Advertising On Line

Curiosità, novità, tendenze, irriverenze....del mondo internet!

Creato da papife il 18/11/2008

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

MyBlogLog

 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

Advertising _n Line

 

ShinyStat

 
 

 

« Da dove deriva l'idea d...

Cosa è la sensualità e il fascino?

Post n°76 pubblicato il 27 Ottobre 2009 da papife
 

Non siamo più abituati ad assaporare un momento, a gustare una sensazione a lasciarci sedurre da uno sguardo.
E questo vale in generale ogni giorno per il modo in cui affrontiamo una giornata, per quello che vediamo intorno a noi, al lavoro e nella vita personale, per quello che leggiamo sui giornali (Lapo, Marrazzo e altri politici intraprendenti...) per ciò che sentiamo raccontare da altri.

Eppure tanto tempo fa (dieci anni sono troppi?!) a partire dalla televisione per arrivare al cinema, venivano trasmessi sceneggiati, cartoni animati, film dove non c'erano donne bellissime sempre nude ma c'erano i "Sentimenti" e questi da soli erano in grado di farci sognare, di farci piangere ma anche di alimentare la parte romantica e "buona" che c'è nell'essere umano.

A quale donna non fa piacere che:
1 - un uomo la corteggi o le faccia dei complimenti (il fidanzato, il marito, l'amante...)
2 - le versi del vino a tavola (se non è astemia si intende!)
3 - le apra la porta e le consenta di passare per prima
5 - la accompagni ad una cerimonia o evento importante e per questo si prepari e si vesta con cura (Clooney e Canalis)
6 - la inviti a ballare sui toni di una musica inebriante e sognante
le altre le lascio a voi......
il tutto senza necessariamente sottointendere un secondo fine ma solo per assaporare il semplice piacere di un momento vissuto con una persona che ha un feeling con noi.

Oggi invece siamo abituati a vedere "carne" dovunque, sembra di essere dal macellaio dove ogni "pezzo di carne" ha il suo prezzo:
1 - c'è roba di prima scelta: filetto, roastbeef, noce...
2 - c'è roba di seconda qualità: reale, biancostato, pesce...
3 - c'è roba di terza scelta: punta, collo, coda.
Potremmo dire in modo sintetico che "oggi conosciamo il prezzo di ogni cosa ma non ne conosciamo più il valore".

Questo non vuole essere un giudizio, anche perchè se siamo arrivati qui in qualche modo ci siamo mossi, sbagliando un pò tutti.
Credo che non dipenda solo dal fatto che le donne vengano sfruttate, perchè a molte di loro piace presentarsi così e trarne dei vantaggi o dal fatto di essere uomini, che mettono in mostra la parte peggiore di sè, dimostrando di non sapere proprio resistere alla tentazione di conoscere da vicino un transessuale...la moda del momento!!

Però è un fatto che se ci si abitua al peggio, al brutto, si finisce per credere che così si deve vivere e invece non c'è niente di peggio che arrendersi a questo stato di cose....vedere cose belle:opere d'arte, fare del bene, raccontare fatti positivi, premiare persone che hanno rispettato dei valori, promuovere idee altruiste e meritevoli cambia il nostro modo di affrontare la vita e la cosa bella è che questo modo di essere non ha un colore politico ma dipende solo dall'essere umano in quanto tale.

Per questo oggi vi voglio regalare una cosa bella  (con la presunzione di cambiarvi la giornata!) uno spot pubblicitario, per chi non l'avesse ancora visto, che è capace di parlare con le emozioni, con gli sguardi, con quello che non viene fatto e che non contiene "pezzi di carne in vendita".
Esprime in modo semplice ma profondo il desiderio che nasce tra due persone ma, per timore che non sia ricambiato dall'altro, nessuno dei due fa un passo: si annusano, si guardano, si sentono, si desiderano, si inseguono, si ritrovano e alla fine si abbandonano al momento.

Questa, per me, è la sensualità di una storia e il fascino di un momento magico.
Davvero un sogno romantico....per chi è capace ancora di emozionarsi...
Buona visione!  

 
 
 
Vai alla Home Page del blog