Creato da centocellestorica il 24/05/2009
COMITATO DI QUARTIERE CENTOCELLE STORICA
 

Per comunicare con noi: centocellestorica@libero.it

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Tag

 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

tanmiksurfinia60eliogentegipsy.mmanima_on_linechicco682Coralie.frmelina_mapiterx0alogicopoeta_sempliceolegna69oranginellalubopoSOULKINKY
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

 

« Sintesi dell'incontro d...Sintesi dell'incontro d... »

Sintesi dell'incontro del 11 febbraio

Post n°280 pubblicato il 12 Febbraio 2015 da centocellestorica
 

Il primo argomento trattato è la raccolte di firme per il centro culturale e per posizionare in modo migliore il chiosco del bar in piazza dei Mirti.

Maria Grazia B. consegna alcune firme raccolte separatamente in proprio a Carlo C. il quale sta conservando i moduli riempiti nei giorni scorsi.

Contestualmente dà lettura di una lettera inoltrata da Mondo Cultura ONLUS (Associazione di cui ne è Presidente) al Presidente del Municipio e agli assessori Veglianti e Castello (prot.CF/2015/12591) in cui fa richiesta di informazioni in merito ad alcuni locali chiusi a chiave nella scuola Cecconi di cui non si ha notizia circa la continuità d'uso dei possibili assegnatari.

Propone di fare un convegno, in cui invitare le personalità istituzionali e la cittadinanza interessata, a supporto della necessità del centro culturale nel quartiere, chiedendo al contempo il patrocinio del Municipio.

Si è così discusso in merito alla possibilità che il Municipio dia il patrocinio all'iniziativa e che ciò sia di per sé sufficiente per far fare i manifesti a spese del patrocinante.

Alcuni sostengono che difficilmente il Municipio darà seguito alle (modeste) spese di pubblicizzazione, altri (tra i quali Bruno P.) ritengono sia uno specifico dovere collegato al patrocinio stesso.

Non avendo supporti tecnico-giuridici per dare una risposta certa all'argomento, si rimanda ad avere "la risposta nei fatti", cioè alla fase esecutiva.

Chiusa l'argomentazione, il Presidente chiede di esprimersi in merito alla proposta di fare un'iniziaiva congiunta con Legambiente, così come da loro proposto per e.mail, per il giorno "ecologico" 22 febbraio.

L'iniziativa proposta  è articolata su "biciclettate" e visite al patrimonio archeologico presente nel nostro territorio, quali villa Gordiani e il parco archeologico di Centocelle.

Con le dovute differenziazioni personali sulle modalità individuali di partecipazione, si approva l'iniziativa.

Uscendo dagli argomenti finora trattati, Bruno L. chiede se anche gli altri presenti hanno notato la mancanza dei cestini per i piccoli rifiuti personali (cartacce) in piazza san Felice (appena riconsegnata da Metro C al quartiere).

I presenti confermano la rilevata mancanza, evidenziando che la stessa situazione è stata rilevata anche nelle parti "liberate" di piazza dei Mirti.

Carlo C., facendo riferimento alla questione più volte sollevata della mal distribuzione dei cassonetti, ha fatto presente di essere stato in via Ferentino (luogo rispetto al quale è stato richiesto l'interessamento dell'assessore Pietroletti per gravi problematiche arrecate ad un cittadino) e di aver visto situazioni di degrado elevato: cumuli di immondizie, elettrodomestici abbandonati ...

Rispetto alla giornata di domenica scorsa che ci ha visti impegnati nella raccolta dei consensi alle iniziative da parte dei cittadini, ha richiamato l'attenzione sul fatto che molti si sono dimostrati fortemente interessati alle nostre proposte esposte con i cartello, sia al ponte di sovrappasso della Casilina per raggiungere il parco archeologico, sia al centro culturale (le immagini sul possibile museo).

Tra gli interventi è da ricordare quello di Bruno P. relativo alle enormi manchevolezze nella gestione della pulizia del quartiere, e di una signora che ha chiesto che sia cancellata la sua firma sulla petizione per piazza dei Mirti, in quanto, pensandoci in searata sede, non condivide la proposta.

Essendo oramai giunte le ore 19, si è chiusa la discussione, rinviando ulteriori approfondimenti a mercoledì prossimo.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog