con la vita, ma neppure con una promozione negata, un trasferimento, una valutazione negativa, o qualche fastidio familiare o timore di ritorsione violenta la fedelta’ a quei valori per i quali abbiamo giurato e per i quali siamo divenuti Ufficiali?” Sandro Marcucci
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

introduzione caso sandro marcucci

Tutto quanto qui pubblicato è scritto da Laura Picchi che ne ha l'esclusiva responsabilità.

 


Tutta la vicenda sul caso Marcucci  è nel Manoscritto Impossibile Pentirsi di Mario Ciancarella

al link:

http://www.scribd.com/doc/39054852/Manoscritto-Ciancarella-Impossibile-Pentirsi-Anche-Su-Strage-Ustica.

 

Ultimi commenti

Ennesima opera distruttiva ed inutile . E lo Stato difende...
Inviato da: RavvedutiIn2
il 06/07/2014 alle 20:42
 
Salve complimentissimi per il blog tantissimi saluti da una...
Inviato da: Anna.maria90
il 24/02/2014 alle 22:46
 
Complimenti per il blog colgo l'occasione di augurarti...
Inviato da: spazio.b
il 09/12/2013 alle 17:48
 
Sei sempre un emozione tesoro un abbraccio ^_^
Inviato da: hengel0
il 06/07/2013 alle 11:09
 
tenete duro!!!
Inviato da: ninograg1
il 27/04/2013 alle 07:48
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

laura561scorpione19586angeligianmoseserussidinobarilisifabriGraphic_Usermultiplicoloriautumninrom0marta.lauralarosanigracarmelina59_2009fatamatta_2008tamy.1977antropoetico
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« carta di Pisa: presenta...Strage di Piazza della L... »

Barcellona pozzo di gotto: Il sindaco Nania e tre funzionari comunali rinviati a giudizio per il Mandanici

Post n°668 pubblicato il 12 Aprile 2012 da laura561

http://www.24live.it/4130-il-sindaco-nania-e-tre-funzionari-comunale-rinviati-a-giudizio-per-il-mandanici
Il sindaco Nania e tre funzionari comunali rinviati a giudizio per il Mandanici

Autore: . Pubblicato il 12 aprile 2012. Inserito in Cronaca, Primo Piano, Ultime Notizie.

Il sindaco Nania e tre funzionari comunali rinviati a giudizio per il Mandanici

Il sindaco Candeloro Nania, insieme a tre dipendenti comunali dell’ufficio tecnico, è stato rinviato a giudizio con l’accusa, ognuno per le rispettive competenze, di abuso d’ufficio, falso ideologico e concorso in truffa ai danni dell’ente, a conclusione dell’udienza preliminare sull’inchiesta avviata dalla Procura in merito a presunte irregolarità nella fase di progettazione del completamento del nuovo teatro “Placido Mandanici”.
Il processo nei confronti dei quattro imputati inizierà il prossimo 6 luglio, davanti al collegio penale dei tribunale di Barcellona. Insieme al sindaco uscente sono stati rinviati a giudizio anche l’ex dirigente dell’ufficio tecnico comunale Gaetano Calabrò, l’attuale reggente dello stesso settore Orazio Mazzeo e il funzionario Salvatore Munafò. L’accusa era rappresentata in aula dal sostituto procuratore Francesco Massara, mentre l’amministrazione comunale si è così costituita parte civile con l’avvocato Loredana Mazzeo. Nania e i funzionari del Comune sono difesi dai legali Filippo Barbera, Pinuccio Calabrò, Benedetto Calpona e Enzo La Torre.
L’inchiesta sui lavori per il Teatro Mandanici, che inizialmente aveva puntato l’attenzione sulla fase di aggiudicazione dell’appalto integrato, si è successivamente concentrata sulla modalità con cui si è arrivati all’approvazione del progetto definito. Ne sono così scaturiti due tronconi, con il primo che aveva già portato al rinvio a giudizio di quattro tecnici comunali, l’ex dirigente dell’ufficio tecnico, Gaetano Calabrò, ed i funzionari dell’ufficio tecnico Salvatore Fazio, Salvatore Munafò e Antonino Chiofalo, per il reato di truffa aggravata nei confronti dell’ente comunale in relazione alla redazione del progetto per il completamento del nuovo teatro. Nel secondo filone, che coinvolte il sindaco Nania, invece si fa riferimento alla procedura di approvazione del progetto definitivo dell’opera, imputando al primo cittadino le sollecitazione affinché si accelerassero i tempi per la sua definizione.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog