Community
 
laura561
Sito
Foto
   
 
Creato da: laura561 il 04/02/2009
“Fino a quando il sangue dei figli degli altri varra’ meno del sangue dei nostri figli, fino a quando il dolore degli altri per la sorte dei propri figli, varra’ meno del nostro dolore per la sorte dei nostri figli, ci sara’ sempre qualcuno pronto ad organizzare stragi in piazze, stazioni, o nei cieli, avendo la speranza se non la certezza della impunita’. Dobbiamo divenire familiari di ogni vittima, come lo fossimo realmente e per sangue, per conservare intatta nel tempo la loro stessa capacita’ di memoria, la loro stessa determinazione nella ricerca di Verita’ e Giustizia, e per essere pronti a pagare i prezzi che potremmo essere chiamati ad onorare per questa familiarita’. E noi, che pretendiamo di essere creduti e stimati quando esprimiamo la retorica del sacrificio della vita sui campi di battaglia per la familiarita’ acquisita nel giuramento con ogni nostro concittadino, come potremo essere ancora credibili quando e se non siamo disponibili a pagare, nella ordinarieta’ della nostra vita e della nostra attivita’ professionale, non con la vita, ma neppure con una promozione negata, un trasferimento, una valutazione negativa, o qualche fastidio familiare o timore di ritorsione violenta la fedelta’ a quei valori per i quali abbiamo giurato e per i quali siamo divenuti Ufficiali?” Sandro Marcucci
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Area personale

 

introduzione caso sandro marcucci

Tutto quanto qui pubblicato è scritto da Laura Picchi che ne ha l'esclusiva responsabilità.

 

NON AUTORIZZIAMO L'USO DI TUTTA LA DOCUMENTAZIONE RELATIVA AL CASO MARCUCCI E lORENZINI, ALLA STRAGE DI USTICA (DA NOI PRODOTTA E QUINDI DI NOSTRA PROPRIETA') PRESENTE NEI POST IN QUESTO BLOG PER FINI GIORNALISTICI CHE NON SIANO DA NOI CONDIVISI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Tutta la vicenda sul caso Marcucci  è nel Manoscritto Impossibile Pentirsi di Mario Ciancarella

al link:

http://www.scribd.com/doc/39054852/Manoscritto-Ciancarella-Impossibile-Pentirsi-Anche-Su-Strage-Ustica.

 

Ultimi commenti

Salve complimentissimi per il blog tantissimi saluti da una...
Inviato da: Anna.maria90
il 24/02/2014 alle 22:46
 
Complimenti per il blog colgo l'occasione di augurarti...
Inviato da: spazio.b
il 09/12/2013 alle 17:48
 
Sei sempre un emozione tesoro un abbraccio ^_^
Inviato da: hengel0
il 06/07/2013 alle 11:09
 
tenete duro!!!
Inviato da: ninograg1
il 27/04/2013 alle 07:48
 
Un'altra vergogna per il sud,un'altra umiliazione...
Inviato da: franco78ff
il 06/04/2013 alle 17:53
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

laura561maandraxcinnarellaorizzontedivetrostreet.hassleLylandralost4mostofitallyeahAncora_Lucepsicologiaforensedatum_per_formametnegoSky_EagleKimi.777RendezVous_Rendycorditepura
 

Chi puň scrivere sul blog

Solo l'autore puň pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Casarrubea "Il segreto sulle stragi"....una voce autorevole di uno storico sulla questione "segreto"

Post n°1397 pubblicato il 24 Aprile 2014 da laura561

http://casarrubea.wordpress.com/2014/04/24/il-segreto-sulle-stragi/

Giuseppe Casarrubea "Il segreto sulle stragi"....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SEGRETI SULLE STRAGI: INTERVISTA A DARIA BONFIETTI ASSOCIAZIONE FAMILIARI VITTIME USTICA

Post n°1396 pubblicato il 24 Aprile 2014 da laura561

http://www.agensir.it/sir/documenti/2014/04/00285455_archivi_delle_stragi_e_grandissimo_il_pot.html

 

DOPO LA DECISIONE DEL GOVERNO
Archivi delle stragi?
È grandissimo
il potere dei burocrati
Daria Bonfietti, presidente dell'Associazione familiari vittime della strage di Ustica, mette in guardia: "Non sempre vi sono comportamenti corretti. Ad esempio, c'è chi ha avuto per le mani un tracciato radar e, anziché consegnarlo il giorno dopo al magistrato, lo ha nascosto. Così pure l'uso della secretazione dipendeva dalla linea politica che alcune persone portavano avanti"
Francesco Rossi


Una possibilità per affermare la verità storica e politica su vicende oscure della storia d’Italia a cavallo tra anni Sessanta e Ottanta. Daria Bonfietti, presidente dell’Associazione familiari vittime della strage di Ustica, vede positivamente il decreto del governo Renzi con il quale sono stati “declassificati” i documenti relativi alle stragi di Ustica (1980), Peteano (1972), Italicus (1974), piazza Fontana (1969), piazza della Loggia (1974), Gioia Tauro (1970), stazione di Bologna (1980) e Rapido 904 (1984).

Pare che Renzi abbia fatto cadere il “segreto di Stato” – così titolano alcuni quotidiani – su queste stragi, eppure in realtà parliamo di altro…
“Per troppi anni è invalso l’uso di questo slogan, perché colpisce l’immaginario collettivo, così ancora oggi lo troviamo a sproposito. Su queste stragi non è mai stato posto il segreto di Stato dai governi verso i magistrati che hanno indagato. Ci sono invece criteri di riservatezza posti su atti e documenti prodotti al riguardo”.

Dunque, a cosa si riferisce il decreto?
“Il presidente del Consiglio ha tolto la secretazione su tutti gli atti che la pubblica amministrazione ha compiuto rispetto a queste vicende. Tutti i dipendenti della pubblica amministrazione, dei ministeri e dei servizi segreti sono tenuti a rispettare delle procedure nel registrare le loro carte, secondo vari livelli di segretezza. Queste, oggi, sono molto importanti per una ricostruzione storica e politica delle stragi che hanno sconvolto il nostro Paese”.

Ci sono degli elementi che possono venire alla luce, rimasti finora nascosti in qualche archivio nonostante le indagini della magistratura e i processi?
“Sulle stragi si sa già tanto. Per esempio, che la bomba alla stazione di Bologna l’hanno messa Mambro e Fioravanti, o che l’aereo di Ustica è stato abbattuto. Ci mancano però altre informazioni, che si possono raccogliere andando ad analizzare documenti e testimonianze succedutesi nel tempo. La ricostruzione storica e politica è molto importante per scrivere le motivazioni vere di ciascuna strage. Pubbliche amministrazioni, ministeri, servizi segreti sono fatti da uomini: ciascuno aveva le sue idee, predisposizioni, i suoi orientamenti politici, serviva un padrone piuttosto che un altro. Tutto questo ha influito sulle indagini”.

Dice che i giudici non hanno fatto luce, nonostante ci fossero i documenti?

“I giudici non potevano sapere dov’erano certi documenti, né conoscere certe posizioni. Ci sono elementi che vengono fuori nel corso della storia, magari quando il procedimento giudiziario è già chiuso. Tutte queste carte ora devono confluire all’archivio di Stato affinché gli storici – e anche i magistrati se hanno riaperto delle indagini – possano andare a verificare per stabilire verità più complete. Da presidente del Copasir, Massimo D’Alema ci disse che aveva trovato 103 archivi in pubblici uffici ai quali neppure lui riusciva ad accedere. Ci sono però delle regole anche nella secretazione degli archivi, e questo è il momento scelto da Renzi per rendere pubblici, nel rispetto della legge, determinati documenti”.

Tutti gli atti ora dovrebbero confluire all’Archivio di Stato: operazione lunga e impegnativa. Non c’è il rischio che alcune carte “scomode” restino in qualche scantinato, o vadano definitivamente distrutte?
“Non c’è dubbio che il potere della burocrazia è grandissimo. Non sempre vi sono comportamenti corretti: proprio di questo stiamo parlando. Ad esempio, c’è chi ha avuto per le mani un tracciato radar e, anziché consegnarlo il giorno dopo al magistrato, lo ha nascosto. Così pure l’uso della secretazione dipendeva dalla linea politica che alcune persone portavano avanti”.

Cosa avverrà della mole di atti e documenti che arriveranno all’Archivio di Stato?
“Mi chiedo come si riuscirà nel breve/medio periodo a dare corso a questo processo di ricostruzione storica. Ci vogliono delle grandi risorse umane e finanziarie, con professionisti in grado d’intervenire e di utilizzare in maniera corretta questo materiale. Altrimenti il provvedimento varato dal governo resta lettera morta, con il rischio di fare della demagogia”.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Stragi: Renzi toglie il segreto di stato anche su Ustica ma... di Laura Picchi

Post n°1395 pubblicato il 22 Aprile 2014 da laura561

di laura picchi
notizia di Repubblica: il governo Renzi ha declassificato atti sulle stragi compreso la strage di Ustica. Fino ad ora si è detto non c'erano segreti di stato sulla strage di Ustica, nessuno lo ha mai opposto il governo italiano ha sempre dichiarato in questi 34 anni. I precedenti governi italiani hanno mentito? Perchè hanno mentito se hanno mentito? quali sarebbero gli atti che non si poteva dire che erano secretati e che oggi il governo Renzi declassifica? Chi assicura i cittadini italiani che saranno tutti declassificati gli atti o si declassifica alcuni atti e altri no ?
http://www.repubblica.it/politica/2014/04/22/news/stragi_di_ustica_piazza_fontana_e_stazione_di_bologna_renzi_firma_direttiva_che_declassifica_gli_atti-84201111/?ref=HREA-1


vedi il comunicato della Presidenza del Consiglio:

http://www.governo.it/Presidente/Comunicati/dettaglio.asp?d=75457

Renzi su twitter: https://twitter.com/mat.../status/458635339792281600/photo/1


Stragi, Minniti: ''Togliere segreto è dovere verso le famiglie''


un giornalista in pensione, ora del Pd il 10 aprile 2014 scriveva di segreti di stato e di Sandro Marcucci..... per vostra conoscenza.... http://www.nandocan.it/archives/32490

 

Segreto sulle stragi .....riassumendo.......di Laura Picchi‏  

23 aprile 2014

Il segreto di stato non si può opporre sulle stragi.... allora cosa hanno pensato i nostri governi precedenti?
Al segreto semplice.... gli atti li può vedere solamente il magistrato....nessun altro....
quindi se ne deduce che il magistrato non li può depositare nel fascicolo processuale altrimenti li conoscerebbero le parti, non li può usare nel corso del processo, non li può citare nelle sentenze, li conosce ma quello che conosce se lo deve tenere per se'....O no?
Ora il governo Renzi declassifica anche gli atti classificati sulla strage di Ustica.....
sono morti Andreotti e Cossiga per esempio, sono morti il generale Tascio imputato e assolto e un altro dei generali imputati e poi assolti, insomma sono passati 34 anni dal 27 giugno 1980.
Oggi ci troviamo questa mole di documenti declassificati, ma nessuno conosce nè l'indice di tutti i vari archivi esistenti dove sta la documentazione sulle stragi e l'indice di tutta la documentazione classificata, per verificare se rimarranno atti secretati.
La sottoscritta considera finita la sua tesi sulla strage di Ustica, ma questo non significa che smettero' di cercare la documentazione mai consegnata ai magistrati competenti....
come si dice finchè c'è vita c'è speranza e nel caso specifico finchè vivo nessuno dei colpevoli a tutti i livelli della strage di Ustica potrà sperare di smettere di temere che  si porterà sopra il tavolo tutto quello che vogliono tenere sotto il tavolo e che finirà per loro l'impero dell'impunità.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Processo Omicidio Rostagno: ultima udienza

 

NO MUOS: AGGIORNAMENTI 15-17 aprile 2014 (rassegna stampa no muos)

 

Bollettino parlamentare: lavori Camera Deputati 14-18 aprile 2014

Post n°1392 pubblicato il 21 Aprile 2014 da laura561

  • Seduta n. 215 Venerdì 18 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 34 del 2014: Disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell'occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese (A.C. 2208-A) (Discussione sulle linee generali).
  • Seduta n. 214 Giovedì 17 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Seguito della discussione ed approvazione del testo unificato delle proposte di legge: Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e disciplina dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (A.C. 68-110-1945-A) (Dichiarazioni di voto; coordinamento formale; votazione finale). - Discussione del Documento di economia e finanza 2014 (Doc. LVII, n. 2) (Discussione; risoluzioni; repliche dei relatori e del Governo; dichiarazioni di voto; votazioni).
  • Seduta n. 213 Mercoledì 16 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Informativa urgente del Governo sulle dichiarazioni del Ministro dell'interno relative ad un ingente incremento del flusso di migranti e sulle misure che si intenda adottare per farvi fronte (Intervento del Ministro dell’interno; interventi). - Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Problematiche relative al progetto di riforma del processo civile, con particolare riferimento all’accesso alla tutela giurisdizionale dei diritti; iniziative per la piena efficacia della riforma prevista dalla legge n. 62 del 2011, al fine di favorire l’accesso delle detenute madri alle misure cautelari alternative; orientamenti in ordine all'avvio di un'ispezione presso il tribunale per i minorenni di Salerno in relazione ad una vicenda di decadenza dalla potestà genitoriale; iniziative per il contrasto delle organizzazioni criminali straniere che operano nel territorio nazionale, anche mediante lo sviluppo di forme di cooperazione con le autorità giudiziarie e investigative dei Paesi di origine; iniziative di competenza in relazione alle ricerche scientifiche sulle eventuali correlazioni tra terremoti e alterazioni delle pressioni nei giacimenti di idrocarburi; iniziative per contrastare il fenomeno dell'abusivismo edilizio nella regione Puglia; iniziative per la riduzione delle emissioni inquinanti nella città di Brindisi, anche alla luce dei dati sulle malformazioni congenite; chiarimenti in merito alla Strategia nazionale per l'adattamento ai cambiamenti climatici; iniziative per la pubblicazione degli studi svolti dall'Ispra in ordine all'individuazione del sito per la realizzazione del deposito unico nazionale per le scorie nucleari; chiarimenti in ordine alle società affidatarie dei servizi di gestione del materiale cartaceo degli archivi ex Inpdap). - Seguito della discussione delle mozioni Giancarlo Giorgetti ed altri n. 1-00339, Palese ed altri n. 1-00414, Piccone e Dorina Bianchi n. 1-00415, Braga ed altri n. 1-00416, Zan ed altri n. 1-00417, Gigli ed altri n. 1-00418, Segoni ed altri n. 1-00419 e Matarrese ed altri n. 1-00421: Iniziative per l'esclusione dai vincoli previsti dal Patto di stabilità interno delle spese volte a finanziare interventi di contrasto al dissesto idrogeologico (Intervento e parere del Governo; dichiarazioni di voto; votazioni). - Seguito della discussione del testo unificato delle proposte di legge: Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (A.C. 68-110-1945-A) (Esame articoli da 1 a 16; esame ordini del giorno). 
  • Seduta n. 212 Martedì 15 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Svolgimento di un'interpellanza e di interrogazioni (Misure per un adeguato finanziamento del cosiddetto Piano Sulcis; elementi ed iniziative in merito alle procedure di autorizzazione relative al progetto di impianto di rigassificazione di Zaule, nel comune di Trieste; iniziative per la messa in sicurezza e la bonifica del sito di interesse nazionale di Bussi sul Tirino (Pescara). - Seguito della discussione ed approvazione del disegno di legge di ratifica: Protocollo concernente le preoccupazioni del popolo irlandese relative al Trattato di Lisbona (A.C. 1619) (Esame articoli; dichiarazioni di voto; votazione finale). - Seguito della discussione delle mozioni Molea ed altri n. 1-00327, Lacquaniti ed altri n. 1-00388, Abrignani e Palese n. 1-00394, Schirò ed altri n. 1-00395, Allasia ed altri n. 1-00396, Prodani ed altri n. 1-00397, Benamati ed altri n. 1-00401 e Pagano ed altri n. 1-00402: Iniziative a sostegno del settore del turismo (Intervento e parere del Governo; dichiarazioni di voto; votazioni).
  • Seduta n. 211 Lunedì 14 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Discussione del testo unificato delle proposte di legge: Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e disciplina dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (A.C. 68-110-1945-A) (Discussione sulle linee generali; repliche del relatore e del Governo). - Discussione della mozione Cirielli ed altri n. 1-00248: Iniziative per la tutela delle vittime di reato (Discussione sulle linee generali). - Discussione della mozione Boccadutri ed altri n. 1-00216: Iniziative per la sospensione del conio delle monete da 1 e 2 centesimi (Discussione sulle linee generali).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Bicicritica a Milazzo.....

Post n°1391 pubblicato il 21 Aprile 2014 da laura561

Nadia Furnari

Gli anni passano ... ma abbiamo ancora una gran voglia di scherzare e soprattutto di Vivere R-Esistendo.
Bicicritica a Milazzo. Grazie ai ragazzi di Milazzo Rossa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

16 aprile 2014 - MUOS... Udienza davanti al GIP Associazione antimafie Rita Atria contro il Muos

Post n°1390 pubblicato il 21 Aprile 2014 da laura561

16 aprile 2014 - MUOS... Udienza davanti al GIP
Udienza d'avanti al GIP per l'opposizione alla richiesta di archiviazione della denuncia contro il dirigente Gullo dell'Assessorato Territorio e Ambiente della regione siciliana per aver firmato…
00:05:27
Aggiunto il 19/04/2014

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BUONA PASQUA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Post n°1389 pubblicato il 20 Aprile 2014 da laura561

BUONA PASQUA a chi non c'è più, le mie ASSENZE
BUONA PASQUA a voi.
Per quanto riguarda me ho imparato a vivere alla giornata, gioire delle piccole cose e andare avanti nonostante tutto.... BUONA PASQUA! E..... RISORGA IL METTERE
AL CENTRO LA PERSONA E I SUOI DIRITTI, AL POSTO DEL DENARO E DEL POTERE.

Laura Picchi

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

16 aprile 2014: le ordinanze del Tar sul Muos prossima udienza 25 novembre 2014‏

Post n°1388 pubblicato il 17 Aprile 2014 da laura561


In data 16 Aprile sono state depositate le due ordinanze con le quali il Tar di Palermo rinvia al 25 Novembre le udienze per cio' che riguarda i ricorsi presentati dal Movimento No Muos Sicilia, dal comitato Mamme no Muos, dal comune di Niscemi, da Legambiente e da singoli cittadini, che prevedono l'intervento ad adiuvantum dei comuni di Acate, Mirabella Imbaccari, Vittoria, Ragusa, Modica e Gela.
Entro trenta giorni viene richiesto all'ISS ed all'ARTA il deposito degli atti in questione. Confermato il verificatore professore Marcello D'Amore.
Qui di seguito le ordinanze emesse:

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Processo Omicidio Rostagno: ultima udienza

 

NO MUOS: AGGIORNAMENTI 2-14 aprile 2014 (rassegna stampa no muos)

Post n°1386 pubblicato il 14 Aprile 2014 da laura561

I Powerillusi in visita al MUOS
Inserito il 06/04/2014
I deliri di Scilipoti sul MUOS
Inserito il 03/04/2014

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Bollettino parlamentare: lavori Camera Deputati 7-11 aprile 2014

Post n°1385 pubblicato il 14 Aprile 2014 da laura561

  • Seduta n. 210 Venerdì 11 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Svolgimento di interpellanze urgenti (Chiarimenti ed iniziative in relazione ai potenziali effetti abortivi delle cosiddette pillole del giorno dopo, con particolare riguardo ai farmaci Norlevo e EllaOne; chiarimenti ed iniziative di competenza alla luce di una recente inchiesta relativa ad un traffico internazionale di virus; iniziative volte alla fissazione della data di svolgimento delle elezioni del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; intendimenti del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo in merito all'adeguamento del cosiddetto equo compenso per la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi).

  • Seduta n. 209 Giovedì 10 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Seguito della discussione ed approvazione del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 16 del 2014: Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche (A.C. 2162-A/R) (Dichiarazioni di voto e votazione della questione di fiducia - Articolo unico; esame ordini del giorno; dichiarazioni di voto; correzioni di forma; coordinamento formale; votazione finale).
  • Seduta n. 208 Mercoledì 09 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Seguito della discussione ed approvazione della proposta di legge: Norme per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, in materia di garanzie per la rappresentanza di genere, e relative disposizioni transitorie inerenti alle elezioni da svolgere nell’anno 2014 (Approvata, in un testo unificato, dal Senato) (A.C. 2213) ed abbinate (A.C. 144-792-958-1216-1357-1473-1545-1878-1916-1933-1970) (Ripresa esame articolo aggiuntivo riferito all'articolo 1; esame ordini del giorno; dichiarazioni di voto; votazione finale). - Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Iniziative volte ad affrontare in termini strutturali il problema della disoccupazione; chiarimenti ed iniziative in merito all’attuazione della disposizione del decreto legislativo n. 39 del 2014 relativa al certificato penale richiesto dal datore di lavoro per lo svolgimento di attività che comportino contatti diretti con minori; iniziative per una rapida ed omogenea implementazione del programma “Garanzia per i giovani” sull'intero territorio nazionale; chiarimenti ed iniziative in merito ad attività di sorveglianza e controllo sui prezzi al consumo dei carburanti per autotrazione; iniziative urgenti in ordine alla questione dei tempi e del completamento dei pagamenti dei debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese; iniziative volte ad armonizzare l'ordinamento nazionale con la normativa europea in materia di controllo radiometrico; chiarimenti in merito a finanziamenti della Simest a favore di imprese italiane impegnate in operazioni di delocalizzazione all’estero; tempi per l'adozione del regolamento di attuazione previsto dal decreto-legge n. 145 del 2013 in materia di agevolazioni a favore dell'imprenditoria femminile e delle imprese costituite prevalentemente da giovani; misure a sostegno delle imprese, anche alla luce del notevole incremento di situazioni di insolvenza e della crisi di liquidità). - Seguito della discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 16 del 2014: Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche (A.C. 2162-A/R) (Posizione della questione di fiducia - Articolo unico).

  • Seduta n. 207 Martedì 08 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Svolgimento di una interpellanza e di interrogazioni (Iniziative in merito allo spostamento del poligono di tiro di Drasi (Agrigento), in considerazione del valore ambientale e turistico dell’area;iniziative volte a tutelare i livelli occupazionali delle sedi della TNT express presenti in Italia; iniziative volte a garantire i presidi scolastici nei piccoli comuni, con particolare riferimento ai comuni montani). Seguito della discussione della proposta di legge: Norme per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, in materia di garanzie per la rappresentanza di genere, e relative disposizioni transitorie inerenti alle elezioni da svolgere nell’anno 2014 (Approvata, in un testo unificato, dal Senato) (A.C. 2213) ed abbinate (A.C. 144-792-958-1216-1357-1473-1545-1878-1916-1933) (Esame articoli;ripresa esame articolo 1;esame articolo 2).
  • Seduta n. 206 Lunedì 07 [PDF] [EPUB] [Audio/Video] [ODG]  
    Discussione della proposta di legge: Norme per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, in materia di garanzie per la rappresentanza di genere, e relative disposizioni transitorie inerenti alle elezioni da svolgere nell’anno 2014 (Approvata, in un testo unificato, dal Senato) (A.C. 2213) e abbinate (A.C. 144-792-958-1216-1357-1473-1545-1878-1916-1933) (Discussione sulle linee generali; repliche del relatore e del Governo). - Discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 16 del 2014: Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche (A.C. 2162-A) (Discussione sulle linee generali; repliche dei relatori e del Governo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Processo Omicidio Rostagno: udienza 11 aprile 2014

 

LegalMente 6 Aprile 2014 Parte 2 e 3 video integrale

 

LegalMente 6 Aprile 2014 Parte 1 video integrale

Post n°1382 pubblicato il 06 Aprile 2014 da laura561

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Fne1azuBLyQ
LegalMente 6 Aprile 2014 Parte 1 video integrale

ore 15
Diritti umani violati con Alessio Scandurra (Presidente Antigone Toscana), Eugenio Alfano (Amnesty International), Samia Kouider (Esperta diritti umani) Introduce: Silvana Moroni (Amnesty International), Antonietta Fiorillo (Presidente Tribunale sorveglianza di Firenze), Paola Di Nicola (giudice Tribunale Roma) Modera: Severino Saccardi (Direttore Rivista Testimonianze)
Beni confiscati. Una risorsa per il nostro paese. Intervista a Gaetano Paci (P.M. Procura della Repubblica di Palermo)
Uguali o diversi? Dipende dal punto di vista. Intervento di Letizia Sgalambro ( Associazione Azzerokm)
La natura ama la varietà; è la società ad odiarla. Intervento di Alice Troise per il collettivo intersexioni
Lo strano caso di Attilio Manca. Intervista al fratello Gianluca
Il senso civico di Carmelo Iannì, albergatore ucciso dalla mafia. Proiezione del video prodotto dall’A.N.L.G. ed intervento di Liliana Iannì (figlia di Carmelo Iannì)
Prospettive di riforma del testo unico antimafia. Intervento di Francesco Menditto (Procuratore della Repubblica di Lanciano)
Vittime per errore. Incontro con Giuseppe Ciminnisi e Ferdinando Domè
Dal dolore all’impegno. Incontro con Mario Congiusta
La storia di Giuseppe e Paolo Borsellino. Intervista a Antonella Borsellino (figlia di Giuseppe e sorella di Paolo Borsellino, imprenditori uccisi dalla mafia)
Nino Agostino, una morte ancora misteriosa. Intervista a Vincenzo Agostino ed Augusta Schiera (genitori di Nino)
Vedo, sento, parlo. Proiezione del video prodotto dall’A.N.L.G. ed intervento di Ignazio Cutrò (Testimone di Giustizia)
Placido Rizzotto: il sindacalista che sfidò i corleonesi Proiezione del video prodotto dall’A.N.L.G. Intervista a Placido Rizzotto (nipote di Placido Rizzotto)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LegalMente 5 aprile 2014 2a giornata 3a parte

Post n°1381 pubblicato il 06 Aprile 2014 da laura561

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=eP5p5doXRBU LegalMente 5 aprile 2014 2a giornata 3a parte


Ore 21:00

Il sindaco pescatore. Alberto Giusti (Rete Universitaria Nazionale) intervista Dario Vassallo (fratello di Angelo Vassallo)

Presentazione del libro “Mafia da Legare” con Laura Galesi e Corrado De Rosa
Radio mafiopoli. Spettacolo di Giulio Cavalli
23-5-1992. Capaci di non dimenticare. Proiezione del video prodotto dall’A.N.L.G. Piergiorgio Di Cara (scrittore e sceneggiatore) intervista Angelo Corbo (Ispettore Capo Polizia di Stato, agente di scorta di Giovanni Falcone) e Antonio Vassallo (Consigliere Comunale di Capaci)
Siamo una massa di ignoranti. Parliamone. Spettacolo di Flavio Oreglio

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

5 aprile 2014: video integrale seconda giornata seconda parte Convegno antimafie Legalmente a Firenze

Post n°1380 pubblicato il 05 Aprile 2014 da laura561

5 aprile 2014: video integrale seconda giornata seconda parte Convegno antimafie Legalmente a Firenze

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=yjCIRWLy-pY

Ore 15:00

Stalking, riconoscerlo e combatterlo. Proiezione video prodotti dalla R.A.I. e presentazione di Anna Scalfati Responsabile Progetti Speciali, Comunicazione e Relazioni Esterne RAI

Il padre del pool antimafia ed i suoi angeli custodi. Proiezione video prodotto dall’A.N.L.G. Intervista a Giovanni Chinnici (figlio del Giudice), Eufemia Bartolotta (figlia di Salvatore Bartolotta, agente di scorta), Pietro Trapassi (fratello di Mario Trapassi, agente di scorta)
C’è la mafia in Toscana? Intervento di Giuseppe Quattrocchi (già Procuratore ordinario e distrettuale di Firenze)
Violenza sulle donne, violenza sui minori: a che punto siamo? Intervento di Luisa Betti (esperta di Diritti Umani su donne e minori)
Intervento musicale del Coro Cantatorri (Canti della tradizione popolare)
Dalla Resistenza alla Costituzione. Intervento di Carlo Smuraglia (Presidente Nazionale A.N.P.I.)
Intervento musicale a cura del gruppo di musica popolare “Dal nostro canto”
Democrazia e partecipazione. L’articolo 49 della Costituzione spiegato da Alessandro Bruni (Libertà e Giustizia)
Resisto, esisto e resisto. Intervista a Anna Maria Torre, figlia di Marcello Torre, sindaco di Pagani ucciso dalla Camorra
Presentazione del libro Legal…Mente con la presenza di Tempesta Editore ed alcuni autori (Tiziano Riverso, Leonardo Magliacano, Tullio Boi, Armando Lupini, Dario Di Simone, Franco Stivali, Umberto Romaniello, Donato Sammartino)
Corruzione, un problema italiano. Roberto Montà (Presidente di Avviso Pubblico) intervista Rodolfo Maria Sabelli (Presidente A.N.M.)
Se è in crisi la domanda, figuriamoci la risposta… Spettacolo di Francesca Fornario (Giornalista e autrice satirica)
Dalle prime indagini sulle cosche alla Procura Antimafia. Stefano Corradino (Articolo 21) intervista Anna Canepa (Segretario Generale Magistratura Democratica)
Intervista a Giovanni Tizian (Giornalista e scrittore) e Adriana Musella (Presidente Associazione Riferimenti-Gerbera Gialla)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

5 aprile 2014: video integrale seconda giornata prima parte Convegno antimafie Legalmente a Firenze

Post n°1379 pubblicato il 05 Aprile 2014 da laura561

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=0HSl0uxK7jo video integrale seconda giornata prima parte Legalmente a Firenze
SABATO 5 APRILE
Ore 9:00
Saluto ai ragazzi delle scuole di Costanza Tortù (Vice Presidente A.N.L.G e Responsabile Politiche giovanili)
Saluto di Giovanni Di Fede (Assessore Pubblica Istruzione Provincia di Firenze)
Peppino Impastato e Radio Aut. Incontro con Danilo Sulis (Presidente Radio 100 passi)
Pio La Torre, l’uomo che diede un nome alla mafia. Proiezione del video prodotto dall’A.N.L.G. Giulia Bartolini (Libera) intervista Franco La Torre (Figlio di Pio La Torre), Filippo La Torre (Nipote di Pio La Torre) e Vito Lo Monaco (Presidente Centro Studi Pio La Torre)
Una ragazza contro la mafia. La storia di Rita Atria raccontata da Nadia Furnari (Fondatrice Associazione Rita Atria)
Letture dal diario di Rita Atria a cura di Mery Nacci
La notte che sconvolse Firenze. Incontro con Giovanna Maggiani Chelli (Presidente Associazione Vittime dei Georgofili)
Il coraggio di dire no. Lea Fiorentini Pietrogrande (Se Non Ora Quando Firenze) intervista Marisa Garofalo (sorella di Lea, testimone di giustizia, uccisa dalla ‘Ndrangheta)
“Ultimo domicilio sconosciuto”. Estratto dello spettacolo di Fiamma Negri e Giusi Salis dedicato a Rossella Casini
Pizzo, c’è chi dice no. Intervento di Dario Riccobono (Comitato Addiopizzo)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Convegno antimafie a Firenze "LegalMente" 4-5-6 aprile 2014‏

Post n°1378 pubblicato il 05 Aprile 2014 da laura561

 


 

Programma del Convegno: http://legalmente.legalitaegiustizia.it/programma/

Video integrali 4 aprile 2014 del Convegno

Prima parte: https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=SvzFCOd0Y8M

Seconda Parte:https://www.youtube.com/watch?v=9NW-3z7roRk&feature=player_embedded

5 aprile 2014 è in corso la prima parte del Convegno della seconda giornata


https://www.youtube.com/watch?v=0HSl0uxK7jo&feature=player_embedded dal minuto 27 le letture dal Diario di Rita Atria e l'intervento di Nadia Furnari a Legalmente a Firenze

qui la diretta streaming del Convegno in corso:
http://legalmente.legalitaegiustizia.it/diretta-streaming-legalmente/

GRAZIE PER L'ATTENZIONE. Laura Picchi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »